L'inspiegabile clamore dell'Ufo di Cirella di Diamante

Ci occupiamo oggi di un caso ufo diventato relativamente celebre, a nostro modesto avviso senza motivo. Partiamo dalla data: 26 Luglio 2011, siamo a Cirella di Diamante (Cosenza), una località di villeggiatura calabrese, gremita sopratutto d'estate: un turista in vacanza scattando una foto al panorama immortalava delle sfere colorate. Dopo aver scaricato la foto contattava il Centro Ufologico Mediterraneo (CUFOM) ed il CUBMGC (Centro Ufologico di Benevento Mars Group Campano). Dopo le analisi di rito lo stesso Centro dichiarava il mistero ad oggi non spiegabile. In realtà quello che emerge anche ad un'analisi sommaria è che la spiegazione è tutt'altro che impossibile.

Il caso in questione appare come un semplice episodio di rifrazione della luce, noto come Lens Flare.

 

Il riflesso “lens flare“ viene notato solo dopo aver scattato la foto, poichè non è un fenomeno fisico ma un effetto ottico. Ecco perchè chi non conosce la possibile comparsa di queste anomalie non nota nulla mentre scatta la foto. I flare hanno diverse forme: poligoni, aloni o anche semplici linee; in tutti i casi comunque sono conseguenza delle foto fatte in controluce, unitamente ad un’ampia apertura del diaframma. Il flare può introdurre una perdita enorme di contrasto causata dalla luce e può anche creare degli effetti ottici simili allo spettro della luce (diversi colori che somigliano ad un arcobaleno).

 

Le cause tecniche di questo fenomeno sono due:

  1. - presenza di sporco sulla lente che riflette la luce in modo anomalo
  2. - l’errata diffrazione della luce all’interno del gruppo ottico

 

Un tipico esempio di Lens Flare
Un tipico esempio di Lens Flare

In particolare nella foto in questione è evidente l'apertura dell'otturatore per catturare la massima quantità di luce, il lungo tempo di esposizione, la presenza di lampioni in controluce rispetto allo scatto e la corrispondenza dei globi di luce con i fari in coppia presenti nel lato destro dell'immagine. Tutti fattori che avvallano la tesi del semplice riflesso. Del resto chi ha effettuato la foto se gli oggetti fossero stati reali gli avrebbe visti durante lo scatto, e i testimoni sarebbero stati numerosi. 
Naturalmente questa è la nostra spiegazione, non pretendiamo che sia oro colato, soltanto una precisazione viste le numerose segnalazione che ci chiedevano perchè non avevamo trattato questo caso, la risposta era semplice, non esisteva a nostro modesto avviso nessun caso. Del resto non siamo certo i primi a pronunciarci su questo avvistamento e su questa spiegazione, altri autorevoli portali lo hanno fatto da tempo. 

Riportiamo -per correttezza- le analisi effettuate da chi ha ricevuto la foto, cioè il Centro ufologico di Benevento, come potrete verificare le conclusioni sono molto diverse dalle nostre:

Scrivi commento

Commenti: 5
  • #1

    Daniele (giovedì, 05 aprile 2012 19:56)

    Sono riflessi non ci sono dubbi!!

  • #2

    *Ira Tenax* (giovedì, 05 aprile 2012 20:19)

    ma non ne avevamo già discusso e già evidenziat che si trattava di lens flare?

    ma poi a sti CUN CUB CUS CUS possibile che nollano tutto come inspiegabile?

  • #3

    Giorgio (venerdì, 06 aprile 2012 13:01)

    E basta !!!!
    E' un lens flare, un RIFLESSO !!!
    RIFLESSO !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  • #4

    Giorus (venerdì, 06 aprile 2012 13:18)

    Riflesso !!
    senza alcun dubbio.

  • #5

    Delta Force (venerdì, 06 aprile 2012 17:07)

    Ancora???