In India i militari rendono pubblico un rapporto ufo che fa discutere

Si dice che l'India sia la più grande democrazia del mondo. Probabilmente il concetto di democrazia non è lo stesso per gli standard occidentali, ma il dato di fatto resta. Adesso questa democrazia giovane ma non ancora matura tenta di seguire l'esempio di altri stati sulla trasparenza delle fonti, anche quelle militari. L'Unità dell’Esercito Indiano e dello ITBP (Indo-Tibetan Border Police Force) hanno stilato e reso pubblico un protocollo che cataloga numerosi oggetti volanti non identificati nella regione del Ladakh di Jammu e Kashmir. Una dettagliata esposizione, che comprende anche fotografie, che secondo i ben informati sono solo la punta dell'iceberg, rispetto a fenomeno ancora più misterosi. 

Secondo la rivista India Today, nei rapporti inviati al loro quartier generale di Delhi nel mese di settembre, e alla Presidenza del Consiglio dei Ministri (PMO), vengono descritti "oggetti non identificati" luminosi che volano sia il giocno che la notte di giorno e di notte. Le sfere giallastre sembrano sollevarsi dall'orizzonte sul confine cinese e attraversare lentamente il cielo, tutto per molte ore prima di scomparire.velivoli aerei senza equipaggio (UAV), gli aerei senza pilota, e i satelliti orbitanti attorno alla Terra, non possono essere confusi con questo tipo di catalogazione perchè sono indicati a parte. 

I documenti veri e propri non sono visibili e consultabili, tutto quello che si sa proviene dalla stessa fonte e si nutre di indiscrezioni. Il quotidiano Kashmirtimes.com tra i i tanti riporta le notizie che sono giunte fino a noi e che altri hanno già tradotto, come Antonio De Comite.

 

Gli scienziati hanno affermato che l’aspra geografia e la scarsa demografia della grande catena dell’Himalaya che separa la valle del Kashmir dal Ladakh, si presta ad avvistamenti inusuali. “La regione d’inverno è bloccata dalla neve, ha poche strade ed è uno dei luoghi più isolati dell’India“, ha affermato Sunil Dhar, geologo governativo del Post Graduate College nel Dharamshala, che ha studiato per 15 anni i ghiacciai della regione. 
Eppure, nessuno degli esperti del National Technical Research Organisation (NTRO) – incaricato dalla Technical Intelligence – e della Defence Research Development Organisation (DRDO), è stato in grado di identificare gli oggetti. E ciò ha causato piuttosto imbarazzo che paura nell’establishment. “Qualcosa è chiaramente sbagliato, se le nostre combinate risorse scientifiche non sono in grado di spiegare i fenomeni“, ha dichiarato un alto funzionario dell’Esercito a Delhi. I funzionari di intelligence hanno dichiarato che questi oggetti potrebbero essere una rude operazione psicologica da parte della Cina, o sofisticate sonde che cercano di constatare le difese dell’India nel Ladakh. 
“Non possiamo ignorare questi avvistamenti. Abbiamo bisogno di indagare se una nuova tecnologia possa essersi schierata lì“, afferma l’ex Comandante dell’Aria della Indian Air Force (IAF), Maresciallo P.V. Naik. Nel 2010, la Indian Air Force indagò e rigettò la tesi che gli avvistamenti di oggetti da parte dell’Esercito fossero da imputare alle lanterne cinesi. Negli ultimi dieci anni, gli avvistamenti di UFO nel Ladakh sono stati persistenti. Alla fine del 2003, la divisione del “14 Corps” inviò una dettagliata relazione sugli avvistamenti di oggetti luminosi al quartier generale dell’Esercito. Le truppe dell’Esercito in quei posti verso Siachen avevano visto luci fluttuanti sul lato Cinese. Ma riportare tali fenomeni rischiava l’invito al ridicolo. Quando si parlò di ciò, ad una presentazione del comando a nord di Leh, l’allora Capo dell’Esercito, Generale N.C. Vij, respinse con rabbia i rapporti definendoli allucinazioni. 

Il vecchio problema su cui ruota la questione è sempre lo stesso: la natura di questi fenomeni anomali.

 

Gli scienziati affermano che i misteriosi oggetti non sono necessariamente provenienti dallo Spazio. Non c’è nessuna evidenza che gli UFO siano di origine extraterrestre.

Questo è senza dubbio giusto, ma quando dopo vari tentativi non si riesce a spiegare razionalmente un fenomeno, sarebbe buona norma lasciare in sospeso il giudizio, non considerarlo risolto solo per dovere d'ufficio. Sulle foto che girano in rete del medesimo rapporto che mostra oggetti identificati come Ebani, acronimo di "Entità Biologica Aerea Non Identificata" i dubbi sono molto forti. La natura di questi oggetti infatti ha perso la sua reale valenza scientifica dopo le evidenti manomissioni fatte con palloncini di elio e figure create ad arte, scoperte nel corso degli ultimi anni. Quindi per indagare su questi fenomeni le foto non fanno testo, dovrebbero esserci filmati che indichino, almeno in parte, alcune caratteristiche che li dovrebbero rendere interessanti: cambiamento del moto di volo, formazione di figure complesse, unione, formazione di schemi, indizi di natura intelligente nel modo in cui sono ripresi in cielo.

Una foto statica non soddisfa nessuno di questi requisiti, ne aiuta ad individuarli.

Resta tuttavia un punto cruciale: è ormai di tutta evidenza che le organizzazioni militari tengono in stretto monitoraggio attività considerate "fuori norma" e che tra queste alcune sono ignote alla scienza. La loro natura non sarà extraterrestre fino a prova contraria, ma resta senza spiegazione, almeno per ora. Attendendo i rapporti veri e non le indiscrezioni di stampa.

Serena Donvi per Ufoonline.it

Scrivi commento

Commenti: 16
  • #1

    Cinese (martedì, 06 novembre 2012 18:23)

    Lanterne cinesi. Tutte.

  • #2

    SVEGLIAMOCI CAXXO (martedì, 06 novembre 2012 19:29)

    ma è possibile che debba discutere su foto RIDICOLE,
    ma puo essere un manichino della standa!!!!

    MA come mai nn c'e mai un video serio, e quei pochi che girano sono sempre poco chiari, camere degli anni 70, vivismo nel mondo piu tecnologioco che conosciamo, i telefoni hanno il FullHD a momenti, e devo vedere ste foto...

    ma perfavore...................
    Se dobbiamo parlare seriamente allora voglio testimonianze serie.

    questo non è ne a favore ne contro, e un tentativo di alzare l informazione....

    altrimenti domani fotografo il palloncino, scappato di mano a mia nipotina, e sicuramente c'e chi vede un alieno

  • #3

    Delta Force (martedì, 06 novembre 2012 20:47)

    Quello nella foto non è un ebani,ma un cosiddetto UFH,umanoide volante non identificato.Francamente,considerata l'origine delle foto,non ci vedo nulla di ridicolo.

  • #4

    qfwfq (mercoledì, 07 novembre 2012 10:39)

    comunque è vero: sempre foto sfocate! e dire che esistono satelliti spia in grado di leggere un giornale da 30 km di quota!! ma gli ufo anche a tre metri sono sfocati...

  • #5

    Sutter Kaine (mercoledì, 07 novembre 2012 10:51)

    Si pero' ragazzi leggete bene tutto...chiediamo video foto in alta risoluzione perfette...ma se gli stessi governi stanno ammettendo che non sanno che cavolo sono...probabilmente nessuno ha questo tipo di materiale!!! La copertura governativa sempre da sempre in atto sta a dichiarare al mondo: non sappiamo quello che è mejo stare zitti...secondo me!

  • #6

    FABIOSKY63 (mercoledì, 07 novembre 2012 13:29)


    ..."ebani"...

    @a quello sveglio...
    dove la alziamo -DI PIU'- l'informazione?..

    non vorrei sbagliarmi ma quel "coso" forse è a quota stratosferica...cos'è, secondo lei, un gonfiabile dell'auchan? ah!ah!..

    aiutateme!.:)

  • #7

    Daniele (mercoledì, 07 novembre 2012)

    Un qualche velivolo sperimentale militare.

  • #8

    Trigomo (mercoledì, 07 novembre 2012 23:15)

    @ A quello sveglio parte 2°
    Fai scappare il palloncino alla tua nipotina e gli fai una foto????
    AAHahhahahahah hai scoperto l'acqua calda, non lo sai che c'e' gia' Urzi'e la sua Sibillina che fanno questo giochetto??? Non gli vorrai mica rubare il mestiere! :D

  • #9

    qfwfq (giovedì, 08 novembre 2012 14:47)

    io trovo assurdo primo che i militari hanno un "coso" che svolazza allegramente e non sanno cosa sia, secondo che ce lo vengano pure a dire!

  • #10

    FABIOSKY63 (giovedì, 08 novembre 2012 23:34)


    ...ruoli...

    c'è chi ce l'ha di un tipo, chi di un altro e chi...NON ce l'ha...

    quelli che ce l'hanno detto sono "i militari indiani" (sioux, apache, cheyenne...) che sono ANCHE quelli, COME tanti altri "militari" NON ANCORA "allineati", che NON sanno "cosa sia" quel "coso" che invece hanno o avrebbero le giubbe blu ah!ah! munite di stella da Ranger! e che difendono la pace e la serenità sulla Terra! e ci salvano da TUTTI i pericoli che ci sovrastano! così in Cielo COME in Terra! e TUTTO in nome e per conto di "dio"!..AAAMEN!..

    questi "indiani" COME quelli...ALTISSIMA! PURISSIMA! LEVISSIMA!..AUGH!..

  • #11

    Aniketos (venerdì, 09 novembre 2012 09:08)

    Parliamo dell'india qfwfq, il mondo non è l'america e neanche l'occidente

  • #12

    la saggezza (venerdì, 09 novembre 2012 10:54)

    io non voglio essere ne pro ne contro, ma entita non terrestri, che raggiungono la terra(magari dopo anni luce di viaggio) o in chissa quale modoto(senza tempo), ecco arrivano sulla terra:
    1) vedono subito i militari e li occultano.....
    2) la loro spiccata consapevolezza li rende succubi del potere occulto della terrA???( ma dai!!!!!!)
    3)in tutti questi anni, anche per errore , non c' e stato un contatto casuale con un signior MARCO ROSSI, documentabile.....MA DAIIIIIII

    VOGLIO PENSARE CHE ENTITA aliene siano superiori in tt i sensi, quindo anche danti al piu grande cospiratore terrestre , senza batter ciglio, si lo scansano facendosi una risata.......

    ne a favore ne contro GLI ALIENI..........OSSERVO

  • #13

    Receptionist (venerdì, 09 novembre 2012 13:02)

    Buzz Lightyear???????

  • #14

    Cinese (venerdì, 09 novembre 2012 20:31)

    @ la saggezza

    Oppure sono i militari ad essere asserviti agli alieni...
    Magari gli incontri documentabili (e documentati) ci sono e ci sono stati ma è stato tutto insabbiato ridicolizzando i testimoni e/o minacciandoli.
    Poi ci sono i caproni che ascoltano i più che indottrinano divenendo a loro volta ridicolizzatori e minacciando i testimoni chiamandoli pazzi, truffatori e fakettari.
    Ci sono i fakettari stessi che con le loro cavolate rendono ridicoli i testimoni stessi contribuendo alla paura sociale del testimone stesso.

    Magari eh...

  • #15

    XXX (sabato, 10 novembre 2012 21:59)

    Ci sono i fakettari stessi che con le loro cavolate rendono ridicoli i testimoni stessi contribuendo alla paura sociale del testimone stesso= CINESE

  • #16

    Aniketos (sabato, 10 novembre 2012 22:12)

    C'è anche lo scenario in cui agli alieni non frega proprio un caxxo, e i militari o chi per loro censurano quello che possono..