Gli umani non sono un 'pasto' gradito agli alieni: parola del Seti

I presunti alieni che ci scrutano da lontano, in una galassia sperduta nel cosmo sarebbero ostili o calmi e tranquilli? Se ne discute come approccio filosofico da molti anni, e le opinioni in merito sono illustri. In una recente conferenza stampa in cui è stato annunciato l'evento SETIcon, che avrà luogo dal 22 al 24 Giugno a Santa Clara in California, Jill Tarter che come vi abbiamo detto ha appena lasciato la direzione del Seti, non è d'accordo con quanto affermato da Stephen Hawking il quale dipinge gli extraterrestri come mostri terribili affamati di essere umani.

"Spesso, nei film di fantascienza gli alieni ci dicono molto più su di noi di quanto non lo facciano su loro stessi" spiega la Tarter che fa un ragionamento più complesso lontano dagli stereotipi sui possibili extraterrestri.

Ecco la parole esatte delle dalla ricercatriche nella conferenza stampa:

"Mentre Stephen Hawking ci ha messo in guardia sul fatto che una razza aliena un giorno potrebbe colonizzare la Terra, io dico con rispetto che non sono d'accordo. Se qualche civiltà intelligente fosse in grado di visitare il nostro pianeta questo vorrebbe dire che gli ET sono dotati di una tecnologia alquanto sofisticata tale da non avere la necessità di fare schiavi, di avere cibo o di colonizzare altri pianeti. Se arrivassero sulla Terra per loro sarebbe una missione atta all'esplorazione di un altro mondo a loro sconosciuto. Inoltre, considerando anche l'età dell'Universo, con ogni probabilità noi non saremo i primi ad essere visitati perciò le nostre paure ci possono arrivare solo guardando, ad esempio, alcuni film come Men in Black, Battleship o Visitors". 

Continua ancora Tarter: "Pensateci un attimo. Se un giorno riceveremo un segnale artificiale dallo spazio, allora potremmo imparare tante cose sul loro passato, dato che il segnale impiega un certo tempo per propagarsi, ma anche sul nostro futuro e sulle tecnologie che saremo in grado di sviluppare".

Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    qfwfq (lunedì, 11 giugno 2012 14:33)

    ..forse amano la carbonara con le cozze... ma è difficile farci un film horror.

  • #2

    David (lunedì, 11 giugno 2012 14:50)

    Solo una domanda...
    Voi mangereste mai un'alieno? Bè credo di NO
    quindi perché loro dovrebbero mangiare noi? :)

  • #3

    Fabio Quercia (martedì, 12 giugno 2012 00:04)

    Io sono stufo di sentir parlare di extraterrestri ostili e che prima o poi verranno a distruggerci!!! Vorrei dire, a queste persone che si divertono a dire tutto questo su esseri di altri pianeti, che a quest' ora se veramente fossero stati cattivi ci avrebbero gia' raso al suolo!!! e vi dico di piu': ringraziate che ci seguono perche il loro obbiettivo è quello di metterci sulla giusta strada.
    Saluti, Fabio

  • #4

    qfwfq (mercoledì, 13 giugno 2012 10:43)

    @david
    beh, dipende da com'è cucinato...

  • #5

    E.B. (mercoledì, 13 giugno 2012 13:58)

    A Fabio Quercia: hai pienamente ragione e condivido!