La caccia forme di vita misteriose parte dall'Antartide

Conto alla rovescia per la perforazione dello spessore di ghiaccio Antartico sotto il quale si nasconde uno dei grandi laghi misteriosi, l'Ellsworth.

Le sue acque, isolate dall'esterno da almeno mezzo milione di anni, potrebbero conservare forme di vita antiche e sconosciute.

La spedizione britannica, possibile grazie alla collaborazione di numerosi enti e università, partirà in ottobre e punta a penetrare e raccogliere campioni di acqua e sedimenti dal lago Ellsworth entro dicembre.

Ecco il calendario dei lavori.

Dopo una pianificazione durata 16 anni, un gruppo di 12 ricercatori del British Antarctic Survey e Centro britannico di Oceanografia (Noc) è pronto per raggiungere il Polo Sud e raccogliere una serie di campioni dall'antichissimo lago sepolto sotto 3.000 metri di ghiaccio, lungo 12 chilometri, largo tre e profondo 150 metri.
La perforazione sarà possibile grazie a una speciale trivella in titanio e dei getti di acqua calda, il tutto perfettamente sterilizzato, sulla base degli standard delle missioni spaziali, per evitare di poter contaminare le acque del lago.

Entro fine dicembre i ricercatori daranno il via alla trivellazione, che in meno di 100 ore dovrebbe portare a raggiungere la superficie del lago. A quel punto gli scienziati ci saranno meno di 24 ore per completare le operazioni di campionamento, prima che il foro di 36 centimetri di diametro si richiuda, congelandosi nuovamente.

''Trovare forme di vita all'interno di un lago rimasto isolato da 500.000 anni sarebbe molto emozionante'', ha spiegato Martin Siegert, uno dei responsabili della missione e ricercatore all'Università di Bristol. ''I sedimenti sul fondo del lago - ha concluso - potrebbero inoltre raccontarci la storia della calotta glaciale'' dell'Antartide occidentale in una forma mai vista prima"

Ansa

Scrivi commento

Commenti: 8
  • #1

    piri reis (lunedì, 17 settembre 2012 21:58)

    e a che punto sono i russi con il lago Vostok?
    chi vincerà la gara della perforazione?

  • #2

    franz (martedì, 18 settembre 2012 09:12)

    I russi hanno già raggiunto lo scorso febbraio il lago Vostok.

  • #3

    Alfredo (martedì, 18 settembre 2012 14:01)

    ...speriamo che non tirino fuori qualche cosa di brutto tipo virus a noi sconosciuti!!!!!!!!

  • #4

    punny72 (martedì, 18 settembre 2012 16:49)

    E cosa hanno trovato i Russi?? ciao

  • #5

    Daniele (martedì, 18 settembre 2012 19:30)

    Perforazioni dove per tantissimi anni e sepolto un lago!!!Se sprigionano un batterio pericoloso per l uomo?Lasciate in pace tutto quello che la natura a nascosto,oppure la pagheremo tutti...

  • #6

    FABIOSKY63 (martedì, 18 settembre 2012 20:30)


    ...antenati...

    hanno trovato la muffa dal quale si è evoluto il dna di zar Putin...eh!eh! "l'inossidabile" homo-siberis viventi..:)

  • #7

    Malles (mercoledì, 19 settembre 2012 00:18)

    Mmà piace,mmà piace
    è buona, anzi ottima direi,è una freddura Fabioskey

  • #8

    MM (giovedì, 20 settembre 2012 10:54)

    Buon lavoro!