Trovate molecole d'acqua intorno a pianeti fuori sistema solare ?

Sono state scoperte molecole di acqua e monossido di carbonio nella spessa coltre nuvolosa che avvolge HR 8799c, pianeta esterno al sistema solare. E' il risultato dell'analisi piu' dettagliata mai ottenuta dell'atmosfera di un mondo extrasolare, descritta su Science da un gruppo di ricerca internazionale coordinato dall'universita' di Toronto. Situato a 130 anni luce dalla Terra, HR 8799c e' un gigante gassoso la cui massa e' sette volte quella di Giove. A seguire altri dettagli.

Il pianeta HR 8799 è un pianeta extrasolare che orbita attorno alla stella bianca di sequenza principale HR 8799, situata nellacostellazione di Pegaso a 129 anni luce dal sistema solare. È il secondo pianeta del sistema in ordine di distanza dalla stella.  Assieme agli altri due pianeti del sistema, b e d, HR 8799 c è stato scoperto il 13 novembre 2008 tramite i telescopi Keck e Gemini Nord, nelle Hawaii, che hanno consentito l'osservazione diretta dei corpi celesti.

Nel gennaio 2010 HR 8799 c è divenuto il primo esopianeta del quale è stata direttamente osservata una porzione dello spettro, dimostrando che la possibilità di studiare direttamente lo spettro di un esopianeta era concreta.

Gli studiosi hanno usato lo spettrografo ad alta risoluzione Osiris, dell'Osservatorio Keck nelle Hawaii. L'analisi ha rivelato un ambiente nuvoloso che contiene monossido di carbonio e vapore acqueo. Quest'ultimo è in quantità inferiori rispetto a quelle attese e questo fa capire che il pianeta è più ricco di carbonio che di ossigeno.

Scrivi commento

Commenti: 13
  • #1

    Franz (domenica, 17 marzo 2013 20:59)

    L'acqua nello spazio non è una novità è abbondante nello spazio interstellare.
    Il 6 dicembre 1998 fu lanciato il satellite Submillimeter Wave Astronomy (SWAS) alla ricerca di acqua nello spazio e trovò acqua ovunque.

  • #2

    Superciuk (domenica, 17 marzo 2013 22:39)

    Niente vino?Che peccato.

  • #3

    darkman66 (lunedì, 18 marzo 2013 08:19)

    Componenti neccessari,nella formazione di pianeti...

  • #4

    Receptionist (lunedì, 18 marzo 2013 11:56)

    Ma si meravigliano sempre quando hanno queste conferme ?
    Ma la vita nello spazio a me sembra una cosa cosi scontata.
    In questi i popoli antichi sembravano avere nella loro semplicitá , un grado di accettazione e intelligenza superiore sotto questo punto di vista , malgrado la loro ignoranza.
    Cmq ben vengano queste notizie.
    W la scienza.

  • #5

    Franz (lunedì, 18 marzo 2013 13:21)

    La presenza della vita nello spazio è una cosa scontata anche per gli scienziati.
    Ma la ricerca scientifica si basa sulle prove le teorie non significano nulla se non sono supportate da prove.

  • #6

    . (lunedì, 18 marzo 2013 19:15)

    .....Franz, forse tu sei rimasto indietro, loro sono già quì.

  • #7

    Federico Polegatti (lunedì, 18 marzo 2013 19:20)

    Molecole d'acqua cosa vuol dire...sentiamo da anni di basi della vita, acqua ghiacciata, poi i poli di marte pieni di acqua allo stato solido, e poi il metano liquido di Titano....ma rimane tutto una grande delusione...

  • #8

    Franz (lunedì, 18 marzo 2013 20:10)

    Per sperare di trovare i marcatori della vita sui pianeti extrasolari dobbiamo attendere la prossima generazione di telescopi e per sperare di trovare la vita su Titano o Europa bisogna aspettare l'invio di sonde dedicate a questo scopo.

  • #9

    Rigel (martedì, 19 marzo 2013 00:04)

    @Franz
    Sono solitamente in linea con ciò che scrivi.
    Devo però dissentire su questo punto:

    "le teorie non significano nulla se non sono supportate da prove."

    Le "teorie" solitamente sono quelle che portano alla ricerca mirata, e spesso soddisfacente.
    Sono ciò che ha mosso da sempre le menti a cercare risposte esatte.
    A cercare...le prove.

    Esse non nascono dal nulla.
    Vengono partorite come risultato ad una ricerca.
    Che è partita da un insieme di ipotesi, che han creato una teoria, che è stata verificata trovandone, appunto...le prove.

    @Federico Polegatti

    Perchè ti delude questo scenario?
    Obbiettivamente la possibilità di trovare vita complessa nel nostro Sistema Solare mi pare ben più alta oggi, che non 50 anni fa.

    Un'esempio ne è la missione verso Europa che dovrebbe partire nel 2015:

    http://it.wikipedia.org/wiki/Europa_Jupiter_System_Mission

  • #10

    Franz (martedì, 19 marzo 2013 00:31)

    Non intendevo dire che le teorie non servono a nulla.
    Volevo dire che Le teorie di per se non sono sufficienti ma devono essere supportate da prove in quanto le teorie possono essere esatte come possono essere sbagliate o essere insufficienti.
    Le teorie possono essere il risultato di una ricerca come possono anche essere frutto di un intuito.
    E in futuro la possibilità di trovare la vita complessa sarà ancora più alta.

  • #11

    FABIOSKY63 (martedì, 19 marzo 2013 04:50)


    ...essenzialità...

    portatemi dell'acqua e ne farò del vino, disse "il santo"...

    ove NON basta la natura NON potrebbero essere necessari eh!eh! dei miracoli?..perché no?..

    mmmh e con un supergigante gassoso come HR8799c sai quanta idrolitina ah!ah! in bustine ci facciamo?..

    altro che vino..:)

  • #12

    Superciuk (martedì, 19 marzo 2013 08:52)

    Acqua acqua sempre acqua che dilettanti io non potrei mai visitare Europa.

  • #13

    Franz (martedì, 19 marzo 2013 13:30)

    Intanto c'è una novità Curiosity ha trovato un altra prova che su Marte probabilmente cera acqua sono stati trovati minerali con all'interno acqua.