Asteroidi che ci sfiorano e Comete brillanti: cosa ci aspetta nel 2013

Il 2013 è iniziato e subito si parla di grandi eventi dal punto di vista astronomico. Saranno principalmente tre gli eventi che nei prossimi dodici mesi caratterizzeranno il calendario.  Asteroidi, comete e stelle cadenti saranno i grandi protagonisti. Il 15 Febbraio è previsto l’arrivo di 2012 DA14, l’asteroide che passerà a solo un decimo della distanza Terra-Luna, tra i 27 mila ed i 35 mila chilometri, dove stazionano i satelliti artificiali. Una vicinanza che provocherà un passaggio da brivido, ma assente da rischi. Neanche il tempo di riprenderci dal pericolo scampato, che arriverà una cometa molto speciale. A seguire altri dettagli.

Tra marzo e aprile, invece, arriverà a farci visita 2014 L4 PanSTARRS, ribattezzata la cometa di Pasqua. Scoperta l’anno scorso, sembra poter offrire un ottimo spettacolo nei cieli dell’emisfero boreale anche se non si conosce ancora l’effettiva luminosità.

Ma la regina del 2013 sarà C/2012 S1 o Ison, la cometa di Natale. In questo momento dista da noi circa a un miliardo di km dalla Terra e 939 milioni di km dal Sole in direzione della costellazione del Cancro, con magnitudo (luminosità) 18,8 (più è alto il numero e meno è visibile). Da agosto sarà visibile con telescopi o potenti binocoli, da ottobre inizierà lo spettacolo in cielo quando dovrebbe essere visibile anche la coda luminosa. Man mano che si avvicinerà al Sole, diventerà sempre più brillante e potrebbe essere visibile ad occhio nudo. Un rischio però c’è: con l’avvicinamento alla nostra Stella, la cometa potrebbe anche sciogliersi avverando un flop che molti temono.

Eclissi e stelle cadenti

Nel 2013 sono previste anche con due eclissi parziali di Luna, la prima il 25 aprile e l'altra il 19 ottobre che sarà una eclissi di 'penombra'. "La Terra - spiega Masi - proietta nello spazio la sua ombra e una penombra, dovuta all'atmosfera terrestre, la Luna passerà in questa penombra e si noterà appena un calo di luce del nostro satellite". Da non mancare anche gli appuntamenti con le stelle cadenti: le Perseidi l'11 e il 12 agosto e le Geminidi, il 13 e il 14 dicembre.

Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    baal (mercoledì, 02 gennaio 2013 17:35)

    se la cometa si scioglie a natale 2013 i re magi si perderanno....

  • #2

    Geremia (mercoledì, 02 gennaio 2013 21:12)

    Francamente, mi sembrano un po' troppi eventi astronomici messi assieme per un solo anno. Solo coincidenze o che altro sono?!

  • #3

    AMONRA (mercoledì, 02 gennaio 2013 23:54)

    le comente sono le più difficili da avvistare...riusciamo a notarle solo al ravvicinato passaggio dal sole.
    se avessero una traiettoria pericolosa avremmo solo poche settimane di preavviso