Space Launch System: Nasa presenta il razzo che ci porterà su Marte

La NASA ha presentato ufficialmente lo Space Launch System (SLS), il nuovo vettore pesante da impiegare per i futuri viaggi spaziali con equipaggio e magari portare l'uomo su Marte, ma che potrebbe servire anche per spedizioni sulla Luna o su alcuni asteroidi. Si tratta di un razzo che nella sua prima versione avrà una capacità di carico compresa tra le 77 e le 110 tonnellate, un'enormità se confrontata con quella dello Space Shuttle (appena pensionato) che era limitata a meno di trenta, ma che potrebbe spingersi fino a caricare 143 tonnellate nelle versioni successive potenziate; come? Il SLS sarà sospinto da ben 5 motori a propellente liquido (idrogeno e ossigeno) con booster a carburante solido!
In cima allo Space Launch System verrebbe installata la capsula MPCV (MultiPurpose Crew Vehicle), che dovrebbe cominciare i primi test senza equipaggio nel 2013 (naturalmente, visti i tempi che corrono, il condizionale è più che mai d'obbligo), mentre i primi test dell'SLS cominceranno quattro anni dopo, anche se per avere l'equipaggio a bordo bisognerà attendere verosimilmene il 2021.

Eppure il progetto rischia di essere solo un bel sogno destinato a rimenre sulla Carta. Vediamo perchè.

Questo veicolo - fortissimamente voluto, si direbbe imposto, dal Congresso e dal Senato USA a Casa Bianca e NASA - pesano tre altrettanto giganteschi interrogativi.

 

Primo, il costo: si parla di 18 miliardi di dollari per i prossimi sei anni, ovvero 3 miliardi l'anno. Una quantità notevolissima di risorse, in una fase di dolorosi tagli al bilancio. In teoria i 3 miliardi l'anno ci sarebbero, nel bilancio NASA di oggi; il problema è che l'agenzia ha una consolidata tradizione di sforamento dei costi di realizzazione dei progetti.

Secondo, i tempi: secondo quanto annunciato, i primi test cominceranno soltanto tra sei anni, dal 2017; il primo volo con equipaggio sarebbe previsto per il 2021. Sempre da Cape Canaveral, che sarà la base operativa del vettore. Qui si potrebbe riproporre il problema già vissuto ai tempi del fallimentare progetto Constellation: col passare degli anni e con l'avvicendarsi di parlamentari, presidenti e amministratori NASA, e considerando possibili (forse scontati) ritardi, l'interesse politico per SLS potrebbe tramontare.

Terzo, l'obiettivo, piuttosto incerto: sulla carta un sistema simile può andare su Marte, riportarci sulla Luna, oppure come adesso si sostiene arrivare su un asteroide tra quelli più vicini alla Terra. Secondo i dirigenti NASA, la missione verso uno degli asteroidi sarebbe prevista per il 2025. Di Marte si parlerebbe dal 2030 in poi.

Scrivi commento

Commenti: 32
  • #1

    Jack (giovedì, 15 settembre 2011 11:53)

    Bè anche se il sistema di propulsione è sempre chimico( :( ), quanto meno questo ha una portata notevole in quanto a carico.

  • #2

    Insider (giovedì, 15 settembre 2011 12:04)

    @Jack

    Magari avranno usato la "eliope(i)tronite"... mica è robetta... ;-)

  • #3

    Julian (giovedì, 15 settembre 2011 12:04)

    Ma dove vogliamo andare??!!....che utilizziamo ancora i razzoni giganti strapieni di carburante per portarci fuori dall' atmosfera...Siamo ancora dei primitivi...

  • #4

    Jack (giovedì, 15 settembre 2011 12:24)

    @Insider la tengono segreta quella. Perchè andare a sfruttare satelliti e asteroidi gli fa schifo e visto che quella sarebbe troppo comoda non la usano.

    @Julian Ma almeno ci andassero, parlano parlano, ma poi non si vede niente. E io soffro perchè mi illudono!

  • #5

    Joder (giovedì, 15 settembre 2011 12:28)

    E' inutile girarci intorno i fondi federali sono fermi, le missioni marte e luna idem, non penso che in una situazione di crisi profonda andremo da qualche parte. poi la Nasa è uscita molto ridimensionata dal congresso americano, è al tramonto come sono al tramonto gli americani.

  • #6

    Giove (giovedì, 15 settembre 2011 12:34)

    Certo aspettiamo che su Marte ci vadano i cinesi...magari con un razzo di carta di riso ...

  • #7

    Joder (giovedì, 15 settembre 2011 12:38)

    @Giove
    magari si, meglio la carta di riso che niente amico mio...

  • #8

    Jack (giovedì, 15 settembre 2011 13:19)

    Se solo si potessero unire le forza. Oddio non ci posso pensare, avremmo già colonizzato mezzo sistema solare *.*

  • #9

    Julian (giovedì, 15 settembre 2011 14:06)

    Sbagliate...i cinesi andranno su Marte con una lanterna cinese gigante! eh eh

  • #10

    sconfortato (giovedì, 15 settembre 2011 19:00)

    Ciao a Tutti.
    La notizia e' a mio avviso un ulteriore fake.
    In tempo di crisi mondiale diffondere a tutto spiano la volonta' di spendere soldoni per progetti a lunghissimo termine e' fare un po' di terrorismo.
    Il solo concepire l'idea di destinare fondi per la conquista dello spazio e' un insulto alla sopravvivenza dell'essere umano.
    Non sono quelli attuali i tempi per proiettare lo sguardo oltre i confini dell' atmosfera terrestre quando, notizia di poco fa, i "grandi" o presunti tali dell' europa si precipitano in Libia quali sciacalli per un bicchiere di petrolio!!
    Gli sciacalli sono canidi, quando arriveranno le iene?
    Il "cuore che gronda italico sangue" che si riversa nelle tasche degli italiani, apportando lacrime e tristezza, smettera' di battere?
    Naturalmente auguro lunga vita, fisica, a chiunque tanto quanto la auguro agli sciacalli, alle iene, ai cani, ai gatti, ...............
    Mi chiedo se invece di progettare razzoni, missiloni, perche' non destinare risorse alla ricerca di fonti di energia affrancate dal maledetto petrolio e dall' altrettanto maledetto uranio (deuterio ecc.).
    L' italianita' e' un cancro planetario e per fortuna circoscritto al solo terzo dal Sole.
    Corruzione, fame infinita di soldoni, merda a tutti i livelli, se non hai un avvocato tosto vai in galera per niente pero' l'avvocato ti costa e se sei povero niente ti e' garantito: italietta (minuscolo di dovere) comunita' europea (minuscolo di dovere) pianeta terra (minuscolo di dovere) solo merda e soldoni piu' merda ancora.
    Lanciamo missiloni, spendiamo soldoni pubblici, quanto ci costa a noi terrestri un giorno della stazionona orbitale che ci fornisce cosi' tantoni risultatoni?
    Con quel costo quanta merda si puo' comprare per concimare i campi di coloro che non possono permettersi nemmeno di mantenere un bovino per trainare uno straccio di aratro?
    A mio avviso il progresso se non e' finalizzato al ben vivere di ognuno degli esseri che accidentalmente sono stati posti sul nostro pianeta e' solo merda in quanto asservito alle lobby dell' energia, della farmaceutica, e della pluralita' delle religioni che non fanno altro che discriminare gli esseri umani per la propria sopravvivenza quanto i vari sindacati i quali fingono di sostenere ma in realta' hanno interesse che le "cose" non vadano bene altrimente sarebbe vanificata la loro sopravvivenza e quindi dovrebbero rinunciare alla mungitura di pubblici soldoni, e anche privati, degli operai.

  • #11

    Carlo (giovedì, 15 settembre 2011 19:02)

    Sconcertante documento che prova l'esistenza di vita extraterrestre, per di più studiata dagli americani a partire dagli anni 40.

    http://stevebeckow.com/wp-content/uploads/US%20ARMY%20-%20UFO%20Official%20Manual%20%285702KB%29.pdf

  • #12

    Carlo (giovedì, 15 settembre 2011 19:05)

    Scaricate subito il documento postato sul Majestic Project, durerà poco su internet, vedrete che lo fanno sparire subito!!!

  • #13

    KOSLINE (giovedì, 15 settembre 2011 19:19)

    E' bravo Sconfortato , eliminiamo la scienza dello spazio , per i nostri piccoli limiti umani , ma dico io concordo pianamente con quanto dici di petrolio e sciacalli e nuove energie, ma proprio la scienza aereo spaziale vuoi eliminare ? perche non eliminare tutti i miliardi che si spendono per costruire armi e fare guerre ? no i pochi soldi che si stanziano per la ricerca aereo spaziale .che sono briciole inconfronto a quanto si spende per le armi belliche ....
    allora non diamo neanche soldi alla ricerca medica ecc ... ma che stai a di amico , lo SPAZIO non e' importante per l'uomo ma VITALE , se non riusciremo a viaggiare fra le stelle siamo spacciati a scomparire per sempre ,per non parlare delle innumerevoli risorse minerarie ed energetiche che ci aspettano sulla luna marte ecc , che ci permetterebbero di costuire un mondo migliore come tu giustamente professi , ma la cura tua amico fidati almeno dal mio punto di vista e' proprio sbagliata
    !

  • #14

    Jack (giovedì, 15 settembre 2011 19:31)

    Sconfortato tu devi essere uno di quei no global bastardi che distruggono tutto per il gusto di farlo. E già di vedo cotto di maria davanti al pc a scrivere.
    Ma che minchia dici si può sapere?! Come dice KOS se parli di armi ti posso dar retta che li se ne spendono tanti, ma tu forse non hai capito che se vivessimo nel mondo perfetto in cui nessuno crepa di cui parli a quest'ora eravamo 20 miliardi e se non avevi un c@@@o di conoscenza per "emigrare" in qualche altro posto esterno alla terra tu dove diavolo andavi?? Per non parlare del fatto che piantare una colonia su un'altro mondo, di qualunque tipo è anche per avere un'assicurazione per dare la possibilità all'umanità di non estinguersi nel caso uno qualsiasi dei possibili e numerosi modi per cancellare la nostra razza dall'universo si realizzi. Quindi evita di dire cose banali alla Miss Italia (Italia scritto grosso perchè DOVUTO).

  • #15

    Insider (giovedì, 15 settembre 2011 20:37)

    @Carlo

    Oh mamma, il manuale del Majestic-12... Non vorrei darti l'ennesima delusione, ma evidentemente non sai che quel manuale è sdoganato da un bel po', palesemente falso. Se vuoi posso riassumerti tutti i punti che lo hanno bollato come BOGUS, punti riscontrabili e verificabili da tutti gli utenti...

    Davvero per te quello è il documento inoppugnabile che certifica la presenza ufo-aliena sulla Terra? E roba vecchia, tritata, ritritata e sputtanata da anni. Quello che posso approfondire o anche riassumerti richiede una certa preparazione e anche la conoscenza della lingua inglese, te la senti?

    Se è questo il tuo asso nella manica, mi sa che ha fatto cilecca... :-)

  • #16

    Lorenzo (giovedì, 15 settembre 2011 20:40)

    Se è li da un po allora non è pericoloso Carlo.
    Lo scarico la prox. settimana ... o sarà troppo tardi ?

  • #17

    Carlo (giovedì, 15 settembre 2011 21:10)

    lo so benissimo che si parla fin dagli anni 90 di questo documento, ma da chi è sbugiardato? ci credo che il goberno americano ha sempre negato l'autenticità di questo documento, ma ti pareva che avrebbe detto che è autentico. In più ci sono i membri del Cicap come te ed altri che visitano questo sito che non ammetteranno mai nessuna prova!!!

  • #18

    IRONMAN (giovedì, 15 settembre 2011 21:20)

    Dalla rappresentazione grafica il progetto sembra funzionale, come razzo sembrerebbe bello robusto e massiccio; mi piacerebbe sapere dove anno intenzione di aggancialrlo più che altro..questo non lo dicono.
    Se rimarrà nello spazio per conto suo o hanno ripreso l'aggancio che aveva lo Shuttle?

  • #19

    sconfortato (giovedì, 15 settembre 2011 21:33)

    Ciao jack.
    Secondo il tuo pensiero dobbiamo fare guerra per non arrivare ad essere 20 miliardi di persone?
    Tu pensi che il mondo perfetto sia quello in cui i piu' forti eliminano i deboli perche' loro devono sopravvivere nella richezza infischiandosene dei morti per fame?
    Tutti creperemo ma chi crepa per indigestione di hamburgers e' piu' meritevole di chi crepa per fame?
    Perche' mi consideri un bastardo quando per bastardo non si considerano neanche piu' i cani ?
    l'incrocio di razze non e' bastardesimo ma integrazione e Kosliane che tu (il minuscolo e' d'obbligo) citi sa benissimo e se ne rende conto che l'Umanita (il maiuscolo e' d'obbligo) e' una ed una sola.
    Il mio pensiero, non replico a guisa di giustificazione bensi' a chiarimento, e' rivolto solo alla considerazione della destinazione delle ricchezze: vi e' un tempo e un modo per tutto e il tuo (il minuscolo e' d'obbligo) intervento, per quanto offensivo, non lascia adito alla speranza di un dialogo impostato e supportato da alcunche' che non sia gretta miopia non guardando la realta' e neppure dal discermimento che impone l'osservazione di fatti constatati.
    Ciao amico jack sforzati di crescere per lo meno al livello di considerare l'altrui pensiero al livello del tuo (il minuscolo e' d'obbligo).

  • #20

    lorenzov (giovedì, 15 settembre 2011 21:55)

    Ciao a Tutti Voi Amici e nipotoni:
    Il mio Nipotone Kosline e' intervenuto su Sconfortato in modo nobile e intelligente.
    Io stesso non mi sento di diassentire dal fatto che i soldoni sopratutto per armamenti e poi per "ricerche" anoressiche possano essere stornate per fini umanitari.
    Purtroppo quando si fa un investimento ci si aspetta sempre un "ritorno" economico e il fatto triste e' in primis che l'industria farmaceutica ignora le patologie "rare" finche' non diventano generalizzate e quindi fonte di lucro e il fatto piu' triste ancora e' che lo stato, la nostra italietta (minuscolo come dice sconfortato) se ne frega.
    Scusate lo sfogo ma una mia amica, moglie di un mio amico, affetta da patologia rara, condivisa con "solo" altri duecento casi italiani, puo' essere curata solo con palliativi.
    Come non essere "sconfortati"?
    Qui si disquisisce su alieni e su possibilita' di contattismo, ma dal momento che si ricade sulle miserie umane non mi sento di approvare quanto jack contesta a sconfortato.
    Ciao nipote Kos, ciao Amici Tutti e Vi esorto a concentrare il vostro Volere perche' Shepard ci gratifichi della Sua PRESENZA.
    Buona notte e buon domani.

  • #21

    Insider (giovedì, 15 settembre 2011 22:00)

    @Carlo

    Come non detto, ho appena visto che altri ti hanno risposto adeguatamente, come vedi non sono l'unico...

    http://www.ufoonline.it/2011/09/13/indiana-ufo-ripreso-dalle-telecamere-durante-una-partita-di-calcio/ (Eone Nero - post #51)

    Ciao pivello.

  • #22

    Eone Nero (giovedì, 15 settembre 2011 22:51)

    Carlo nel caso ti sfugga l'altra risposta la incollo anche qua.


    Mi meraviglia la fonte XD, da dove arriva quell'aberrazione chiamata Scenario 2012?

    Pensavo ci fosse più rigore nella ricerca.

    Almeno ne conosci la provenienza di quel falso rapporto?

    Quel rapporto arrivò in forma anonima all'ufologo Don Berliner in microfilm. Dopo un'attenta analisi essendo esperto di aviazione e voli aerospaziali, oltre che di ambienti militari, Don Berlinger bollo il documento come FALSO.

    http://www.cufos.org/ros5.html

    Poi se questo è stato preso da siti sensazionalistici non è colpa di certo mia o di un Insider, ma colpa di chi non approfondisce e crede fideisticamente a cappuccetto rosso e babbo natale.

    Ti ricordo per dovere di cronaca che il CUFOS non è il CICAP ma è uno dei centri Ufologici più seri sul pianeta dedicato al compianto J.A. Hynek.

    Ti consiglierei di documentarti meglio prima di uscire con certe sparate sensazionalistiche.

  • #23

    Insider (giovedì, 15 settembre 2011 22:57)

    Sai Eone, leggendo un po' in giro è ben chiara l'origine di questo falso entusiasmo che il povero Carlo voleva condividere con noi, la cosa ancor più buffa è che preso dalla foga della notizia epocale e dall'orgasmo di stanare Insider non ha fatto caso che pure "sull'altro forum" (luogo da cui proviene Carlo) alcuni utenti hanno confermato che il Manuale del Majestic-12 è cartastraccia, inutile nemmeno per pulirsi il popò dalla pupù...

    Ma Carlo, almeno informati prima interrogando i tuoi fedelissimi, almeno ste figure di merda te le fanno risparmiare... ti pare? Stammi bene e ritorna più preparato... Adieu.

  • #24

    Jack (venerdì, 16 settembre 2011 01:04)

    Sconfortato, felice che tu sia un pò più lucido di quando ai scritto il commento precedente, lo dimostra il fatto che quanto meno provi a rigirarti la frittata. La guerra non te l'ho proprio nominata, ANZI(e qui è d'obbligo) ho dato ragione al buon KOSLINE (ed è d'obbligo perchè il suo nik è maiuscolo -.-) sul fatto delle armi, ma non la do a te sui discorsi deliranti per cui visto che c'è la fame nel mondo i soldi non vanno investiti in ricerche come quella aereospaziale.
    Il bastardo era perchè t'avevo etichettato come uno di quei no global spacca vetrine simil G8, se non lo sei non sentirti attaccato, perchè è solo per quella categoria.

  • #25

    kimaka (venerdì, 16 settembre 2011 03:07)

    Amici voglio esternare:azz andiamo duri,mi sa' ke mi affezione ai vari Giudici di Ufoonline,sono gustato dalla vs competenza ed anke della strafottenza di mandare tutti i cretini da una parte e i Veristi della realta'(nn voi beninteso)dall'altra e si in mezzo Voi...vorrei stare con Voi ma io purtroppo mi sono capitate delle cose ke si si sono con Voi(insider,Kos ecc) ma con Riserva diciamo.Per tornare all'argomento mi ripeto:con 700 miliardi di dollari spesi per difendersi gli USA(nn sono anti sono proUSA) potrebbero indirizzare questi bigliettoni verso lo spazio e Noi Europei pure in modalita' cazzuta pero':energia atomica,basi sulla Luna,Marte e dopo verso i confini del ns sistema solare se no con sto mazzo diventiamo civilta' stellare;perke' esserlo?Semplice:SOPRAVVIVENZA DELLA NS SPECIE,se saremmo in poki nel futuro a volere questo beh dispiace ma bisogna decidere con gli attributi,moh finisco,ecco perke' tutte le cose strane +energia pulita+sapere segreto ecc sono in mano ai militari e poke famiglie potenti(nn rikke,quelle sono sacrificabili),meditate gente,saluti alla prox...

  • #26

    Romolo (venerdì, 16 settembre 2011 08:36)

    Dovrebbero creare un ente spaziale mondiale dove ogni nazione mette una percentuale di fondi e chi non li mette non beneficia delle scoperte che ne possono derivare. Fatto in questo modo sicuramente avremmo una moltitudine di voli ed esplorazioni. Se continuiamo ad affidarci ad una singola organizzazione stiamo freschi.

  • #27

    Jack (venerdì, 16 settembre 2011 10:52)

    Sarebbe magnifico Romolo. E credo che in quel modo, ci vorrebbe davvero poco a trovare soluzioni innovative alla moltitudine di problemi che si hanno adesso.

  • #28

    sconfortato (venerdì, 16 settembre 2011 11:44)

    Ciao Jack: non sono noglobal e le vetrine non le ho spaccate nemmeno ne '68 quand'ero studente.
    Mi spiace che non sono riuscito a spiegarmi pero' il mio secondo post non era per rigirare la frittata (bisogna girarla perche' sia buona, specialmente se con le cipolle) ma un tentativo evidentemente fallito in parte di aggiungere elementi per sostenere il mio pensiero.
    Il fatto e' che aborro le guerre solo per arricchire chi ha "le mani in pasta" ma le considero inevitabili per la difesa, quella vera, che e' un diritto sacrosanto.
    Al di sopra di cio' e' ineluttabile che sia giustificata la ricerca ma, a mio avviso, prima di estenderla allo spazio bisognerebbe indirizzarla a scopi piu' immediati quali la medicina e l' energia.
    E' pur certo che eliminando il superfluo (leggi in primis sprechi) rimarrebbero risorse piu' corpose e sono in accordo con Te e con Romolo ai vs 25 e 26.
    Rimango pur sempre dell' idea che e' meglio risolvere problemi che potrebbero rivelarsi disastrosi a breve termine per il genere umano.
    Mi riferisco alla facolta' di sostenere popoli che altrimenti vengono a "mangiarti nel piatto" e l'inizio e' gia' cominciato sopratutto per noi italiani.
    Pero', come dicevo, ecco che i grandi dell'europa si precipitano per succhiare petrolio, per sfruttare una volta di piu' una situazione di guerra.
    C'est la vie ma per tutti quei morti la vie e' finita.
    Saluto con sincera non animosita'

  • #29

    Jack (venerdì, 16 settembre 2011 13:32)

    Come tu dici la difesa è un diritto, ma credo che se ne sperperino più del necessario. Sebbene essa sia fondamentale, alcuni tagli potrebbero essere fatti in QUEL campo anzichè in altri, come quello della ricerca civile, anche aereospaziale, perchè la considero più civile che militare (anche se so che così non è per loro), poichè lo sviluppo di questo ramo porta allo sviluppo di vari indotti quale quello dell'energia che è comunque importantissimo anche secondo me. Mi scuso per il mio aver alzato il tono, evidentemente avevo giudicato in maniera avventata dal tuo primo post che mi era parso troppo estremista e mal indirizzato.

  • #30

    nadine (venerdì, 16 settembre 2011 16:19)

    i governi ci fanno credere ciò che vogliono ma la verità dove stààààà

  • #31

    sconfortato (sabato, 17 settembre 2011 11:13)

    Ciao Jack pollice alzato al Tuo 29.
    Purtroppo gli sperperi sono un cancro quanto la corruzione: e' la rincorsa al vil denaro per porta alle guerre, all'accaparramento di risorse.
    E' altresi' indubbio che la ricerca militare abbia avuto ricaduta positiva in campo civile ma se la ricaduta fosse stata di ICBM?
    Ricordo la "crisi di Cuba" e per una decina di giorni il mondo visse la consapevolezza della guerra nucleare totale: sarebbe cominciata fra USA e URRS e poi?
    Non sono un pacifista estremo proprio perche' credo nel diritto alla difesa, a tutti i livelli ma il problema e' che se per difenderti vieni alle mani con uno piu' grosso di te hai bisogno di qualche strumento piu' potente delle mani e cosi' via.
    Si accende cosi' la diatriba tra corazza e cannone dove il cannone l'ha sempre vinta.
    Capito l'antifona?
    Se nessuno minaccia alcuno si puo' seremente passeggiare sul viale della ricerca umanitaria appunto per risolvere quei problemi cui prima accennavo con dovizie di risorse.
    Mi scuso per il trasporto emotivo.
    Buona giornata.

  • #32

    sconfortato (sabato, 17 settembre 2011 22:32)

    Possibile che nessuno mi risponda e mi confuti?
    Non e' possibile che quanto ho postato sia la Verita'.
    Non voglio che lo sia ma attendo dialogo.
    ciao.