Hack: se gli alieni ci chiamassero non li sentiremmo

Se Et ci avesse chiamati solo 50 anni fa non lo avremmo sentito. Che la vita extraterrestre esista, l'astrofisica Margherita Hack ne è certa, ma sulla probabilità di averne un segno o addirittura un dialogo lo scetticismo è grande. Pianeti alieni e possibilità di vita nell'universo è il tema di un incontro organizzato a Roma, dall'Accademia dei Lincei. Non ci si può stupire di non essere ancora entrati in contatto con forme di vita extraterrestri: sarebbe strano il contrario!”, ha detto l'astrofisica.

A seguire il ragionamento completo dell'anziana scienziata.

Le probabilità che esistano altre forme di vita nell'universo sono molto elevate e le più recenti osservazioni hanno dimostrato l'esistenza di un grandissimo numero di pianeti, anche adatti alla vita. Secondo Hack, ''pensare di essere i soli non è affatto ragionevole. Riuscire a entrarci in contatto con eventuali civiltà aliene è invece un aspetto molto più complesso. Bisogna pensare da un lato alla possibilità di aver sviluppato tecnologie comuni e allo stesso livello di sviluppo, dall'altro all'indovinare il momento giusto per essere contattati: solo 50 anni fa un segnale elettromagnetico non lo avremmo potuto sentire''. 

La ricerca di forme di vita all'interno del Sistema Solare non ha dato finora risposte positive, nonostante il dibattito si sia parzialmente riaperto grazie al recentissimo studio da parte dell'Universita' di Siena sui dati raccolti negli anni '70 dalle sonde Viking sul pianeta rosso. ''Marte continua a rimanere l'unico pianeta conosciuto in grado di poter ospitare forse forme di vita, ma - ha osservato - anche la più grande luna di Saturno, Titano, presenta alcune delle caratteristiche necessarie alla vita. Forse un giorno - ha concluso - riusciremo a inviare una sondo per fare studi per la ricerca di vita anche su questo satellite di Saturno''.

Ansa

Scrivi commento

Commenti: 47
  • #1

    stevex (martedì, 01 maggio 2012 02:27)

    grandissima scienziata e persona squisita, però sinceramente mi fa un po tenerezza.. pensare un'attimino che forse rispetto ad una settantina di anni fa ci sono teorie e logiche che ti fanno aprire gli occhi un po di più no eh!??

  • #2

    john (martedì, 01 maggio 2012 03:46)

    eh si, sta megera adda solo schiattà!!!ignorante antiquata e presuntuosa, cretina.Dice delle gran cazzate.

  • #3

    Scettico (martedì, 01 maggio 2012 04:07)

    una donna fantastica che dice tutto e il contrario di tutto. Fino a tre o quattro anni fa addirittura negava che gli alieni esistessero...adesso si è intenerita alla causa ma penso sia più di la che di quà!

  • #4

    Geremia (martedì, 01 maggio 2012 09:34)

    Come diceva Max Planch: la verità non trionfa mai, sono i suoi avversati che finiscono per morire!

  • #5

    Lorenzo (martedì, 01 maggio 2012 10:06)

    Rossa fino all osso, sarebbe disposta a credere agli alieni solo se fossero dei gran lavoratori per la Grande Madre Patria senza Dio e senza Re.

  • #6

    Geremia (martedì, 01 maggio 2012 10:37)

    Ma perchè mai gli alieni dovrebbero chiamare? Meglio per loro di andare a controllare direttamente sul pianeta qual'e' la vera situzione!

  • #7

    lorenzov (martedì, 01 maggio 2012 11:50)

    Amici dimenticate gli avvistamenti ufo?
    Se anche pochissimi fossero veri e di veri ufo, o meglio, aeromobili alieni, ci troveremmo di fronte al fatto accertato dell' esistenza di vita e.t. e allora il problema sarebbe in che modo stabilire contatto.
    A parer mio la simpatica Margherita ha solo voluto comunicare che mezzo secolo fa non avevamo a disposizione la tecnologia adatta per riconoscere un tentativo di chiamata dalle stelle.
    Buona giornata.

  • #8

    Yale (martedì, 01 maggio 2012 14:03)

    Chi la critica vorrebbe avere un briciolo della sua intelligenza e ironia! Grande Marghe!

  • #9

    lorenzov (martedì, 01 maggio 2012 19:14)

    Spero che Ella ci legga e voglia intervenire.
    Noi siamo ben poca cosa al cospetto del Suo sapere.
    Certamente nessuno sa tutto di tutto, nessuno puo' con esattezza predire le conquiste umane nel futuro, ma sono persone come Lei che pongono un mattone in piu' per la costruzione della piramide della conoscenza.
    Sono amico di un certo Franco che e' stato Suo ospite e mi ha parlato della squisitezza con la quale lo ha accolto, con amichevole predisposizione, con........ intelligenza!
    Quando leggo denigrazioni cromatiche non so se ridere o piangere.
    Caro omonimo considera il Tuo intervento e pentiti.

  • #10

    Giotto (martedì, 01 maggio 2012 19:49)

    La Hack è un raro esempio di grande scienziata rimasta umile, simpatica e disponibile. Si vede nei nei suo occhi l'amore per lo studio e la scienza, parla con tutti e a 90 anni ha una mente da far invidia a molti altri che a 40 anni cominciano già a dare segni di demenza. Il suo approccio sugli alieni è il più logico: gli alieni esistono, non siamo soli ma non sono mai venuti qui a trovarci per via delle enormi distanze.

  • #11

    Eone Nero (martedì, 01 maggio 2012 20:24)

    @Giotto concordo al 100%, mi spiace leggere insulti gratuiti che la trattano da ignorante, mi piacerebbe vedere le conoscenze specifiche di chi si accanisce contro di lei e fare quanto ha fatto lei con l'umiltà che si porta ancora dietro (gira con il pandino)

    http://biografieonline.it/biografia.htm?BioID=917&biografia=Margherita+Hack

    Poco importante la sua fede politica vedendo quanto ha portato alla scienza, e soprattutto la lucidità che ha alla sua veneranda età cosa che manca anche in giovanissimi.

    Posso non essere concorde con tante cose che afferma ma il suo valore è inscalfibile.

    Mi è piaciuto l'anedotto che abbia fatto ricorso dato che non volevano rinnovarle la patente, indice di donna quadrata e con gli attributi, ad essercene persone come lei.

  • #12

    WAntonio (martedì, 01 maggio 2012 20:42)

    La solita vecchia megera!

  • #13

    john (mercoledì, 02 maggio 2012 01:20)

    se devono parlare con la Hack non servirà il Telefono Casa! lol

  • #14

    michNero (mercoledì, 02 maggio 2012 10:05)

    qua se la tira un pokino in fondo sara scienziata ecc ma deve lasciar spazio ai giovani. In ogni caso
    nn puo dire con certezza ke un contatto nel giro dei prossimi anni non si avra mai

  • #15

    Fabio (mercoledì, 02 maggio 2012 11:42)

    Certo lei giustamente esprime il suo punto di vista scientifico per le conoscenze a sua disposizione, che sicuramente sarà ormai passate in relazione alle diverse scoperte che grandi enti come Nasa, Esa, Ufologi vari ecc.. stanno continuando a fare. Certamente non rivelerebbero a lei ciò che i poteri "forti" sanno.. La tecnologia avanza costantemente, e non credo che Margherita riesca più a mantenere il passo. Rimane comunque una scienziata che sa il fatto suo, sicuramente.

  • #16

    Luca (mercoledì, 02 maggio 2012 15:06)

    @WAntonio:
    Puoi darle tutti gli appellativi che vuoi. La signora Hack è magari criticabile per le sue posizioni assolutistiche riguardo il fattore alieno,anche se,in questo intervento all'accademia dei Lincei,si lascia andare ad una moderata apertura verso le "tecnologie future".

    Leggere che tu (scribacchino dell'Antonio-pensiero) appelli la Hack come "vecchia megera",fa piuttosto sorridere.
    Un tirapiedi di un personaggio che ad oggi sta continuando a coprire di ridicolo l'Ufologia,per i suoi meri interessi(Perchè questo è!),che si permette,dall'alto della sua conclamata disonestà di inutile parassita della società,di criticare,ovviamente senza costrutto alcuno,un'Astrofisica come la Hack,mondialmente riconosciuta e stimata.

    Dai,su...non ti tediare,e non essere invidioso. Se esiste la reincanazione,magari al prossimo giro,quando distribuiranno i cerebri,ti andrà un po' meglio.
    Ora,non posso certo io, vietarti d'esprimere il tuo giudizio. Non lo farà nemmeno Ufoonline (come avrai notato,qui,a meno di gravi fatti,non si banna il pensiero di nessuno,a differenza che nell'inattendibilissima e idolatrantissima bacheca che ben conosci.)
    In fondo,se godi nel mettere in ridicolo la tua persona,sono solo affari tuoi.

  • #17

    Luca (mercoledì, 02 maggio 2012 15:13)

    @Eone Nero.
    D'accordissimo con te. Anche io non sono in linea con le dichiarazioni della Hack,spesso e volentieri. Soprattutto sulla possibilità di viaggio spaziale legata obbligatoriamente all'invalicabilità della velocità luminale.

    Per chi volesse approfondire la discussione,segnalo sul forum questo Thread,inerente l'editorale di Ufoonline.

    http://ufoonline.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=10223250

  • #18

    WAntonio (mercoledì, 02 maggio 2012 18:03)

    La Hack è una che fa politica non ricerca. Dal 1989 è Garante Scientifico del CICAP, è una militante paracomunista e si è laureata con 106su 110... è una mediocre scienziata che è stata pompata dai media!

  • #19

    lorenzov (mercoledì, 02 maggio 2012 19:06)

    Ciao Amici.
    Vorrei da alcuni di Voi perche' giudicate la persona Hack.
    Ella ha semplicemente espresso una opinione confortata e suffragata dalla Sua conclamata esperienza, intelligenza, e predisposizione all' informazione.
    Tutti noi non saremo piu' al passo coi tempi ma finche' il tempo di vita ci e' concesso saremo meritevoli almeno di rispetto.
    WAntonio: non so Tu ma io non sono laureato e ti garantisco avrei fatto firma col sangue per un 106 ma i tempi per la mia famiglia erano duri.
    Tu sei sicuro della Tua non mediocrita' in qualche campo, magari come meccanico o tennista o contabile oppure sei un luminare della scienza con dozzine di premi Nobel nel carniere?
    Eone Ti quoto una volta in piu'.
    Comunque e' certezza che ogni individuo e' figlio dei suoi tempi.
    Marconi, Edison, Bell, Meucci e gli stessi fratelli Wright erano mediocri?
    Certamente si: l'umanita' e' mediocre e poi si puo' disquisire cosa si intende per mediocrita'.
    Ciao e buona serata.

  • #20

    Albè (giovedì, 03 maggio 2012 00:03)

    La hack non ha mai capito che non abbiamo ancora capito un cazzo e parla come se noi invece sapessimo già tutto. nutro nei suoi confronti anche una particolare antipatia. sentimento personale che mi sento di dover esternare... non mi dilungo perchè potrei facilmente esagerare... scusatemi

  • #21

    Matt (giovedì, 03 maggio 2012 15:50)

    la signora Hack se magari usasse il suo tempo per documentarsi sulle ultime missioni (invece di sprecarlo divulgando la solita pappardella sul sistema solare e le leggi di Keplero, che comunque per il livello medio di conoscenza astrofisica in Italia è sufficiente) saprebbe che la missione Cassini ha già spedito la sonda Huygens su Titano facendola pure atterrare nel 2005, ma ciò che possiamo trovare in mezzo ai laghi di metano ed etano sono solo microrganismi metanogeni primitivi..niente in confronto a quanto la NASA ci tiene nascosto cara signora Hack, quaqlcosa di molto più intelligente che ci raggiunge da altre dimensioni parallele..se forse si prendessero più seriamente le teorie del multiverso e della fisica quanto-teorica forse la mente di tali scienziati comincerebbe ad aprirsi anziche fermarsi a parlare di cose dette e stradette Cefeidi e anni luce..vero signora Hack? cominci ad imparare dal professor Michio Kaku che ha 20 anni meno di lei ma ha già raggiunto a livello di studi quello che lei non ha mai raggiunto in 80 anni di vita..
    sono uno studente di astronomia

  • #22

    franz (giovedì, 03 maggio 2012 22:03)

    Michio Kaku è un fisico teorico impegnato da anni nello studio della teoria delle stringhe teoria ancora tutta da dimostrare come tante altre sue affermazioni ancora prive di fondamento.
    Margherita Hack Una delle figure più prestigiose e limpide del mondo scientifico italiano, da sempre in prima fila per i diritti delle donne e per la laicità dello Stato, sincera, democratica ed antifascista non ha mai sostenuto gli esami di maturità a causa dello scoppio della guerra.
    Ha dato un valido contributo alla ricerca per lo studio e la classificazione spettrale di molte categorie di stelle I suoi lavori più importanti vertono sulle stelle in rapida rotazione, chiamate stelle a emissione B, che emettono grandi quantità di materiale e a volte formano anelli o inviluppi stellari, e sulle stelle a inviluppo esteso, ha contribuito in particolare allo studio delle stelle di tipo Be, caratterizzate da uno spettro continuo solcato di righe scure le sue recenti ricerche includono la spettroscopia, nel visibile e nell'ultravioletto, dei sistemi a stelle binarie, nei quali le due componenti sono così vicine da interagire, e delle stelle simbiotiche e si è occupata anche di divulgazione scientifica.
    Dal 1997 è in pensione, ma dirige ancora il Centro Interuniversitario Regionale per l'Astrofisica e la Cosmologia (CIRAC) di Trieste e si dedica a incontri e conferenze al fine di "diffondere la conoscenza dell'Astronomia e una mentalità scientifica e razionale.

  • #23

    linkcxx73 (venerdì, 04 maggio 2012 12:35)

    Parte 1) i fenomeni nello spazio sono vastissimi, e quanto dice l'astrofisica è più che giusto quello però che non ha evidenziato è la possibilità che da qualche parte li fuori ci sia o ci possa essere stato un qualche pianeta avente vita, nato prima del nostro, guardando all'oggettività della nostra evoluzione si puo approssimare un calcolo, basterebbe che questo pianeta sia nato solo 200 anni prima del nostro ... ed ècco che le teconologie e le capacità di sfruttare i campi elettromagnetici dei vari pianeti per spostarsi nello spazio... come oggi "fanno i treni in giapponem se non ricordo male !" ovvero le ruote sono elettromagnetiche per tanto non sono poggiate sui binari ma fluttuano sugli stessi, questo permette 0 attrito e più velocità. Tornando agli alieni, come dicevo bastano solo 200 anni di anzianità per permettere a questi di aver sviluppato tecnologie che per il momento quì in questo pianeta sono o sotto sperimentazione o ancora in fase di sperimentazione.

  • #24

    Linckxx73 (venerdì, 04 maggio 2012 12:36)

    parte2) se solo 50 anni fa avessimo parlato di telefono cellulare la gente ti avrebbe fatto rinchiudere in un manicomio... detto questo .. c'è anche da tenere conto della fisica quantistica ovvero non è detto che la concezione di spazio intesa come unità di misura sia solo ed esclusivamente quella nostra e probabile che i passaggi tra una dimensione o un altra, come le ultime ricerche quantistiche stanno affermando, siano possibili e gia da secoli qualcuno le potrebe star sperimentando. In ultimo c'è un altro fattore che ad oggi alla carissima ed eccelsa dottoressa manca, ovvero noi conosciamo dell'esterno solo quello che ci dicono, ma credo che chi è riuscito ad uscire fuori dalla nostra atmosfera ( parlo di astronauti e quant'altro ) abbia visto o sperimentato cose che a gli umini della terra non possono essere ancora rivelate...

  • #25

    linckxx73 (venerdì, 04 maggio 2012 12:37)

    parte3) ... adesso immaginiamo solo per un attimo se domani mattina avessimo la certezza matematica che quanto detto e scoperto dal fu Zecharia Sitchin sumerologo, fosse vero, tutto sarebbe messo in discussione, tanto per cominciare la chiesa avrebbe un immediato crollo ( faccio presente che ultimamente la chiesa sta iniziando a vendere il fenomeno ufo come ampliamento al suo dominio ) i governi avrebbero la stessa sorte e cosi via, in pratica la perdita di potere e di economia farebbe annullare e sparire tutta la struttura economica che i nostri governi hanno accumulato negli ultimi anni, e si sà che denaro è potere.

  • #26

    linckxx73 (venerdì, 04 maggio 2012 12:37)

    parte 4) La famosa nuova era tanto decantata e sminuita negli ultimi anni ... il famoso cambiamento del 2012 è sicuramente una presa di coscienza che porterebbe o azzererebbe questo pianeta e le sue concezioni, per portarlo in un dimensione mentale e di conoscenza molto piu alta della ghettizzazione dove per secoli ci hanno costretto.

  • #27

    linckxx73 (venerdì, 04 maggio 2012 12:38)

    parte5) ma spezziamo anche una lancia a favore dei governi e dei credi ... potrebbe anche essere probabile che tale gestione dell'umanità non sia stata indetta e indotta solo per socpi di potere e quant'altro è probabile che il ritorno o la venuta di esseri piu evoluti ( o i nostri veri padri - secondo la teoria di Zecharia Sitchin ) sia programmata proprio in vista della perdita della nostra parte animale e la repentina evoluzione della nostra parte, per cosi dire, spirituale ...

  • #28

    linckxx73 (venerdì, 04 maggio 2012 12:38)

    parte7) e se pensiamo che la notizia che per secoli forze politiche e religiose hanno preso per i fondelli l'umanita, potrebbe scatenare una guerra mondiale, ovvero gli uomini contro tutte le forme di dominio etc. etc. è probabile che chi deve e se deve venire o per meglio dire manifestare ... stia aspettando il momento adatto per spiegare quanto è accaduto e sopratutto perche sia accaduto che indirettamente o coscientemente i nostri governi e i poteri religiosi abbiano tenuto al guinzaglio tutta l'umanità-
    tutto questo la scenziata lo dovrebbe quantomeno aver intuito, cosa che credo fermamente. La seguo da anni e da anni studio il suo atteggiamento. se qualcuno si prende la briga di studiare le espressioni della dottoressa o di altri scenziati che in teoria dovrebbero aver scoperto o sanno, qualcosa che va al dilà di ogni immaginazione, noterete dei fattori di stress non idifferenti,

  • #29

    linckxx73 (venerdì, 04 maggio 2012 12:39)

    parte8) , tanto per iniziare quando si arriva all'argomento ufo la loro attenzione nel pesare le parole aumenta lo stress fisico si percepisce e non ci vuole un comportamentista per capirlo, e sopratutto costante e soventemente aumentano, le parole " e possibile ma, probabilmente ma , io penso che forse ... e cosi via".
    Concludo dicendo che le possibilità che non arrivino ma che non se ne siano mai andati da questo pianeta e sopratutto che si siano perfettamente intregati sono molto molto alte ... e non dimenticate che la possibilità che la fusione del nostro DNA con il loro DNA abbia dato l'accellerazione alla nostra evoluzione. e vero che in parte siamo scimmie ma se l'uomo è l'evoluzione della scimmia come mai esistono ancora le scimmie? e come mai quel famoso anello mancante non si è mai trovato ?

  • #30

    linckxx73 (venerdì, 04 maggio 2012 12:39)

    parte 9 ) finale : forse il sumerologo Zecharia Sitchin l'aveva trovato e come mai quando sfidò i governi a voler effettuare a sue spese l'esame del DNA su di una mummia a suo dire totalmente aliena i governi si sono riufiutati e quando ha fatto questa richiesta pubblicamente dopo un mese si ha la notizia che Zecharia Sitchin è morto? come mai la santa romana chiesa ha l'osservatorio astronomico piu grande del mondo? come mai i famosi xfile non sono solo un fenomeno da film ma ogni governo ha un suo bel reparto xfile? in fine come mai l'istinto di tutti è di guardare al cielo o nel mare? e come mai il cielo e il mare sono le due fonti di vita ? è probabile che l'istinto o il nostro inconscio sappia perfettamente dove guardare? ...

  • #31

    sconfortato (venerdì, 04 maggio 2012 20:00)

    Calma linckxx73, calma.
    Quello che dici e' in parte vero e in parte da provare.
    Sui misteri della Chiesa non esistono dubbi altrimenti la verita' rivelata sarebbe una pietra tombale sul misticismo principe del dogma.
    Esiste una ricerca effettuata dalla CIA e condotta dall' USAF per appurare quanta verita' vi e' circa il fenomeno UFO/Alieni.
    Mai sentito parlare di Blue Book?
    Certamente esiste la possibilita' che si sia voluto affossare il tutto tramite una falsa ricerca, un fake come si direbbe oggi.
    L'unica verita' e' che non esiste verita' nel senso che nulla finora e' stato suffragato da prove.
    Cialtronerie, illazioni e ipotesi lasciano il tempo che trovano.
    Statue che piangono, miracoli e apparizioni non sono mai in odore di certezza, quella certezza che potrebbe annebbiare qualsiasi credo in qualsivoglia campo.
    Ciao

  • #32

    ufoonline (venerdì, 04 maggio 2012 20:09)

    linckxx73 cerca di condensare il tuo pensiero in un post senza scriverne troppi consecutivi, è fastidioso in lettura. Ti ringrazio.

  • #33

    XXX (sabato, 05 maggio 2012 02:02)

    Quando si parla di ipotetiche "chiamate" da parte di entità EXTRATERRESTRI,viene sempre tirato in ballo il fattore distanza, oppure quello di uno sviluppo tecnologico comune in modo da poter captare un eventuale segnale (LASER, ELETTROMAGNETICO ONDE RADIO) e poterlo riconoscere avendo una tecncologia comune o simile a quella degli ipotetici alieni.

    Però non viene mai presa in considerazione l'ipotesi che gli alieni potrebbero essere molto piu vicini di quanto crediamo,e quindi arrivare sulla terra con grande facilità. Se cosi fosse, non ci sarebbe piu bisogno del segnale alieno da parte loro. E quindi come dice lorenzov il problema diventerebbe in che modo stabilire contatto.

  • #34

    linckxx73 (sabato, 05 maggio 2012 14:28)

    caro sconfortato vedi che sono calmissimo forse mi sono fatto prendere un pò dalla foga di scrivere...e per tanto il messaggio ti è potuto sembrare una protesta ... mi scuso con l'amministratore per aver esagerato un pò ^_^ ... credevo fosse lecito se si mantenessero i criteri della correttezza e dell'argomento ma vedo ché non è così e per tanto credo di chiudere qua le mie argomentazioni ... o quantomeno in futuro se ci saranno ... saranno molto contenute ...
    cordialmente
    Linckxx73

  • #35

    Ulisse (sabato, 05 maggio 2012 16:46)

    Io ti ho letto con piacere Linkxx :)

  • #36

    lorenzov (sabato, 05 maggio 2012 18:51)

    Ciao Amici.
    Avete seguito su Studio Aperto le dichiarazioni di Mitchel?
    Sesto uomo sulla Luna su Apollo 14 afferma di conoscere la verita' sugli alieni.
    Vi e' poi la conversazione tra Apollo 11 e Uston dove Armstromg e Aldrin
    Dicono di vedere dischi volanti all'orizzonte lunare.
    Sara' vero? Sara' falso?
    Se e' vero la congiura del silenzio e' ben orchestrata cosi' come lo e' la volonta' degli alieni di non manifestarsi, almeno fino ad ora.
    Buona serata a Tutti.

  • #37

    KOSLINE (sabato, 05 maggio 2012 20:39)

    @Hola Lorenzov ...

    "Vi e' poi la conversazione tra Apollo 11 e Uston dove Armstromg e Aldrin
    Dicono di vedere dischi volanti all'orizzonte lunare."

    Falso , e' una cosa che ripetutamente ritorna a galla , tutto nasce da una trasmissione satirica, dove si riprende la conversazione di Apollo 11 con la Terra e la si modifica, quei furbachiotti dei Fakettari , tagliarono il finale , per non far vedere che era uno scherzo satirico e divulgarono la prima parte, che sembra che parlino gli Astronauti con la terra e il gioco e fatto !!!!

    "Avete seguito su Studio Aperto le dichiarazioni di Mitchel?
    Sesto uomo sulla Lu na su Apollo 14 afferma di conoscere la verita' sugli alieni."

    Si o sentito in realtà lo aveva già detto a qualche conferenza se non ricordo male tempo fa questa cosa, pero anche qui stanno speculando perché già dicono in giro: ecco l'astronauta a visto gli Alieni quando era in servizio nello spazio ecc , e non e' cosi , come avrai sentito Mitchel e' nato e cresciuto a Roswell dove si presume ci sia stato un ufo crash famoso, ma cosa dice ? che lui da cittadino conosce suoi concittadini, in particolare due persone
    1) parente di quello delle pompe funebri , che si dice abbia fornito alla caserma militare delle bare di piccola dimensione
    2)che un altra compaesano li ha fatto vedere dei resti del disco , insomma un materiale strano
    3) che molti suoi concittadini lo fermavano e lo fermavano e li parlavano di questa cosa ....

    Un saluto Zio


    @linckxx73 benvenuto !
    forse interpreti le parole di Ufoonline in maniera errata , non ti chiedeva di fare interventi più ristretti come contenuto, puoi scrivere quanto vuoi qui, ma di postarli insieme in un unico post e no fare 9 post, uno per ogni punto

  • #38

    Peter (sabato, 05 maggio 2012 22:11)

    Lorenzov, più che la congiura del silenzio, qui opera la congiura della Grammatica. "Uston" si scrive Houston :-)))

  • #39

    lorenzov (domenica, 06 maggio 2012 11:07)

    Ok Peter non ricordavo il termine esatto e ho scritto un po' velocemente.
    Comunque grazie.
    Nipote Kos ho sentito l'ultima intervista e (se la traduzione era giusta)
    ha proprio detto di averli visti.
    Ciao a Tutti.

  • #40

    XXX (domenica, 06 maggio 2012 13:53)

    Ciao Lorenzov, solitamente Mitchell nelle sue numerose interviste asserisce di conoscere la verità sugli alieni da fonti, a suo dire, attendibili...però precisa sempre di non averli visti.
    Cmq quest'ultima intervista ancora non l'ho vista

  • #41

    XXX (domenica, 06 maggio 2012 14:28)

    ....ricordo ancora la frase di mitchel mandata su Voyager (no, non ne ho mai visto uno9
    ciao

  • #42

    KOSLINE (domenica, 06 maggio 2012 16:28)

    Studio aperto intervistando Mitchell fa due mini puntate da un minuto e qualcosa una la manda in onda Venerdì :

    http://www.video.mediaset.it/video/studioaperto/edizione_servizio/300479/luomo-che-e-stato-sulla-luna-gli-alieni-esistono-e-sono-qui.html#tc-s1-c1-o1-p2

    l'altra la manda in onda ieri :

    http://www.video.mediaset.it/video/studioaperto/edizione_servizio/300479/luomo-che-e-stato-sulla-luna-gli-alieni-esistono-e-sono-qui.html#tc-s1-c1-o1-p2

    Non so zio che intervista vedevi ma qui lui giura che non ha mai visto creature di altri mondi , quello che dice lo riporta XXX nel 40 ....

    una buona domenica

  • #43

    KOSLINE (domenica, 06 maggio 2012 16:34)

    Scusate la puntata andata in onda Venerdì e' questo il link non quello riportato sopra : http://www.video.mediaset.it/video/studioaperto/edizione_servizio/300360/quando-a-roswell-cadde-lufo-il-racconto-dellastronauta.html#tc-s1-c1-o1-p4

  • #44

    lorenzov (domenica, 06 maggio 2012 18:55)

    Ciao Kos non ricordo il programma poiche' facevo pennichella.
    Comunque su DMAX, fra i tanti frivoli, trasmettono documentari interessanti.
    Per quanto sopra mi rivolgo anche a XXX.
    Grazie e buona serata a Tutti.
    Dimenticavo di dirvi che sono anche un po'credulone su certi argomenti ma mi piace scantonare dalla gretta materialita'.
    Ad maiora.

  • #45

    Vecio Alpin (giovedì, 10 maggio 2012 21:19)

    Ooooh... ma insomma, quante storie per sti alieni! E che saranno mai?

    E se pure fosse vero? Mica stiamo parlando di Dio in persona, nevvero?!

    Anche gli alieni, se esistono, sono fatti sostanzialmente come noi. Cosa potrebbero darci? E cosa invece potrebbero pretendere da noi? Nessuno da' niente per niente. Non è mica detto che si tratti necessariamente di brava gente.

    Va be'... poveri atei senza speranza... in fondo vi capisco, non avete Dio e comprensibilmente vi attaccate a qualsiasi cosa, anche ad una lucetta, sperando di trovarvi chissà che cosa...

    Ma quelle lucette, cari signori, non vi parleranno mai e vi lasceranno sempre vuoti e poveri come prima e più di prima.

    Andate a pregar che l'è meglio, almeno così qualcosa ne ricaverete: la conversione, la salvezza dell'anima e la felicità eterna... e chissà che in paradiso non ci si ritrovi anche in compagnia di tutti i buoni alieni dell'intero universo!

    Voialtri fate quel che volete... mi vo a pregar in ciesa... per me, per voi e anche per gli alieni, che si salvino l'anima pure loro! Amen! Ciao ciao!

  • #46

    @ (venerdì, 11 maggio 2012 16:19)

    @Vecio Alpin, tu dici...mica stiamo parlando di Dio.


    Perchè tu hai ptove che Dio esiste' se non porti le prove le tue rimangono solo parole al vento ciò....ciò che asserisci va supportato da prove documentate.

    L'invenzione di Dio ci è stata propinata da Milleni dai cristiani pieni di fuffa, in modo che loro potesser fare i loro porci comodi.

    Dici che preghiamo qualcosa ne ricaviamo, spiegati che cosa ne ricaviamo?

    Guarda che le preghiere non lasciano nulla propio come le lucette che mensionavi prima.

    La ricerca sull'esistenza di Dio è cosa seria, che scevra dalle tue opinioni personali.

  • #47

    alx (lunedì, 14 maggio 2012 16:47)

    Teoricamente noi protemmo già fare lunghi viaggi spaziali addirittura di 100 anni ci porterebbe molto lontano ma se succedeste un problema a bordo molto probabilmente sarebbe un suicidio annunciato quindi difficile situazione diversa se il nostro pianeta fosse alla fine