L'8 Novembre arriva "2005 YU55" l'asteroide che accarezzerà la Terra

Il momento è arrivato. Non spaventatevi stiamo solo parlando dell'asteroide 2005 YU55 che sarà protagonista di uno spettacolare incontro ravvicinato con la Terra il prossimo 8 Novembre . Arriverà più vicino a noi della Luna, a poco più di 300.000 km di distanza. Nessun rischio per il nostro pianeta, come avevamo già ampiamento spiegato il 14 Aprile scorso in queste pagine. Bisogna solo prepararsi ad uno show in prima fila per l’Italia, che avrà l’asteroide ben visibile nel momento clou del passaggio. In questa fase finale viene seguito quattro ore ogni giorno dalla parabola di Goldstone, in California, di solito impegnata nel comunicare con le sonde interplanetarie della Nasa. Ciò consente di affinare ancora di più il disegno del percorso. A seguire l'orbita animata dell'asteroide e le istruzioni per seguire l'evento online

Un'animazione dell'orbita dell'asteroide 2005YU55
Un'animazione dell'orbita dell'asteroide 2005YU55

L'avvicinamento di questi NEO, ci ricorda quanto la Terra sia vulnerabile. Gli scienziati hanno spiegato infatti che se un oggetto di "simile portata" fosse caduto sulla Terra avrebbe potuto "distruggere una città completamente e causare gravi danni a diverse centinaia di chilometri di distanza". Ma non vi è alcuna possibilità che questo accada, occorre ribadirlo. L'ultima volta che un asteroide di queste dimensioni si è tanto avvicinato alla Terra è stato nel 1976, mentre il prossimo avvicinamento si verificherà nel 2028.

 

Il Virtual Telescope ha organizzato per l’occasione uno dei suoi eventi esclusivi, proponendo l’osservazione dell’asteroide in diretta, online. L’evento sarà in lingua inglese. In caso di maltempo, il  programma subirà variazioni. Per saperne di più potete andare su virtualtelescope.bellatrixobservatory.org/2005yu55.html

Scrivi commento

Commenti: 18
  • #1

    AlyxVance (mercoledì, 02 novembre 2011 18:38)

    ricordo tempo addietro di aver letto la notizia e le solite reazioni eclatanti da parte dei catastrofisti. sembra che molti siano elettrizzati da tali eventualità apocalittiche, come se fossero eventi a cui assistere con i pop-corn e la coca-cola fra le mani. francamente io gioisco che questo asteroide non centrerà la Terra!!

  • #2

    sossio (mercoledì, 02 novembre 2011 19:00)

    @alyxvance
    non sei l' unico ;)
    anke se dubito ke alle autorità importi qualcosa...

  • #3

    max (mercoledì, 02 novembre 2011 20:31)

    la cometa elenin si è disintegrata

  • #4

    Delta Force (mercoledì, 02 novembre 2011 20:46)

    Che voi sappiate, la Luna corre qualche rischio?

  • #5

    Shepard (mercoledì, 02 novembre 2011 21:05)

    @Delta-Il 9 novembre "sfiorerà " la Luna senza alcun impatto :)

  • #6

    giovanni79 (giovedì, 03 novembre 2011 09:33)

    @alyxvance
    ti quoto pienamente...purtroppo ci si deve fermare a riflettere
    che non è "se" ma "quando" qualche oggetto intersecherà la nostra
    orbita.....

  • #7

    Luc (giovedì, 03 novembre 2011 10:12)

    Quindi da quello che ho letto il suo passaggio sarà ben visibile da noi in Italia,ma è possibile sapere a grandi linee in che momento della giornata?

  • #8

    AlyxVance (giovedì, 03 novembre 2011 13:07)

    @giovanni79, hai ragione, accadrà come è già accaduto in passato, ma non credo che (guarda caso) ci sia un asteroide in rotta di collisione con la Terra per il 2012.. ;P tra l'altro 2005 YU55 nella peggiore delle ipotesi potrebbe devastare una città e i suoi dintorni, ergo pur se impattasse sul pianeta non sarebbe la fine..

    @Luc, quoto da un articolo: 'Aggiornamento: l’asteroide dovrebbe passare la notte tra l’8 e il 9 novembre 2011 alle ore 00:28, non sarà visibile ovviamente ad occhio nudo ma con un buon telescopio si potrà osservare come una piccola stella che si muove'

    fonte: http://www.tecnologiaericerca.com/2011/11/02/8-novembre-2011-asteroide-vicinissimo-alla-terra-occasione-ghiotta-per-astronomi-e-appassionati/#more-4439

  • #9

    IRONMAN (giovedì, 03 novembre 2011 15:29)

    speriamo non ci porti un bel po' di vento..hehehe..

  • #10

    Luc (venerdì, 04 novembre 2011 08:33)

    Grazie x l'informazione AlyxVance!

  • #11

    AlyxVance (venerdì, 04 novembre 2011 15:27)

    Luc, de nada ^_^

  • #12

    Eone Nero (martedì, 08 novembre 2011 01:19)

    Dal sito NASA

    http://www.nasa.gov/multimedia/videogallery/index.html?collection_id=77341&media_id=119025761

  • #13

    ValyxAnce (martedì, 08 novembre 2011 21:05)

    AlyxVance... mi sa che sei male informato/a.
    Se dovesse colpire la Terra, l’asteroide YU55, avrebbe un impatto equivalente a 65.000 bombe atomiche e che lascerebbe un cratere più di sei miglia di larghezza e 2.000 m di profondità.

  • #14

    ValyxAnce (martedì, 08 novembre 2011 21:08)

    E qualora dovesse cadere nell’Oceano, darebbe origine ad uno tsunami con onde alte quasi 100 chilometri.

  • #15

    renato616 (mercoledì, 09 novembre 2011 11:32)

    Per una simulazione degli effetti dell'impatto tra la Terra ed un oggetto proveniente dallo spazio vi consiglio qusto sito:
    http://www.purdue.edu/impactearth

  • #16

    Eone Nero (mercoledì, 09 novembre 2011 16:24)

    @ValyxAnce porti le fonti per gentilezza da cui sono presi i dati degli eventuali danni di YU55?

    @renato616 grazie dell'ottimo link. :)



  • #17

    Gre (mercoledì, 09 novembre 2011 18:27)

    http://www.ansa.it/web/notizie/specializzati/scienza/2011/11/08/visualizza_new.html_642750903.html
    L'articolo di Ansa parla di struttura sconosciute sulla superficie dell'asteroide... Quancuno ha qualche informazioni in più di ciò che è stato trovato?

  • #18

    AlyxVance (giovedì, 10 novembre 2011 00:28)

    @ValyxAnce, io ho semplicemente citato l'ottimo artico di Ufo Online, che si attiene a dati veritieri. l'articolo hai preso la briga di leggerlo, vero?? Eone te l'ha già chiesto ma.. quali sarebbero le tue fonti?

    e dovevi necessariamente burlare il mio nickname? almeno spero che tu ti sia divertito..