Il Cicap sta morendo e continua a elemosinare contanti

Il CICAP sta attraversando un momento molto difficile. Lo ammette il suo gruppo di ricercatori nelle pagine del Corriere della Sera del 20 Gennaio in un lungo articolo dove si ammettono le criticità. Secondo i dirigenti le adesioni sono calate anche per colpa della crisi e poiché l'associazione, a loro dire, non godrebbe di finanziamenti di alcun tipo, ma può contare solo sul sostegno dei Soci, potrebbe non essere più in grado di garantire tutte le consuete iniziative e attività. Per questo motivo, la geniale trovata è chiedere altri soldi, nuovi soci (almeno cinquecento) con l'obiettivo di riprendere fiato e ripartire con "nuove energie". Ecco come perseverare con una strategia sbagliata che porta al disastro: spiace ricordarlo ma noi l'avevamo detto.

Dopo quasi 25 anni di onorata carriera la creatura di Piego Angela e soci rischia quindi di andare in soffitta, insieme alle iniziative che porta avanti da anni per la lotta contro la supertizione.

Potremmo dire che da tempo andiamo ripetendo che non si può continuare a chiedere soldi alla gente, centiania di euro in corsi inutili, iniziative che strizzano l'occhio a quella magia che si vuole combattere, non si può continuare a produrre articoli di informazione previo uso di paypal. Non basta prendere quattro legnetti e fare un crop circle ridicolo in un campo per spiegare i cerchi nel grano. Altri lo hanno fatto gratuitamente e infinitamente meglio. Quello che è sbagliato non è il fine, -nobile e giusto- è il modo.

Il banner della disperazione del Cicap
Il banner della disperazione del Cicap
Cliccare per ingrandire
Cliccare per ingrandire

La verità è che il CICAP è nato in un'epoca completamente diversa, dove non c'era la rete, le informazioni erano veicolate solo dalla televisione e dalle riviste. Oggi il ruolo di controllore delle bufale è svolto splendidamente da molti siti sentinella, che gratuitamente, spesso molto prima del Cicap spiegano e informano su inganni, mistificazioni e frodi nel campo paranormale e mistico. Proseliti di piccoli Attivissimo sono nati in rete, e armati solo di coraggio e talento suppliscono al CICAP che cerca di rimediare con corsi che costano una marea di soldi, improbabili raduni e merchandising inutile. 

Il modello è andato in crisi perchè la gente si è stufata di pagare, di sentirsi promettere una sorta di diploma dell'occulto, come se bastassero quattro lezioni e un bonifico a monte, per capire come non farsi fregare.

Mettiamoci poi la bugia dell'assenza di finanziamento pubblico. Il CICAP è inserito nel programma del 5x1000 con altri enti di ricerca, se non ha ricevuto alcun sostegno è perchè i cittadini liberamente hanno scelto di destinare i propri soldi a vere associazioni scientifiche che oltre la propaganda ottengono dei risultati. Non possiamo certo considerare sufficiente il dileggio giusto degli oroscopi di inizio anno per giustificare una missione di controllo sull'abuso della credulità popolare.


Meno di un mese fa avevamo fatto notare che far pagare 590 euro per un corso del disinganno di non era propria un'idea brillante. Infatti la gente ha capito, e al CICAP sono rimasti in brage di tela.

Qualche consiglio quindi per non morire definitivamente come ente divulgativo:

 

  • Finitela di organizzare corsi dell'occulto, raduni per il Venerdi 13, balli in maschera e altre inutili carnevalate per le quali chiedete un milione di vecchie lire.
  • Rendete liberamente consultabili tutti gli articoli del vostro archivio perchè il fine ultimo è informare. E l'informazione senza lucro non può essere subordinata al pagamento di un obolo. Wikipedia insegna.
  • Contate esclusivamente sul 5x1000 per finanziarvi, se i soldi basteranno bene, se non basteranno prendete atto che non siete in grado di continuare ad esistere, non potere insistere a chiedere denaro in giro ogni santo giorno. Se non siete in grado di autofinanziarvi chiudete la baracca.
  • Tenete aperto solo il sito internet che  può essere d'aiuto a molti, invece chiudete la rivista cartacea, insomma concentratevi sulla divulgazione online. Poche spese e molte soddisfazioni. 

 

Se tutto questo non bastasse pazienza, a volte per sparire non serve un trucco succede e basta.

Scrivi commento

Commenti: 38
  • #1

    Danilo (mercoledì, 23 gennaio 2013 18:12)

    condivido quasi tutto forse dispiace solo per alcuni ragazzi che hanno creduto nell'associazione come me e che si sono ritrovati solo con qualche opuscolo e tanti saluti.

  • #2

    Un iscritto della prima ora (mercoledì, 23 gennaio 2013 20:00)

    siete stati cattivelli il CICAP ha svolto un ruolo di primo piano negli anni 90 quando nessuno sapevo neanche cos'era la lotta contro superstizione e malocchio. Polidoro è un maestro e i suoi libri davvero interessanti farebbero bene anche a voi, che tra ufo e fantasmi anche se molto meglio di tanti altri siete ancora complici.
    Certo i corsi a pagamento e gli articoli chiusi sono stati un autogol io lo dissi a chi di dovere non mi hanno ascoltato ma buttare il bambino e l'acqua sporca è troppo.

  • #3

    Carletto (giovedì, 24 gennaio 2013 00:04)

    Questo vuol dire che Insider/Paolo Passivissimo resterà senza stipendio!!! Che bello!!!

  • #4

    Cinese (giovedì, 24 gennaio 2013 07:11)

    Sì certo ora il CICAP ha salvato il mondo e ufoonline è complice della Wanna Marchi.
    Ma chiudete dai e fatelo con quel minimo di dignità che vi resta...

  • #5

    Malles (giovedì, 24 gennaio 2013 08:23)

    Letterina aperta all'amico Garlaschelli e all'imberbe(quando non si adorna le mandibole di peli)Polidoro.
    Vi chiedo ora,al fin della tenzone:CICAPite qualcosa di più ora a fari quasi spenti?Quando la vile pecunia sovrasta i clamori così ricercati?
    Mi rivolgo soprattutto a te Luigi,prima di esporti in prima persona con grossolani cerchi nel grano o di giungere ad autolesionarti con lamette e acidi corrosivi per dimostrare le " TUE " false stigmate,o per toppare alla grande con il...fax simil...del sangue di San Gennaro,non era meglio se ponderavi un po di più e ti facevi per qualche notte (la notte si sa porta consiglio) a piedi tutta Strada Nuova partendo da Borgo Basso,dopo Ponte Coperto e fino a Piazza Castello?
    Di notte come dicevo ma da solo non in compagnia di alcuni tuoi fanatici consiglieri.
    Nel pentolone hai messo insieme tortellini in brodo con l'abbacchio e ne è uscita una pietanza disgustosa,la tua falce nel tempo ha sì reciso un po di zizzannia,ma nel contempo hai falciato anche il grano.
    Il consiglio,tirando le somme è solo quello che un amico può darti:fatti quelle camminate che ti proposi e spremi le tue dotate meningi in altre direzioni,tu sai bene quali e CICAPirai di più.
    la falce di cui andavi fiero lasciala arrugginire lungo l'argine del Gravellone,dammi retta.
    Con amicizia disinteressata.M

  • #6

    Roberto (giovedì, 24 gennaio 2013 10:26)

    Infatti Carletto, a volte non tutti i mali vengono per nuocere, ma vedrai, riuscirà a riciclarsi presto con qualche altra "confraternita".

  • #7

    Geremia (giovedì, 24 gennaio 2013 10:34)

    LA VERITA' NON SI COMPRA NE' SI VENDE!!!

  • #8

    frames (giovedì, 24 gennaio 2013 14:23)

    quando morì Rol ricordo che il cicap si affrettò a bollarlo come un truffatore e ciarlatano ora la Montalcini ci ha lasciato.....

  • #9

    Iscritto a niente (giovedì, 24 gennaio 2013 14:23)

    Non si riesce ad evincere la motivazione di fondo che giustifichi le INCREDIBILI RICHIESTE ECONOMICHE avanzate dai suoi colleghi caro "Un iscritto della prima ora" per la partecipazione a DEI CORSI DI UNA BANALITà IMBARAZZANTE. Il proporre salassi di questo tipo (590 euro per 4 lezioni = prezzo fuori mercato anche per società private, MOLTI CORSI DI AGGIORNAMENTO COSTANO MENO!), a persone che naturalmente si trovano lì perchè già di loro poco attrezzati nello "smascherare" clamorosi ciarlatani, non mette il CICAP ad un livello superiore rispetto ai mali che, a questo punto, MILLANTA di combattere e ne fa la FACCIA OPPOSTA DELLA STESSA MEDAGLIA: da una parte c'è chi propone false speranze in cambio di denaro; dall'altra (il cicap) c'è chi propone falsi rimedi in cambio di denaro. Non è necessaria una laurea in economia per capire che il risultato sarà lo stesso qualunque strada si scelga tra le due. IL MENTIRE SUL FATTO DEI FINANZIAMENTI PUBBLICI MI LASCIA SENZA PAROLE. SENZA CONSIDERARE CHE IL CICAP SI RITROVA AD ELEMOSINARE DOPO CHE ANGELA, ATTIVISSIMO e co (spesso "esperti" autoproclamatisi tali, senza lauree e senza attestati accademici di sorta) si sono rimpinguati le tasche prestandosi come relatori super pagati per la "no-profit" da loro istituita (in pratica aggirando lo scoglio per lucrare dove non sarebbe giusto/possibile). Personalmente non trovo differenze tra un cartomante e alcuni degli esponenti del famigerato CICAP, che è servito, e solo parzialmente, a spiegare ai coetanei dei miei nonni che i gatti neri non portano sfortuna. I tempi, come messo in luce dall'articolo di ufoonline, sono cambiati e il CICAP è chiaramente da rottamare. Condolianze

  • #10

    g (giovedì, 24 gennaio 2013 17:59)

    Grazie alle bufale di Attivissimo è stata smascherata la bufala del CICAP

  • #11

    Venicio83 (giovedì, 24 gennaio 2013 18:57)

    Ma cosa vi aspettavate da una società messa in piedi da Piero Angela solo per fare il fighetto di quartiere?

  • #12

    Cinese (giovedì, 24 gennaio 2013 19:56)

    Ma perchè quando modificarono le foto dell'aereo per dimostrare che le scie chimiche eran fenomeni atmosferici? Che grasse lollate!

  • #13

    Anselmo (giovedì, 24 gennaio 2013 20:10)

    Bestia che fffigura.

  • #14

    Malles (giovedì, 24 gennaio 2013 20:48)

    Una cosa non potrò mai perdonare all'amico Garlaschelli e soci,ed è la sentenza inquisitoria espressa ad un soggetto dotato di capacità paranormali,sia cognitive che cinetiche com'era stato in vita il grande Gustavo Adolfo Rol.Fù deriso, bollato di cialtroneria pur non avendolo mai studiato.Rol era sprezzantemente contrario a farsi studiare e osservare scientificamente,ma non per questo le sputasentenze avevano alcunchè di contrario da opporre alla sua fantastica poliedricità.
    I suoi erano dimostrazioni di complesse difficoltà che gli riuscivano con disarmante semplicità,a testimoniare a suo favore troviamo le più disparate personalità del secolo scorso.
    La vastissima gamma della fenomenologia rolliana si arrestava solo di fronte alle manifestazioni spiritiche,perchè egli nei loro riguardi era decisamente contrario e scettico,ritenendole contrarie alla propria morale.
    Aprofitto di questo spazio per chiamare a... raccolta il buon LORENZOV,per chiedergli innanzi tutto come sta e poi per un suo parere sull'argomento

  • #15

    anonimo (venerdì, 25 gennaio 2013 13:30)

    ma si...tanto ce striscia la notizia ha smascherare i truffatori cartomanti e via dicendo ......non sono mai serviti a nulla

  • #16

    vradox (venerdì, 25 gennaio 2013 16:55)

    @malles
    a me risulta invece che Rol si sia sempre negato a qualsiasi verifica scientifica... e comunque anche se fosse stato un bravo prestigiatore che voleva farsi passare per sensitivo erano affari suoi; non si faceva mica pagare!

  • #17

    XXX (venerdì, 25 gennaio 2013 17:35)

    Rol era contrario a farsi studiare?.......................ma chi tidice queste cose.

  • #18

    XXX (venerdì, 25 gennaio 2013 17:40)

    vradox perchè rispondendo a malles scrivi "a me risulta invece che Rol si sia sempre negato a qualsiasi verifica scientifica." qundo lui dice la stessa cosa scrivendo "Rol era sprezzantemente contrario a farsi studiare e osservare scientificamente"...........quindi ridico atutti e due....ma chi ve lo ha detto.

  • #19

    Malles (venerdì, 25 gennaio 2013 20:24)

    @ vradox
    Una l'hai azzeccata,Rol infatti non ha mai preso una lira,da chichessia

  • #20

    Neo99 (venerdì, 25 gennaio 2013 23:20)

    Grazie, non saprevo tutte queste cose. Io non ero iscritto però adesso ho aperto gli occhi. Ciao a tutti.

  • #21

    abc (sabato, 26 gennaio 2013 14:49)

    Rol non ha mai negato la possibilità di farsi studiare, a patto che gli fosse messa affianco una persona che lo esaminasse giorno per giorno. Sosteneva di non essere in grado di ricreare i fenomeni che praticava esclusivamente con la sua volontà, per questo richiedeva qualcuno che potesse seguirlo costantemente. Richiesta che non fu mai accolta

  • #22

    XXX (sabato, 26 gennaio 2013 14:59)

    Siccome Malles e Vradox non hanno avuto neanche la compiacenza di rispondermi, gli dimostrerò che non è affatto vero che Rol si sia negato a verifiche scientifiche,ne tanto meno era sprezzatamente contrario a farsi studiare e osservare scientificamente. Ma anzi era vero il contrario, a testimonianza di ciò riporto le sue stesse parole.



    Parole di Gustavo Rol: "IO SPERAVO ATTRAVERSO LA SCIENZA DI POTERE TRASMETTERE QUESTE MIE POSSIBILITA' COME QUELLA DEI VIAGGI NEL TEMPO, MA PERCHE' LA SCIENZA NON HA VOLUTO INDAGARE SU QUESTO PUNTO QUI.PERCHE' SE GLI SCIENZIATI MI DAVANO DEI COLLABORATORI, UNO, UN COLLABORATORE, QUELLO NEL VEDERE QUESTE COSE NEL PENETRARLE NEL CERCAR DI RIPRODURLE, NEL CERCARE DI SPIEGARLE, CAPIVANO CHE NON ERA TRUCCO"

  • #23

    Cinese (sabato, 26 gennaio 2013 19:14)

    Che senso avrebbe studiare fenomeni già conosciuti? Per palesare realtà che si nascondono volutamente? Rol era famoso, non sarebbe rimasta una ricerca secretabile se non tacciandolo di cialtroneria.

  • #24

    Paolino P. (sabato, 26 gennaio 2013 21:21)

    Piero Angela & Compagni non credono neppure nel pane che mangiano, figuriamoci!

  • #25

    Cinese (domenica, 27 gennaio 2013 07:31)

    La parola Massoneria dice mai niente a nessuno?

  • #26

    W LA SPAL (domenica, 27 gennaio 2013 11:04)

    "La parola massoneria dice mai niente a nessuno?"
    Dice,dice,vogliamo aprire un capitolo?

  • #27

    Cinese (domenica, 27 gennaio 2013 13:46)

    Ci sto, ed il calcio è un loro strumento per tener buone le masse :)

  • #28

    FABIOSKY63 (domenica, 27 gennaio 2013 16:11)


    è per quello che si chiama mass-oneria..:)

  • #29

    Malles (domenica, 27 gennaio 2013 21:11)

    @Cinese "Ci sto,ed il calcio è un loro strumento per tenere buone le masse"
    certo,certo,come i fichi secchi,la televisione e le bambole di gomma.

    @Fabiosky 63,ecco quando sei così breve non posso far altro che approvare quello che dici...
    Non ho trovato date certe sull'inizio di questa associazione,le origini sono oscure e a tutt'oggi anche gli orientamenti sono molteplici,andando indietro nel tempo,ho trovato collegamenti leggendari con l'antichità biblica,mesopotamica e ellenistica. Fonti certamente più sicure e più vicine a noi sono le associazioni muratorie inglesi e germaniche del tardo medio evo.Ne facevano parte persone unite da una solidarietà di ideali e di intenti che si potevano riassumere nella libertà di pensiero,la reciproca assistenza,verso un illuminismo nascente.

    Patria dell'illuminismo che sfociò poi nella massoneria vera e propria fu senz'altro l'Inghilterra verso i primi del Settecento. Seguì la Francia con un netto indirizzo politico e anticlericale che in seguito influenzò anche l'Italia con la nota Carboneria.

    Si potrebbero scrivere tonnellate di note anti massoniche,personalmente amo di più ricordarla (pur nella sua utopia) senza condizionamenti legati a sfruttamenti e a profitti commerciali più o meno nascosti,alla sua iniziale dottrina della reintegrazione degli esseri,come anche una volontà (e della possibilità)dell'uomo di comunicare con l'invisibile e con gli spiriti che lo popolano,reintegrando la sua originale unità spirituale che nel tempo si è persa,e anche come un affratellamento di tutti gli uomini(e ci metto pure le donne va!)e di tutte le religioni accettando insomma un unico vangelo in una perfetta fusione dell'uomo con Dio

  • #30

    W LA SPAL (domenica, 27 gennaio 2013 22:57)

    Vero Malles.In più dalla primigenea matrice massonica si dipartirono decine di altre associazioni con nomi spesso squillanti ma con finalità spesso controverse,accentratrici e disfattiste.

  • #31

    Cinese (lunedì, 28 gennaio 2013 11:29)

    Mano destra o mano sinistra?

  • #32

    Marcy (lunedì, 28 gennaio 2013 13:40)

    Ma non è vero niente che Rol era contrario a farsi studiare

    Guardate quà http://www.youtube.com/watch?v=pk5IfizSZjc

  • #33

    Cinese (lunedì, 28 gennaio 2013 17:46)

    Noi in Cina non possiamo dire Rol senza ridere, è stato screditato anche per questo.

    Plovate a dile lol in cinese!

  • #34

    Malles (lunedì, 28 gennaio 2013 20:03)

    àccinèe!Che ffàmo?Te magni er peperoncino ammèrenda?

  • #35

    Cinese (martedì, 29 gennaio 2013 06:27)

    @malles

    Rol rol rol!

    (Traducilo in cinese)

  • #36

    Iscritto a niente (giovedì, 31 gennaio 2013 10:01)

    guardate cosa si sono permessi di proporre ai poveracci che li seguono.

    fonte: www.cicap.org

    " E, infine, perché non programmare, per un futuro remoto, un lascito al CICAP? In quanto Associazione di promozione sociale iscritta ai Registri, infatti, il CICAP può, ai sensi dell'art. 5 della legge 383/2000, ricevere «donazioni e, con beneficio di inventario, lasciti testamentari, con l’obbligo di destinare i beni ricevuti e le loro rendite al conseguimento delle finalità previste dall'atto costitutivo e dallo statuto»."

    Da querela... inoltre la domanda sorge spontanea: MA PER QUALE DIAVOLO DI MOTIVO UN GRUPPO DI PERSONE CHE STA RIUSCENDO BRILLANTEMENTE NEL FAR FALLIRE ADDIRITTURA UNA NO-PROFIT DOVREBBE AVERE QUALCHE BUON CONSIGLIO DA DARE AL RESTO DELLA POPOLAZIONE CHE RIESCE NELLO SFORZO PARANORMALE DI TIRARE A CAMPARE SENZA FALLIRE????? Questa situazione ha davvero del paranormale!!!

  • #37

    Eureka (giovedì, 31 gennaio 2013 10:08)

    Mamma mia,mamma mia,per quanto tempo ho seguito questa gente.

  • #38

    Gabriele (mercoledì, 31 luglio 2013 12:31)

    Ma poi ha veramente chiuso? Lo spero proprio... ho visto qualche comparsata in tv e li trovo di una faciloneria imbarazzante... soprattutto il signor "so tutto io" con il pizzetto. Più idiota di quelli che a suo dire lo sono... con nessuna competenza, in nulla. Dio mio.