Cerchi nel grano in Friuli a Povoletto, Udine

Ennesimo cerchio nel grano in questa estate italiana. La formazione è stata scoperta questa mattina a Salt di Povoletto (Udine) dove i cerchi sono apparsi "misteriosamente". Il Corriere della Sera informa che mentre i carabinieri facevano i loro accertamenti, nel campo si è riversata una folla di curiosi per vedere da vicino il fenomeno. I tre cerchi occupano quasi tutto il piccolo appezzamento di terreno. Due sono concentrici, un terzo è situato al fianco degli altri. Sempre secondo il giornale di via solferino il grano risulta piegato e non spezzato. E mentre il proprietario in barba all'etichetta trebbiava il grano rovinando il cerchio, di ufo e alieni discuteva addirittura il sindaco. A seguire i dettagli.

Tra i tanti curiosi si esprime anche il primo cittadino locale. "Se io fossi un alieno, difficilmente atterrerei in Italia o, anche, in Europa. Cercherei lidi più tranquilli - commenta l'avvenimento il sindaco di Povoletto Alfio Cecutti - Credo che ci siano cose più serie da considerare, di questi tempi. La mia personale opinione? Credo sia opera di alcuni buontemponi. Il frumento era già molto maturo e la trebbiatura era prevista per oggi. Guarda caso i cerchi sono apparsi proprio la notte prima". Il frumento è appena stato trebbiato, come da programma. I curiosi non hanno dunque più nulla da osservare. Tuttavia, stamani sul posto i carabinieri hanno compiuto un sopralluogo. In linea teorica si potrebbe ipotizzare un reato di danneggiamento a carico di ignoti. Trattandosi di un reato procedibile a querela, però, se non arriverà una denuncia del proprietario del campo, l'indagine non verrà avviata. Insomma una perdita di tempo al netto degli ufo.

Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    Sarà (domenica, 01 luglio 2012)

    Sono la proprietaria,le spighe erano spezzate,tanto per precisare,quindi il campo e stato trebbiato "in barba" ai cretini che ci hanno fatto perdere il raccolto,informatevi prima di parlare a sproposito!

  • #2

    ufoonline (domenica, 01 luglio 2012 20:33)

    Quando abbiamo scritto che il campo era stato trebbiato in barba all'etichetta era chiaramente una frase ironica. Se legge tra le righe mi sembra chiaro il senso, per me e penso per tutti i lettori lei può giustamente fare quello che vuole in casa sua, e capisco la sua ira contro chi vi ha fatto perdere il raccolto. Grazie delle informazioni.

  • #3

    Hiverside (domenica, 01 luglio 2012 20:39)

    Signora i cerchi non ci trebbiano subito è stata una mancanza di rispetto .... impari dai suoi colleghi di altre parti che ci fanno anche soldi con i biglietti e le bancarelle di soldi e limonata....

  • #4

    qfwfq (lunedì, 02 luglio 2012 09:11)

    Se i "cerchi" sono, come è sicuro al 99%, opera umana bisogna pensare che certi imbecilli che si divertono la notte non avendo nulla da fare durante il giorno non hanno la minima considerazione del lavoro altrui e sono incoscienti del fatto che col grano il contadino ci trae il suo sostentamento...

  • #5

    franz (lunedì, 02 luglio 2012 17:09)

    Piena solidarietà per Sarà contro questo mal costume che purtroppo va di moda.