Ufo nei cieli di Adelfia, solite lanterne cinesi ?

La gazzetta del mezzogiorno riporta in questi giorni un presunto avvistamento ufo nella cittadina di Adelfia un centro di 17.185 abitanti della provincia di Bari, in Puglia. Il cittadino che ne ha parlato al giornale locale mostrando anche le foto. Trifone Campanella, questo il suo nome, racconta per filo e per segno ciò che ha visto. E che ha fotografato. «Non mi sono affatto spaventato - premette -. Nella mia vita ho visto un paio di volte delle inchieste televisive nelle quali si affrontava l’argomento Ufo. Del tema, però, non mi sono mai occupato direttamente».

A seguire l'intera vicenda.

Campanella è di ritorno da Bari alla guida della sua «Lancia Y». Sono circa le 20. L’auto percorre tranquillamente la provinciale 126 tra Sannicandro e Adelfia. Siamo in aperta campagna. Non ci sono luci né aerei né segnalazioni luminose di alcun genere. La notte è serena, sgombra da nubi. «All’improvviso ho visto una luce molto forte, abbagliante», spiega. «Subito dopo le fonti luminose sono diventate due. Mi sono fermato al bordo della carreggiata per capire bene che cosa stesse accadendo», dice, ancora incredulo. «Sono sceso dall’auto e ho visto in modo nitido quattro punti luminosi stagliarsi nel cielo», ricorda. Ma lo scenario si evolve. «Dopo un po’ quei punti luminosi sono diventati 7, per poi ridiventare 4. Il loro numero variava di continuo». 

A quel punto il testimone prende il suo telefonino e scatta diverse fotografie, utilizzando anche il flash. «Appena giunto ad Adelfia, ho consegnato quelle immagini ad alcuni amici e mi sono ricordato di avere letto qualche settimana fa, proprio sulla “Gazzetta”, di alcuni avvistamenti sul lungomare di Bari». Con la differenza che lui è riuscito a immortalare quegli oggetti volanti non identificati. Per quanto tempo quelle fonti luminose sono rimaste nel cielo di Adelfia? «Per pochi minuti. A un certo punto sono scomparse. Improvvisamente si sono come spente. Non ho notato alcuna scia». 

Pur trovandoci di fronte a una sola testimonianza, e solo una foto editata, il quadro della situazione descritta sembra compatibile con un altro caso di lanterne cinesi. Opinione condivisa anche dal Cun che per bocca di Antonio de Comite comunica di aver effettuato ulteriori indagini giungendo alla stessa conclusione.

La Gazzetta del Mezzogiorno

Scrivi commento

Commenti: 6
  • #1

    Anonimo (giovedì, 29 novembre 2012 08:51)

    Per me è l'inizio di una fine.

  • #2

    MM (giovedì, 29 novembre 2012 10:52)

    Domanda e risposta stanno nel titolo

  • #3

    annamaria fabbri (giovedì, 29 novembre 2012 21:01)

    anche se fotografassero un astronave madre.. sopra il tetto di casa con alieni in carne nessuno ci crederebbe.. comè strano l essere umano..ma prima o poi!!!!..bellissima foto molto esauriente

  • #4

    Anna Maria (giovedì, 29 novembre 2012 23:37)

    é verissimo. Spesso ho lasciato varie segnalazioni sulla bacheca. Sono Anna maria e abito ad Agropoli in provincia di salerno la sera del 28 Novembre precisamente alle 22.30 eravamo ritornati a casa io ed il mio ragazzo. scendendo dalla macchina , scasualmente mi girai verso il cielo per vedere il cielo molto nuvoloso e notammo che in un grosso squarcio cominciavano a passare formazioni di luci che all'inizio per i primi secondi erano tre, poi mano mano che osservavamo e ci soffermammo per alcuni minuti erano diventate tantissime si alternavano di posizioni ed era uno stormo ne riuscimmo a contare 22 tutte insieme a gruppo era spaventoso ed impressionante, ne avevo sempre osservate o singole o in formazione di alcune ma mai era la prima volta 22. Peccato che le nuvole chiusero quello squarcio di cielo comunque viaggiavano nascoste al di sopra delle nuvole. Vi giuro che faceva venire i brividi a vederli così tanti.

  • #5

    Miki (sabato, 01 dicembre 2012 09:19)

    ...e basta co' ste lanterne cinesi...basta!

  • #6

    FABIOSKY63 (domenica, 02 dicembre 2012 03:59)


    ...lucette...

    lanterne sì...ma Lanterne Verdi..:)