sab

15

set

2012

Nuovi studi smontano la precedente tesi sui poteri paranormali

Nel 2010 una delle più importanti riviste americane di psicologi  il Journal of Personality and Social Psychology pubblicò la ricerca di uno studioso, che sosteneva di aver dimostrato che gli esseri umani sanno predire gli eventi. La comunità scientifica si rivoltò in massa. Il gruppo di scienziati della Cornell University di Ithaca, nello Stato di New York ebbe l'onore con "Feeling The Future", di essere il primo studio su fenomeni tipicamente considerati paranormali a essere stato ammesso su una rivista di psicologia "seria". Ma a distanza di due anni una nuova ricerca sembra confutare le tesi, e far ripiombare la capacità sensoriale nel limbo della parascienza. 

Nello studio realizzato da Daryl J. Bem, professore emerito di psicologia alla Cornell University, pubblicato sul Journal of Personality and Social Psichology oltre mille studenti universitari furono sottoposti a un test in cui veniva chiesto di indovinare da quale parte dello schermo – a sinistra o a destra – un programma informatico avrebbe fatto comparire un’immagine. Il programma decideva del tutto casualmente. Eppure, in alcuni casi i soggetti sembravano capaci di azzeccarci un numero di volte superiore rispetto a quanto permesso dalla pura casualità.

Le polemiche arrivarono puntuali. Ray Hyman, psicologo come Bem, che aveva già lavorato per analoghe ricerche condotte dal Pentagono, aveva messo in dubbio la qualità dell’esperimento. Bem mostrava ai soggetti tre categorie di immagini. La prima di carattere erotico, la seconda totalmente neutra, la terza di tipo negativo. Mentre le immagini di carattere erotico sembravano stimolare la capacità di indovinare le immagini successive, le altre due tipologie producevano effetti negativi sulle capacità predittive. Bem ha tenuto a precisare che il test, estremamente semplice nella metodologia utilizzata, poteva essere replicato da chiunque, rispettando le stesse condizioni dell’esperimento da lui realizzato. Una sfida che la maggior parte della comunità scientifica non ha voluto raccogliere, avendo messo in dubbio la validità delle condizioni stesse dell’esperimento. Ma due team di ricerca hanno deciso di provarci.

Guidato da Chris French, Sturt Ritchie e Richard Wiseman, il primo gruppo di ricercatori inglesi ha accuratamente replicato l’esperimento di Bem e l’esito finale, pubblicato sulla rivista online PLoS ONE, è stato negativo. Niente poteri extrasensoriali. Il secondo gruppo, guidato da Jeff Galak, Robyl LeBoeuf, Leif Nelson e Joseph Simmons, ha sottoposto ai test oltre 3000 soggetti, senza riuscire a replicare il risultato ottenuto da Bem. Lo scarto dalla media della pura casualità statistica è di appena 0.04, “non differente da zero”. L’articolo, in corso di pubblicazione sulla stessa rivista su cui era uscito il controverso esito del primo esperimento, è già disponibile online e ha riaperto il dibattito sull’argomento.

Gli autori del nuovo studio ricordano le parole del filosofo della scienza Karl Popper, secondo cui un effetto scientificamente vero è “quello che può essere regolarmente riprodotto da chiunque realizzi l’esperimento appropriato nella maniera prescritta”. E, da questo punto di vista, l’esperimento di Bem si è rivelato non riproducibile. Ciò smentisce anche la tesi dei sostenitori dei fenomeni paranormali, secondo cui gli scienziati non prenderebbero adeguatamente sul serio le affermazioni di poteri extrasensoriali. Pur non potendo sottoporre tutti i sedicenti possessori di tali poteri alla prova del nove, gli scienziati hanno portato avanti per decenni ricerche in questo campo. Negli anni ’30 del secolo scorso lo psicologo statunitense Joseph Banks Rhine della Duke University portò avanti un’approfondita indagine sui fattori capaci di favorire i fenomeni paranormali. Nel 1957 fondò l’Associazione Parapsicologica, posta sotto la direzione della grande antropologa Margaret Mead. Da allora e ancora oggi, l’associazione è parte dell’American Association for the Advancement of Science, il “gotha” della comunità scientifica statunitense.

 

E non è nemmeno la prima volta che qualche scienziato dichiara di aver scoperto le prove dell’esistenza di poteri ESP. Per oltre trent’anni, il professore Robert Jahn della prestigiosa Università di Princeton, a capo del Princeton Engineering Anomalies Research, ha sostenuto di avere le prove di abilità extrasensoriali. Nel 2007 ha gettato la spugna dopo che nessuno dei suoi tentativi di dimostrare scientificamente le proprie convinzioni ha avuto successo. Ma ancora negli anni ’80 un sondaggio su oltre mille professori universitari negli Stati Uniti dimostrò come solo il 2% dei professori di psicologia bollasse i poteri ESP come impossibili, mentre il 34% li riteneva già provati. E ben il 66% dei docenti nell’ambito delle scienze sociali e il 77% dei docenti di materie umanistiche sosteneva l’utilità di svolgere ricerche in questo campo. Oggi molta di quella passione per il paranormale è venuta meno, ma evidentemente c’è chi ci crede ancora. Anche tra gli scienziati.

Riferimenti:

Scienze Fanpage

Journal of Personality and Social Psychology

Scrivi commento

Commenti: 24

  • #1

    Malles (sabato, 15 settembre 2012 16:17)

    Molti sono ancora gli scienziati che,per l'ESP (come del resto per la questione UFOlogica)temono da sempre i clamorosi annunci socio-rivoluzionari che andrebbero ad intaccare le fondamenta delle loro verità non sempre uniche ed indispensabili,mancando al solito le solite apertura di vedute.
    I criteri d'indagine pur partendo da un presupposto,possono comunque variare nell'applicazione degli stessi da parte di chi li monitora,con i relativi risultati che ne derivano.
    Le forze latenti nell'uomo esistono da sempre,questo è certo,i confini delle nostre possibilità erano e rimangono ignoti,anche se abbiamo paura a confessarlo.
    Questa fenomenologia come del resto i fenomeni psichici,la chiaroveggenza e le percezioni subbliminali trae informazioni che esulano dai nostri 5 sensi conosciuti;è il mondo delle forze misteriose che condizionano tanti di noi e da cui tanti di noi si difendono con la loro agressiva e ignorante ironia,con il mutismo,con il disprezzo.
    Ma con questi atteggiamenti si progredisce molto poco nel campo dell'ignoto,dell'immenso ignoto che ci circonda

  • #2

    Pisu (sabato, 15 settembre 2012 17:52)

    Fino dove arriva il nostro inconscio? Quali porte può aprire? Non sappiamo assolutamente niente di quale sia il limite al quale può giungere il potere dell'inconscio individuale e collettivo,quando cioè più psichismi-più persone intendo-si riùniscono in qualche forma,tipo a catena medianica ad esempio,o in preghiera,o anche più semplicemente attorno ad un tavolo per una cena tra amici.

  • #3

    androgeno (sabato, 15 settembre 2012 20:10)

    Ke la scienza sia ottusa e ancora arrettrata x arrivare a studiare certe cose, lo sappiamo.
    cmq io posso dire questo
    in italia abbiamo avuto grandi xsone. Una di queste e adolfo rol gustavo
    arrivando ai giorni recenti con tony binarelli. Essi uttilizzavano e uttilizzano poteri ESP
    L ipnosi ad esempio e sempre stata studiata xke appunto fa uscire queste nostre abilita latenti in noi.
    quanti sotto ipnosi sono riusciti a diagnosticare mali altrui o addirittura a lievitare
    leggete la storia su edgar cayce.
    semplicemente piu sei attaccato al denaro e meno avrai certe capacita
    capacita primitive dei poteri ESP sono l'Empatia l'Intuizione l'Unita con le persone
    questo insegna ke budda aveva i suoi motivi x aver fatto queloo ke faceva

  • #4

    androgeno (sabato, 15 settembre 2012 20:17)

    Le facolta esp sono facolta latenti in noi.
    esistono e appunto gli alieni li adoperano.. Noi abbiamo xso questa capacità
    legati al materialismo nn possiamo capire certe cose.
    le capacita primitive di ESP ancora presenti in noi sono
    l'Empatia l'Intuizione e l'Unita tra le xsone e esseri viventi
    in italia abbiamo avuto il grande gustavo Adolfo rol e lui si ke ne sapeva
    ai giorni recenti ce tony binarelli. Ma ce ne sn altri.
    l Ipnosi invece e un mezzo ke xmette di scoprire certe.facolta nascoste in noi.
    nn ha caso gente ipnotizzata ha lievitato o diagnosticato mali di xsone mai incontrate.
    provate a leggere edgar cayce x esempio

  • #5

    qfwfq (sabato, 15 settembre 2012 21:29)

    Nessuno ha mai dimostrato poteri paranormali; se i sedicenti medium e/o simili vengono strettamente controllati i presunti poteri svaniscono... infatti il premio di un milione di dollari messo in palio da James Randi per chi riesce a dimostrare un potere paranormale è ancora da ritirare da anni........

  • #6

    Malles (sabato, 15 settembre 2012 23:14)

    Sel'ESP (EXTRA SENSORY PERCEPTION )non esistesse,non ci sarebbero ricerche ESP segrete con investimenti non indifferenti collegati alla sicurezza sopratutto di U S A e Russia.

    EDgar D.Mitchell(il sesto astronauta che nel 1971 SI DICE abbia messo piede sulla Luna)compì un esperimento di telepatia dal nostro satellite alla terra.

    Dopo il congedo,fondò la "EDMA". Edgar D. Mitchell Associates,con una equipe di ricercatori per "Psychic Exploration".

    questi soggetti(ricercatori)con facoltà ESP furono impiegati massicciamente praticamente da tutti gli stati partecipanti alla seconda guerra mondiale.

    Oggi potrebbe essere il momento per una decisione rivoluzionaria :adoperare l'energia della mente umana soltanto a scopo di pace,per il bene di tutta l'umanità

  • #7

    FABIOSKY63 (domenica, 16 settembre 2012 07:44)


    ...energia...

    bene Malles...utilizziamola allora!..mmmh, a proposito!..dov'è quel milione di dollari di Randi?..non sarà mica ora di utilizzare anche quello per "cominciare" a fare "qualcosa di concreto" per l'umanità?..

    "esp", eh!eh!eh!..mi viene proprio da ridere!..

  • #8

    Malles (domenica, 16 settembre 2012 13:34)

    ...ridere...

    Male Fabiosky...ridere fa sicuramente bene alla salute,spero che tu Fabiosky non abbia qualche problemino fisico e sia solo per questo che sghignazzi a iosa e fuoriluogo,il disprezzo poi è madre (o padre?) dell'ignoranza,nel senso di non conoscere.

    Non si deve quindi essere MONOCOLI verso una scienza ancora tutta da scoprire,una scienza "dell'impossibile"che veniva ritenuta da William James "un residuo inclassificato della nostra esperienza cognitiva" e da Gustav Jung "un ramo della psicologia,più esattamente della psicologia dell'inconscio",forse perchè ritenevano che l'uomo si percepisce a cavallo dei due mondi :il conscio e l'inconscio.

    Bisogna guardare al mondo inesplorato della paranormologia con equilibrio,maturità,moderazione e buon senso,cosa che mi aspettavo un po da te vecchio Fabiosky,confesso che sono un po deluso.

    A mio parere le esperienze ESP sono una smentita della visione materialista della vita,(altro che i dollari di Randy)che vanno oltre il visibile e il tangibile.

    L'assurdo dei denigratori verte sul fetto che vorrebbero che questi fenomeni fossero ripetibili a comando in ogni momento.Questo è naturalmente impossibile,sono sì pur controllati da una scienza anch'essa giovane e sperimentale,ma per il solo fatto che sono state istituite cattedre universitarie di parapsicologia,sta a dimostrare che la materia merita più rispetto,almeno per quegli studiosi che non ridono e che sicuramente non hanno gli anelli al naso

  • #9

    Lorenzo (domenica, 16 settembre 2012 16:58)

    ...credo che nessuno si sarebbbe presentato per vincere quel milione se non avesse avuto la certezza di rendere quei fenomeni ripetibili a comando in ogni momento.
    Tu cerchi di giustificare persone che per prime ne sono convinte: E' un po come se tu ammettessi che nessuno riuscirà mai a vincere quel milione, purchè ti si lasci fantasticare sui fenomeni di ESP.

  • #10

    Malles (domenica, 16 settembre 2012 18:04)

    ...sempre più in basso...

    una cosa bella della vita è la dignitò,non bisogna mai perderla.
    Per non perderla basta non averla

  • #11

    Lorenzo (domenica, 16 settembre 2012 21:08)

    Un'altra cosa bella della vita è non illudersi di avere dignità.
    Per non illudersi bisogna vincere quel milione.

  • #12

    FABIOSKY63 (lunedì, 17 settembre 2012 06:13)


    ...vincere...

    a me veniva da ridere eh!eh! pensando di vincerlo...è per questo che chiedevo dov'era...noi ce l'abbiamo "la dignità" per "vincerlo"?..bene! poi ci facciamo un sacco di cose per l'umanità!..NON mi sembrava di aver detto chi sa cosa..:)

    forse l'hai intesa a rovescio Malles ma, "conosco" MOLTO bene" l'argomento", e...ce la si può fare! credimi..;)

  • #13

    W LA SPAL (lunedì, 17 settembre 2012 10:09)

    Mah!Si può sparlare di tutto e di più,ognuno dalla propria bisaccia può raschiare dal fondo ciò che più gli aggrada in ogni momento,ma affermare che i fenomeni e.s.p che contengono decine di tipi di manifestazioni insolite non esistono,beh,sarebbe come dire che l'uomo non esiste,con il suo bagaglio di incognite e le sue ignote sfaccettature.Su questo sono d'accordo con lei signor Malles.

  • #14

    Malles (lunedì, 17 settembre 2012 15:31)

    @W.Merci,merci,treno merci a tutti,specialmente a te che condividi le mie idee.

    SPAL...è il nome di una squadra di calcio credo...

    Colgo al volo la margherita che mi hai lanciato "le decine di manifestazioni insolite" per fare un piccolo elenco incompleto
    Si parte da :levitazione,telepatia,materializzazione di oggetti(apporti)medianità,preconizione,chiaroveggenza(visione o conoscenza di ciò che è lontano o nascosto)scrittura automatica,precognizione(può comprendere la telepatia)trance,xenoglossia(questo termine deriva dal greco xènos=straniero e glossa=lingua che significa parlare una lingua straniera)bilocazione(vedi le testimonianze su Padre Pio)visioni,le apparizioni,le esperienze fuori dal corpo,autocombustione,le stigmate(una per tutti la nostra Natuzza Evolo).Mi fermo ma sono molte di più.

    Cosa voglio dimostrare?Niente più che dietro una miriade di manifestazioni(oltre ai soliti aprofittatori che non mancano mai)si nasconde una fenomenologia che andrebbe meglio studiata,per capire in definitiva meglio noi stessi.

    @FABIOSKY...hai toppato vecchio mio,e tu lo sai...può capitare anche ai migliori. ...comunque,dimmi dove vai e...ti dirò se vengo anch'io. Te saludi

  • #15

    FABIOSKY63 (lunedì, 17 settembre 2012 18:58)


    ...toppare...

    @Malles

    se tu "credi" che io sia "agnostico" ti sbagli alla grande...il mio sorriso ironico era verso me stesso che, a molteplice prova di vita sottoposto, arride a coloro che ancora privi ahimé oltre che di codeste prove anche, e NON del comprendonio che madre natura gli ha sicuramente fornito, della "necessaria" (per tutto nella vita) "umiltà" nel porsi di fronte agli altri COME a se stessi..:)

    se per "toppato" intendi il NON aver spiegato il mio criptico sorriso ironico è VERO...e questo è ciò che intendo, che tu ci creda o no..:)

    Imago Latet Veritas

  • #16

    androginio (martedì, 18 settembre 2012 10:50)

    bhe ma se parliamo di adolfo gustavo rol smontiamo tutti sti scienziati.
    ci sono oltre un centinaio di xsone ke nn si conoscono tra loro
    ma hanno potuto partecipare agli esperimenti di gustavo rimanendone sbigottiti.
    in italia poi abbiamo anke tony binarelli(roma) e anke lui ha abilita ESP
    il primo passo verso gli ESP è la meditazione; ma solo una xsona
    umile convinta e unita verso gli altri, riesce ad acquisire certe abilita.
    ci sono un sacco di libri in italia, molto utili.
    ce ki ha imparato a piegare metalli cn la meditazione costante..
    ma la scienza ancora nn ha mezzi ne tempo x studiare certe cose..
    ancora troppo arretrata

  • #17

    androgin (martedì, 18 settembre 2012 10:55)

    difatto come prova abbiamo l'ipnosi
    studiata dagli inizi del '900 e tuttora ancora nn del tutto compresa.
    e tutti coloro ke la praticano hanno avuto il piacere di vedere cn propri okki
    lievitazioni, viaggi nel proprio passato, intuizioni telepatike e fenomenu telecinetici

    quindi vi consiglio di provarla. Ki sa, se in un futuro (quando gli scienziati di oggi moriranno) ci saranno
    scienziati piu aperti e intelligenti

  • #18

    Portatore Di Conoscenza (martedì, 18 settembre 2012 11:05)

    Voglio darvi un informazione IMPORTANTISSIMA
    nessuno che sa usare POTERI ESP andrebbe mai in Tv per vincere un milione!

    ho avuto modo di studiare diversi Italiani che avevano certe abilità ( e nel mondo ce ne sono a migliaia ) e la cosa che tutti hanno in comune
    come dice Androgino è l'umiltà!!
    Il volere mantenere segreto certe cose a se stessi.
    Tornando a Rol Gustavo sapete quante volte si rifiutò di farsi "studiare" dalla scienzia ecc??
    Ad esempio un giorno ha fatto aprire ad un ateo un mazzo nuovo di carte. tolto il nylon ricoprente e sfogliando le carte, su ogni carta vi era scritto Dio Esiste Dio Esiste; una volta terminato l'esperimento e una volta ke tizio era a casa, sulle carte non vi era scritto piu nulla.
    questo xke Rol non voleva lasciare traccia materiale di cio che faceva ma voleva che rimanesse nella persona il RICORDO!!!
    Budda ha insegnato il principio dell illuminazione. Non ti spiegava come piegare i metalli o come viaggiare fuori dal corpo.
    Questi poteri non possono esser acquisiti per poi far del male a qualcuno.
    è impossibile.
    quindi naturalmente non ci sarà mai nessuno con poteri ESP che AMERà FARE IL FIGO DAVANTI LA TV X MOSTRARVELI!

  • #19

    Malles (martedì, 18 settembre 2012 15:44)

    @Androgin-16-
    "..ma la scienza non ha ancora i mezzi ne tempo per studiare certe cose."
    Concordo,aggiungerei solo: supponente e piena di se.

    @Portatore di conoscenza
    "..non ci sarà mai nessuno con poteri ESP che amerà fare il figo davanti alla TV x mostrarveli".
    Riconcordo,aggiungo solo:chi si esibisce in TV per questo tipo di dimostrazioni,lo fa solo taroccando a pagamento a discapito delle realtà paranormali che vengono poi bollate in blocco come false

    In quanto al grande e umile Rol,era forse il soggetto più dotato di capacità paranormali,sia cognitive che cinetiche,che "esibiva"solo di fronte a un ristretto numero di persone.
    Aveva tra l'altro anche capacità di guaritore.

    Tra gli studiosi che lo hanno visto all'opera,ricordo Hans Bender,cattedrattico di Parapsicologia All'universitò di Friburgo,il quale dedicò allo studio delle capacità di Rol un intero anno nell'ambito del suo istituto.Fu studiato anche da molti studiosi italiani,tra cui Riccardi,Cassoli,Inardi,mengoli,Crosa;Di Simone,De Boni,Dettore.

    Rol ebbe tra gli altri, fenomeni di scrittura automatica,fenomeni di apporto,di pittura diretta(dipingeva davanti a testimoni senza toccare i pennelli)rifacendosi nello stile ad un pittore francese dell'800,Francois August Ravier.

    Rol dalla sua esperienza personale,dava a chi glie lo chiedeva il suo parere, " Ogni esperienza è una fusione armonica di vari psichismi,i quali agiscono insieme sulla materia,indipendentemente dalla volontà dei singoli,ma in conformità con un ordine universale superiore che trascende ogni INTERESSE PRIVATo (il maiuscolo è mio)e ogni intervento razionale,ordine superiore in cui i fatti si collegano naturalmente fra loro"

  • #20

    FABIOSKY63 (martedì, 18 settembre 2012 21:57)


    ...inganni...

    il botisatva "illuminato" sa quanto la via delle "siddi" sia irta di trappole ed inutilmente "fregiata" di vana gloria...così COME, "riconoscendo" per strada "le vie regali" dei sutra sullo yoga del "maestro di vita", ne evita ogni "discussione" dei RELIGI contenuti che, ESSENDO TALI per essere "vissuti", molto mal si prestano ad essere imparati QUANTO "insegnati"...

    spero di esser stato chiaro...stavolta...

    a presto..:)

  • #21

    Malles (mercoledì, 19 settembre 2012 00:10)

    chiaro?...chiarissimo ...come sempre caro Fabiosky

    Però,se me lo consenti,io non andrei a scomodare gli illuminati buddisti,eventualmente anche il SAMKHYA o le loro varie PADMASANE.
    Le loro sono anacoretiche scelte di vita,ai quali giustamente tu ne tessi le lodi,per la loro visione di vita e della loro incorruttibilità verso gli inganni di questo mondo.
    Qui semplicemente si discuteva delle "facoltà" più o meno nascoste nell'uomo,NON per scelta di vita,ma per insolita BIcomposizione dualistica psichica che spaziano dalla METAGNOMIA alla ILOCLASTIA, dalla ILOSCOPIA alla ETEROSCOPIA.
    Un salutone vecchio mio,e che Dio ci perdoni.....e ci perdonerà...è il suo mestiere

  • #22

    Lorenzo (sabato, 22 settembre 2012 11:18)

    "...quindi naturalmente non ci sarà mai nessuno con poteri ESP che AMERà FARE IL FIGO DAVANTI LA TV X MOSTRARVELI!"
    -----
    Il fine principale della scienza E' FARE DEL BENE ALL'UMANITA'.
    Prestarsi alla scienza affinchè essa possa comprendere il fenomeno E' FARE DEL BENE ALL'UMANITA'
    Indicare alla scienza la strada per comprendere il fenomeno E' FARE DEL BENE ALL'UMANITA'
    Essere convinti di poter dimostrare il fenomeno scientificamente E'FARE DEL BENE ALL'UMANITA'

    "..ma la scienza non ha ancora i mezzi ne tempo per studiare certe cose."
    Concordo,aggiungerei solo: supponente e piena di se."
    -----
    Balle.
    La scienza non è supponente, non può esserlo.
    La supposizione può essere l'inizio della ricerca scientifica: La verifica e la riproducibilità sono la fine del processo.
    Se i fenomeni di ESP forniscono i loro effetti nel campo della fisica, essi devono rispondere alle leggi che la governano, quindi fatevi avanti "fenomeni" e vincete quel milione !!!

  • #23

    Malles (domenica, 23 settembre 2012 08:12)

    A proposito di milioni....avrei bisogno di un prestito

  • #24

    Lorenzo (giovedì, 27 settembre 2012 21:44)

    Per dimostrare che i fenomeni di ESP sono reali ?
    Tutti coloro che sono convinti di possedere poteri particolari, (ho letto che sono moltissimi qui su questo sito, magari alcuni sono anche miliardari) si mettano insieme e raccimolino la somma per autofinanziare i propri studi sul fenomeno.
    Tu potresti metterti a capo dell'esperimento.
    Non solo farebbero un passo avanti per loro stessi, comprendendo meglio l'origine dei loro poteri, ma lo farebbero anche per l'intera umanità.
    Una volta appurato scientificamente il fenomeno, vincete quel milione più gli interessi, che giustamente avrete tutto il diritto di pretendere.

  • loading