La vera storia delle mummie extraterrestri del Perù

Il 17 novembre l'agenzia stampa Andina e la TV peruviana RPP Noticias danno notizia del ritrovamento di due mummie con caratteristiche non umane con deformazioni alla scatola cranica, a detta dello scopritore l'antropologo Renato Dávila Riquelme, proprietario di un museo privato nel distretto di Andahuaylillas, nella provincia di Quispicanchi a Cuzco si tratta di due reperti non umani. Renato Dávila Riquelme ha detto di aver trovato due mummie di piccola statura uno altro 50 centimetri e l'altra di 30 centimetri incompleta, durante degli scavi eseguiti due anni fa. Insieme a queste mummie sono stati rinvenuti anche dei crani presentanti trapanazioni craniche. Entrambe le mummie secondo Renato Dávila Riquelme presentano caratteristiche non umane, e questo sarebbe stato verificato anche da altri 3 medici di cui 2 spagnoli ed uno russo, che avrebbero confermato che non hanno caratteristiche terrestri e differenti dagli scheletri ritrovati in zona. 

Ma è tutto vero? Facciamo un pò di chiarezza.

Tecniche per la deformazione cranica usate dai Maya.
Tecniche per la deformazione cranica usate dai Maya.

Il Direttore Regionale della Cultura di Cuzco, David Vega Centeno, ha detto che l'indagine sulle mummie si potrebbe concludere entro il mese per sapere se si tratta di esseri provenienti da un altro mondo. 

Il ricercatore Ufologico Anthony Choy ha consigliato di attendere gli esami del DNA prima di dire che si tratta di un'extraterrestre. 
 
I blog di tutto il mondo hanno dato risalto a questa notizia grazie alla veicolazione del Dailymail non nuovo a notizie sensazionalistiche. 

Anche se le prime smentite non si sono fatte attendere, come quella dell'antropologo Elva Torres capo dell'Ufficio di Antropologia Fisica di Cusco, che analizzando le mummia principale è giunta alla conclusione che si tratta di un bambino appartenente alla cultura pre ispanica nato con una malformazione o sottoposto alla tecnica di deformazione del cranio tipica delle culture pre-ispaniche ed egizie. 

Esiste tra l'altro un documento ufficiale della Direzione per la Cultura di Cuzco dove vengono esposte le analisi che confermano l'origine umana delle mummie. Potete leggerlo andando qui.

Alcuni crani deformati, e al centro il dipinto di Paul Kane con un bambino sottoposto alla  deformazione craniale
Alcuni crani deformati, e al centro il dipinto di Paul Kane con un bambino sottoposto alla deformazione craniale
Deformazioni craniali nell'antico Egitto
Deformazioni craniali nell'antico Egitto

Probabile che l'antropologo Renato Dávila Riquelme fosse in buona fede ed abbia preso un abbaglio, molto più probabile che sia una trovata pubblicitaria considerando il fatto che il paesino che ospita il museo si trova a circa 3.200 metri d'altezza, e di certo non naviga nella ricchezza. Il museo infatti sta adiacente alla famosissima chiesa di San Pedro Apostolo, conosciuta come la cappella sistina del Sudamerica. Presso la civiltà Paracas era normalissima sia la trapanazione cranica sia la deformazione tramite dei legni, forse per distinguere i bambini destinati alla casta sacerdotale da quelli normali, idem dicasi per i Maya e gli Inca. Crani sottoposti alla deformazione ossea sono stati ritrovati in Egitto e in Mesopotamia, resta irrisolto il dubbio delle motivazioni che hanno portato all'uso di tale tecnica, e se le diverse civiltà sono venute a contatto. Alla luce delle analisi l'ultimo ritrovamento sembra dunque rientrare in una casistica come quella sopra citata, e non avere niente a che fare con interventi dallo spazio siderale. 

Commenti: 12 (Discussione conclusa)
  • #1

    KOSLINE (mercoledì, 30 novembre 2011 20:05)

    bene , ottimo articolo-ricerca Ufoonline ,sul Web gira ancora sta' Fakettata dei teschi Alieni ....!

  • #2

    lorenzov (giovedì, 01 dicembre 2011 00:11)

    Ben ritrovato nipote Kos.
    Sei sempre incisivo e di poche parole ma quelle poche lasciano il segno.
    Sei d'accordo con me quando anelo ad un intervento della nostra Shepard?
    Sicuramente si ma probabilmente sara' impegnata in tuttaltra ventura: la nuova vita ha precedenza assoluta.
    Rivolgo quindi a Lei, e sicuramente mi faccio vettore dei positivissimi propositi di amici quali Insider, Eone, Tu stesso Kosline, e innumerevoli altri, scusate se non Vi elenco tutti ma so che siete con me, di offrire a Lei un siderale e quindi infinito augurio di prosperita'.
    Per il Buon Natale e' presto ma speriamo in buone notizie.
    Buona notte a Tutti Voi Nipotoni e Nipotine e Vi auguro un buon domani.

  • #3

    Eone Nero (giovedì, 01 dicembre 2011 00:55)

    Grazie carissimo LorenzoV :)

    Sarebbe veramente prezioso l'intervento della preparatissima Shepard, ma giustamente come hai ricordato è impegnata in altra ventura. :)

    Buon domani anche a te :)

  • #4

    KOSLINE (giovedì, 01 dicembre 2011 01:55)

    hola a te' zio lorenzov ,concordo con te' vedrai che bi-cucciola di Shrpard XD se' passa ci lasciera' un ottimo messaggio , approfitto per salutarla e spero todo bien ....!!!

  • #5

    lorenzov (giovedì, 01 dicembre 2011 11:50)

    Cari Nipotoni sono un po' influenzato e mi cola il nasone.
    Tuttavia ho letto e Vi saluto.
    Un sempre sursum corda alla carissima Shepard.
    Speriamo ci dia notizie appena puo'.
    Buona giornata.

  • #6

    Scettico (giovedì, 01 dicembre 2011 12:22)

    Non penso che possano esserci molti dubbi su questo caso...io almeno non ne ho mai avuti

  • #7

    Eone Nero (giovedì, 01 dicembre 2011 13:31)

    Verissimo scettico che dubbi non ce ne sono, purtroppo se fai un giro per il web troverai il contrario di ciò che è la verità.

    Resta comunque il mistero del perchè venisse applicata quel tipo di deformazione in posti lontani tra loro, ne abbiamo tracce oltre che in Mesoamerica, in Egitto e in Mesopotamia, vero pure che dalle ultime ricerche si è scoperto che l'uomo navigava già 800 mila anni fa, e che la conformazione della terra era differente.

    http://ufoonline.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd=10018390

    E l'altro dubbio è il perchè l'uomo debba sempre riferirsi agli alieni per dare spiegazioni a ciò che di extra-terrestre ha ben poco.

  • #8

    eddy (giovedì, 01 dicembre 2011 18:05)

    RENATO 0:26 GRANDE SOMIGLIANZA CON GHEDDAFFI

  • #9

    franz (giovedì, 01 dicembre 2011 18:34)

    La dolicocefalia è anche causata da una anomalia genetica non è solo una deformazione causata dall'uomo.

  • #10

    Lorenzo (giovedì, 01 dicembre 2011 20:42)

    Bravo franz.
    Il cranio allungato artificialmente potrebbe essere un richiamo simbolico alla nascita del rappresentante del dio in terra che mantiene la sua giovinezza per tutta la durata della sua permanenza. Il cranio dei bambini alla nascita si allunga naturalmente, deformandosi perchè le ossa delle pareti non sono ancora ben saldate fra loro. Tralasciando il fatto che madre natura non lascia nulla al caso, stavo pensando che tale usanza potesse essere praticata fin dalla tenera età nei confronti di chi appartenesse alla classe sacerdotale, se non addirittura al faraone o al re, ma in tutti i casi a coloro che tendevano ad elevarsi ad una condizione di superiorità rispetto alla restante plebe guadagnando, in tal modo, maggior rispetto e considerazione.

  • #11

    Delta Force (giovedì, 01 dicembre 2011 21:05)

    Anch'io non ho avuto il minimo dubbio su questo caso.Ormai notizie come queste mi fanno sbadigliare.

  • #12

    Alberto (giovedì, 01 marzo 2012 16:08)

    credo che a questo proposito il teschio ritrovato in messico di quello che poi fu ribattezzato "star child" sia più interessante...