Bibolotti e il Blog ufo al Fatto: Storia di un amore mai nato

Non c'è pace in casa Bibolotti. Avevamo parlato dell'avventura del Presidente del Cun, iniziata con un post di presentazione al Fatto Quotidiano, per spiegare il mondo extraterrestre ai piccoli adepti di Marco Travaglio. E' passato più di un mese ma il tenore dei commenti non è cambiato. L'ultimo argomento affrontato da Vladimiro "L'Onu e gli Alieni" è stato uno stillicidio. Viene da chiedersi se l'approccio iniziale di Bibolotti, un pò autocompiaciuto, abbia irritato i lettori, oppure se gli alti vertici delle strutture ufologiche italiane più in vista siano ancora in grado di essere autorevoli. Negli ultimi tempi guardando fuori da casa nostra, per esempio al Francese GEIPAN Groupe d'Études et d'Informations sur les Phénomènes Aérospatiaux Non-identifiés, abbiamo un pò di sana invidia. Quando l'Italia seguirà un percorso simile nell'aproccio con gli oggetti non identificati ?

Bibolotti asserisce che la prestigiosa Royal Society Britannica avrebbe annunciato la creazione di un Seti Post Detection Protocol diretto da Paul Davies, che in caso di di segnali di natura extraterrestre captati dal Seti, avrebbe fatto attivare un protocollo che avrebbe aiutato le Nazioni Unite per gestire un evento di portata universale. L'idea che all'Onu si parli di alieni ha fatto andare in "brodo di giuggiole" i lettori.

Scrive l'utente che si firma Indignato:

    Con i problemi che ci sono, leggere articoli come questo fa l'effetto di una boccata d'aria fresca. Sono inutili e pieni di sciocchezze, ma almeno si fa una bella risata in barba a Monti, allo spread, alla fine dell'articolo 18 e all'IVA al 23% prossima ventura.....

 

Simone rincara la dose:

    Gentile redazione del Fatto Quotidiano,

per favore, iscrivete Bibolotti ad un corso accelerato di GRAMMATICA ITALIANA di base (non dico di astrofisica extragalattica, sarebbe troppo.....) !!!!!!!

Magari come regalo per il suo compleanno, invece di donargli un'astronave Lego !!!!!


Charlok la butta sul ridere:

    L'Italia è già pronta in caso di contatto. Gli extraterrestri saranno subito trasferiti nei CIE.

 

Insomma nonostante Peter Gomez, direttore del Fatto Quotidiano, avesse difeso la scelta di dare spazio all'ufologia nel suo giornale, i lettori continuano con l'ostracismo. Fin quando resisterà il nostro eroe ?

 

 

Scrivi commento

Commenti: 10
  • #1

    fabik (giovedì, 15 marzo 2012 16:53)

    Mi pare evidente che commenti del genere sono quelli classici di coloro che vogliono sempre qualcosaltro e trovano modo di criticare.
    Il Fatto Quotidiano da ampio spazio alle notizie di politica, di cronca e quantaltro, non vedo che male possa fare approfondire argomenti che sui media main stream vengono trattati come spazzatura.
    Se si dovesse seguire il commento dell'utente indignato staremmo tutto il tempo ad ascoltare notizie tristi ed a piangere sl portafogli vuoto.
    Davvero io il moralismo di facciata non lo tollero...

  • #2

    Insider (giovedì, 15 marzo 2012 16:59)

    Sono d'accordo con te fabik, certo è che Bibolotti però non si aiuta con questi temi già sdoganati, approfonditi e chiariti fin dall'ottobre 2010 e riproposti varie volte.
    Ne abbiamo parlato anche sul forum lo scorso giugno:

    http://freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=9825030

  • #3

    Insider (giovedì, 15 marzo 2012 17:04)

    Ne approfitto per riportare anche qui le origini della bufala in merito al presunto ambasciatore dell'ONU per gli alieni, nata da una una pessima interpretazione "scandalistica" del giornalista del Telegraph in Australia che fece l’intervista alla Othman e al suo capo.

    La dott.ssa Mazlan Othman partecipò ad una riunione della Royal Society presentando, nel suo intervento, una proposta che, se accettata, sarebbe stata sottoposta all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Tale proposta riguardava l’Ufficio ed il Comitato delle Nazioni Unite sull’uso pacifico dello spazio esterno, poichè nel caso di contatto con vita intelligente la Othman proponeva di creare un team di ricerca che stabilisca criteri scientifici, sociali, legali ed etici.

    Qui puoi scaricare il suo intervento in formato mp3 (audio originale)
    http://downloads.royalsociety.org/audio/DM/DM2010_01/Othman.mp3

    In questo link sono riportati i contenuti di quegli incontri alla Royal Society:

    1) http://royalsociety.org/Event.aspx?ID=1887
    2) http://royalsociety.org/2010-The-detection-of-extra-terrestrial-life/

    La sua proposta, quindi, fu ben diversa con una nomina ufficiale di ambasciatrice per gli Alieni.

    Anche la BBC pubblicò un'intervista video nella quale la Othman ribadì, ancora una volta, che non è stata nominata ambasciatrice per gli alieni. Questo è il video:

    http://www.bbc.co.uk/news/science-environment-11480993

  • #4

    Gios (giovedì, 15 marzo 2012 18:38)

    I lettori del fatto sono molto con la puzza sotto il naso. Non condivido PER NIENTE il modo in cui hanno dato il benvenuto ad un blog sull'ufologia. Non mi sembra peggio di tanta merda che pubblica il fatto ogni giorno. Gridano tutto il il giorno libertà per loro stessi ma non riescono a darla agli altri.

  • #5

    io (giovedì, 15 marzo 2012 19:06)

    eppoi una persona (il Bibolotti) che scrive "conoscienza" ripetutamente non aiuta di certo....

  • #6

    fabik (giovedì, 15 marzo 2012 21:50)

    I lettori del fatto sono per lo più radical-chic di sinistra incazzati con il mondo.
    Per il resto io gli articoli non li ho letti quindi non esprimo un giudizio ma rimango basito dal qualunquismo e dal falso moralismo di questa gente che se non ha nulla su cui indignarsi non si sente viva

  • #7

    Duce (venerdì, 16 marzo 2012 00:59)

    Bibolotti ci mette del suo perchè scrive in modo osceno.... ma anche i commenti acidi dei lettori del fatto sono disarmanti. Andate a lavorare che sapete solo dire di no...

  • #8

    Sanzo (venerdì, 16 marzo 2012 14:33)

    Frequento il fatto quotidiano e a parte i commenti acidi, rivolti a Bibolotti e alla sua grammatica, bisogna pure evidenziare che la qualità stessa dei suoi post lascia molto a desiderare! Da appassionato di ufologia e misteri devo dire che Bibolotti non mi pare in grado di suscitare l'interesse nel mondo del mistero da parte dei "novellini" nè è in grado di farlo nei confronti di chi il mistero lo cerca e lo legge tutti i santi giorni online!
    Bisogna sì dare spazio a cose nuove ma bisogna saper pure conquistarsi i lettori con la professionalità.... o che almeno ci capisca qualcosa!

  • #9

    sirio (venerdì, 16 marzo 2012 14:56)

    ma BIBOLotti lavora ancora nel cun con pinotti

  • #10

    Zeus (venerdì, 16 marzo 2012 16:01)

    Il fatto non centra niente, Bibolotti fa dei post vecchia con argomenti vecchi e fa solo spam al sito del cun e ai simposi del cun. E' proprio brutto il blog... fidatevi...