Che fine ha fatto Filiberto Caponi ?

9 Maggio 1993 a Pretare di Arquata del Tronto (AP), un ragazzo all'epoca 23enne diventa protagonista di una storia che fa il giro del mondo. Filiberto Caponi sostiene di aver avuto una serie di incontri ravvicinati con una strana creatura che fotografa minuziosamente. Lo scatto digitale nei primi anni 90 era ancora alla portata di pochi, e le immagini destano scalpore: nessuna manipolazione apparente. Da allora il caso Caponi ha diviso l'opinione pubblica e mondo dell'ufologia. Si mossero perfino le procure della Repubblica. Memorabili le sue ospitate in svariate trasmissioni televisive. Nonostante le critiche Caponi ha ribadito sempre la sua verità. Un contatto privilegiato stabilito con la creatura, che per alcuni proveniva da altri mondi, per altri era un fantoccio di cartapesta.  

L'anno prossimo saranno passati 20 anni. Ma che fine ha fatto Filiberto Caponi ?

Ormai 42enne Filiberto Caponi è un "apprezzato artista" e ha fondato insieme al cognato una società di restauro pittorico e conservazione dei beni culturali. Ma non ha mai dimenticato il suo bizzarro incontro, che continua a propagandare. Frequentatore abituale di conferenze a tema,  ha dato alle stampe nel 2011 il suo nuovo libro Il caso Caponi: Un incontro unico al mondo. Nonostante gli straordinari incontri del 1993, Filiberto sostiene di di condurre una vita normalissima, pur vivendo il quotidiano con una "più profonda consapevolezza". 


La vicenda processuale

In seguito, a causa dei clamore suscitato dalle sue dichiarazioni in merito all'avvistamento dell"'umanoide di Pretare", Caponi venne formalmente accusato dai Carabinieri e indagato nel contesto di un sorprendente procedimento penale per direttissima per "diffusione di notizie false o esagerate tendenti a turbare l'ordine pubblico" ed il materiale fotografico gli fu confiscato, in quanto iscritto agli atti giudiziari a suo carico.

Nel Maggio del 1994 il GIP ha emesso un decreto di archiviazione sul caso che scagiona completamente l'interessato.

 

Per lui si scomodarono anche gli scienziati più famosi. Si narra che il fisico Antonino Zichichi, disse: "Vede signor Caponi, lei ha gettato un piccolo sasso in un grande stagno.I cerchi concentrici che ne scaturiscono diventeranno sempre più grandi e andranno sempre più lontano.”


A seguire un concentrato di dieci anni di interviste di Filiberto Caponi.

Scrivi commento

Commenti: 3
  • #1

    Receptionist (venerdì, 24 febbraio 2012 22:35)

    Ma solo noi terrestri portiamo i jeans?

  • #2

    asia (sabato, 25 febbraio 2012 08:25)

    CAPONI è tornato dove sono tutti gli altri a casaaaaaaaaaaaaaa

  • #3

    Scettico (sabato, 25 febbraio 2012 08:50)

    Vorrei tanto sapere quanto ha guadagnato...ci tiene tanto al copyright delle sue foto ...