Fareste i pionieri su Marte? Solo il 7% si offrirebbe volontario

Marte, l'emozione di viverci è bella ma meglio guardarlo da lontano. E' questo il risultato che emerge da un sondaggio dell'HuffPost / YouGov condotto tra il 7-8 febbraio 2013. I risultati sono interessanti e meno scontati di quello che potrebbero sembrare. Ai partecipanti all'inchiesta e stato offerto un viaggio di sola andata su Marte, senza la possibilità di un ritorno sulla Terra. Ad accettare l'impresa spaziale sono stati una minoranza. Solo il 7% degli americani non si sarebbe lasciata sfuggire l'occasione per formare colonia su Marte. Ma la maggior parte pensa che sia improbabile che una tale opportunità arriverà all'interno del loro ciclo di vita.

Secondo il sondaggio, il 79% degli americani pensa che sia "poco" o "per niente" probabile vedere una colonia umana su Marte nel corso della loro vita, mentre il 11% lo trova probabile e il 4% cento lo vede molto probabile. Forse non sorprende che le previsioni sulla probabilità di una colonia su Marte entro la fine della propria vita veda una significativa divergenza per età , dal 24% degli intervistati di età compresa tra 30-44 che lo ritiene molto probabile all'1% per degli ultra sessantinquenni. Il 20% degli intervistati più giovani, 18-29, ritiene quindi molto probabile assistere alla formazione una colonia di Marte nel corso della loro vita.

Un altro recente sondaggio, questa volta condotto da Phillips & Company ha scoperto che gli americani sono un po più ottimisti circa la possibilità di vedere un essere umano mettere piede su Marte nel corso della loro vita. Il sondaggio ha rilevato che il 67% degli intervistati si trova d'accordo o fortemente d'accordo con l'affermazione: "Io sono fiducioso  che un uomo andrà su Marte durante la mia vita."

Se qualcuno tentasse di inviare una squadra di pionieri per creare una colonia su Marte, troverebbe solo il 7% degli americani disposti a prenderne parte e lasciare per sempre la Terra. Un altro 26% prenderebbe in considerazione l'idea, mente il 56% scaterebbe sicuramente l'idea di partire senza biglietto di ritorno per il pianeta Rosso. I volontari Marziani sono risultati maggiormente di sesso maschile con un'età compresa tra 30 e 64 anni.

Se gli esseri umani riuscissero mai a colonizzare Marte, il 46% degli americani afferma che la colonia dovrebbe essere autonoma. Un altro 13% vorrebbe la colonia disciplinata dalle Nazioni Unite, l'8% la vedrebbe bene controllata dal governo degli Stati Uniti; il 5% infine la darebbe in mano ai privati, società insomma con capitale non pubblico.

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    jack (venerdì, 15 febbraio 2013 00:52)

    anche domani

  • #2

    FABIOSKY63 (venerdì, 15 febbraio 2013 06:24)


    ...usanze...
    forse bisognerebbe vedere prima eh!eh! se i marziani sono d'accordo!..

    e se NON lo sono?..bustarelle, o che?..

    posto che vai..:)

  • #3

    XX (venerdì, 15 febbraio 2013 11:55)

    Bustarelle...ahahahahah buona anche questa.

  • #4

    vradox (sabato, 16 febbraio 2013 02:46)

    su marte non c'è vita! ...tranne un po' il sabato sera... (Woody Allen)