Il sole che verrà, cosa ci aspetta tra siccità ed ere glaciali

Quando si parla dell’attività solare e dei cicli di minimo e massimo della nostra stella si entra in un campo insidioso. Al momento non esistono modelli che permettano di prevedere nel dettaglio il comportamento del Sole, se non a grandi linee. Eppure sono sempre più frequenti articoli e ipotesi su cosa ci aspetta nei prossimi anni, che spaziano da scenari caldi ad altri gelidi. Luca Nobili dell'Istituto nazionale di astrofisica ci spiega nel dettaglio cosa potrà succedere (forse) nel futuro.

L’attività solare è strettamente legata alle macchie solari. Da quando sono state osservate e studiate con metodo scientifico dagli inizi del 1600, compreso il contributo di Galileo Galilei, le macchie solari hanno avuto un grande impatto sulla nostra conoscenza del Sole, considerato prima di allora nella cultura europea dominante come un corpo celeste perfetto, immutabile e incorruttibile. Successivamente si individuò l’esistenza di un ciclo periodico: le macchie aumentano e diminuiscono di numero seguendo periodi che in media durano 11 annie a una maggior quantità di macchie corrisponde una maggiore intensità dell’attività solare. Non mancano però cicli anomali come quelli registrati dal 1645 al 1715 quando si arrivò a contare un minimo “storico” di macchie. Nello stesso periodo l’Europa venne attraversata da una lunga ondata di freddo, oggi denominata piccola era glaciale, segno di una probabile correlazione tra il clima e intensità dell’attività solare. Anche se va detto che la piccola glaciazione durò ben oltre il termine di tale periodo di minimo.

Ora il Sole sta raggiungendo un  nuovo massimo il cui picco è previsto nel 2013 per poi tornare al minimo successivo nel 2020. Di questo passo il ciclo attuale stabilirà il record di durata, risultando il più lento tra quelli conosciuti. Per questo, e al contrario di chi preannunciava infuocate tempeste solari che avrebbero inaridito la Terra, alcuni esperti prevedono l’arrivo di un periodo di minimo più lungo del solito, forse analogo a quello avvenuto all’epoca della piccola era glaciale. Prima di giungere a una qualsiasi conclusione va ribadito che si tratta di previsioni quantomeno azzardate: il legame tra attività solare ed ere glaciali non è univoco, inoltre abbiamo iniziato a misurare con precisione i cicli solari solo da pochi decenni, da quando abbiamo spedito sonde nello spazio che hanno permesso di ottenere osservazioni più accurate. Troppo poco per costruire modelli che ci permettano di prevedere nel dettaglio il comportamento del Sole che tra l’altro ha già attraversato cicli anomali che potrebbero rivelarsi a loro volta normali periodi di variabilità.

Commenti: 64 (Discussione conclusa)
  • #1

    giovanni79 (sabato, 29 ottobre 2011 16:55)

    mi sembra alquanto presuntuoso credere di prevedere l'attività della nostra stella e soprattutto le sue influenze sul clima terreste...ricordiamoci che si sbagliano le previsioni meterologiche
    da un giorno all'altro....le cinque terre liguri insegnano e ribadiscono il concetto....possiamo solo essergli vicini nella loro tragedia...

  • #2

    xx (sabato, 29 ottobre 2011 20:07)

    che strano nessun commento dai professori....non sapete cosa dire ehhhhhhh

  • #3

    irina (sabato, 29 ottobre 2011 20:13)

    che mi dite della grande onda.....

  • #4

    andreea (sabato, 29 ottobre 2011 22:40)

    giovanni79....il sole influisce tanto sul clima terrestre....

  • #5

    Legion37 (sabato, 29 ottobre 2011 23:07)

    @ xx

    Fatti un giretto qua che almeno ti fai un pò di cultura pure tu

    Link: http://it.wikipedia.org/wiki/Sole

  • #6

    Mei (domenica, 30 ottobre 2011 00:14)

    "il cui picco è previsto nel 2103 per poi tornare al minimo successivo nel 2020"
    @UfoOnline forse volevate dire 2013 :-) ?

  • #7

    Eone Nero (domenica, 30 ottobre 2011 03:24)

    @un saluto al troll invidioso dell'altrui cultura XX, nel ricordargli che da noi l'ignoranza non è di casa è veramente aliena cosa che non sembra dalle sue parti, ne approfitto per scrivere 2 righe a proposito dell'interessante articolo proposto dalla redazione di Ufoonline, ringraziando Legion37 per il link che spero illumini ignoranze che oscurano anche i 3 giorni di buio di cui si blaterava per la rete.

    Esiste una scienza chiamata Meteorologia Spaziale (Space Weather), studia e cerca di prevedere i processi che avvengono sul Sole, nel vento solare, nella magnetosfera e nella ionosfera terrestri, che possono influenzare il funzionamento e l'affidabilità di sistemi tecnologici nello spazio e a terra con possibili effetti sulla salute umana.

    http://cfivarese.altervista.org/ik7eln_meteorologia_spaziale.html

    http://www.mtsn.tn.it/perlascuola/aggiornamenti/2009/incontri/Appunti_di_approfondimento_di_meteorologia_spaziale.pdf

    http://roma2.rm.ingv.it/it/tematiche/8/meteorologia_spaziale_ionosferica

    http://www.ingv.it/ambiente/meteorologia-spaziale/

    http://www.esa.int/esaCP/SEMY834ENXE_Italy_0.html

    Quindi siamo di fronte ad una scienza accademica e non basata su speculazioni e sensazionalismi che purtroppo vediamo sempre più dilagare sia sul web che nei media.

    http://spaceweather.com/ è uno dei siti più documentati ed aggiornati sull'argomento.

    Attualmente ci sono 2 teorie una che prevede un surriscaldamento della temperatura della terra dovuta ad inquinamento e cicli solari, con conseguente scioglimento dei ghiacci e mutazioni climatiche che porteranno la terra ad affrontare problemi sino ad ora nuovi.

    Ed una contrapposta che teorizza il ritorno di una piccola era glaciale come già avvenuto tra il XIV e XIX secolo.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Piccola_era_glaciale

    http://www.meteoweb.eu/2011/10/clima-mini-era-glaciale-in-arrivo-sulle-isole-britanniche-lo-sostiene-uno-studio-di-nature/91616/

    Un vecchio articolo del 2004

    http://www.meteogiornale.it/notizia/1136-1-mini-era-glaciale-anche-in-meno-di-100-anni-piu-volte-nel-passato

    http://www.corriere.it/scienze_e_tecnologie/11_giugno_16/sole-calmo-era-glaciale_503f73d6-982e-11e0-843c-2676a120f5f5.shtml

    http://www.wpsmeteo.com/index.php?option=com_content&view=article&id=1000:aasla-terra-puo-essere-guidata-in-una-mini-era-glaciale-nel-giro-di-un-decennio-&catid=18:evoluzione-sole&Itemid=72

    Oltre questo sito appena citato segnalo anche il serissimo New Ice Age.

    http://daltonsminima.altervista.org/

  • #8

    xx (domenica, 30 ottobre 2011 06:58)

    eone...riprenditi tutto stò astio nel tuo essere ti fà male

  • #9

    raf (domenica, 30 ottobre 2011 07:52)

    se tu hai studiato caro eone e la tua intelligenza la usi solo per offendere e dare dell'ignorante a tutti forse non sei quello che vuoi far vedere....ricordati che prima di diventare intelligente eri un ignorante anche tu

  • #10

    Legion37 (domenica, 30 ottobre 2011 10:14)

    @ raf e xx

    Almeno Eone la sua ignoranza non la sbandierava in rete come invece state facendo voi in questo momento!

  • #11

    xx (domenica, 30 ottobre 2011 10:41)

    Legion37....siete forse parenti per rispondere così...forse è meglio che ti riprendi anche tu

  • #12

    Eone Nero (domenica, 30 ottobre 2011 11:01)

    XX e Raf, non ho iniziato di certo io ad offendere vedasi post #2 di XX

    xx
    (sabato, 29 ottobre 2011 20:07)
    che strano nessun commento dai professori....non sapete cosa dire ehhhhhhh

    Quindi regolatevi, io so di non sapere e se mi leggete potete notare quando chiedo umilmente consigli e pareri dove ignoro.

    Comunque seguendo il consiglio di Virgilio a dante per voi applico.

    "Non ragioniam di lor, ma guarda e passa. "

    Sono sul forum per ricercare e confrontarmi non per sopportare puerilità e attacchi falsi, la bacheca parla chiaro, se non avete altro da fare ci sono altri forum idonei al trolling, se invece si vuole dare un apporto costruttivo sono a disposizione.

    Penso che l'argomento dei cambiamenti climatici debba interessare tutti quanti, dato che gli effetti ultimamente si stanno facendo vedere sempre più ampiamente.

  • #13

    Shepard (domenica, 30 ottobre 2011 11:19)

    Ma non avete niente di meglio da fare che scrivere su un blog per provocare,troll malcelati?
    Io invece AMMETTO la mia ignoranza per ciò che concerne lo spazio,poichè la studio da tanto ma il tempo è poco e...c'è un universo da scoprire!
    Quindi,invece di rompere i maroni a gente che ne sa più di me,ASCOLTO E IMPARO!Cerco,mi informo e non denigro il sapere.
    E ricordo ad xx che molte persone il sabato sera alle otto hanno cene e vita sociale B)

    Ovviamente ringrazio per i link!!! :)

  • #14

    Eone Nero (domenica, 30 ottobre 2011 11:46)

    Buona domenica Shepard :)

    E buona domenica a tutti :)

    In questa nuova scienza l'ignoranza è comune anche in ambienti accademici, nostante abbia citato ESA, IGV, si conosce talmente poco del Sole e delle sue influenze su apparati, clima e uomini, siamo agli inizi se vogliamo di questo nuovo filone.

    Come dicevo ci sono 2 blocchi contrapposti, uno che parla di effetto serra ma questa teoria è estremamente lacunosa, e recentemente si sono scoperti anche delle grosse manomissioni nei dati Ipcc ( Intergovernmental Panel on Climate Change).

    Forti dubbi sull'attendibilità dei rapporti della Commissione Ipcc
    Clima, adesso all'Onu non crede più nessuno.

    http://www.italiaoggi.it/giornali/dettaglio_giornali.asp?preview=false&accessMode=FA&id=1642577&codiciTestate=1

    "Nel novembre 2009 è stato diffuso un carteggio via email tra vari scienziati e consulenti di IPCC che è stato usato per mettere in dubbio la credibilità dell'istituto. Alcuni passaggi estrapolati dai messaggi sembravano infatti suggerire che gli scienziati si fossero adoperati per modificare o nascondere alcuni dati e per ostacolare l'uscita di articoli non condividenti con il loro operato"

    http://it.wikipedia.org/wiki/Intergovernmental_Panel_on_Climate_Change

    E l'altro filone che parla di una piccola era glaciale, i sostenitori di questo modello arrivano dalle università dell'Est e a quanto pare anche in occidente l'ipotesi stà prendendo sempre più ampi consensi.

    http://www.agenzianova.com/a/4e879cda9b8e52.02000839/3913/2010-02-10/croazia-noto-scienziato-annuncia-l-europa-verso-un-nuova-era-glaciale

    http://daltonsminima.wordpress.com/2010/05/19/e-l%E2%80%99inizio-di-una-nuova-piccola-era-glaciale%C2%A0peg/

  • #15

    Eone Nero (domenica, 30 ottobre 2011 12:30)

    @Irina al post #3 chiedi cosa pensiamo della Grande Onda.

    Ti riferisci agli studi del Dr. Paul LaViolette?

    LaViolette laureato in fisica e in scienze dei sistemi, è presidente dell'istituto di ricerca interdisciplinare Starburst Foundation.

    http://starburstfound.org/

    LaViolette ha ipotizzato che verso la fine dell'ultima era glaciale il centro della nostra galassia sarebbe esploso, provocando un fenomeno che l'autore ha denominato "superonda galattica". Questa esplosione ha dato origine ad una scarica di raggi cosmici e ad una nube di polveri e detriti interstellari che hanno avvolto il nostro sistema solare, precipitando la terra in lunghi periodi di oscurità contraddistinti da temperature estreme, imponenti tempeste solari e inondazioni di origine glaciale che avrebbero afflitto l'umanità per intere generazioni.

    Purtroppo devo dire che il lavoro del Dr. LaViolette è stato ripreso da siti sensazionalistici che hanno mischiato i contenuti della new-age alla sua ipotesi distorcendone la credibilità, infatti troviamo mix, di 2012, Maya, cerchi nel grano e chi più ne ha più ne metta.

    Alcuni esempi.

    http://lamagiadelfuturo.blogs.it/2011/04/11/la-teoria-della-superonda-galattica-10987150/

    http://www.scribd.com/doc/55964406/Nexus-2012-Un-energia-sconosciuta-in-arrivo

    http://newapocalypse.altervista.org/blog/2011/03/12/2012-un-energia-sconosciuta-in-arrivo-dal-centro-della-galassia/

  • #16

    irina (domenica, 30 ottobre 2011 14:56)

    ho letto di esplosioni dei raggi gamma nella stratosfera e si dice che è energia che si incrementa con l'approssimarsi dell'onda voi cosa ne pensate'

  • #17

    AlyxVance (domenica, 30 ottobre 2011 15:06)

    Eone, bravo!! sei un fine conoscitore non c'è che dire.. ;P

    intervista (in inglese) al dottor Paul LaViolette, molto interessante!!

    http://www.youtube.com/watch?v=oURVtGKW420

    secondo LaViolette, da qui entro i prossimi quattrocento anni saremo al novanta percento investiti da tale superonda galattica, preceduta da un'onda gravitazionale che causerà terremoti ovunque nel mondo. le sue teorie si basano su studi seri, perfino sulla disamina dei ghiacci antartici, al contrario di altre ipotesi sensazionalistiche..

    consiglierei anche il suo libro 'Secrets of Antigravity Propulsion'

    http://books.google.it/books?id=AiqZwmquWKkC&printsec=frontcover&dq=secrets+of+antigravity+propulsion&hl=it&ei=elmtTozkEsPasgaf35jCDw&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=1&ved=0CC0Q6AEwAA#v=onepage&q&f=false

  • #18

    Eone Nero (domenica, 30 ottobre 2011 15:48)

    @Irina @AlyxVance, purtroppo di serio c'è ben poco, si è creato una sua associazione fuori dai canoni accademici ed i veicoli con i quali ha propagato le sue teorie sono di attendibilità zero, compreso il famigerato Project Camelot.

    A proposito di antigravità siamo nel campo delle speculazioni sensazionalistiche, fosse riuscito a far levitare qualcosa sarebbe stato osannato a livello divino.

    Dal punto di vista accademico nessuna conferma neanche per l'esplosione di cui parla.

    Non capisco perchè non abbia sottoposto le sue teorie agli altri ricercatori anzichè usare come veicolo i siti sensazionalistici.

    Dimenticavo che una teoria del genere era stata sviluppata dal botanico Terence Mckenna sotto DMT

    http://www.menphis75.com/onda_temporale_zero_2012.htm

  • #19

    xx (domenica, 30 ottobre 2011 16:28)

    aSHEPAR ma vai alle tue cene e non rompere te i marroni ,le tue uscite forse sono più troll delle mie ...EONE nella teologia questo nome vuol dire luce ma con le tue sparate da super professore questo nome non ti si addice propio.....

  • #20

    Eone Nero (domenica, 30 ottobre 2011 16:52)

    Dr. Paul LaViolette:
    La Terra sotto tiro: Superonde Galattiche

    Video intervista in inglese

    http://www.youtube.com/watch?v=oURVtGKW420

    Traduzione italiana

    http://projectavalon.net/lang/it/paul_laviolette_it.html

  • #21

    AlyxVance (domenica, 30 ottobre 2011 17:03)

    @Eone, hai ragione, ma gli studi di LaViolette quantomeno hanno un minimo di fondamento scientifico, anziché essere proclami basati su 'contatti alieni' mai avvenuti.. molto probabilmente.

    Non dico che questa superonda galattica esista veramente, o che influenzi il sole in qualche modo, ma almeno il personaggio in questione sembra proporre la sue teorie in modo accettabile, ossia senza ricorrere alla carta 'me l'hanno detto i miei compari alieni' .. ;P la sua apparizione su Project Camelot è stata ricercata dai curatori del sito, non credo l'abbia voluta LaViolette per farsi pubblicità..

    per quanto riguarda il suo libro sull'antigravità, siamo pur sempre nel campo dell'ipotetico..

  • #22

    Eone Nero (domenica, 30 ottobre 2011 17:12)

    XX complimenti per la classe nei confronti di una Signora (Shepard), comunque per la cronaca sono un professore nel reale e quindi sono abituato con i quadrupedi come te.

    Eone non vuol dire luce, erudisciti prima di sparare a zero e disturbare.

    Sino al momento caro invidioso, ho documentato tutto, da te vediamo solo trolling proibito dalla Netiquette (galateo di internet).

    Quindi fai l'equazione e risulti un cafone internettiano come chiunque non rispetti la Netiquette, mai visto un tuo intervento se non per disturbo, ma a questo ovviamo segnalandoti all'Amministrazione che terrà conto del tuo indirizzo IP.

    Le tue scuse penso siano doverose alla comunità non tanto a me, e ricordati quando entri in casa d'altri di pulirti le scarpe.

    Se non sei interessato limitati a leggere.

  • #23

    Eone Nero (domenica, 30 ottobre 2011 17:14)

    @AlyxVance puoi essere cortese e postarmi le basi scientifiche che avvalorerebbero le ipotesi di La Violette?

    Probabile mi siano sfuggite.

    Grazie anticipate :)

  • #24

    xx (domenica, 30 ottobre 2011 17:23)

    se io devo chiederti scusa anche tu devi fare lo stesso in fondo dai più insulti tu con le tue parole io ribadisco a ciò che leggo comunque mi avete stufato ci sono siti molto più interessanti

  • #25

    AlyxVance (domenica, 30 ottobre 2011 17:59)

    @Eone, lui stesso dichiara nella sue interviste di aver esaminato esemplari di ghiaccio provenienti dall'Antartide e dalla Groenlandia, nei quali si riscontra un'alta concentrazione di Berillio-10 in modo ciclico, ossia ogni 13.000 o 26.000 anni. casualmente, o forse no, le date da lui indicate coincidono con la glaciazione, o periodi più freddi del solito per il pianeta..

    http://en.wikipedia.org/wiki/Beryllium-10

    Il Berillio-10 è un isotopo radioattivo del Berillio, che si forma attraverso una trasmutazione nucleare naturale dovuta agli effetti dei raggi cosmici.

    "Il berillio ha anche interesse come indicatore geologico; oltre al berillio ordinario, che ha peso atomico 9, esiste un isotopo radioattivo, il berillio-10, che si forma dalla collisione dei raggi cosmici con i gas dell'alta atmosfera. Nel 1990 la concentrazione di berillio-10 è stata misurata nei vari strati del ghiaccio dell'Islanda; le analisi hanno mostrato che, negli ultimi due secoli, la concentrazione di berillio- 10 risulta maggiore quando aumenta la "attività" del Sole, per cui la misura della concentrazione di questo isotopo radioattivo può essere utile per avere informazioni sulla storia climatica della Terra."

    estrapolato da: http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/notizia.php?IDNotizia=431121&IDCategoria=2682

    Ripeto, la superonda galattica può tranquillamente non esistere (tra l'altro nessuno sarebbe in grado di rivelarla, poiché viaggia alla velocità della luce), ma di certo il personaggio di cui si conversa non è ciò che definirei un 'santone alleato della Federazione Galattiga', come direbbe il buon KOS ;P Quantomeno cerca di presentare le sue idee basandosi su nozioni scientifiche riscontrate nella scienza ordinaria, come nel caso del berillio-10, alla base delle sue speculazioni sulla superonda galattica. Quando parlavo di basi scientifiche mi riferivo a questo, dato che la sua ricerca è improntata sull'analisi dei campioni di ghiaccio.

    Capisco che ognuno cerca di tirare acqua al suo mulino, ma se sei ferrato con l'inglese, e credo che tu lo sia, puoi leggerti questi articoli tratti dal sito dell'istituto di ricerca di LaViolette, che cercano di raffrontare le sue teorie con le osservazioni in merito della comunità scientifica (e non soffermarti sul titolo sensazionalistico, i contenuti sono abbastanza interessanti, oserei dire addirittura didattici per chi ne sa pochissimo come me):

    http://starburstfound.org/galactic-cosmic-ray-volleys-a-coming-global-disaster/

    http://starburstfound.org/predictions-part-1/

    Perché questo signore non è integrato nell'usuale comunità scientifica?? Perché le sue teorie sono sensazionalistiche, come da te ricordato, e perché l'impressione che si ha di lui è che sia un po' 'pazzoide'. personalmente, però, non lo considero un ciarlatano al pari dei vari Bob Dean, John Lear, David Wilcock, Dan Burisch, o qualunque dei nostri 'contattisti' italici. I signori citati, difatti, non offrono alcunché di scientifico..

  • #26

    Delta Force (domenica, 30 ottobre 2011 18:08)

    Spero che Vilcock si sbagli di brutto,altrimenti non ci resterebbe che toccare ferro.

  • #27

    Lorenzo (domenica, 30 ottobre 2011 18:51)

    @Eone Nero #18
    "A proposito di antigravità siamo nel campo delle speculazioni sensazionalistiche, fosse riuscito a far levitare qualcosa sarebbe stato osannato a livello divino."
    ----
    Interessante discussione, però in materia di antigravità dipende da quanto è grande questo qualcosa. Per quel che ne so, l'antigravità in effetti esiste ed è nota anche sotto il nome di Levitazone Elettromagnetica o Forza Magnetica di Repulsione. Levitare è la capacità di vincere la forza centripeta alla quale ogni corpo non privo di massa è soggetto nei confronti del corpo dal quale vuole allontanarsi. Nel Sistema Solare i vari pianeti contrastano la forza gravitazionale esercitata dal Sole con la forza centrifuga dovuta al moto lungo la loro orbita, quindi è necessario imprimere una certa velocità di allontanamento che sia superiore a quella che tende ad avvicinare i due corpi, ma se due corpi elettricamente polarizzati (magneti) in modo da respingersi fra loro sono soggetti ad una forza di repulsione, qualcuno ha intuito che la forza gravitazionale e quella elettromagnetica potessero interagire. Sorsero subito grandi problemi legati alla quantità di elettricità necessaria a polarizzare una quantità di meteria sufficiente a sostenere il peso del corpo che doveva allontanarsi, dalla necessaria capacità di mantenere costante la quantità di corrente impiegata, dall' instabilità del campo magnetico repulsivo indotto durante il moto verticale e/o orizzontale. I superconduttori hanno dato notevole supporto dal punto di vista della conducibilità elettrica ed il rallentamento del moto degli atomi di cui si compone la materia, attraverso l'impiego di azoto liquido (che ne riduce drasticamente la temperatura, cioè l'indice di agitazione molecolare di un corpo, prossima allo zero assoluto) ha ridotto notevolemente l'attrito prodotto dagli elettroni durante l'attraversamento della materia, condizione che dissipa energia sottoforma di calore e che potrebbe a lungo andare inficiare negativamente sulla temperatura che si tende a mantenere bassa. Chiaramente le cose sono più complese di quello che ho cercato di sintetizzare (non che sia mia materia specifica, anche se ritenuta da me interessante) progressi se ne sono fatti e gli studi a riguardo sono tutt altro che abbandonati. Applicazioni pratiche si sono sviluppate concretamente per quanto attiene i treni a levitazione magnetica (Germania, Giappone forse neanchè più e Cina se non ricordo male), ma su tratte piuttosto contenute a scapito di alti costi di mantenimento. Certo lo spazio tra il binario ed il treno non è così ampio da giustificare la levitazione alla quale siamo abituati a pensare quando ci riferiamo ad un oggetto volante non identificato...

  • #28

    lorenzov (domenica, 30 ottobre 2011 18:59)

    Ciao a Tutti.
    Una volta di piu' mi inchino a chi ne sa piu' di me.
    Il mio nuovo nipote AlyxVance e' certamente competemte in astrofisica, oppure in fisica nucleare oppure in.... mi sono perso!
    Rilevo in questa sede che il livello di competenza e' sempre piu' alto e ringrazio Coloro che di competenza dimostrano virtu' nel postare i loro commenti.
    Piu' volte ho affermato l'assioma "cosi' in alto cosi' in basso" e sembra che quanto vi e' di postato su questo ultimo argomento offerto dalla Redazione mi dia ragione.
    Piu' fulgida la luce piu' scura l'ombra.
    XX il plurale di scura e' scure, ma puo' essere inteso quale attrezzo!!!!!
    Infatti vi e' sempre qualche dissacratore che miopicamente cerca di confutare quanto viene postato (il termine non mi piace ma rende l'idea) forse perche' non e' in grado di capire e quindi rifiuta l'altrui cultura
    al solo scopo di trincerarsi nella propria ignoranza (intesa in senso buono).
    Al cospetto del pensiero di Eone, di Insider, di Shepard e quanti altri, mi faccio da parte,nella mia ignoranza, ma seguo quanto scrivono come quando bambino seguivo la saggezza del nonno.
    XX hai capito, se mi leggi, il mio pensiero?
    Quanto sopra (LA BACCHETTATA) la rivolgo a Te: taci e ascolta, cerca di capire, non sputare nel piatto dove potrai trovare, un domani, qualche alimento per estendere o se preferisci il termine piu' materiale, ingrossare il Tuo sapere.
    Salute a Tutti Vi auguro buona serata e buon domani.
    A Shepard il solito sursum corda.

  • #29

    lorenzov (domenica, 30 ottobre 2011 19:23)

    Rieccomi.
    Rivolgo ulteriore riconoscimento a Colui che ho dimenticato nel mio apprezzamento.
    Il mio nipotone omonimo al post 27 al quale rivolgo le mie scuse.
    Sto invecchiando, evidentemente.........
    Ciao a Tutti e non mi ripeto nei melliflui miei saluti altrimenti mi tacciate di senilita' acuta.
    Ciao.

  • #30

    xx (domenica, 30 ottobre 2011 19:36)

    Lorenzov io ti stimo e sai perchè nel tuo essere trovo molta umiltà io avrò scritto delle battute non belle ma alcune persone si sono rivolte con insulti e offese comunque io non ho bisogno di ingrossare il mio sapere tutto ciò che voglio sapere lo ottengo da persone di alto livello..auguro un buon lavoro a tutti

  • #31

    AlyxVance (domenica, 30 ottobre 2011 19:44)

    @lorenzov, ma scherzi?? io non sono esperta di niente, anzi.. mi occupo di ben altro nella mia vita ^_^

    cerco solo di documentarmi e aggiornarmi sulle tematiche affrontate su questo fantastico sito. sono semplicemente un'appassionata, come credo lo sia la stragrande totalità delle persone che postano commenti nei vari articoli..

    per quanto riguarda le polemiche, io credo che ci si possa confrontare su tutto, a patto che i toni restino civili. pensarla diversamente da un'altra persona non implica che la si debba detestare. francamente apprendo molto dai 'professori' come Eone o Insider, di certo ne sanno infinitamente più di me. la magia di ufo-online è anche dovuta agli utenti che vi partecipano, a mio parere.. ;P

  • #32

    Shepard (domenica, 30 ottobre 2011 23:14)

    @ xx mi fai sorridere poichè sai solo offendere senza argomentare.
    Prego,fai pure,se questo ti fa sentire più virile :)
    Grazie Eone,effettivamente non sono abituata ad avere a che fare con determinate oscenità,e grazie anche a te Zio :)
    D'altronde,certi discorsi superflui sono così noiosi...
    Per il resto pendo dalle vostre labbra, e dalla vostra cultura!Accidenti Alyx sei fantastica *.*, ma anche Lorenzo...grazie,grazie davvero!!!

  • #33

    Jack (lunedì, 31 ottobre 2011 00:12)

    Invito chi sa a commentare costruttivamente e ad ignorare chi invece ha interesse esclusivamente speculativo. Tanto non ci si guadagna nulla anzi...

    @Lorenzo nel tuo #27 dici che l'antigravità è ciò che permette di vincere la forza di gravità. Perdonami ma non è corretto, l'antigravità è un qualcosa che permette proprio di ANNULLARE letteralmente la gravità e non esiste, si può solo, come dici tu, contrastare. Ma se parliamo di contrastarla anche i semplici aerei odierni la contrastano, in maniera diversa rispetto a un treno a levitazione magnetica.

    Per Eone AlyxVance e irina, scusatemi non conoscevo la teoria di questa onda gravitazionale e vista l'ora perdonatemi se magari mi è sfuggito qualcosa nei commenti, comunque permettetemi di dire una cosa, il centro di una galassia, qualsiasi galassia è composto da un densissimo ammasso stellare e nubi di gas con al centro un buco nero supermassiccio, che può essere attivo o meno ma comunque c'è, e fin qui lo sappiamo tutti. Quindi, come può esplodere il centro della galassia se formato da moltissimi corpi celesti e non da un unico corpo? se AlyxVance parla di raggi cosmici sempre provenienti da lì io credo che gli unici siano i getti di plasma dei buchi neri supermassicci delle galassie attivi, ma anche in quel caso è strano, perchè quelli escono dai poli e se ci fossimo pur trovati in traiettoria con quei cosi... bè è impossibile quindi non ne parliamo che è meglio xD.
    Però esistono anche i gamma ray buster che sono più probabili, diciamo. Sono emissioni di raggi gamma sempre dai poli di un particolare tipo di stelle (pensate che in bochi secondi emettono l'energia che il sole emette in milioni, in alcuni casi qualche miliardo di anni O-O), però a auno di questi getti viene attribuita un'altra delle estinsioni di massa che colpì la terra, forse del cambriano se non ricordo male, comunque sparirono in 95% delle forme di vita, il meteorite grande come l'everest che spazzò via i dinosauri si calcola che cancellò "solo" il 75%. Quindi anche quei GRB lo escluderei. Però apparte questo mio appunto, non sono informato riguardo questa Onda, quindi apparte esporvi questi miei dubbi, non saprei, magari mi è sfuggito qualcosa nei commenti, che ho letto di fretta, perdonate :).

  • #34

    Lorenzo (lunedì, 31 ottobre 2011 08:44)

    Beh Jack, va benissimo puntualizzare e cio che affermi è correttissimo, però certi argomenti non li si può trattare in modo così approfondito. E' chiaro che alla gravità sia legata l'inerzia di un corpo, cioè la sua tendenza a rimenere immobile, alla condizione per cui ad ogni azione corrisponda una reazione uguale e contraria, al fatto che per quanto riguarda gli astronauti, sebbene levitino, il loro corpo resta integro grazie alla relatività, ossia che la gravità sia sempre presente e che sia legata alle forze di interazione della materia in un sistema di forze. Chiaro, ma il mio discorso era focalizzato sulla levitazione, cioè sulla percezione che noi abbiamo di vincere la gravità che ci fa restare attaccati al suolo.
    Cerca di capire, io apprezzo molto il tuo intervento però cercavo di essere discorsivo stimolando la curiosità di approfondire senza che poi si finisca in un mare di formule che rendono l'argomento qualcosa di troppo specifico, di difficile comprensione e barboso.

  • #35

    Eone Nero (lunedì, 31 ottobre 2011 09:33)

    @AlyxVance conosco bene la teoria del Dott. LaViolette, forse ti è sfuggito che ho contestato la maniera di diffusione dei suoi studi non quanto lui teorizza, ed ho aggiunto che questo metodo di certo non metteva in buona luce i suoi studi anche nei confronti della comunità scientifica.

    E' il veicolo che non è idoneo.

    @Lorenzo, grazie per la precisazione e chiedo scusa se sono stato incompleto in quello che ho esposto.

    Verissimo conosciamo e siamo riusciti ad applicare la levitazione elettromagnetica anche ai trasporti, sul sito abbiamo parlato recentemente di levitazione quantistica, l'antigravità è qualcosa di diverso per come lo si intende nel mondo di frontiera, il concetto comunemente accettato e quello di annullare la forza di gravità non contrastarla, mi si perdoni il termine una specie di energia negativa, di antigravità.

    Quindi levitazione ed antigravità sono due cose differenti.

    Comunque a seguire un video sugli studi sull'antigravità di LaViolette

    UFO: Risonanza a Microonde Anti-Gravità - tecnologia di propulsione - Progetto SkyVaulty

    http://www.youtube.com/watch?v=3hn_lGjiFx4


  • #36

    Jack (lunedì, 31 ottobre 2011 10:33)

    Lorenzo perdonami tu se ti ho dato l'impressione di voler puntualizzare, non mi piaccioni particolarmente i perfezionisti xD. Il mio voleva solo essere un appunto costruttivo perchè magari, una personsa non informata in materia poi potrebbe tendere ad unire le due cose, quando in realtà sono separate. Comunque la forza gravitazionale è una forza a se stante.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Interazioni_fondamentali

    qui viene spiegato.

  • #37

    Eone Nero (lunedì, 31 ottobre 2011 10:56)

    @Jack, infatti anche se corto mi ero espresso bene su cosa si intende per antigravità e cosa si ricerca nella scienza di frontiera, chi la scoprirà verrà osannato nei secoli come una dività.

    Qua la recensione del libro di LaViolette, con allegati diversi video in lingua inglese.

    Secrets of Antigravity Propulsion:
    Tesla, UFO's and Classified Aerospace Technology

    http://www.etheric.com/LaVioletteBooks/Book-Secrets.html

  • #38

    Jack (lunedì, 31 ottobre 2011 11:02)

    Si si Eone come ho detto non conoscevo gli studi di LaViolette, ma avevosolo voluto specificare nel mio #33. Niente di più.
    Comunque ho visto il link che hai postato al tuo #35, molto interessante.

  • #39

    Eone Nero (lunedì, 31 ottobre 2011 11:51)

    @Jack Non c'è tantissimo in italiano su LaViolette, trovi qualcosa su Altrogiornale.

    Qua un'altro articolo

    1. La Repressione delle Tecnologie Energetiche Non Convenzionali

    http://www.altrogiornale.org/comment.php?comment.news.4393

  • #40

    AlyxVance (lunedì, 31 ottobre 2011 17:20)

    @Eone, concordo che i metodi con i quali LaViolette diffonde le sue ricerche sono discutibili. accettando di esser intervistato da Project Camelot, ad esempio, si è esposto ad un ambito di ciarlatani che personalmente non credo gli appartenga. in sua difesa, giuocando a far l'avvocato del diavolo, dico che l'intervista è stata un episodio isolato. che io sappia (e potrei sbagliarmi di grosso), LaViolette non partecipa a queste conferenze da mumbo-jumbo 'contattistico'..

  • #41

    Eone Nero (lunedì, 31 ottobre 2011 20:40)

    @AlixVance non mi pare che il Camelot sia stato una cosa momentanea con quanto spazio hanno dedicato a LaViolette.

    http://projectcamelot.org/paul_laviolette.html

    E da qua pare ancora meno marginale la collaborazione.

    http://projectcamelot.org/goals.html

  • #42

    AlyxVance (martedì, 01 novembre 2011 04:08)

    @Eone, onestamente non capisco cosa vuoi mostrare di preciso. il secondo link che hai trascritto non cita LaViolette né fa riferimento alla sua persona o le sue teorie. si tratta semplicemente di una pagina web in cui i curatori del sito esprimono i loro traguardi, ciò che sperano di ottenere con il loro lavoro, e i motivi per i quali diffondono i loro filmati (che essi reputano testimonianze veritiere). ergo non vedo quale sia il riferimento a LaViolette, o in che modo sia coinvolto. tra l'altro quella pagina è sorpassata, considerando che i due autori del sito (Bill Ryan e Kerry Cassidy) han preso strade parallele, ma separate..

    per quanto riguarda l'altro link, il primo, ogni video di Project Camelot è accompagnato da una pagina di presentazione. esempi presi a casaccio:

    http://projectcamelot.org/gary_mckinnon.html
    http://projectcamelot.org/jim_marrs.html

    a me sembra che il format sia lo stesso. le video-interviste sono presentate sempre alla stessa maniera, con una pagina introduttiva, dalla quale si può accedere anche alle trascrizioni e le traduzioni, se disponibili. questo lo si riscontra anche sul nuovo sito di Project Camelot, seppur con una nuova veste grafica (altri esempi a caso):

    http://projectcamelotproductions.com/interviews/graham_hancock/graham_hancock.html
    http://projectcamelotproductions.com/interviews/barry_king/barry_king.html

    e lo stesso vale per Project Avalon, il sito parallelo di Bill Ryan:

    http://projectavalon.net/lang/en/jim_humble_en.html
    http://projectavalon.net/lang/en/klaus_dona_en.html

    dunque non credo che LaViolette sia un caso così differente da tutti gli altri personaggi che han accettato di essere intervistati da Project Camelot. francamente non vedo tutto questo coinvolgimento, o attenzioni speciali nei suoi riguardi. anzi, ciarlatani del calibro di Bob Dean e David Wilcock appaiono più di una volta sulle telecamere di Project Camelot, mentre LaViolette ha rilasciato una sola intervista. l'intervista, tra l'altro, nasce da una precedente testimonianza fatta ai curatori di Project Camelot. un altro testimone, apparentemente, parlava di una 'superonda', e così quelli di Camelot han deciso di intervistare LaViolette poiché credevano che il collegamento fosse interessante. questo è spiegato perfettamente nei minuti iniziali dell'intervista a LaViolette, con i quali i curatori di Project Camelot non avevano mai avuto precedenti contatti. e che io sappia non sono avvenuti ulteriori contatti anche dopo l'intervista. in altre parole, sono stati gli autori di Project Camelot a cercare LaViolette, e non viceversa..

    capisco che il personaggio in questione non ti convince, e nemmeno a me convince del tutto, ma cerchiamo di non tirare fuori conigli dal cilindro.. ^_^

  • #43

    Eone Nero (martedì, 01 novembre 2011 11:45)

    @AlyxVance ho sbagliato link, scusate :) e non lo ritrovo.

    Conigli ne porto ben pochi fuori dai cilindri.

    per gentilezza non nominarmi cialatani alla Dean E Wilcock, proprio la vicinanza a questi sminuisce le teorie di LaViolette, e idem dicasi tutti i siti che propagano nel pianeta le sue idee.

    Guarda cosa ha scritto Wilcock citando LaViolette

    http://www.stazioneceleste.it/articoli/wilcock/wilcock_TDC_07.htm

    Stano che non veda scienziati come Teodorani associati a elementi del genere, ne convieni che la credibilità viene incrinata, compresa la presentazione sulla levitazione spacciata per antigravità ed associata agli UFO, poi non ci si deve lamentare che la scienza giri le spalle.

    Quello che è allucinante è come la gente lo segua fideisticamente non capendo nulla di astrofisica, potrebbe essersi inventato tutto (spero di no), parla di un'esplosione al centro della galassia avvenuta durante l'ultima glaciazione, dove sono le prove della NASA?

    Come lo chiedo a te lo hanno chiesto anche a lui.

    Questo è un bel coniglio da portare fuori dal cilindro

    Se fosse meno citato da ciarlatani e ambienti dubbi, sicuramente sarebbe avanti anche con le ricerche.

    Se rileggi tutto bene, non ho mai contestato le sue teorie che troppi prendono per verbo divino, ho contestato ciò che gli orbita intorno.


  • #44

    AlyxVance (martedì, 01 novembre 2011 13:57)

    @Eone, e da quando in qua è vietato citare altri?? se tu citassi un verso del Corano, questo farebbe di te un mussulmano?? che Wilcock citi LaViolette significa dunque che LaViolette è un buffone? a me sembra ovvio che uno come Wilcock sfrutterebbe le teorie di LaViolette per valorizzare il suo mumbo-jumbo spirituale fondato sul nulla. del resto il concetto di 'superonda galattica' è soggetta a diverse interpretazioni, anche quelle fantasiose new-age..

    secondo il tuo ragionamento, allora anche Richard Dolan è in forte dubbio, visto che è un buon amico dei curatori di Project Camelot, e visto che è apparso più volte nelle video-interviste da loro eseguite. addirittura Dolan ha partecipato alle conferenze organizzate da Camelot, infestate dai vari 'profeti' e 'contattisti'. eppure a me sembra che Dolan sia abbastanza conosciuto e stimato nell'ambiente. molti lo reputano una persona onesta e degna di fiducia, oltre che un eccellente storico e ricercatore. magari non si potrà essere d'accordo con quel che dice nei suoi scritti, ma l'uomo non cerca di imporre i suoi pensieri, come fan molti altri..

    in breve, non credo che apparire su Project Camelot sia sinonimo di cialtronaggine. per me è semplicemente un sito molto noto sul quale purtroppo si da spazio anche ai noti cialtroni, i cui video son guardati da migliaia di persone. certo, si può esser d'accordo o meno con i contenuti di quei filmati. francamente io non mi faccio influenzare dalla provenienza dei dati, per me è importante giudicare il contenuto senza pregiudizio alcuno..

  • #45

    Eone Nero (martedì, 01 novembre 2011 15:55)

    AlyxVance stano che non veda in siti complottistici ed in mezzo a deliri neww-age altri ricercatori, molto strano non trovi?

    A proposito di Richard Dolan è giusto precisare che non è uno scienziato, anche se non del tutto marcio.

    http://www.ufowatchdog.com/richard_dolan.htm

    Altra cosa e per gentilezza leggi bene poichè si possono creare incomprensioni, non ho citato solo il tempio di cialtronaggine chiamato project Camelot, ma anche gli altri veicoli di trasmissione delle teorie di LaValle, neanche un sito accademico ne parla.

    Ripeto non contesto quanto dice, a parte il fatto che non ci sono prove a sostegno della sua ipotesi, ma contesto i mezzi di trasmissione libri compresi dove mischia Ufo ad antigravità, ricordo che l'ipotesi Ufo extra-terrestre è solo una delle ipotesi e non è stata verificata, quindi non sono idee mie ma è la rete parla da sola.

    I contenuti non sei in grado di giudicarli, te come non sono in grado di giudicarli io, quindi possono essere simpatici o antipatici, ma non hanno basi scientifiche, al pari dell'universo olografico di Bohm, o delle stringhe contando che questi ultimi hannop trovato favori nella comunità scientifica.

    Quindi non si può seguire LaViolette per fede, attendiamo riscontri dal mondo accademico.



  • #46

    Eone Nero (martedì, 01 novembre 2011 17:22)

    Edit La Violette non LaValle, scusate. :)

  • #47

    AlyxVance (martedì, 01 novembre 2011 18:19)

    @Eone, si si tranquillo, ho capito perfettamente che tu contestavi i metodi con i quali LaViolette diffonde le sue teorie. io, al contrario, volevo semplicemente dire che sono d'accordo con ciò che hai detto (leggi il commento #40), ma che infine non reputo significativo come un'idea venga diffusa. come ho cercato di spiegare nel mio ultimo commento, io prendo in considerazione il contenuto dell'idea, non il sito (o libro, testo o quant'altro) dal quale ha origine. e per precisare, i contenuti può giudicarli chiunque a mio avviso, visto che ognuno di noi ha il proprio cervello con il quale formare un'opinione. di certo io non mi affido al 'sentito dire', o ciò che scrivono e pensano altri..

    comunque possiamo anche concludere questo piccolo dibattito, le nostre rispettive posizioni credo siano abbastanza chiare ^_^

  • #48

    Eone Nero (martedì, 01 novembre 2011 20:38)

    Chiare, chiare tranquilla , peccato che la scienza la pensi esattamente come me, altrettanto dicasi per la ricerca nei campi di frontiera.

    Si poteva capire Terence McKenna, ma non uno scienziato.

    Comunque tornando in Topic, Vadimir Parr uno scienziato croato, dice che entro 5 anni inizierà la nuova era glaciale.

    http://www.croatiantimes.com/news/General_News/2010-02-10/8836/Croat_scientist_warns_ice_age_could_start_in_five_years

    Non ho trovato la pubblicazione con i dati, e purtroppo la notizia gira in copia ed incolla in siti dubbi come nel caso de LaViolette.


  • #49

    franz (venerdì, 04 novembre 2011 09:09)

    Le ere glaciali possono essere causate da molti fattori e non del tutto conosciuti per cui è molto difficile fare previsioni.
    L'antigravità è causata dal moto degli oggetti.

  • #50

    Eone Nero (venerdì, 04 novembre 2011 21:30)

    @Franz esistono delle ciclicità per le glaciazioni, comunque non abbiamo i mezzi per predire il clima a lunga distanza, infatti ho parlato di modelli teorici.

    Puoi per gentilezza spiegare meglio il concetto:

    L'antigravità è causata dal moto degli oggetti.

    Grazie :)

  • #51

    franz (venerdì, 04 novembre 2011 22:50)

    Io intendo per antigravità quella forza che si oppone alla gravità e che permette ad un corpo di sfuggire alla gravità.
    In quanto alla ciclicità delle glaciazioni la teoria più accreditata è quella che si basa sui cicli di Milankovitch.

  • #52

    Eone Nero (sabato, 05 novembre 2011 10:57)

    Grazie Franz :)

    Per antigravità non si intende il contrastarla, bensì l'annullarla, e per il momento siamo distanti da questo, abbiamo fatto solo progressi nella levitazione.

    Per la ciclicità siamo fermi ad una teoria degli anni 20, che sembrerebbe funzionare, vedo che si stanno studiando anche i cicli solari per le predizioni climatica, ma siamo ancora agli inizi.

    http://www.astercenter.net/scienza/cicli_milankovitch.htm

    http://it.wikipedia.org/wiki/Cicli_di_Milankovitch

    http://www.daltonsminima.altervista.org/

  • #53

    franz (sabato, 05 novembre 2011 13:40)

    Il prefisso "anti" nella lingua italiana significa contrastare e non annullare qualcosa.

  • #54

    franz (sabato, 05 novembre 2011 13:45)

    Perciò quando si parla di annullare la gravità non è corretto parlare di antigravità.

  • #55

    Eone Nero (sabato, 05 novembre 2011 21:14)

    Franz, hai ragione che in italiano il prefisso vuol dire contrastare ma questo non è valido nel caso dell'antimateria, ti posto il wiki per semplicità giusto per non mettere pesanti links universitari.

    "Per antigravità si intende il concetto di creare un oggetto o un luogo che non sia influenzato dalla forza di gravità. In tal senso non ci si riferisce a sistemi che contrastano la forza di gravità con una forza uguale e contraria, come ad esempio nel caso dell'elicottero, bensì a situazioni in cui l'influenza della gravità venga bloccata o alterata da qualche tipo di tecnologia."

    http://it.wikipedia.org/wiki/Antigravit%C3%A0

    Più esaustivi di questo non si può.

  • #56

    franz (domenica, 06 novembre 2011 16:55)

    Per creare qualsiasi cosa serve sempre energia come anche per vincere la gravità e il movimento è energia.

  • #57

    franz (lunedì, 07 novembre 2011 09:15)

    La parte di articolo di wikipedia a cui si riferisce Eone è relativo all'antigravità nella fantascienza dove i principi della fisica vengono omessi per fare spettacolo è ovvio che non può esistere nessuna tecnologia in grado di realizzare incantesimi.

  • #58

    Eone Nero (lunedì, 07 novembre 2011 11:01)

    Non parla di fantascienza la parte che ti ho dato Franz, rileggi bene per gentilezza forse ti è sfuggito qualcosa.

    L'antigravità tende ad annullare la gravità non a contrastarla su questo non ci piove.

    Ti ricordo che Podkletnov ha lavorato ad un controverso progetto che ha affascinato la Boing

    http://en.wikipedia.org/wiki/Eugene_Podkletnov

    http://curiositybox.wordpress.com/2009/01/30/newton-la-boeing-studia-laereo-anti-gravita/

    http://www.ptep-online.com/index_files/2007/PP-10-13.PDF

    http://www.pureenergysystems.com/news/2004/08/04/6900035EugenePodkletnov/

    Non so come siano finiti i suoi studi.

  • #59

    franz (lunedì, 07 novembre 2011 12:45)

    Certo l'articolo di wikipedia non specifica che quella parte sia tratta dalla fantascienza ma una tecnologia che annulla la gravità come in un incantesimo può esistere solo nella fantascienza.
    Gli studi di Podkletnov consistevano nel contrastare la gravità tramite il movimento rotatorio di un disco superconduttore utilizzando l'energia elettromagnetica come specificato nel relativo sito http://curiositybox.wordpress.com/2009/01/30/newton-la-boeing-studia-laereo-anti-gravita/ si trattava pur sempre di utilizzare una fonte energetica per poter contrastare la gravità e non per generare un incantesimo.

  • #60

    Eone Nero (lunedì, 07 novembre 2011 13:53)

    Se vai a studiarti il documento su Podkletnov che ti ho dato noterai che l'unico incantesimo è volersi ostinare a non accettare cosa è l'antigravità, ben diversa dallo sfuggire alla gravità, infatti Podkletnov tende ad annullarla non contrastarla.

    Comunque se sei contento così, a parte il fatto che4 siamo off topic, lascio ai lettori le debite considerazioni, a te consiglio di riscrivere la pagina di Wikipedia.

    Perdonami ma il discorso non ha senso quando si negano le evidenze a parole senza documentazioni.

    Tornando in topic è stato postato un'altro articolo sui cambiamenti climatici, che sono molto più interessanti e vicini delle speculazioni su come annullare il campo gravitazionale terrestre.

    http://www.ufoonline.it/2011/11/07/gli-stati-uniti-fanno-le-prove-generali-per-l-apocalisse/

  • #61

    franz (lunedì, 07 novembre 2011 17:38)

    Bisogna tenere presente che l'effetto Podkletnov non è mai stato dimostrato non ci sono prove della fattibilità.
    l'articolo indica che l'antigravità è anche sinonimo di gravità repulsiva e non solo come qualcosa che causa la sparizione della gravità.
    Eone dovresti prima leggere per intero l'articolo prima di scrivere.

  • #62

    Eone Nero (lunedì, 07 novembre 2011 18:04)

    Certo che lo ho letto come ho dato gli esami di fisica all'università, ti invito a riscrivere la pagina di Wikipedia.

    Grazie.

  • #63

    franz (lunedì, 07 novembre 2011 18:26)

    l'effetto Podkletnov a più il sapore di una bufala.

  • #64

    Eone Nero (lunedì, 07 novembre 2011 19:39)

    Sono concorde con Franz, purtroppo quel mondo è pieno di persone che speculano.

    Stanno lavorando parecchio sia sulla levitazione, sia sull'antigravità, sono riusciti ad ottenere dei risultati in laboratorio con i semiconduttori, ma siamo agli inizi.

    Spero trovino soluzioni Franz