Cisu: cresce il numero degli avvistamenti, oltre mille all'anno

Il Cisu, il Centro italiano studi ufologici che raccoglie tutte le segnalazioni e gli avvistamenti di oggetti non identificati, diffonde nuovi dati sul suo database. Lo fa per voce di Edoardo Russo, segretario generale del Cisu, che all'Adnkronos snocciola un pò di dati raccolti dal Centro in questi anni. A partire dall'anno 2000 si è verificato un aumento delle segnalazioni, con una punta tra 2009 e 2010 di oltre 1.000 avvistamenti l'anno, 3.000 solo nel 2009, quando prima le segnalazioni erano nella misura di un centinaio.

Per la maggior parte si tranna naturalmente di fenomeni meteorologici, attività artificiali, militari e paramilitari, o semplici fenomeni culturali: basta pensare che alla diffusione, negli ultimi 3-4 anni, delle lanterne cinesi è corrisposto un aumento delle segnalazioni. Ma alla fine del lavoro di indagine e scrematura, il 10% dei casi segnalati resta davvero un 'Ufo' nel modo in cui interessa davvero, cioè un oggetto sconosciuto.

Ma gli incrontri ravvicinati, -almeno quelli segnalati-, sono in calo.

Infatti le esperienze di terzo tipo sono raccontate sempre più di rado, "le segnalazioni stanno diminuendo e oggi sono circa una decina di casi l'anno", spiega Russo. E se un tempo gli alieni viaggiavano a bordo di dischi volanti dalla cupolina di vetro (che tra l'altro "vengono ancora avvistati e fotografati", sottolinea il segretario del Cisu), oggi si sono adeguati ai tempi e il vecchio prototipo è stato quasi del tutto soppiantato da forme triangolari e palle luminose che atterrano nel giardino di casa. Rinnovato anche il look marziano: prima gli E.T. erano bianchi e con le braccia lunghe, ora sono grigi e con grandi occhi. Questo perché "gli extraterrestri sono un mito che attiene alla sfera culturale - spiega Russo - esiste, in questo, un'era pre e post Spielberg che ha plasmato l'immaginario collettivo". Resta comunque la mole di segnalazioni, dovuta "alla maggiore informazione diretta, ad esempio attraverso internet, grazie al quale chiunque abbia avvistato un oggetto non identificato può raccontarlo immediatamente", spiega Russo.

 

Per il numero di segnalazioni e avvistamenti, l'Italia è uno dei Paesi piu' attivi, "più di Francia, Germania e Spagna. A livello nazionale - aggiunge Russo - il Nord batte il Sud, con un numero maggiore di segnalazioni in Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Toscana".

Scrivi commento

Commenti: 12
  • #1

    Insider (sabato, 10 settembre 2011 16:19)

    Articolo molto interessante che dà l'esatta misura - a mio avviso - del fenomeno UFO in Italia (e non solo).

    Questo è un passaggio molto signigicato che non va sottovalutato:

    "E se un tempo gli alieni viaggiavano a bordo di dischi volanti dalla cupolina di vetro [...], oggi si sono adeguati ai tempi e il vecchio prototipo è stato quasi del tutto soppiantato da forme triangolari e palle luminose [...]. Questo perché "gli extraterrestri sono un mito che attiene alla sfera culturale".

  • #2

    Lorenzo (sabato, 10 settembre 2011 16:29)

    Certamente, in più se si "uploada" su YouTube spacciandolo per quello che in realtà non è, si comprende quante segnalazioni fasulle riducano il fenomeno ad una pagliacciata, condita da conoscenze superficiali e voglia di notorietà.

  • #3

    Eone Nero (sabato, 10 settembre 2011 17:25)

    Infatti un'analisi seria sui numeri del fenomeno, altrettanto interessante la frase che hai citato.

    Un tempo gli uomini vedevano carri di fuoco e scudi volanti, croci e pali infiammati, soli, divinità e demoni, sino ai fratelli wright erano navi volanti, poi veicoli discoidali, poi orbs, oggetti triangolari, entità che oggi più di ieri arrivano dalla antica Terra di Magonia ricordata dal Valèe.

    Avesse ragione Jung?

  • #4

    JackdiSpade (sabato, 10 settembre 2011 17:58)

    NE ho VISTO uno ORAA IOOOO!

    MA forse sbaglio ed era solo un volatile che si è beccato una scoppiettata.

    BRUTTI BASTARDI.
    Mi viene voglia di andare a caccia di cacciatori.

    Scusate per l'OffTopic.

  • #5

    max (sabato, 10 settembre 2011 20:26)

    le lanterne cinese ci stanno rumpendu i cughiuna nn fanno altro che portare fuori strada gli ufologi

  • #6

    Insider (sabato, 10 settembre 2011 23:02)

    @max

    No amico, ti sbagli... non gli ufologi ma sedicenti tali che devono necessariamente gridare all'ufo ogni oggetto che passa sopra le nostre teste, per ovvi interessi... Stai tranquillo che un serio ufologo non si lascia ingannare da una fiammella che fluttua... ciao!

  • #7

    Ironman (domenica, 11 settembre 2011 12:11)

    He Già!
    Io ci metterei anche le segnalazioni di semplicissimi aerei.. tra le inutili.
    Ormai Venere l'hanno capito quasi tutti dove si trova.
    Certo però che i dati segnalati in questa notizia sono buoni!Vuol dire che l'argomento interessa e bona parte degli scetici finalmente ha tolto le fette di salame dagli occhi.
    Ciao Isider!Ciao eonenero!

  • #8

    kimaka (domenica, 11 settembre 2011 16:24)

    condivido Insider,punto.Mah(eh si amico mi')nn solo ufologi seri ci vogliono per fatti strani ma personalmente quando un amico o persona rispettata anke anziana ti racconta qualcosa fuori dalla realta' e di indiscutibile mistero con effetti fisici beh le cose si fanno tremendamente serie,il problema e' il loro silenzio ahime' e nn li do' torto,ke vuoi devono campa' pure loro tanto sarebbero smontati anke con prove incofutabili(leggi il mio rapido episodio dell'auto al carrozziere),mi sono spiegato?No?(Insedir ride di sicuro),in sostanza la gente comune ke come un lampo gli passa qualcosa nella vita di inspiegabile e se lo tengono dentro:questo mi fa' RABBIA miei cari Amici...salute...

  • #9

    sirio (lunedì, 12 settembre 2011 12:35)

    chi di voi sa il significto della parola eliopetronite e cosa serve

  • #10

    darkcg (martedì, 13 settembre 2011 08:19)

    Il nord batte il sud in quanto ad avvistamenti? Credo che lo batta anche in casi di cirrosi epatica, magari è direttamente collegato alla franciacorta e al consumo di vino.

  • #11

    Lorenzo (martedì, 13 settembre 2011 21:10)

    Ci piacciono le cinesi, che voi fa ?
    Se son lanterne un po meno.

  • #12

    giovanni (giovedì, 14 giugno 2012 09:19)

    mi domandavo se il Nord batte il Sud, con un numero maggiore di segnalazioni ossia il Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna e Toscana non è può essere conducibile al terremoto di questi ultimi mesi proprio in quelle regioni?