Allarme invasione zombie in Usa, un Hacker beffa le TV

Dopo il New York Times e il Wall Street Journal altri media americani sono stati attaccati dagli hacker, anche se questa volta si tratta di uno scherzo. Alcuni pirati informatici, infatti, ieri sera hanno preso di mira due emittenti televisive locali dello Stato del Montana, Krtv e Cw, mandando in sovra impressione un messaggio molto chiaro: "Un'orda di zombie attaccherà le seguenti zone dello Stato...". Una voce profonda e metallica ha poi informato gli spettatori che "i corpi dei morti stanno uscendo dalle loro tombe. Non tentare di avvicinarti in quanto sono considerati estremamente pericolosi". Nessuno per ora ha rivendicato l'attacco. A seguire il video.

Le due emittenti hanno scritto sul loro sito web un messaggio per smentire l'annuncio apocalittico: "Qualcuno ha hackerato il sistema di allarme di emergenza e ha annunciato che i cadaveri starebbero uscendo dalle loro tombe in diverse contee del Montana". Il messaggio aggiungeva: "Non c'è alcuna emergenza e i nostri ingegneri stanno indagando per determinare cosa sia successo".

Lo scherzo avrebbe fatto impazzire (di felicità) Orson Wells, che nel 1938 scatenò il panico durante il programma radiofonico "La guerra dei mondi", quando annunciò un'imminente invasione aliena.

Tmnews.it

Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    abc (mercoledì, 13 febbraio 2013 12:29)

    Geni

  • #2

    vradox (giovedì, 14 febbraio 2013 00:41)

    il remake del famoso scherzo di Orson Welles... ma oggi non ci fà più caso nessuno... geniale però.

  • #3

    Marco (giovedì, 14 febbraio 2013 01:00)

    eh si non hanno un ca*** a cui pensare..

  • #4

    Mik (sabato, 16 febbraio 2013 09:04)

    cioe? Sto tipo dopo sto skerzo e tornato al 1938 (nn so come) per fare lo skrrzo radiofonico?
    ma per piacere quante cazzatw

  • #5

    darkman66 (lunedì, 18 febbraio 2013 07:55)

    Succederà anche in Italia,fra poco metteranno l IMU ,anche nelle tombe
    i zombi,dovranno cambiare alloggi!