Un testimone: "Ho visto gli Ufo sopra via Mondo" a Bologna

Ufo o lanterne cinesi? È di nuovo mistero nei cieli bolognesi dopo l’avvistamento di alcuni corpi volanti sospetti nelle vicinanze dell’aeroporto Marconi. Sembrano essere stati in tanti quelli che hanno assistito al fenomeno: sfere luminose in volo con strani movimenti geometrici. Tra chi ha assistito alla scena c’è pure chi ha scattato delle foto, come Gianrocco Pizzuti, ventinovenne di Genzano di Lucania, prima studente sotto le Due Torri e poi rimasto in città per motivi di lavoro.

La storia viene raccontata dal Corriere della Sera, sezione bolognese. 

A seguire i dettagli e le foto.

«Ero nel balcone di casa mia, in via Mondo. Verso le 21.37 ho visto i primi due punti luminosi — racconta il giovane —, poi ne sono comparsi altri, e in pochi secondi sono diventati cinque. Lo strano fenomeno è durato circa 7 minuti». Per essere sicuro di non avere avuto delle allucinazioni, Gianrocco ha chiesto conferma anche ad altre persone: «Ho subito chiamato la mia ragazza, molto scettica sull’argomento, ma anche lei ha visto la stessa cosa. Inoltre ho contattato un mio amico, ricercatore di astronomia, e mi ha confermato che quella sera non erano in corso fenomeni astronomici particolari. Infine ho voluto fare l’ultima verifica con un’altra persona, un controllore di volo dell’Enav. E in quel momento non c’erano aerei in partenza o in arrivo».

 

Gianrocco è un appassionato della materia ma non si ritiene un esperto: «È la prima volta che mi capita. Ma so che non sono stato l’unico testimone, forse sono solo uno dei pochi ad avere delle immagini».

 

Una delle foto degli oggetti bolognesi
Una delle foto degli oggetti bolognesi

Già nell’ottobre 2010 c’era stato un episodio simile: sopra al Parco Nord erano stati viste delle luci sospette, poi identificate come lanterne cinesi. Queste piccole mongolfiere stanno facendo crescere il numero di segnalazioni. Lo confermano dal Centro ufologico nazionale, con sede a Roma. «Dal 2009 a oggi si raggiungono picchi di 1000-1500 all’anno — spiega il presidente del centro, Vladimiro Bibolotti —, ma nel 90% dei casi si tratta di queste lampade, tipiche della tradizione cinese. Ci sono tuttavia anche episodi rimasti irrisolti, i cosiddetti O.v.n.i, Oggetti volanti non identificati. Per questo siamo rigorosi nel dare un giudizio».

 

A San Marino il 17 e 18 marzo si è svolto il simposio mondiale su questi temi. Secondo Bibolotti, Bologna non è una città particolarmente «aliena»: «Le casistiche la fanno rientrare nella media con tante altre realtà».

 

Mauro Giordano - Corriere di Bologna

Scrivi commento

Commenti: 8
  • #1

    Insider (sabato, 24 marzo 2012 09:42)

    Lanterne cinesi più che plausibili.

  • #2

    Luc (sabato, 24 marzo 2012 10:12)

    Infatti sono solo lanterne cinesi senza ulteriori approfondimenti!

  • #3

    lol (sabato, 24 marzo 2012 21:14)

    A me sembra una silos russo

  • #4

    NatoIndaco (domenica, 25 marzo 2012 19:01)

    @Isider, poi mi spieghi come fanno tre lanterne cinesi a stare in fila indiana, secondo me sono indiane.

  • #5

    mimino (domenica, 25 marzo 2012 20:36)

    una volta è capitato anche a me ma per fortuna dopo mi sono accorto che erano delle luci di una giostra che aveva dei fari molto potenti rivolti verso l'alto e queste luci erano visibili solamente grazie alla presenza di nubi altrimenti il fascio di luce chissà dove arrivava.

  • #6

    XXX (martedì, 27 marzo 2012 01:44)

    No Insider,....sono le luci del mega giardino di lungabarba.

  • #7

    Insider (mercoledì, 28 marzo 2012 09:09)

    @NatoIndaco

    Concordo, sono lanterne indiane XD

  • #8

    carlo (lunedì, 30 luglio 2012 16:16)

    io lo visto il 29/07/2012 (ieri) a caltanissetta dove abito ne abbiamo visti ben 3 nella mia campagna ma desso so che erano solo lanterne cinesi