Scienziati alla ricerca di tracce aliene sulla Luna

Sulla Luna potrebbero trovarsi tracce aliene, ed è nostro dovere indagare a fondo. Lo sostengono Paul Davies, astrofisico di prima grandezza e autore di libri e saggi sull'argomento e Robert Wagner, giovane ricercatore della School of Earth and Space Exploration dell'Università dell'Arizona. La loro proposta è stata pubblicata sugli Acta Astronautica, la principale rivista americana dedicata allo spazio. «Sebbene ci sia solo una minuscola probabilità che tecnologia aliena abbia lasciato tracce sulla Luna sotto forma di artefatti o modifiche alla struttura lunare superficiale, questa location ha il pregio di essere vicina e di preservare eventuali tracce per una durata immensa», sostengono i due scienziati. Ma poiché la scansione delle immagini in cerca di eventuali tracce extraterrestri non richiede costi, se non in termine di tempo impiegato, anche la minima probabilità dovrebbe essere presa in considerazione.

Il vantaggio offerto dalla Luna è evidente. La Luna è un corpo geologicamente morto, ed essendo priva di atmosfera può preservare per un lunghissimo lasso di tempo qualsiasi tracce lasciata da fattori esterni.

E allora che la ricerca cominci, ma come ?

L'idea è di utilizzare per la ricerca le foto acquisite del Lunar Reconnaissance Orbiter della NASA, che ha fino a oggi mappata circa un quarto della superficie della Luna ad alta risoluzione. Tra queste immagini sono già state tirate fuori quelle che mostrano, per esempio, i siti degli allunaggi dell'Apollo e tutti i pezzi di rover e satelliti precipitati inviati dagli americani e dai sovietici nel corso degli anni. Sono circa 340.000 le immagini rese pubbliche dalla NASA, una cifra destinata a crescere fino a raggiungere il milione quando sarà stata mappata l'intera superficie, intorno al 2014. «Dati i numeri, è ovvio che una ricerca manuale da parte di un piccolo gruppo è senza speranze», riconoscono gli studiosi. Una soluzione potrebbe venire dall'informatica. Wagner, che è anche un esperto informatico, sta lavorando a un software capace di effettuare una scansione delle immagini e di individuare, tramite appositi algoritmi, tracce di strutture che possono suscitare qualche sospetto sulla loro natura: pannelli solari o contorni di edifici, per fare qualche fantasioso esempio. Roba del genere resterebbe visibile per milioni di anni dopo la loro costruzione, grazie ai lentissimi mutamenti morfologici della Luna.

 

Altrimenti, non resta che affidarsi a soluzioni del tipo SETI@home: così si chiama il celebre programma che, per abbattere i costi, distribuisce a decina di migliaia di utenti in tutto il mondo «pacchetti» di dati acquisiti dai radiotelescopi, lasciando ai loro calcolatori l'onere di analizzarli in cerca di segnali di possibile origine intelligente. Tramite SETI@home è stato possibile far sopravvivere il celebre progetto di ricerca di radiosegnali prodotti da civiltà extraterrestri, costretto a fare periodicamente i conti con tagli di fondi: oggi si basa esclusivamente su sovvenzioni e donazioni dei privati. Analogamente, si potrebbero inviare a decine di migliaia di utenti pacchetti di immagini da analizzare con i propri occhi. I rischi, in questo caso, non sono pochi: qualcosa di importante potrebbe sfuggire (anche se ciascuna immagine verrebbe inviata in copia a non meno di un centinaio di persone, per sicurezza), ma soprattutto, affidandosi ad «amatori», è forte il rischio contrario. Che qualcuno, cioè, veda qualcosa che non c'è. I casi di presunti avvistamenti su Marte hanno fatto scuola. Sulla superficie marziana, analizzando le immagini - spesso a bassa risoluzione - acquisite dalle diverse spedizioni di sonde, la gente ha visto di tutto: piramidi, sfingi, facce umane, statue, edifici, basi militari e chi più ne ha più ne metta. È vero che il suolo lunare offre assai meno appigli alla fantasia. Ma se l'immaginazione umana è capace di scorgere forme singolari anche nelle nuvole, il rischio di prendere fischi per fiaschi è notevole.

 

Cosa cercare sulla Luna - Ma cosa cercare, esattamente? L'artefatto più semplice, spiegano i due scienziati, sarebbe probabilmente un messaggio lasciato intenzionalmente. Non tanto una grossa scritta del tipo «Ehi, siamo qui» che possiamo leggere dal cielo, quanto una capsula costruita in un materiale altamente resistente, apribile da una qualsiasi forma di vita intelligente e abbandonata magari in uno dei crateri più recenti, come il grande cratere Tycho, sugli altipiani meridionali della Luna. Messaggi pensati per durare più a lungo potrebbero essere stati sepolti in profondità, ma collegati a trasmettitori capaci di penetrare la superficie lunare: un po' come una «X» su una mappa del tesoro, per indicare il punto dove scavare. Ancora meglio, intelligenze extraterrestri potrebbero aver installato sulla Luna, in tempi remoti, delle vere e proprie basi, magari sfruttando i tunnel di lava ancora esistenti sotto le pianure di basalto. Si tratta di habitat ideali, perché offrono un ottimo riparo dalle radiazioni cosmiche che sulla Luna non vengono bloccate dall'atmosfera, di fatto inesistente. Eventuali colonie lunari passate o future dovrebbero tenere conto del riparo che questi tunnel, presenti sulla Luna come su qualsiasi corpo celeste che abbia avuto attività vulcanica, posso offrire.

 

In realtà, ci basterebbe anche trovare tracce di spazzatura aliena. Certo, se gli extraterrestri sono soltanto un po' più intelligenti di noi, avranno avuto il buon gusto di non lasciare pessimi ricordini sui pianeti visitati. Da tempo, le agenzie spaziali mondiali adottano un principio di non contaminazione, in base al quale qualsiasi visita umana e non umana su corpi celesti esterni alla Terra deve essere quanto meno possibile «impattante». Le sonde che scendono sui pianeti devono essere sterilizzate per evitare di invadere con microrganismi terrestri potenziali ecosistemi autoctoni. Una futura missione umana su Marte avrà cura di non lasciare in giro cartacce o lattine di birra. Tuttavia, qualcosa deve pur sempre rimanere. Non possiamo portarci a casa i rover marziani o lunari, per dirne una, cosicché quando la loro missione è finita essi restano lì, immobili. Se una sonda aliena avesse visitato la Luna, potrebbe essere rimasta abbandonata sulla sua superficie. È vero che il nostro satellite è piccolo e privo di nascondigli significativi; ma trovare una di queste tracce è come cercare un ago in un pagliaio. Ciò nonostante, qualcosa sarà tentato: sarebbe davvero comodo trovare un segno di vita extraterrestre dietro l'angolo, anche se magari gli alieni erano giunti solo in visita cento milioni di anni fa per un pic-nic con vista sulla Terra.

 

Scrivi commento

Commenti: 40
  • #1

    sirio (mercoledì, 28 dicembre 2011 16:58)

    ci sono tante testimonianze di astronauti che hanno visto astronavi sulla luna ,perciò dove stà tutta questa scoperta di ricerca sulla luna,gli americani hanno in mano tanto materiale che noi neanche immaginiamo ....ma smettiamola una volta per tutte di dire stronzate

  • #2

    ! (mercoledì, 28 dicembre 2011 18:06)

    ecco bravo Sirio incomincia Tu' !!!

  • #3

    sirio (mercoledì, 28 dicembre 2011 18:30)

    prima cosa il tuo nome lascia già a desiderare quello che ho scritto, poi io non ce l'avevo con ufoonline ma con tutti questi scienziati che hanno il materiale in mano e fanno finta di fare queste ricerche ....gli occhi finalmentealla gente si sono aperti e loro non possono più dire lo ripeto stronzate.....se non ti va bene chi se ne frega

  • #4

    lucy (mercoledì, 28 dicembre 2011 19:55)

    per farvi un idea diversa sulla questione, potete provare a guardarvi un convegno di
    Giuliana Conforto, ma ormai la questione sta anche nelle canzoni:sentite questo tipo
    si chiama ologram e canta questa "chi ha costruito e piramidi" e parla pure della luna.
    Viste le cose in effetti potrebbero cominciare ad aprire qualche cassetto, ma secondo me, questa mossa prima o poi la faranno, ma mi sa che hanno paura della reazione della gente che non è preparata!

  • #5

    sirio (mercoledì, 28 dicembre 2011 20:55)

    LUCY la gente incomincia a capire e secondo me non ha più paura della verità, troppo tempo è stata nascosta ci hanno fatto credere ciò che hanno voluto ,insabbiando ogni cosa ......

  • #6

    Luca (giovedì, 29 dicembre 2011 01:17)

    Vorrei fare una domanda,in proposito. Dato il quantitativo di materiale d'ogni specie,reperibile sul Web,su ciò che ci sarebbe sulla Luna,vorrei sapere se qualcosa di questo materiale fotografico è stato dichiarato attendibile.
    Si dice a gran voce in certi filmati riguardanti dettagli della superficie,che le immagini sono prese in rete. Ma,per quanto nel mio piccolo abbia cercato fonti attendibili alla fonte delle immagini,non ho mai trovato qualcosa che mi indirizzasse a siti "Ufficiali".
    Qualcuno sa dirmi qualcosa di più preciso,al riguardo? Se esiste qualche foto che riprende REALMENTE qualcosa di PALESEMENTE artefatto?
    Per cortesia...non citatemi cose tipo Jose Escamilla...
    Parlo di cose REALI
    Thanks...

  • #7

    Eone Nero (giovedì, 29 dicembre 2011 02:51)

    Luca non c'è nulla di attendibile riguardo questi complotti e le foto ed i filmati sono falsi conclamati.

    A proposito di Escamilla XD

    http://www.myspace.com/video/menphis75-com/moon-rising-jose-escamilla-sub-ita/100611826

  • #8

    ANONIMO (giovedì, 29 dicembre 2011 21:40)

    Eone lo dici tu che sono tutti falsi conclamati?........allora perchè non smonti tutto quello che si dice sul web riguardo alle ipotetiche tracce aliene sulla luna.....però devi smontare propio TUTTO!!!. Sai c'è ne sta di materiale. Possibilmete senza citare Escamilla. Emagari citando gli astronauti e quello che dice Edgar Mitchell (un Grande Americano)

  • #9

    serena (venerdì, 30 dicembre 2011 08:46)

    ci sarà un motivo se non vengono messi in commercio telescopi o lenti non abbastanza potenti per vedere la superficie lunare.....ciè il mio nipotino ha un telescopio dove può vedere i pianeti e non riesce a vedere la superficie lunare!!!! e poi i satelliti riescono a vedere il numero di targa di un'auto e non riescono a fotografare la superficie lunare???? ma daiiiiii

  • #10

    Eone Nero (venerdì, 30 dicembre 2011 12:07)

    Anonimo già fatto e non solo da me, se hai voglia vai sul forum e controlla.

    C'è anche la verità con caterva di prove su Mitchell.

    Quando vuoi vai e verifica se poi non sei convinto cerca dati contrari, mi raccomando documentati come quelli che abbiamo portato noi.

    Serena basta pagare e trovi i telescopi che permettono sia di vedere sia di fotografare la superficie lunare, è questione di vile danaro, altrimenti vai in un osservatorio astronomico.

  • #11

    Eone Nero (venerdì, 30 dicembre 2011 17:16)

    Il Giornale riporta che il Financial Times da oggi notizia che la Cina vuole mandare uomini sulla Luna nel 2016.

    http://tinyurl.com/csfm3fp

  • #12

    Insider (venerdì, 30 dicembre 2011 19:11)

    @ANONIMO

    Avresti, a tuo giudizio, quella che ritieni la notizia più fondata su ipotetiche tracce aliene sulla Luna? Così abbiamo un punto di partenza su cui approfondire. Grazie.

  • #13

    ANONIMO (venerdì, 30 dicembre 2011 23:39)

    Vedi Insider.....quando si parla di ipotetiche tracce aliene sulla luna, bisogna fare i conti anche con molte testimonianze e non solo con video da smontare....questo vale anche per Eone.....che dice di avere una caterva di prove contro Mitchell.....Eone solo per questo che hai detto mi è passata la voglia di andarmi a leggere quello che scrivi sul forum. Mitchell dice che non ha prove per dimostrare quello che dice.....quindi tu cosa smonti? Insider sarai anche bravo a smascherare i fake....e fai anche bene....ma tu ormai non lasci nessuno spiraglio.....a quanto ho capito per te l'unica cosa strana sono le lucine di Phoenix......cmq ad ogni modo sul web ho trovato questo video che ritengo interessante....magari poi non è niente di che.....cmq visionalo e poi mi dici http://www.youtube.com/watch?v=DsK6JkRI7WA

  • #14

    Eone Nero (sabato, 31 dicembre 2011 04:10)

    Grazie Anonimo per le conferme, anche i signori della santa inquisizione non guardarono nel cannocchiale di Galileo.

  • #15

    ANONIMO (sabato, 31 dicembre 2011 13:29)

    Eone penso che il tuo esempio non sia affatto calzante......anzi per certi versi ...forse ti si ritorce anche contro....... Caso mai risultasse vero che sulla luna ci siano tracce aliene tu saresti propio uno di quei inquisitori.Secondo me tu appartieni alla categoria della terra piatta.

  • #16

    Eone Nero (sabato, 31 dicembre 2011 15:05)

    Neanche per idea carissimo Anonimo, la situazione non la puoi rivoltare.

    Riguardo le anomalie lunari vorrei ricordare che i complotti hanno avuto origine proprio all'interno della Società della Terra Piatta.

  • #17

    Insider (sabato, 31 dicembre 2011 16:34)

    @ANONIMO
    Ho visto il video, ma è solo una raccolta di anomalie lunari prese dal web, senza però tener conto che le versioni originali delle foto, disponibili da sempre, mostrano ben altro a differenza di immagini fortemente degradate, rimpicciolite, filtrate. Ci vorrebbe una sezione a parte solo per esaminarne una ad una, confrontando quella degradata con la versione originale ad altissima risoluzione.

    Il guaio è che tanti usano Google Earth/Moon alla ricerca di tali anomalie, non rendendosi conto che il software di renderizzazione genera numerosi artefatti, senza escludere qualche pixel saltato nell'acquisizione delle immagini satellitari, oppure quelle striature verticali che nascono quando vengono unite più immagini satellitari, tant'è che sembrano un copia-incolla.

    Ce n'è di roba da spiegare, anche su Karl Wolf.

  • #18

    Luca (domenica, 01 gennaio 2012 19:06)

    Guardando la superficie lunare,spesso si scorgono dei bagliori,a volte delle ombre che si spostano,e altre "anomalie". Parlo di osservazione diretta,tramite telescopio. Qualche spiegazione in merito? E soprattutto,prove concrete alla spiegazione?

  • #19

    XXX (domenica, 01 gennaio 2012 22:25)

    Luca quei lampi che vedi sono “lampi e/o bagliori estemporanei” “Lunar Flashes”

  • #20

    ANONIMO (domenica, 01 gennaio 2012)

    Qui un elenco delle anomalie lunari del passato..... http://www.edicolaweb.net/nonsoloufo/luna_ano.htm Eone come potrai notare queste anomalie partono dal 22 ottobre 1790 quindi qualcosa di strano c'è.....e tu puoi dire tutto quello che vuoi tipo tutti falsi cinclamati......mi dispiace per te ma l'argomento è vasto e non te lo faccio archiviare con una semplice parola tanto per levare le tendine

  • #21

    Eone Nero (lunedì, 02 gennaio 2012 02:11)

    Le conosco perfettamente le anomalie come conosco perfettamente quanto ci hanno ricamato sopra.

    Anonimo ti ho già detto che quando vuoi discutere entri nel forum e posti, ma poichè a quanto pare ti rifiuti di guardare nel cannocchiale come capitò con Galileo non so che dirti, a parte se ti soddisfa e ti rende felice credere a tutto quello che hanno ricamato e creato ad hoc, buon per te.

    Hai scaricato il libro sulla luna di Attivissimo?

    Penso che sia un capolavoro che di certo un appassionato di Luna non può perdersi.

  • #22

    ANONIMO (lunedì, 02 gennaio 2012 13:49)

    Eone non vedo perchè dovrei venire al forum.....visto che il tema dell'articolo è la luna.....quindi non sto sporcando questo spazio con notizie che non c'entrano con l'articolo. Ho perfettamente capito che vuoi levare le tendine prima del tempo. A dire il vero non mi sembra che tu sia molto informato sull'argomento......forse non ti sei mai chiesto perchè la NASA ha volutamente ritoccato o cancellato qualcosa nelle foto della superficie lunare....e anche di lune di altri pianeti.....penso anche una cosa, che non sono io quello che crede a tutto quello che hanno ricamato sull'argomento......ma sei tu quello che crede a tutto quello che viene propinato dai signori della NASA.....SEI TU CHE NON GUARDI NEL CANNOCCHIALE.....ti saluto

  • #23

    Eone Nero (lunedì, 02 gennaio 2012 15:56)

    Anonimo perchè non ci dai anche i numeri del lotto dato che riesci a vedere quello che sono o pensano gli altri?

    Non hai pensato che è il tuo modo di proporti che mi fa evitare di interloquire con te?

    Non amo le sfide, e dai che hai un atteggiamento di sfida ignoro, non sei di certo te a stabilire le mie conoscenze o ignoranze.

    Ma soprattutto non vivo di complotti da 4 soldi, che lascio al popolino della rete.

    Leggiti intanto il libro gratuito di Attivissimo poi ti attendo sul forum e ne riparliamo.

    Ma soprattutto cercati l'origine dei complotti lunari, ricordati che la ricerca non è ne fede ne sensazionalismi.

    A buon intenditore poche parole.

  • #24

    ANONIMO (lunedì, 02 gennaio 2012 21:06)

    Nessuna fede nessun sensazionalismo e nessuna sfida. Ti sei chiesto perchè nei riguardi di Insider non ho avuto lo stesso atteggiamento che ho avuto nei tuoi confronti? ..........ma tu propio ci devi lasciar stare!!!!!!!!!!!

  • #25

    Luca (mercoledì, 04 gennaio 2012 04:00)

    @XXX
    Dirmi che si chiamano "lunar flashes" ti sembra una risposta?
    @Eone
    ...Io stavo parlando di quello CHE VEDO IO...
    Quindi,lasciamo stare i complotti. Io vedo delle luci. Cosa sono?
    Non mi sembra difficile.

  • #26

    lucy (mercoledì, 04 gennaio 2012 05:26)

    scusate ma quello che non capisco è : perchè hubble non ci ha regalato delle belle foto
    della luna, come quelle altrettanto belle dello spazio profondo, tanto per chiarire o smentire tutte le chiacchiere, se di chiacchiere si tratta, inerenti la luna?
    Per me è come se dicessero delle cose non vere sul mio terrazzo! A quel punto ti alzi
    e mostrando il terrazzo, chi diceva cose non vere lo azzittisci facendogli fare una figuraccia per il vero gusto di farlo. e invece niente! E invece tutti coloro come in questo forum che smentiscono esistenza di tracce sulla luna, cerchi nel grano, scie chimiche, ufo, alieni, piramidi sommerse, sembra seguino un copione prestabilito,
    con la sicurezza dei sapientoni che sanno tutto di tutto, non esistono dubbi, e coloro che indagano su fenomeni del genere sono tutti o burloni o ciarlatani o creduloni. E allora invece di vendere le vostre sicurezze in un piccolo forum
    andate dal papa e ditegli che se non vi porta una prova tangibie e ripetibile in laboratorio,
    dell'esistenza delo spirito, dell'anima, di dio, della fede, dei miracoli, be allora è un complottista, andate dall'ex capo dell'FBI e ditegli che le scie chimiche non esistono e che lui è un complottista, andate dal magistrato Imposimato e ditegli che il processo sull'11 settembre non c'è motivo di farlo e che lui è un complottista.
    I veri complottisti siete voi sapientoni e siete pure degli irresponsabili civili, perchè prendete in giro le persone, ma chi vi credete di essere e chi pensate che vi salverà a voi? Quali privilegi pensate di aggiudicarvi facendo il vostro lavoro
    di opinionisti e scienziati del'ovvio.Un giorno non molto lontano i soldi, le materie prime, le energie, il cibo, finiranno pure per voi, ma lo capite questo o no!
    E che ci dovremmo leggere poi il libro gratuito di attivissimo, ma per carità!

  • #27

    Eone Nero (mercoledì, 04 gennaio 2012 14:01)

    Luca con quale strumento vedi le luci?

    E' arrivata una spiegazione razionale da parte di XXX "Lunar Flashes"

    http://news.nationalgeographic.com/news/2009/03/090302-moon-flashes-missions.html

    http://www.space.com/4129-lunar-flash-mystery-solved-moon-passing-gas.html

    Lucy la terra sta finendo dall'anno mille, l'uomo solca i mari da circa 1 milione d'anni, è sempre in guerra, è sopravvissuto a cataclismi immani, ed è sempre qua.

    Lucy ti riporto un messaggio del grande Padre dell'Ufologia, spero che aprirà gli occhi a parecchi.

    "Fino ad ora non ho parlato di un altro dei principali ostacoli all' accettazione del fenomeno UFO come materia legittima di uno studio scientifico. Mi riferisco all'adozione del fenomeno UFO da parte di alcune parti del pubblico per i loro usi peculiari. Fin dall'inizio ci sono stati individui psichicamente squilibrati e gruppi di cultisti pseudoreligiosi - e persistono oggi in vigore - che ha trovato negli UFO l'opportunità di proseguire la propria credenza fantasiosa di una religione cosmica e che trovano conforto e speranza nella pia convinzione che gli UFO sono guidati dai fratelli dello spazio, il cui unico scopo è una missione di salvezza.
    A queste persone non potrebbe importare di meno della documentazione, dello studio scientifico e di un'attenta riflessione critica. Le convinzioni e gli incontri che queste persone hanno, e la letteratura che offrono, non può che essere oggetto di risate e di scherno. E devo evidenziare che è un errore molto grave confondere questo aspetto sfortunato del fenomeno UFO in confronto con i rapporti articolati fatti da persone che parlano per il proprio senso di dovere civico e per la voglia di conoscere cos'è successo davvero. " J.A. Hinek.

  • #28

    ANONIMO (mercoledì, 04 gennaio 2012 14:36)

    Eone Nero, questo messaggio è riferito ai fanatici religiosi della new age e a chi ci vuole speculare. E in questo spazio di quelli che hanno scritto nessuno appartiene a questa categoria.........tanto meno gli astrtonauti.

  • #29

    lucy (mercoledì, 04 gennaio 2012 14:40)

    che l'uomo solca i mari da un milione di anni è molto poetica ma poco letterale
    perchè se non hai capito, il problema è stabilire e mettersi d'accordo sul "da quanto tempo la civiltà a cui apparteniamo abiti questo pianeta". Se le teorie di Sitchin
    sono balle o c'è qualcosa da vagliare, così come le teorie di M. Biglino. Prima di tutto bisogna sbrogliare questa situazione, ed allora in questo caso bisogna non avere il paraocchi
    ma vagliare le ricerche e gi studi di tutti, nel mondo, diventare liberi pensatori
    e non scartare a priori le altre teorie. Ce a potete fare anche voi! Su ragazzi miei!

  • #30

    Eone Nero (mercoledì, 04 gennaio 2012 17:07)

    No Hynek non parla della new-age, quel messaggio è del 1968 e la new-age stava in stadio embrionale, quindi rivolto proprio all'Ufologia da sempre fonte di guadagno.

    Devi sapere che appena Kenneth Arnold si associò in un'ottima operazione di business all'editore Kenneth Arnold (1947), in America scoppiò il fenomeno UFO che diede linfa vitale alle associazioni e sette mistiche, spirituali e teosofiche i cui componenti iniziarono a dire che erano in contatto telepatico con i piloti extraterrestri, il tutto portò addirittura a delle collette per curare gli alieni feriti negli Ufo Crash. Quindi il la frase di Hynek non si riferiva alla new-age che negli anni 70 e 80 vide il suo splendore ma proprio al popolo dell'ufologia.

    Lucy, hai mai letto Kolosimo, Von Daniken, Charroux W.R. Drake? sai che dicevano le stesse cose di Sitchin in altre salse decenni prima? Sai che prima di Biglino tanto pompato dalla stampa ci furono altri ricercatori americani che fecero anche una pubblicazioni su un lavoro uguale identico?

    Prima di andare a studiare teorie che purtroppo non sono confortate da nessuna base storica andrei a studiarmi la vera storia dell'uomo che scolpiva statue della Dea Madre quasi un milione di anni fa.

    Dimenticavo la Bibbia su cui sta facendo le indagini Biglino non ha nulla a che vedere con quella originale poichè stravolta dagli errori volontari o involontari degli amanuensi, prova a farti un giretto sui forum che discutono di ebraismo e vedi cosa hanno risposto i rabbini che studiano da una vita il significato dei libri sacri.

    Bisogna sempre tornare alle origini e alle radici se si vuole capire qualcosa.

  • #31

    Eone Nero (mercoledì, 04 gennaio 2012 18:23)

    Scusate il refuso Kenneth Arnold si associò a Raymon Palmer della rivista di Fantascienza Amazing Stories.

  • #32

    ANONIMO (giovedì, 05 gennaio 2012 16:04)

    Eone lucy non capisco il filo conduttore con le anomalie lunari e le varie teorie di Sitchin e Von Daniken. Che l'ufologia è da sempre fonte di guadagnio e che il fenomeno è circondato da varie sette mistiche è risaputo...anche questo c'entra poco con le anomalie lunari. Eone ci stai facendo un excursus sulle tue conoscenze?.....tu dici sempre a tutti che vivono di sogni e complotti......ma non hai risposto alle domande che ti sono state rivolte.....Edgar Mitchell è un impostore? perchè la nasa ha taroccato alcune foto?( e se sei un appassionato di ufologia dovresti sapere a quale mi riferisco).....come la mettiamo con tutte le testimonianze dei vari astronauti e gente comune.....sono tutti pazzi e speculatori? Forse tu non sai che nel diritto la testimonianza ha un valore, utile a scoprire la verità. Un ultima cosa.....te ne sei accorto almeno che ci sono piu tracce del passaggio di forme di vita aliena nel passato che dell'esistenza di Dio stesso.....o anche qui vivo di fantasia.

  • #33

    lucy (venerdì, 06 gennaio 2012 05:45)

    Non penso che Giuseppe Flavio fosse uno fissato sull'ufologia perchè ai tempi non esisteva come non esisteva il complottismo, parola che vi piace tanto. Riguardo bibbia Biglino Peter Kolosimo e dea madre di un milione di anni fa dovresti fare un convegno per quanto sei convincente e preciso! Mai sentite delle teorie così avvincenti!

  • #34

    ANONIMO (venerdì, 06 gennaio 2012 14:35)

    lucy qui si parla di tracce aliene sulla luna.....non di Giuseppe Flavio!!!!

  • #35

    Luca (venerdì, 06 gennaio 2012 23:28)

    @Eone Nero
    Per ora non so dirti che modello sia. Il telescopio è a casa di mio zio. Un appassionato vero di "volta celeste". Ti farò sapere appena torno a trovarlo. Comunque è un gran bell'apparecchio...conoscendo lo zio e le sue risorse finanziarie,non escludo che sia uno dei migliori sul mercato,ma sarò più preciso a giorni...

  • #36

    Eone Nero (lunedì, 09 gennaio 2012 01:15)

    Grazie Luca gentilissimo e perdonami il ritardo nella risposta :)

    Lucy non ho verità :) mi attengo all'archeologia ed i convegni gli lascio a chi ha altri interessi, chi ricerca per amore della Verità non lo trovi di certo in TV o nel Web. se non a rompere le scatole come me per dare il lume della ragione XD, comunque per dovere di cronaca quelle date sono ARCHEOLOGICHE non dai libri sensazionalistici.

    Questa Venere onore al cultio della Donna ha un'età timata tra i 200 e gli 800 mila anni, ma anche fossero 50 mila, sarebbe un bel passo in avanti :)

    http://archaeology.huji.ac.il/depart/prehistoric/naamag/naamag.asp

    Il resto se serve lo indico sul Forum a brevissimo. :)

  • #37

    Insider (lunedì, 09 gennaio 2012 10:12)

    Comunque, per chi desidera vedere la Luna attraverso immagini in HD, per chi volesse osservare il "dark side" non visibile dalla Terra, e per chi volesse vedere il nostro satellite anche a colori (non è mica in bianco e nero..), vi suggerisco questi link:

    http://www.nasa.gov/mission_pages/LRO/news/lro-farside.html

    http://www.space.com/11186-photo-side-moon-nasa-lunar-orbiter.html

    In HD:

    http://www.nasa.gov/images/content/527006main_farside.1600.jpg

    http://lro.gsfc.nasa.gov/images/gallery/PIA00304.jpg

    http://www.nasa.gov/images/content/527008main_LWAC_6orths.jpg

    http://wms.lroc.asu.edu/lroc_browse/view/WAC_GL060

    http://wms.lroc.asu.edu/lroc_browse/view/WAC_GL120

    http://wms.lroc.asu.edu/lroc_browse/view/WAC_GL180

    http://wms.lroc.asu.edu/lroc_browse/view/WAC_GL240

    Vale la pena scaricare questo filmato di 71 MB:

    http://lroc.sese.asu.edu/DOWNLOADS/WAC_VIS_and_DEM_LOOP.mov

    Vi è una perfetta ricostruzione della Luna che ruota sul suo asse, senza più "nascondersi"... Il filmato è tratto dalle immagini satellitari della LROC WAC, dove un pixel è pari a 100 metri.

    Da questo sito invece:
    http://moonscience.yolasite.com/super-colour-moon.php

    la si potrà osservare a colori.

  • #38

    Julian (mercoledì, 11 gennaio 2012 12:46)

    Che mi dite sul file audio che da tempo circola su internet e che riporta la conversazione tra gli astronauti ed il centro di controllo di Houston? Captata da diverse stazioni radio terrestri a frequenza ultrarapida, prima che la NASA la sopprimesse nella trasmissione televisiva che illustrò l’arrivo di Apollo XI sulla Luna.
    Ecco il testo integrale:
    Astronauta 1: Ma cos'è quello? Astronauta 2: Avete una spiegazione? Houston: Non vi preoccupate, attenetevi al programma! Astronauta 1: Mio Dio, ma è incredibile, questo è fantastico, non lo potreste mai immaginare! Houston: Sappiamo di questo, andate dall'altra parte! Astronauta 1: Ma che diavolo è quello? È incredibile ...... Dio ... ma cos'è? Allora, me lo dite? Houston: Cambiate frequenza, usate Tango, Tango! Astronauta 1: Allora è una forma di vita, quella! Houston: Cambia frequenza. Houston: Usa Bravo Tango, Bravo Tango, scegli Jezebel, Jezebel! Astronauta: ......sì! ..... ma tutto questo è incredibile! Houston: Passa su Bravo Tango, Bravo Tango! A questo punto la comunicazione viene interrotta.

  • #39

    Insider (venerdì, 13 gennaio 2012 09:22)

    @Julian

    Si tratta di un noto falso. In sintesi:

    I dialoghi sono tratti dal mockumentary inglese "Alternative 3" del 1977. Si trattava solo di una burla. Ciò nonostante questa presunta conversazione spaziale viene presa sul serio da molti, come dimostra il fatto che sia stata spacciata per autentica da alcuni media italiani.

    Ecco lo spezzone del documentario-parodia "Alternative 3" che contiene il brano degli "astronauti" (dal minuto 5:45):

    http://www.youtube.com/watch?v=BI9VsiAIzTo&feature=player_embedded#!

    Altre info qui:

    http://en.wikipedia.org/wiki/Alternative_3

    e qui:

    http://complottilunari.blogspot.com/2009/11/la-misteriosa-comunicazione-bravo-tango.html

  • #40

    MAN IN BLACK (lunedì, 25 giugno 2012 17:02)

    Smettetela subito! Nessuno di voi guarderà alcunché sulla Luna! Intesi? Sono stato chiaro? In caso contrario una visita a casa vostra risolverà ogni problema! Mi auguro per voi che non ci siano dubbi sulla serietà delle nostre intenzioni. MiB