L'Aeronautica militare e il protocollo per gli avvistamenti ufo

Esiste in Italia una procedura seria e certificata per segnalare un Ufo? Non ci riferiamo ai canali alternativi delle associazioni private, ne alla rete, ma ad un percorso ufficiale riconosciuto dallo Stato Italiano. Visti i dubbi espressi da molte persone in questi anni, chiariamo che la risposta è affermativa. In Italia l'organo deputato ad accertare la natura e la pericolosità di un velivolo di cui si ignora provenienza e origine è naturalmente l'Aeronautica. Proprio a seguito dell’ondata di avvistamenti di Oggetti Volanti Non Identificati (OVNI) del 1978, l’allora Presidente del Consiglio Giulio Andreotti designò l’Aeronautica Militare quale Organismo Istituzionale deputato a raccogliere, verificare e monitorizzare le segnalazioni inerenti gli OVNI.

Ecco come fare, quali moduli compilare e come leggere gli avvistamenti degli anni scorsi.

 

Attualmente attività di catalogazione e ricevimento del materiale sugli Ufo viene svolta dal: Reparto Generale Sicurezza dello Stato Maggiore Aeronautica. Chiunque desideri segnalare un evento correlabile ad un O.V.N.I. può farlo utilizzando la modulistica presente nel sito dell'AI.

Dopo averla compilata, dovrà consegnarla alla più vicina stazione dei Carabinieri.

Questa azione consente all’Aeronautica Militare di avviare un’indagine tecnica per identificare l’esistenza di una correlazione con eventi umani e/o fenomeni naturali che, se necessario, coinvolge anche altri organi competenti presenti sul territorio nazionale.

 

Tale attività ha lo scopo di garantire la sicurezza del volo e nazionale. Una volta terminati gli accertamenti, gli episodi vengono pubblicati alla voce Avvistamenti di questa pagina e, se non è stato possibile individuare una giustificazione tecnica o naturale, si classifica l’episodio come avvistamento di Oggetto Volante Non Identificato. Per quanto riguarda gli avvenimenti antecedenti il 2001, è in corso, ad opera del Reparto Generale Sicurezza, un riordino dei dati al fine di una prossima pubblicazione.


Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    lorenzov (giovedì, 26 aprile 2012 11:29)

    E' interessante visionare l'elenco avvistamenti.
    Trovo pero' strano che gli UFO siano ormai solo raramente avvistati a forma di "disco volante".
    Sarebbe invece una manna poter visionare i rapporti contenuti nel famoso "blu book" con le relative, serie, indagini.
    Ciao a Tutti.

  • #2

    Albè (giovedì, 26 aprile 2012 11:50)

    già... sarebbe bello. forse tra qualche decennio...

  • #3

    Lau (giovedì, 26 aprile 2012 15:58)

    Grazie non conoscevo l'archivio dell'aeronautica :)

  • #4

    Piero (venerdì, 21 dicembre 2012 00:03)

    Ringrazio anche io,non ne ero a conoscenza.
    Ma scusate...ma dopo il 2009?

  • #5

    dr. Carmine AMODEO (venerdì, 12 febbraio 2016 20:48)

    Avete letto il mio messggio spedito oggi a ufonline (database avvistamenti ufo alieni) ? Se siete della aeronautica militare rispondete in merito anche perché ho poco tempo.e se ovviamente non si tratta di un fenomeno celeste normale (ombra della terra in direzione del pianeta) ,che peraltro gradirei capire, se facile.grazie saluti dr.c. amodeo