Satellite SOHO della Nasa riprende un lens flare e subito si grida all'Ufo

Il Solar and Heliospheric Observatory (noto come SOHO) è un telescopio spaziale lanciato alla fine del1995 per studiare il Sole. È un progetto congiunto dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA) e della NASA. In questi anni ha prodotto migliaia di immagini della nostra stella e documentato le più incredibile tempeste solari. In questi giorni uno strano oggetto, che non assomiglierebbe a nessuna immagine ripresa prima d’ora sta facendo il giro della rete. Le dimensioni sarebbero mostruose. Ma gridare ogni volta alla navicella madre è deleterio, basterebbe analizzare l'immagine per capire che si tratta di un comune lens flare, un riflesso ottico causato dall'errata difrazione della luce. Spieghiamo per l'ennesima volta come e perché avviene il fenomeno.

Capita spesso che scatti controluce, o in determinate posizioni, che siano effettuati con una reflex o con una compatta, causino effetti di luce non voluti. Talvolta le immagine perdono in bellezza ,altre volte diventano addirittura più suggestive. I flare non sono tutti uguali per questo possono confondersi con molti oggetti nel cielo e far gridare all'ufo più spesso di quanto non si creda. Assumo forme diverse, linee semplici o complesse, forme geometriche a più lati, aloni e nebbie. Talvolta si creano interferenze che riproducono il tipico spettro della luce.

Fosse un caso che che si verifica poco sarebbe lecito il clamore suscitato, ma non è la prima volta che Soho nel suo egregio lavoro incappa in questi "problemi". Eppure c'è chi si è cimentato addiritura nella descrizione della forma della presunta astronave delineandone contorni certi e direzione. 

Ma come spesso accade la soluzione è molto più semplice di come appare. 


Tag: Sole

Scrivi commento

Commenti: 9
  • #1

    QO DAI (sabato, 16 giugno 2012 22:45)

    calibratrice di stelle ? 23 aprile #138 dissi!

  • #2

    Sanzo (domenica, 17 giugno 2012 06:24)

    Guarda che per UFO si intende un oggetto volante non identificato, e questa è la sua giusta definizione. Se vedi qualcosa che non sai cosa è volare in cielo allora UFO è la parola che devi usare!

  • #3

    XXX (domenica, 17 giugno 2012 13:13)

    spiegare il commento 1 grazie...

  • #4

    lupenna (domenica, 17 giugno 2012)

    Ho visto il video. Vorrei sapere da chi ne sa più di me - sono totalmente ignorante in materia - perché nel filmato l'ufo sembra viaggiare a velocità impossibile? Perché quasi tocca il sole - che pare pulsare luce in quel momento, per poi ritornare subito a luminescenza normale - e poi virare accellerando e scomparendo? Un lens flare si muove? Cambia traettoria come un oggetto volante? Grazie

  • #5

    QO DAI (domenica, 17 giugno 2012 19:37)

    XXX se vai all'articolo (una spiegazione seria alle astronavi dirette verso la terra) al punto 138 in poi vi e tutto il necessario senza ripetere il tutto . con la massima serieta ormai non ce piu molto da scherzare meglio che vi prepariate a concetti per voi impossibili

  • #6

    XXX (domenica, 17 giugno 2012 23:54)

    @QO DAI, ma quale calibratrice di stelle!!! quello dell'articolo (una spiegazione seria alle astronavi dirette verso la terra) non era altro che un difetto d'immagine.

    Quello dell'articolo in questione è un lens flare.


    ma basta

  • #7

    QO DAI (lunedì, 18 giugno 2012 00:15)

    nulla e impossibile sia in velocita bilanciata alle masse per chi ha fatto della propria tecnologia una fusione di arte e spiritualita . nella grande realizzazzione del padre la conoscienza che si ottiene dalla miscelazione delle molteplici razze che condividono tutto il loro sapere per il bene di tutte le comunita cosmiche non vi sono confini alla loro unione atta al completamento delle massime aspirazioni e realizzazioni spirituali , essi sono cio che l'umana civilta un giorno raggiungera ,le piu alte vette dell'essere cosmodivino. quella pulsazione di luce che si nota e' l'inseminazione di cosmogenesi degli astri in passaggio e' un infusione di codici che serviranno alla stella per creare la sua rinascita interiore inoltre vi e un interscambio energetico che smorza i picchi di energia che sono in aumento. tutto e un ciclo naturale che tutte le stelle condividono tutto sarebbe stato fluido se l'umanita avesse raggiunto in tempo la comprensione dell'esseredivino,ma questo non e' accaduto ,per questo sono qui a milioni ,per salvaguardare una razza figlia di dio!

  • #8

    Kabukiman (lunedì, 18 giugno 2012 04:38)

    Tra un po' anche il satellite della FOX verra scambiato per una navetta aliena.

    @qo dai: come scritto tra i commenti dell'articolo sull'oggetto in fondo al mare, l'espressione che ho usato "alcolizzato ecc" non era riferita a nessuno, tanto meno a te, che non ti conosco e certo non ti giudico per qualche commento su di un forum... Era per fare un esempio su un certo tipo di fonti in generale. (anzi, gia che ci sono mi scuso anche per aver scritto di aver dubitato della tua sanità mentale in uno dei miei post).

  • #9

    DioT (lunedì, 18 giugno 2012 08:54)

    il sole non può avere vicino nessuna navicella aliena è questione di buon senso, quella massa per muoversi avrebbe bisogno dell'energia di una galassia...solo chi nn capisce niente di fisica può parlare. Se la ricerca degli alieni rimanesse sulla linea del buonsenso sarebbe più semplice non farvi deridere in tv...