Per Nature Marte è tra le promesse scientifiche del 2012

L'inizio della 'caccia' alla vita su Marte e le prime cellule staminali artificiali sono indicate dalla rivista Nature come le principali promesse scientifiche per il 2012, accanto al primo aggancio della capsula Dragon alla Stazione Spaziale, destinata ad aprire una nuova pagina nello spazio dopo l'uscita di scena dello shuttle. Accanto alle novita' indicate da Nature, nel prossimo anno sono attese due risposte cruciali per la fisica che coinvolgono entrambe il Cern di Ginevra. La prima, nella quale gioca un ruolo importante anche l'Italia con l'Istituto nazionale di Fisica Nucleare (Infn), riguarda i dati che indicheranno in modo definitivo se i neutrini sono o meno piu' veloci della luce. La seconda riguarda il primo identikit della celebre particella di Dio, il bosone di Higgs grazie al quale esiste la massa. Scopri tutte le altre.

Per Nature non si sono dubbi che uno degli eventi scientifici dell'anno sara' l'arrivo del rover della Nasa Curiosity sulla superficie di Marte, nella missione Mars Science Laboratory (Msl). Lanciata il 26 novembre, Curiosity dovrebbe arrivare a destinazione il 6 agosto 2012. Secondo gli esperti gia' al momento dell'atterraggio gli strumenti a bordo del grande rover-laboratorio cominceranno ad 'annusare' l'atmosfera marziana in cerca di metano, il gas spia della vita.

Gli esperti della rivista internazionale guardano con fiducia anche al futuro dell'esperimento nel quale in settembre sono state ottenute cellule staminali embrionali con tre set di cromosomi a partire da cellule della pelle. Il prossimo passo della ricerca, accolta con molta freddezza in Italia, potrebbe portare ad ottenere con lo stesso metodo cellule staminale embrionali con due set di cromosomi, e quindi utilizzabili a scopo terapeutico.

Il 2012 sara' anche l'anno del debutto dei voli commerciali, con il debutto dei privati e l'arrivo sulla Stazione Spaziale del primo veicolo di un'azienda privata, la capsula Dragon della Space X. Tra le altre grandi attese scientifiche del 2012 Nature punta sui nuovi materiali capaci di accrescere le prestazioni umane e sulle novita' alla ''Jurassic park'' che potranno emergere dal seguito delle ricerche che nel 2011 hanno portato a decifrare il Dna degli aborigeni e di piccoli animali estinti.

Scrivi commento

Commenti: 0