Martin Rees della Royal Society: entro 40 anni scopriremo gli extraterrestri

Entro una generazione sapremo se esiste la vita extraterrestre, parola di Martin Rees, ex presidente della Royal Society. L’occasione è il lancio del nuovo programma su Discovery Channel dell’astrofisico più celebre del mondo, Stephen Hawking cicerone dell’ultima cerimonia d’apertura delle Paralimpiadi. Secondo Rees entro il 2025 saremo in grado di avere immagini di distanti pianeti al di fuori del sistema solare, acquisendo nuove informazioni che potrebbero permetterci di scoprire forme di vita su di essi. Poi si avventura in una spiegazione su come gli alieni ci aiuteranno a svelare misteri fuori dalla portate dell'intelletto umano. Ennesimo annuncio?

Dice Rees:“Il problema è che cerchiamo qualcosa che ci assomigli, dando per scontato che abbia sviluppato la tecnologia e la matematica come noi, ma sospetto che là fuori ci possano essere vita e intelligenza in forme che non siamo in grado di concepire”.

La scienza oltre Dio


Nell'incontro tra i Rees e Hawking si è parlato anche del rapporto tra Dio e la scienza, e ciò che il senso della vita rappresenta per gli esseri umani.

Il Professor Hawking, che ha già descritto il concetto di paradiso come una "favola" e questo certamente gli causerà ulteriori controversie con gli enti religiosi. Ancora sono vive le polemiche per la sua celebre frase: "Credo che la scienza può spiegare l'universo senza bisogno di Dio'.


Lord Rees ha ammesso che ci possono essere alcuni problemi scientifici che sono "al di là del cervello umano" e che necessitiamo di rapportarci con esseri alieni che ci potrebbero aiutare a capirne di più. "Ci possono essere alcune domande che il nostro cervello non potrà mai capire, allo stesso modo in cui gli scimpanzé non riescono a capire la teoria quantistica. Alcune delle sfide che ci troviamo di fronte potrebbero non essere completamente risolte, e potremmo dover aspettare il periodo post-umano. Questa è l'evoluzione e noi esseri umani non siamo il culmine di questo progresso sulla terra. Fore dovremo aspettare fino a che possiamo imparare da alcuni alieni che potrebbero essere un più avanti di noi."

L'anno scorso Lord Rees aveva sostenuto che fosse possibile che gli alieni "ci guardassero già in faccia" in una in una forma che gli esseri umani non erano in grado di riconoscere.

 

A spiegazione di questo il celebre scienziato ha commentato: "Il problema è che stiamo cercando qualcosa di molto simile a noi, ammesso che almeno qualcosa di simile esista come la nostra stessa matematica e la tecnologia. Ma ho il sospetto che ci potrebbe essere vita e intelligenza là fuori, in forme che non possiamo concepire." Parola dell'ex presidente della Royal Society, in questo caso nella veste di un Nostradamus moderno.

Commenti: 31 (Discussione conclusa)
  • #1

    MAX (sabato, 08 settembre 2012 14:47)

    ENTRO LA FINE DEL 2012 SAPREMO CHE SONO QUI SULLA TERRA!! ALTRO CHE 40 ANNI!!!

  • #2

    Daniele (sabato, 08 settembre 2012 15:12)

    Dici? Io aspetto da quasi 30 anni...

  • #3

    Davide (sabato, 08 settembre 2012 17:14)

    Pensate che una ragazza che abita nel mio paese, in provincia di Bergamo, fa parte di una specie di setta che crede fermamente nel fatto che, il 21/12/2012, ci saranno grandi catastrofi, uno dei paesi che dovrebbe salvarsi è in emilia romagna, beh, ne è talmente sicura che ha comprato una casa ed un bunker in questo paese ed ha già mandato là i suoi bambini a scuola mentre lei è qua che cerca di vendere il suo negozio, sono mesi che riempe il bunker di provviste e penso che a breve ci si chiuderà dentro insieme a tutta la sua famiglia, spero che abbia fatto in modo di informarsi su ciò che accade fuori anche perché se poi non succede nulla quando deciderà di uscire? Bah... Mettetevi nei panni di queste persone, se non succede nulla per me impazziscono o si deprimono al punto di spararsi in bocca, nel caso contrario povero me e famiglia che non stiamo facendo niente per salvarci dalla fine

  • #4

    Pisu (sabato, 08 settembre 2012 17:17)

    E..................se avesse ragione lei?

  • #5

    Insider (sabato, 08 settembre 2012 17:18)

    @Davide

    Naturalmente il poveretto non sei di certo tu ma la donna che ha perso la testa dietro queste stronzate del 2012.

  • #6

    Malles (sabato, 08 settembre 2012 17:23)

    Senza offesa
    Ma questo primo piano di hawking è terrificante,non vorrei che gli E.T vedendolo abbiano deciso di non mostrarsi più.
    I bambini "extra" potrebbero spaventarsi

  • #7

    Cinese (sabato, 08 settembre 2012 17:35)

    Fra 40 anni?

    Forse gli alieni vengono a portarmi la pensione.

    Speriamo dai!

  • #8

    Insider (sabato, 08 settembre 2012 17:35)

    @Malles
    Senza offesa, ma quello della foto è Martin Rees.

  • #9

    Cinese (sabato, 08 settembre 2012 17:42)

    @insider

    Sì ma pure questo è brutto lo stesso...

  • #10

    Insider (sabato, 08 settembre 2012 17:46)

    @Cinese

    Concordo.

  • #11

    Alieno (sabato, 08 settembre 2012 17:56)

    Ciao sono un Alieno che viene dalla Terra.. A parte gli scherzi... Secondo voi quando scopriremo di loro ?? O quando si riveleranno ?? Tempo fa avevo letto di una guerra galattica tra male e bene... Mi sembra un po' una stronzata.. Aspetto vostre risposte..

  • #12

    Lorenzo (sabato, 08 settembre 2012 18:10)

    "Ma ho il sospetto che ci potrebbe essere vita e intelligenza là fuori, in forme che non possiamo concepire."
    ---------------
    Ragazzi...questo è un maestro, bisogna ammetterlo: Dice tutto e niente contemporaneamente.
    In che modo ci si dovrebbe accorgere della presenza aliena se non ne concepiamo la forma e le sue manifestazioni d'intelletto quale la matematica e la tecnologia ?
    Affemare che sono dotati d'intelligenza superiore non può che derivare da averne messo alla prova la sua manifestazione, averla compresa ed essersi posti il quesito del perchè non ci si è giunti prima.
    Non c'è altro modo di identificare nell'intellegenza un grado superiore d'intelletto.
    La tecnologia è manifestazione materiale di concetti teorici; Anche li, per identificarla come superiore, dobbiamo comprenderne il funzionamento alla base.
    Se è fondata su concetti a noi estranei, la tecnologia stessa non potrà mai essere alla nostra portata, ecco perchè quell'affermazione è una putt@n@t@ colossale.

  • #13

    Marcy (sabato, 08 settembre 2012 18:17)

    Sono già stai qui.........e questo parla tra 40 anni.

  • #14

    Cinese (sabato, 08 settembre 2012 18:27)

    @Lorenzo

    Appunto fai come me, prendili per i fondelli come pensano di fare loro con noi

  • #15

    lorenzov (sabato, 08 settembre 2012 18:58)

    Ciao Nipoti e finalmente rileggo Insider, ma quanto vorrei rileggere
    SHEPARD!!!!!
    Come ho piu' volte comunicato sono fermamente convinto che devono essere i fatti a dimostrare qualsiasi cosa: illazioni, ipotesi e affermazioni gratuite siamo tutti in grado di emetterle, non solo le grandi Menti che buttano una parola e non provano alcunche'.
    Ciao a Tutti e spero che Kosline ed Eone stiano al meglio.

  • #16

    Malles (sabato, 08 settembre 2012 20:54)

    @LORENZOV
    Esimio sig. Lorenzov,al bar qui vicino che sono tutti sessantenni(che tra l'altro io ammiro molto per i racconti di vita vissuta)tra una partita di scopA E L'ALTRA,SI DICONO ARCISICURI CHE ANCHE TU HAI LA LORO ETà,domandi
    come stanno Kosline e Eone nero, bene,Kosline lo leggo sempre volentieri,in quanto a Eone,credo che oramai brilli di luce propria

  • #17

    MAN IN BLACK (domenica, 09 settembre 2012 02:22)

    Illusi! Non scoprirete proprio nulla, ne' ora ne' mai!

  • #18

    Malles (domenica, 09 settembre 2012 13:44)

    @Black Macigno

    Si,si,si, abbiamo capito,abbiamo capito

  • #19

    Ceffone (domenica, 09 settembre 2012 15:45)

    Io dico che la possibilità che l'Uomo non viaggerà mai (intendo nemmeno fra diecimila anni) nello spazio come si vede nella fantascienza ne avrà mai contatti con esseri extraterrestri è tutt'altro che remota.
    Le distanze tra le stelle sono troppo grandi, e non è detto che si riesca ad aggirare la teoria della Relatività e coprirle in tempi inferiori a quelli necessari alla luce.
    Forse resteremo sempre soli e ci limiteremo a qualche gita nel Sistema Solare, dato che la stella più vicina a noi necessita di oltre quattro anni di viaggio alla velocità della luce e non ha nulla di interessante per giustificare un viaggio.

  • #20

    la creatività è privilegio (domenica, 09 settembre 2012 16:44)

    Mah non è che sarà un' altra turlupinata stile la storia di John Titor

  • #21

    john (lunedì, 10 settembre 2012 02:16)

    Mi chiedo dove vivono queste persone, sulla luna? Quando dicono che devono trovare la vita aliena su altri
    pianeti.C'è bisogno di spingersi cosi lontano quando sono loro a venire fin qui? Io non parlo da lettore di
    articoli di internet o falsi video di youtube, ma da diretto testimone di avvistamenti del secodo, terzo e purtroppo,
    si dico purtroppo quarto tipo. Il quarto tipo non lo auguro a nessuno, è un esperienza terribile, e che suscita la
    peggiore paura che si possa mai provare. È anche vero che noi non possiamo comprendere queste persone
    che riescono ad attraversare spazi di enorme distanza, dato che i loro mezzi e tecnologie sono molto avanzate.
    E neanche riusciamo a comprendere le loro intenzioni, dato che da osservatori solcano silenziosamente i nostri
    cieli dall'alba dei nostri tempi. Avere a che fare in modo diretto con noi è un qualcosa che se finora non è accaduto,
    ci deve essere un motivo. Però scelgono le loro vittime come nel mio caso per una determinata ragione, che
    non ci è comunque dato sapere, e il loro modo di fare e di interagire è cosi silenzioso e fuori dal comune, che non
    è semplice intercettarli. Sarebbe ora invece che i governi svelino alla popolazione intera che la vita extraterrestre
    non dobbiamo cercarla, ma che è gia qui da noi, in modo tale da stimolare il resto della popolazione che non
    ci crede o che ancora scetticamente prende la questione ancora sottomano, e cosa più grave scredita quel resto
    della popolazione mondiale che come me subisce delle abduction o comunque importuni, contro la propria volontà
    e annulandone la capacità motoria quando ciò avviene. Allora mi dico, e faccio un appello a questi scienziatucoli
    da 4 soldi bucati, quando avrete la facoltà di tirarvi fuori la testa dal buco del c*** saremo tutti più felici.

  • #22

    la creatività è privilegio (lunedì, 10 settembre 2012 12:23)

    invece sappiamo, molti di noi sanno che loro sono già qui tra noi, ma il fatto è che continuano a nascondersi, giocano a nascondino e poi la notte entrano nelle case scatenando il panico negli occhi delle vittime. comunque hai detto quarto tipo? e quando? e con quale razza?

  • #23

    Guido (lunedì, 10 settembre 2012 13:08)

    Noi comuni mortali siamo così ignoranti su tante cose che non dovremmo neanche permetterci di esprimere ipotesi più o meno convinte o verdetti vari. Nessuno che legge questo sito e dico NESSUNO può essere in grado di dire che gli alieni non sono mai venuti nel nostro pianeta. Quindi di cosa stiamo a parlare? Solo tanta fuffa visto che per certo e sicuro non si può confermare ne l'esistenza, ne la venuta ne nient'altro. Forse ha ragione @MAN IN BLACK e che mai scopriremo nulla.

    Il mio pensiero è che SICURAMENTE esistono altre infinite "razze" oltre alla nostra perchè vedete è proprio stupido comprendere la vita unicamente come la comprendiamo noi. Tanto per dirne una, noi sappiamo che per far vivere un organismo umano o animale ci sia bisogno di ossigeno nell'aria, ma si è così sicuri che sia un componente essenziale per la vita? Magari si ma io dico assolutamente no dato che non conosciamo una realtà viva e abitata priva di ossigeno. La vita è un qualcosa che si adatta alle condizioni in cui si trova e può svilupparsi in infinite forme diverse e distinte. Noi chiamiamo vita solo quella che noi presuntosi e arroganti umani siamo in grado di comprendere ma lo facciamo solo perchè appunto l'arroganza e la presunzione non ci permette di andare oltre e perchè non abbiamo realtà conosciute diverse. Io penso che ci vengono nascoste tantissime cose e che almeno per il mio punto di vista sia quasi evidente l'impronta di qualcosa di esterno nell'evoluzione della nostra razza e del nostro pianeta e che la nostra e la loro o le loro civiltà sono in contatto fin da quando è nato (o stato creato) il primo uomo su questo pianeta. Anche io finchè non vedo non credo ma a mio parere manca solo quest'ultimo esame perchè per tutto il resto ho pienissima consapevolezza

  • #24

    Malles (lunedì, 10 settembre 2012 14:28)

    @ John
    Dò per buona la tua testimonianza ed anche che tu sia John (non Watson sotto mentite spoglie)
    In materia ufologica ogni documentazione fotografica si presta ad essere falsificata,ma quando parliamo di abduction la cosa cambia.
    Come nel tuo caso e in altri casi ,la casistica non è particolarmente tenera.
    Mi riferisco in special modo al trattamento"alieno"inflitto a Travis Walton dopo il suo rapimento nella foresta Apache, o a Hickson e Parker in quel di Pascagoula.
    Casi che non depongono a favore del contatto amichevole ,non almeno alla luce dei nostri principi morali,perchè gravemente lesivi della libertà dell'individuo.
    C'è poi la riluttanza degli addotti a cooperare, che in verità non depone a loro sfavore,tenuto conto di come vengono di norma classificati e giudicati,quasi sempre come degli esaltati.
    C'è da prendere atto che il numero dei rapiti è in aumento,almeno statisticamente,fors'anche solo per sfogarsi,questo ci dice che il fenomeno non deve più essere considerato e definito con una risatina.
    Tornando a noi John,te la senti di dirci qualcosa di più sul tuo caso?
    Partendo dalla data?
    Alla fine tutto rimarrà nell'ombra,con la piccola consolazione di un leggittimo sfogo.
    Concludo prendendo in prestito una frase dello scienziato russo SEDOV:esaminate tutto attentamente,anche quelle cose che vi sembrano assurde,a scartare c'è sempre tempo

  • #25

    la creatività è privilegio (lunedì, 10 settembre 2012 20:09)

    Già giusto Malles, John perchè non ci esponi qualcosina sul tuo caso, almeno per essere sicuri che ciò di cui ti riferisci sia vero. Dopotutto se annunci brevemente una faccenda, senza scendere nei dettagli, è normale che gli altri rimangano perplessi su ciò a cui ti riferisci

  • #26

    Malles (lunedì, 10 settembre 2012 20:15)

    @Guido
    Guido devo dedurre che rispetto alle tue stesure precedenti sono sorti in te dei dubbi? Un cambiamento di tendenza?

    Hai preso il coraggio a due ...piedi e hai saltato il fosso, più che un fosso direi un fiume di intollerante arroganza del diniego fine a se stesso e ad ogni costo.

    .." Noi chiamiamo vita solo quello che noi presuntuosi ed arroganti umani siamo in grado di di comprendere,ma lo facciamo solo perchè appunto l'arroganza e la presunzione non ci permette di andare oltre e perchè non abbiamo realtà conosciute diverse "

    Un punto di vista condivisibile per chi vede con un'apertura mentale appena passabile di logica,ma così dicendo hai tirato in ballo Eone Nero,Watson e company,che fanno della negazione ad oltranza la base di partenza per opinioni che non escono mai dal solito clichè

  • #27

    Pisu (lunedì, 10 settembre 2012 22:27)

    Sarebbe interessante saperne di più

  • #28

    Shepard (lunedì, 10 settembre 2012 23:57)

    Eccomi,caro LorenzoV :D
    Tra bimbo e viaggi sono un po' presa ( male :p ) ma non vi mollo!!Devo semplicemente scrollarmi di dosso un po'di ruggine "ufosa" ed aggiornarmi.Cosa che senz'altro farò,ora che sono qui in Italia.
    Mmm...in merito all'articolo...io aspetto sempre con pazienza scoperte di pianeti abitabili,e se davvero mancano "solo" dieci anni o poco piu si puo' fare XD
    Ma per il resto,siamo alle solite chiacchiere.Quelle sul 2012 poi mi fanno scompisciare 8)
    Noto le solite fazioni e...Insider...sei il solito figo!!E baci anche a Kos ed Eone,ovvio!

    @Guido: ci sono delle regole fisiche che non si possono cambiare.Non nego che abbiamo tanto da scoprire ancora ( lo posso confermare nel campo medico; soldi+mente umana fanno miracoli) ma da qui a sognare unicorni e fatine ne passa!
    @Ceffone : nik duro,come le tue parole che,temo,rivelano una triste realtà :( ( od un fondato timore)
    Baci spaziali :D

  • #29

    vale (mercoledì, 12 settembre 2012 09:23)

    ne 1947 dicevano che avremmo incontrato gli alieni entro vent'anni... ora entro 40 tra quarant'anni diranno entro 50... e alla fine non li incontreremo mai... è sempre la solita storia.

  • #30

    Lorenzo (mercoledì, 12 settembre 2012 16:23)

    No Vale, c'è una bella differenza da oggi a 50 anni fa: Oggi si dice che siano gli alieni a voler farsi trovare ed è una cosa del tutto differente; Cio che non è cambiato è il metodo che utilizzano, ossia quel metodo che mantiene il dubbio sulla loro esistenza che è palesemente in antitesti con la grande rivelazione al mondo intero di cui sono portavoce i molteplici contattisti loro discepoli.
    Esistono alieni buoni ed alieni cattivi, ma entrambi non si mostrano apertamente perchè bisogna essere singolarmente predisposti; Strana cosa, questa, quando si mistifica un contatto di massa.
    E' palese l'incogruenza, ma sta bene attento/a: è perchè NON SIAMO PRONTI !
    Ecco che il mistero rimane tale per altro tempo, molto tempo, fino a quando ?
    Questi alieni hanno un modo di agire estremamente umano: Governare i propri idioti sudditi mantenedoli nell'ignoranza e nella falsa propaganda, instillando il dubbio sulla loro esistenza, ma stando bene attenti a comprarsi il posto di comando con la corruzione ed il potere economico di cui sono detentori, mungendoti come mucca da latte ed allevandoti come carne da macello.
    Nulla di alieno, quindi. Cerca gli alieni in terra vale, di certo non sarai fuori strada.

  • #31

    FABIOSKY63 (mercoledì, 12 settembre 2012 16:58)


    ...tempo...

    @vale

    è solo un rilancio OBBLIGATO dietro un bluff...

    se si va a "vedere" il "banco salta" ah!ah! e a noi, "poveri fessi" che siamo, restano i cocci rotti di un mondo -COMUNQUE- da rifare...

    chi se la carica sulle spalle "sta sporta" da un quintale?..il giorno della "fumata bianca" sarà anche il "giorno della fine" e, contemporaneamente, di un nuovo inizio...

    Rees fa parte del "giocattolo", si vede dagli occhi, che PRESTO qualcuno "romperà" inevitabilmente...e forse ha proprio ragione l'ormai delirante "Re Artù" a pensare e dire che NON tutti i mali vengono per nuocere, tanto...

    prima o poi ci tocca...prepariamoci che è meglio va!..:)