Giovedì 14 Giugno 2012, anticipazioni Mistero: Casa di Loreto, Spada nella Roccia e Morbo di Morgellons

Questa sera, giovedì 14 giugno 2012 alle 21.10 su Italia 1 andrà in onda l’ottava e penultima puntata di “Mistero”. Paola Barale, Jane Alexander, Marco Berry, Daniele Bossari e gli altri inviati, ci faranno compagnia con nuovi argomenti a partire dall'incredibile mistero della casa comparsa dal nulla a Loreto, comune della provincia di Ancona nelle Marche, famoso per essere la sede della Basilica della Santa Casa, luogo di culto cattolico in cui si trovano i resti della Santa Casa di Nazareth. E poi la vera spada nella roccia potrebbe trovarsi in Toscana? Infine nuovi aggiornamenti sul Morbo di Morgellons. Dopo il salto i dettagli.

La storia della casa scomparsa

L’abitazione della Santa Famiglia di Nazareth, secondo quanto narrato dalla tradizione lauretana, nel maggio del 1291 venne materialmente traslata dagli Angeli in una nuvola nell’Illiria, a Tersatto, dove venne trovata dagli stupefatti abitanti senza sapere cosa fosse e da dove venisse. Poi la Vergine apparve al parroco del luogo, nello stesso momento risanato da una gravissima malattia, rivelandone il luogo sacro.

Dopo soli 3 anni, nella notte dal 9 al 10 dicembre del 1294, la Santa Casa sarebbe poi stata traslata nuovamente dagli Angeli a Loreto, nelle Marche, come se si fosse trattato di un ripensamento, un modo per metterla definitivamente al sicuro dalla devastazione che nel futuro avrebbe colpito la penisola Balcanica, con l’invasione turca.

Una descrizione avvalorata da un’iscrizione trovata su una antica tavoletta trovata nella Santa Casa, riportata e citata dal Beato Giovanni Spagnoli, Carmelitano, nella Relazione da lui pubblicata nel 1479, in cui è descritta la storia della traslazione e si afferma che la stessa Vergine nel 1296 rivelò a un santo Eremita che la umile Casa comparsa dal nulla a Loreto, era in realtà l’abitazione della Santa Famiglia di Nazareth.

Spazio anche ad un servizio in salsa storica. Si parlerà infatti della leggenda della Spada nella roccia, che sarebbe esistita realmente e si troverebbe in Toscana, al centro della Rotonda di Montesiepi, conficcata in un masso roccioso che emerge dal pavimento. La spada sembrerebbe corrispondere al racconto, essendo una vera spada del XII secolo e accettata universalmente da Ewart Oakeshott, consulente alle Royal Armouries di Leeds e giudicato uno dei massimi esperti di spade medievali.

 

La tradizione descrive che La spada nella roccia sia stata conficcata nella pietra da Galgano Guidotti dopo avere rinunciato agli agi della vita nobile. Forti le analogie con le vicende di Re Artù e i Cavalieri della Tavola Rotonda nelle storie che circondano San Galgano, tanto da risultare difficile oggi capire quale delle due storie sia originale. I fatti di San Galgano si svolsero nello stesso periodo di quelli di Re Artù, la Spada nella roccia, da secoli, mantiene ancora intatti tutti i suoi segreti.

 

E ancora, “Mistero” tornerà a parlare del morbo di Morgellons, una presunta patologia caratterizzata da alcuni sintomi cutanei come prurito, fitte dolorose, lesioni della cute e l’apparente presenza di fibre sulla pelle o sotto di essa. Alcuni dei soggetti affetti da Morgellons hanno proposto interpretazioni della presunta patologia, nessuna supportata da prove scientifiche o prove di alcun tipo, secondo cui la sindrome avrebbe collegamenti con le scie chimiche o i rapimenti alieni. 

Rubriche fisse invariate. Appuntamento questa sera sera alle 21.10 su Italia 1.

 

 

Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    Fort (venerdì, 15 giugno 2012 14:47)

    Ormai non sanno piu cosa inventarsi è una delusione totale, poi l'apice di tutto l'ha raggiunto con la tipa che ha avuto un contatto con un alieno.. Deprimevole

  • #2

    serena (venerdì, 15 giugno 2012 15:36)

    bah alla fine hanno fatto la replica della replica. che noia.

  • #3

    Delta Force (sabato, 16 giugno 2012 14:11)

    No,credo che l'apice di tutto sia stato raggiunto con il filmato sul grigio che scroccava il passaggio in auto.