Il 31 Agosto 2012 arriva la "Luna Blu", ma non pensate al colore

Se avete tempo e voglia, cielo permettendo il 31 agosto arriva un fenomeno dal nome suggestivo e romantico: la notte della Luna blu. Ma il nostro satellite non sarà veramente blu, e non cambierà colore, anche se molti sono caduti nell'errore di crederlo.

Luna blu è infatti la traduzione letterale di “blue moon”, che nei paesi anglosassoni è un'espressione che indica un evento particolarmente raro. Ci riferiamo in questo caso alla seconda luna piena nel corso di un mese, episodio che accade ogni due anni e mezzo circa (il prossimo sarà nel 2015). Questo succede perchè il ciclo lunare dura 29 giorni e quindi non coincide esattamente con i 30 o 31 giorni del calendario, e le uniche volte che capita si parla di "evento". 

Venerdì notte succederà proprio questo.

Ma a cosa si deve l'espressione Luna blu? L’origine del nome è sempre stata avvolta nel mistero: sembra che i ricorsi storici portino a prima del calendario gregoriano quando il tempo era scandito dalle fasi lunari. Se in una stagione si verificavano quattro lune nuove invece delle normali tre, si attribuiva spesso un significato mistico all’avvenimento che nei secoli ha conferito un alone di mistero al fenomeno. Col tempo l’espressione “blue moon” è passata nel linguaggio popolare anglosassone ad indicare qualcosa che avviene raramente, un po’ l’equivalente dell’italianissimo “ogni morte di papa”.

Ma davvero la luna non è mai diventata blu? Secondo gli esperti dell’Agenzia Spaziale Europea, il nostro satellite può apparire di questo colore a causa di particolari polveri che si riversano nell’atmosfera terrestre, ma in concomitanza di accadimenti eccezionali. Le cronache riportano infatti solo pochi casi relativamente recenti: nel 1883, per le ceneri eruttate dal vulcano Krakatoa in Indonesia; nel 1927, a causa di intensi monsoni a seguito di una stagione molto secca e nel 1951, per le nubi di fuliggine emesse da un grande incendio nelle foreste canadesi. Forse anche l’eccezionalità di questi episodi ha contribuito a rafforzare e associare nell’immaginario collettivo il detto “luna blu” a eventi rari e singolari.

 

Ad ogni modo blu, gialla o argentea la Luna piena è sempre uno spettacolo, non vale la pena di perderlo.

 

Scrivi commento

Commenti: 10
  • #1

    MM (giovedì, 30 agosto 2012 14:44)

    Bello, non sapevo di questa curiosità!

  • #2

    Daniele (giovedì, 30 agosto 2012 19:18)

    Perche sono sbarcati i puffi!!!!

  • #3

    dolcevampira (venerdì, 31 agosto 2012 21:14)

    sarebbe molto bella vederla, ma da me oggi ci sono le nuvole, proveò nel 2015

  • #4

    Cinese (venerdì, 31 agosto 2012 21:28)

    Vedremo dunque il doppio dei licantropi?

  • #5

    Kiaser Souse (venerdì, 31 agosto 2012 22:28)

    Ci sono le nuvole anche quà... Strano.

  • #6

    Zero_72 (venerdì, 31 agosto 2012 22:42)

    vista !

  • #7

    Cinese (sabato, 01 settembre 2012 00:56)

    Era blu o era normale?

  • #8

    Africano (sabato, 01 settembre 2012 01:23)

    Era verde

  • #9

    Receptionist (sabato, 01 settembre 2012 05:33)

    Anche dallo spazio un forza napoli.

  • #10

    Ulisse (sabato, 01 settembre 2012 06:10)

    Una bella luna piena normale, brillante e bianca...però notevole :)