C'è un nuovo pianeta fantasma nel sistema solare? E se fosse Nibiru?

Lontano lontano, oltre Plutone, al limite estremo del nostro Sistema Solare, dove i telescopi non riescono a vederlo, potrebbe esserci un pianeta mai scoperto prima. A sostenerlo è Rodney Gomez dell'Osservatorio nazionale del Brasile, che ha rilevato anomalie nelle orbite dei cosiddetti oggetti della fascia di Kuiper, la zona del Sistema Solare che si estende al di là dell'orbita di Nettuno.  Negli ultimi anni sono stati scoperti numerosi oggetti della fascia di Kuiper: alcune decine hanno un diametro di qualche centinaio di chilometri, altri sono considerati pianeti nani, come lo stesso Plutone, che con i suoi 2.300 km è stato di recente "declassato" dopo essere stato considerato un pianeta a tutti gli effetti. C'è chi torna a parlare di Nibiru sullo sfondo neanche tanto casuale dell'anno in corso, il 2012.

Secondo i calcoli di Gomes, l'orbita di alcuni di questi oggetti - compreso Sedna, il più grande tra i pianeti nani - non corrisponde a quella prevista dagli attuali modelli. Le spiegazioni possibili sono diverse, ma Gomes ritiene che la più semplice sia "la presenza di una massa planetaria": un pianeta che orbiti a grande distanza dal Sole ma abbia una massa sufficiente ad avere effetti gravitazionali sugli oggetti della Fascia di Kuiper.

Vagabondo cosmico?

Nella sua ricerca, Gomes ha analizzato l'orbita di 92 oggetti della Fascia di Kuiper, e ha poi paragonato i risultati a modelli computerizzati che simulavano la distribuzione di quegli oggetti sia in caso di presenza sia in quello di assenza del pianeta in più. 

Senza il pianeta fantasma, sostiene Gomes, l'orbita allungata di sei degli oggetti della Fascia non coincide con quella prevista dal computer. Non è chiaro quanto dovrebbe essere grande questo pianeta per spiegare le osser, prosegue lo studioso: ci sono diverse possibilità. Potrebbe essere un pianeta grande più o meno come Nettuno (cioè il quadruplo della Terra) che orbitasse a 225 miliardi di chilometri dal Sole (cioè a una distanza 1.500 volte maggiore di quella della Terra); ma anche un oggetto grande come Marte (circa metà della Terra) con un'orbita molto allungata, che di tanto in tanto si avvicinasse a circa otto miliardi di chilometri dal Sole. 

Gomez ritiene che l'oggetto misterioso potrebbe essere un pianeta "nomade", espulso dal proprio sistema solare e in seguito catturato dall'orbita del nostro Sole. O al contrario, il presunto pianeta potrebbe essersi formato vicino alla nostra stella, e poi essersi spostato verso orbite più lontane in seguito a incontri gravitazionali con gli altri pianeti. 

In ogni caso un pianeta del genere sarebbe molto difficile da osservare direttamente. In primo luogo rifletterebbe pochissimo la luce; inoltre, le simulazioni di Gomes non danno alcuna indicazione su dove gli astronomi dovrebbero puntare i telescopi per vederlo: "Può essere dappertutto", dice lo studioso. 

Insufficienza di prove

Altri astronomi sono incuriositi dai calcoli di Gomes ma aspettano prove più consistenti prima di riportare a nove il numero ufficiale dei pianeti del Sistema Solare. "Si tratterebbe di un fatto rilevante", sostiene ad esempio Rory Barnes della University of Washington. "Ma non mi sembra ci siano prove sufficienti. Gomes però ha indicato la strada per capire come un pianeta del genere modificherebbe una parte del nostro Sistema Solare. Quindi, anche se non ha trovato prove della sua esistenza, il fatto più importante è che ci ha mostrato come eventualmente trovare quelle prove. 

Anche Douglas Hamilton, astronomo della University of Maryland, ritiene che le nuove osservazioni siano tutt'altro che definitive. "Dopo le osservazioni di Gomes l'esistenza del pianeta è solo un po' più probabile di prima. Non c'è la 'pistola fumante'". Hal Levison, del Southwest Research Institute di Boulder, in Colorado, è ancora più scettico: "Mi sembra improbabile che un pianeta piccolo come Nettuno abbia gli effetti osservati", commenta.

Nationalgeographic.it

Commenti: 30 (Discussione conclusa)
  • #1

    Marcy QUELLA CATTIVA X( (mercoledì, 16 maggio 2012 21:34)

    Qualcuno sa dirmi se è la stessa notizia? http://terrarealtime.blogspot.it/2012/02/nibiruil-mistero-vicino-ad-una-svolta.html

  • #2

    Ticino (mercoledì, 16 maggio 2012 21:38)

    no...

  • #3

    Marcy QUELLA CATTIVA X( (mercoledì, 16 maggio 2012 21:54)

    @Ticino, ma parlano tutti e due di Nibiru e in toni non sensazionalistici. Lo chiedevo perchè ho notato nei due articoli nomi di diversi ricercatori, o protagonisti della scopertata.

  • #4

    Ulisse (mercoledì, 16 maggio 2012 22:09)

    non mi pare un tono sensazionalistico, è un ricercatore brasiliano..poi il nome di nibiru lo fanno gli speculatori, potrebbe benissimo essere un planetoide tipo plutone!

  • #5

    Marcy QUELLA CATTIVA X( (mercoledì, 16 maggio 2012 22:25)

    @Ulisse, ma infatti io ho scritto in toni "non" sensazionalistici.
    E mi riferivo a entrambi gli articoli, quello che ho postato io nel mio N #1
    e l'articolo di Ufoonline...e chiedevo se era la stessa notizia notando che uno parla di un ricercatore brasiliano, e l'altro di due astrfisici americani,John Matese e Daniel Whitmire

  • #6

    Sonia (mercoledì, 16 maggio 2012 22:31)

    Come mai questa notizia non la trovo in tutti i giornali internazionali se fosse vera sarebbe sconvolgente? O_O

  • #7

    Jack (giovedì, 17 maggio 2012 00:53)

    @Sonia perchè non c'è alcun modo di confermarla per ora, credo.
    @Ulisse come plutone non penso proprio altrimenti di effetti ne avrebbe decismente pochi, considerate le dimensioni inferiori anche della nostra Luna...

  • #8

    Insider (giovedì, 17 maggio 2012 09:17)

    @Marcy QUELLA CATTIVA X(

    Trovi la stessa notizie nell'articolo di Terrareltime in questo link:

    http://terrarealtime.blogspot.it/2012/05/nuovo-pianeta-trovato-nel-nostro.html

    tratto dalla fonte primaria del Nationalgeographic, come nel presente articolo di Ufoonline:

    http://news.nationalgeographic.com/news/2012/05/120511-new-planet-solar-system-kuiper-belt-space-science/

  • #9

    Fabio (giovedì, 17 maggio 2012 09:32)

    La cosa strana è: la Nasa parlò di questo pianeta già nel 1983 grazie alla scoperta che fece Iras, telescopio ad infrarossi. La missione partì perchè alcuni astronomi a quel tempo si accorsero di anomalie nelle orbite di Nettuno e Plutone, quindi si parla ormai di 29 anni, com'è possibile che, se veramente il pianeta effettua un orbita ellittica allungata praticamente ad elastico tra due sistemi solari differenti, si trovi ancora lì? Quindi, anche tutti quei video che girano ormai da tempo relativi all'avvistamento di due soli, di albe giornaliere, ecc..sono tutti fake? Sicuramente, altrimenti come mai telecamere lo avvistano e invece si parla ancora dell'impossibilità di avvistarlo. Perchè così tante dissonanze tra astronomi, ricercatori, scienziati, Nasa e chi più né a né metta? Sicuramente, qualcosa c'è e qualcuno come al solito nasconde. Se proprio vogliamo seguire le profezie Maya, quella che coinciderebbe di più a me sembra proprio essere questa del Sig.Gomes, considerando che il pianeta dovrebbe viaggiare alla velocità di centinaia di migliaia di km orari, potrebbe giungere in prossimità del nostro pianetino proprio intorno al mese di dicembre. Tanto tutto verrà a galla tra 7 mesi, attendiamo!

  • #10

    Br1 (giovedì, 17 maggio 2012 11:55)

    se riflettiamo...abbiamo mai sentito al notiziario nazionale di cio' che sta accadendo a riguardo delle tempeste solari e i loro gravi effetti su di noi?
    Sta veramente accadendo qualcosa , e chi sa non dice nulla ?
    e perche' se su GOOGLE cerchiamo MENPHIS 75 viene menzionato che alcuni degli uomini piu' ricchi ricchi del mondo abbiano acquistato terreni sulle ande colombiane , e addirittura in altri link viene riportato che in scandinavia sono stati costruiti bei bunker all'interno dei fiordi...
    siamo veramente alla fine , e come al solito pagheranno i piu' deboli?

  • #11

    fabik (giovedì, 17 maggio 2012 12:08)

    L'eventuale presenza di pianeti o pianeti nani oltre la fascia di asteroidi non è poi tanto peregrina. Ci sono molti studi, anch della NASA che certificano la possibile presenza di corpi celesti che alterano le orbite degli asteroidi.
    Il problema è che è una zona oscusa ed i nostri attuali mezzi tecnici non ci consentono di individuar questi corpi celesti.

  • #12

    Fabio (venerdì, 18 maggio 2012 14:46)

    Scusate, ma nessuno si fa più sentire di quelli che in questo blog continuano a sostenere da un bel pò che è tutta una bufala Nibiru? Effettivamente potrebbe anche benissimo essere un'altra notizia fake, questo è probabile, ma a questo punto a che scopo, un importante figura a livello nazionale come Gomes, esporrebbe risultati di una sua ricerca di tale portata? C'è bisogno di confronti per arrivare più vicino alla possibile verità..

  • #13

    Br1 (venerdì, 18 maggio 2012 15:17)

    concordo con quello che dice @FABIO , di tutto ciuo' non si e' mai sentito nulla ai telegiornali o sui quotidiani;e' tutta una bufala , o c'e' realmente qualcosa come ho gia' citato nel #10 , e se qualcuno sa...perche non avvertire in tempo?non si puo' giocare con 6 miliardi di esseri umani

  • #14

    guerriero (venerdì, 18 maggio 2012 15:53)

    il telegiornale ecc,sono interessati a far vedere il culo di belen oppure il seno della canalis....figurati se trasmettono certe cose...ed e veramente triste questa cosa..molto ma molto triste

  • #15

    fabik (venerdì, 18 maggio 2012 16:06)

    Ragazzi, il ricercatore non parla di Niburu e nemmeno di pianeti proiettati come palle da bowling verso l'interno del sistema solare.
    Parla del fatto che le orbite di alcuni corpi celesti non sono spiegabili se non con la presenza di altri corpi celesti di massa paragonabile a quella di un pianeta o di un pianeta nano.
    Il resto sono solo illazioni

  • #16

    Luc (sabato, 19 maggio 2012 10:53)

    Se giornali e Tv non ne parlano magari è perchè x adesso è solo un ipotesi,come del resto viene detto nell'articolo! se non ci sono prove tangibili non si può lanciare un grido d'allarme! vediamo se nei prox mesi ci saranno notizie più dettagliate! e cmq l'idea di un planetoide oltre il nostro Sistema Solare non è utopia,questa voce gira da decenni!

  • #17

    Br1 (sabato, 19 maggio 2012 16:24)

    Sono daccordo con voi ma poniamo il caso che per qualche ragione fossimo in pericolo , secondo voi verremo avvisati o messi in guardia ? Possibile che chi governa questo mondo tenga tutto segreto ? Perche' di punto in bianco anche la Santa Sede ha fatto costruire uno dei telescopi piu' grandi e potenti al mondo ? E' possibile che ci sia un collegamento con i bunker costruiti sulle Ande e nell'estremo nord'Europa? La parola a Voi....

  • #18

    blue steel (sabato, 19 maggio 2012 19:47)

    se e cybertron , mandateci rinforzi!

  • #19

    autobot (sabato, 19 maggio 2012 20:14)

    if and cybertron, send strengthen us, sighting decepticons!

  • #20

    fabik (lunedì, 21 maggio 2012 09:19)

    A volte leggendo i commenti capisco perchè i governi non ci avvertirebbero nemmeno se avessimo un asteroide in piena orbita.
    Se la notizia che dopo la fascia di asteroidi potrebbero esserci uno o più planetoidi scatena grida di allarme... Immagino cosa accadrebbe con qualcosa di serio.

  • #21

    Fabio (martedì, 22 maggio 2012 09:50)

    @Fabik
    comprensibile ciò che dici, ma non è una semplice notizia che fa scalpore, perchè di scoperte sensazionali se né fanno spesso, ma è tutto quello che gira ormai da un pò intorno a questo fatto del pianeta "alieno". Sicuramente il caos la prima cosa, ma credo che avvertirebbero solo se proprio ci sia l'impossibilità di nascondere e negare l'evidenza, ma comunque proverebbero ugualmente ad insabbiare quanto più possibile.

  • #22

    vradox (martedì, 22 maggio 2012 11:09)

    non vedo cosa ci sia di così sconvolgente se esistesse un altro pianeta oltre l'orbita di plutone tanto da far si che ci venga tenuto nascosto... quando hanno scoperto i pianeti esterni non ne hanno di certo fatto mistero: urano nettuno sono persino pianeti giganteschi mentre plutone è un piccolo (più piccolo della luna, circa delle dimensioni degli asteroidi vesta e cerere che orbitano appena dopo marte) pianetoide con orbita inclinata e retrogada tanto che ultimamente è stato escluso dal novero dei pianeti veri e propri ed assegnato alla categoria degli asteroidi. per restare in tema di alieni abitanti il fantomatico pianeta X chiunque abbia almeno sfogliato un libro di astronomia saprebbe che questo corpo data la distanza avrebbe una temperatura superficiale di -240 gradi centigradi quindi privo di atmosfera (che sarebbe congelata al suolo) e sarebbe immerso perpetuamente nelle tenebre.. quindi non capisco proprio la teoria del complotto.

  • #23

    Fabio (martedì, 22 maggio 2012 11:28)

    @vradox
    a mio parere, è soltanto il fatto strano che Sitchin e non solo hanno parlato di questo pianeta interpretando antiche scritture le quali, a seconda delle loro interpretazioni. esisterebbe questo pianeta nomade che ci farà visita a fine di quest'anno e che sembrerebbe circa 4 volte la terra, almeno così alcuni dicono e hanno detto. Tenendo anche in considerazione la scoperta di Iras nel '83 di un corpo simile all'estremità del nostro sistema solare, guarda caso Gomes scopre ora un pianeta che assomiglia a tali descrizioni, considerando la velocità "media" di un pianeta e i tempi di distanza che ci sono con il nostro sole, potrebbe coincidere il suo avvicinarsi l'ormai famosa data di fine anno. Non si deve mai dare per scontato nulla. Ci sembra sempre di sapere tutto ed essere arrivati. Quindi facciamo anche volare la fantasia lasciandoci aperti altri possibili spiragli anche se più grandi della nostra immaginazione.

  • #24

    vradox (mercoledì, 23 maggio 2012 09:38)

    @fabio
    un pianeta più è distante dalla sua stella più la sua orbita è lunga e più tempo impiega a percorrerla.. ad esempio mercurio orbita attorno al sole in una ottantina di giorni mentre l'anno di plutone dura se non ricordo male 218 anni dei nostri.. possiamo quindi ipotizzare che un pianeta che orbiti ancora più distante impieghi perlomeno 300 anni.. quindi da ciò se ne ricava che avremmo molti dati storici sul suo passaggio e che se tornasse da queste parti tra soli quattro anni sarebbe da tempo visibile dato che sarebbe quattro volte grande come la terra! Posso dire anche che un pianeta così grande con un orbita talmente eccentrica (come una cometa che però è pochi chilometri di diametro) da intersecare le orbite dei pianeti del nostro sistema solare ne avrebbe lasciato evidentissime tracce nei passaggi precedenti perché avrebbe sconvolto tutto il sistema solare! Sitchin scriveva libri di pura speculazione teologica senza uno straccio di prova.. interpretava a modo suo antiche iscrizioni che si riferivano a chissà cosa e da li partiva con voli di fantasia sfrenati.

  • #25

    Fabio (mercoledì, 23 maggio 2012 12:28)

    Infatti il mio dubbio è che, dato che Sitchin sembrerebbe essere stato un massone, quale fu il vero scopo della sua ricerca? E delle sue dichiarazioni? Anche lui fece parte di quelle persone massone e illuminate del nuovo ordine mondiale? Perché a questo punto tali affermazioni avrebbero peso diverso. Grazie comunque vradox.

  • #26

    vradox (mercoledì, 23 maggio 2012 23:21)

    lo scopo delle ricerche di Sitchin era quello di far cassa per lui e per il suo editore...se leggi il suo ultimo libro ti accorgerai che è solo un romanzetto noioso teso solo ad arrivare a riempire un paio di centinaia di pagine ma che in realtà non spiega un bel nulla.

  • #27

    vradox (mercoledì, 23 maggio 2012 23:22)

    per quanto riguarda il fantomatico nuovo ordine mondiale non è altro che il solito vecchio ordine mondiale... nulla di nuovo sotto il sole da qualche migliaio di anni a questa parte....

  • #28

    Daniele (domenica, 27 maggio 2012 02:59)

    Scusatemi...ma in realtà sembra voler dimostrare l esistenza di un altro sole....

  • #29

    vradox (lunedì, 28 maggio 2012 09:33)

    @ Daniele
    non è esattamente un altro sole... alcuni parlano di Nibiru come di un mini sistema planetario composto da alcuni pianeti orbitanti attorno ad una stella morta tipo nana bianca.. il che è ancora più assurdo sia la presenza di vita su questi pianeti sia il fatto che un simile oggetto possa tranquillamente attraversare il nostro sistema solare..

  • #30

    Anonymous (domenica, 03 giugno 2012 10:45)

    @Fabio esistono massoni e iiluminati e o quelli deviati