Quadro della Madonna "piange", vescovo di Agrigento chiama i Ris

Quando una madonna piange nessuno può restare indifferente. Poi se di miracolo si tratta lo stabiliranno i carabinieri del Ris chiamati ad accertare se sono realmente lacrime di sangue quelle versare da un quadro della Madonna. A loro si è rivolto il vescovo di Agrigento, Francesco Montenegro, che prima di parlare di evento prodigioso vuol conoscere l’esito degli esami di laboratorio. Sono così scesi in campo i Ris di Messina ai quali non era mai stato chiesto tanto: dare risposta scientifica ad un presunto miracolo. «Si, in effetti non era mai successo – ammette il comandante del Ris Sergio Schiavone -: innanzitutto cercheremo di capire la natura di questo liquido e se realmente si dovesse trattare di sangue estrarremo il Dna da mettere a disposizione per eventuali comparazioni». Insomma se sarà possibile tirar fuori un profilo genetico, scatterà un accertamento che invece della Curia potrebbe finire per interessare la Procura di Agrigento. Il quadro, un olio su tela raffigurante la Madonna con bambino, fino a qualche giorno fa era il capezzale della stanza da letto di una coppia di Licata. Hanno raccontato di averlo acquistato poco prima di Ferragosto e qualche giorno dopo l’immagine avrebbe cominciato a versare lacrime di sangue. Ed è già iniziato il pellegrinaggio.

Madonna del riposo con in braccio il Gesù Bambino
Madonna del riposo con in braccio il Gesù Bambino

In poco tempo, l’abitazione della coppia è diventa meta di pellegrinaggio per migliaia di persone arrivate anche dai paesi vicini. Subito si è gridato al miracolo ed è stato informato anche il parroco della città, don Tonino Licata, che ha voluto vedere di persona il dipinto. «Non ho visto lacrimare la Madonna – ha chiarito -, ma in effetti passando la mano ho sentito che il quadro era bagnato. Ho anche verificato che dietro non ci fossero meccanismi tali da far pensare a un trucco». È stato anche accertato che non ci sono tracce di umido sulla parete. Dunque, il fenomeno è risultato inspiegabile e don Tonino ha deciso di informare il vescovo, che ha preso in consegna il quadro. Ma monsignor Montenegro invece di assecondare, come spesso capita, il sentimento popolare e la voglia di miracoli, ha consegnato il dipinto ai carabinieri di Agrigento che a loro volta lo hanno inviato ai colleghi del Ris di Messina che dovranno indagare e chiarire il mistero

Scrivi commento

Commenti: 34
  • #1

    Jack (mercoledì, 07 settembre 2011 16:11)

    Meno male, bravo Vescovo, felice che almeno qualche figura di spicco nel clero non sia un approfittatore. Personalmente in questo genere di fenomeni non credo.

  • #2

    SalvoPa (mercoledì, 07 settembre 2011 16:18)

    Jack secondo me ha fatto bene...ci sono tante persone che si arricchiscono facilmente e screditano la chiesa. il prete ha fatto la cosa più giusta,tanto se è un miracolo verrà fuori,caso contrario avrà evitato di gettare fango sulla fede.Io a differenza tua credo a questo tipo di avvenimenti inspiegabili

  • #3

    anotny (mercoledì, 07 settembre 2011 16:44)

    sono abbastanza scettico su queste cose anke se sono curioso di vedere i risultati dei RIS

  • #4

    sossio (mercoledì, 07 settembre 2011 16:45)

    quoto antony
    immagginate la delusione di tutti i fedeli....poveri illusi ormai sanno quante bufale ci sono in giro...prima di crederci aspettate almeno ke venga riconosciuto dalla chiesa!

  • #5

    leo (mercoledì, 07 settembre 2011)

    io ci credo. Sarà anke poco ma cos'è quel liquido ke scende dal quandro??? se nn è sague deve essere qualke cosa di strano sicuramente!

  • #6

    Forestiero (mercoledì, 07 settembre 2011 18:00)

    bè sono veramente sorpreso, ottimo il porporato che ha chiamato i ris! giusto approccio scientifico. Se poi la scientifica dirà che non ci sono spiegazioni si andrà avanti ad indagare. Ce ne fossero di vescovì così, di solito ci lucrano sopra si fanno dare offerte e organizzano pellegrinaggi.
    Ma lo sapete che per sposarsi certe chiese vogliono mille euro!!!! roba da matti

  • #7

    Jack (mercoledì, 07 settembre 2011 18:08)

    @SalvoPa siamo in un paese libero Salvo, quanto meno tu non dai per scontato che sia un miracolo, al contrario dei fanatici che lo gridano subito ad alta voce.
    @leo può essere di tutto, se un quadro viene esposto ad un calore eccessivo si deteriora (non servono temperature altissime, considera che oggi vengono usati i led per illuminare le opere nei musei perchè la semplice temperatura di una lampada a incandescenza è sufficiente a rovinare un opera), magari è un deterioramento dell'olio o peggio uno scherzo di cattivo gusto. Se rileggi l'articolo neanche il prete del paese ha visto le lacrime in tempo reale.

  • #8

    Don Kalì (mercoledì, 07 settembre 2011 18:14)

    Mettiamo siamo un miracolo....secondo quale ragionamento arzigogolato un quadro di un punto a caso della sicilia dovrebbe essere il prescelto? secondo quale criterio?

  • #9

    Remo (mercoledì, 07 settembre 2011 18:22)

    Don Kalì, Perché in Sicilia il peccato dilaga! Convertitevi peccatori, lo dico a Guido, Romolo, jack, Insider, Lorenzo I, II, III, IV e Quinto, il vero e il finto KOSLINE e tutti gli altri del forum. SALUTI A VOI, PECCATORI!

  • #10

    Hiver (mercoledì, 07 settembre 2011 18:31)

    Remo ...meglio peccatori che idioti. prendi e porta a casa !!

  • #11

    Remo (mercoledì, 07 settembre 2011 18:55)

    Parla uno col nome da lavatrice, ti sei centrifugato il cervello?

  • #12

    Hiver (mercoledì, 07 settembre 2011 19:02)

    Hiver vuol dire apicoltore in inglese, mestiere che faccio. Produco miele.
    L'ignoranza è una brutta bestia eh...

  • #13

    Remo (mercoledì, 07 settembre 2011 19:06)

    è il ronzio delle api che ti ha rintronato?

  • #14

    Jack (mercoledì, 07 settembre 2011 19:47)

    Remo non spetta di certo a te giudicarmi. Per un credente come te dovrebbe essere palese. Se ci sarà un dio dopo la mia morte mi chinerò e aspetterò che Egli mi giudichi. Ma MAI mi farò giudicare da un rappresentante di un culto corrotto come il cristianesimo.

  • #15

    Avanti tutta (mercoledì, 07 settembre 2011 21:51)

    Perchè solo in sicilia si pecca? Non so da dove ti arrivano queste cazzate! Prima di parlare ragiona! Quando succedono queste cose straordinarie e suggestive (se è vero)non si riferisce ad una sola parte del mondo, ma in tutto esso e se ti guardi intorno c'è molta violenza e fame!

  • #16

    Remo (giovedì, 08 settembre 2011 10:46)

    Avanti tutta, io non ho detto che solo in sicilia si pecca. Ho detto:
    In Sicilia dilaga il peccato.
    Poi purtroppo l'intelligenza dilaga che ogni volta si deve spiegare che il post 9 era scherzoso. Jack non ti ho giudicato, sono un accanito avversario di tutte queste manifestazioni che sanno dell'imbroglio. Che poi ti sbagli sulla chiesa è un fatto obiettivo.
    Avanti tutta, sta attentu ch' a forza di iri drittu ti va rumpi i corna!

  • #17

    Jack (giovedì, 08 settembre 2011 11:26)

    Conosco il tuo pensiero riguardo la chiesa, per questo nn l'ho preso per scherzo. Al max è il mio umor a poter sbagliare.

  • #18

    Guido (giovedì, 08 settembre 2011 13:05)

    Caro Remo io non sono nessuno per discutere la tua fede che è un qualcosa di fortemente personale dal quale mi tengo lontano dall'esprimermi. Se sei un fedele vero devi però anche metterti in discussione. Io ti invito ad analizzare appieno tutti i pro e i contro del cristianesimo e della chiesa cattolica fin dalla sua nascita ad oggi. Ma lo devi fare in maniera non di parte ma oggettiva, cercando di vedere un pò più in la di dove vedi. Lo sai potrei parlare all'infinito tipo CHE LA CHIESA FATTURA ALL'ANNO E DA SEMPRE QUANTO LA APPLE (se non di più, ma sarà sicuramente di più) MA IL MONDO CONTINUA A MORIR DI FAME tanto per dirne una o che LA CHIESA SI INTERESSA DI TUTTO (soprattutto del CASH) TRANNE CHE DEI PROPRI FEDELI O DI ESPIARE I PECCATI NEL MONDO ma non ne ho voglia, sto per andare a mangiare e non voglio farmi venire il mal di stomaco. Quindi, gentilmente, non chiamarmi peccatore quando i peccati più grandi della storia stanno proprio dietro i cancelli del Vaticano.

    Parlando strettamente dell'articolo invece per me è una bufala da 4 soldi, niente di più e niente di meno.

  • #19

    Remo (giovedì, 08 settembre 2011 17:33)

    Jack la chiesa accoglie tutti i peccatori. Guido io ti chiedo: Gesù è risorto? è Dio? il primo ad essere convinto della sua divinità è stato San Pietro? Se non credi poi alla dottrina della chiesa, e la concezione del peccato ne fa parte integrante perché te la pigli?
    Guarda che occasioni di espiare i propri peccati Dio in persona li manda in ogni frangente storico, sia alla chiesa sia ai singoli fedeli. Poi che Dio benedice anche con ricchezze i propri fedeli è un fatto assodato.
    Se non ti posso chiamare peccatore per forza di cose ti devo chiamare Beato Guido. Beato Guido, intercedi per me peccatore in questa valle di pianto.

    Una domanda per tutti: mettiamo per assurdo che fosse vera la lacrimazione, altro significato non avrebbe che Dio è incazzato con noi, no? e allora si salvi chi può.

  • #20

    Guido (giovedì, 08 settembre 2011 18:25)

    Remo la tua fede sembra forte. Io non sono beato ne peccatore, solo un comune mortale come tutti che non ha voglia di essere associato alle dottrine cattoliche ;) e poi figurati Remo io non me la prendo per niente.

    Io ho da porti una domanda Remo: Chi è Dio (o Gesù che sia) per te? Sii specifico per favore.

    Sempre a te Remo rispondo alla domanda che hai posto a tutti. Questo caso se fosse vero per forza di cose dovrebbe essere un avvenimento divino? Io sono convinto che della scienza ancora sappiamo poco e tanto ce ne rimane da scoprire ed approfondire e potrebbe (nel caso sia come dici tu) essere un qualcosa che semplicemente ancora non conosciamo scientificamente

  • #21

    Remo (giovedì, 08 settembre 2011 19:36)

    Chi crede in me vede il Padre mio, il succo del discorso. Tutto quello che ha fatto Gesù allora è compiuto da Dio, quindi Dio non spieghi chi è, ma vedi solo le opere che sono davvero sue, ciò che ha compiuto suo figlio Gesù, sacrificio estremo per tutti gli uomini, per amore verso loro.

  • #22

    Lorenzo (giovedì, 08 settembre 2011 19:48)

    Remo ha scritto:

    "Una domanda per tutti: mettiamo per assurdo che fosse vera la lacrimazione, altro significato non avrebbe che Dio è incazzato con noi, no? e allora si salvi chi può."

    Perchè per assurdo dico io ? Diciamo che è nell'interesse di tutti sapere se è sangue o no.
    Diciamo pure che se fosse sangue sarebbe nell'interesse di tutti sapere di chi è.
    Diciamo quindi che ottenuta risposta ad una domanda ne nascerebbe un'altra.
    I fedeli avrebbero due punti a favore: Il primo rafforzerebbe le convinzioni dei fedeli, l altro ne rinvigorerebbe il numero.

    Per rispondere a Guido, direi che una manifestazione per essere avvertita deve necessariamente rispondere alle leggi fisiche: Se fosse divina, essa potrebbe anche sovvertirle, per esempio se la lacrimazione avvenisse verso l'alto. Se così fosse sarebbe davvero singolare perchè, a mia memoria, mai verificatosi fin'ora.

  • #23

    Lorenzo (giovedì, 08 settembre 2011 19:54)

    ...non giriamolo il quadro per poi rimetterlo dritto però eh ?!?

  • #24

    Lorenzo (giovedì, 08 settembre 2011 20:21)

    Ad Abramo Dio chiese di sacrificare suo figlio Isacco, anche se lo fermò prima che succedesse, al solo scopo di mettere alla prova la sua fede.
    Che necessità aveva di farlo se tutto conosce e tutto sa. Io ci vedo un pizzico di sadismo che sfugge ai più, ma soprassediamo.
    Quale padre penserebbe di uccidere suo figlio per dimostrare la fede nel dio che glielo chiede ? O il padre è pazzo, oppure è convinto che quel dio sia vero ed ha talmente fede in lui che è certo che quello stesso dio sia in grado di far rivivere il figlio che ha ucciso.
    Ricordiamoci che altri popoli sacrificarono in nome del dio in cui credevano, ma oggi proviamo ribrezzo per tali culti abominevoli; Non sappiamo se quel dio si mostrò allo stesso modo per quei popoli, ne se sia lo stesso dio di Abramo raffigurato in altro modo.
    Gesù, figlio di Dio, muore per volontà del Padre sulla croce dopo innumerevoli sofferenze patite. Gesù, però, risorge. Gesù fa risorgere un altro uomo tempo prima e poi risorge Egli stesso entrambe le volte su intercessione del Padre.
    Risorge grazie ad un Padre che prima lo lascia morire sicuro che poi lo avrebbe resuscitato.
    Il Padre crea, lo stesso Padre distrugge il suo stesso frutto (non quello altrui) e poi lo ricrea a sola immagine di quel che era.
    Dio ci spinge a credere alla resurrezione senza intervenire sul naturale compimento della morte questa volta, contrariamente a quanto avvenuto per Abramo.
    Se risorgeremo, a quale età ci sarà concesso e con quali fattezze ?

  • #25

    Lorenzo (giovedì, 08 settembre 2011 20:46)

    Facciamo un passo indietro e pensiamo allo spirito invece che alla materia.
    Se siamo coscenza, cioè spirito, noi siamo immortali come individui, ma sempre nuovi nelle ere succedutesi della materia che ci ha sempre dato forma e presenza fisica.
    Risorgere, quindi, ha poco senso se siamo già immortali.
    Se le particelle infinitesimali che compongono la materia sono immortali, allora la morte non può essere che quella della forma e della presenza fisica. Infatti la materia non è immortale benchè composta dalle stesse particelle di cui è composto il tutto. La decomposizione è un processo che scompone la materia nelle sue componenti fondamentali che sono nuovamente in grado di ricombinarsi.
    Un fantasma è coscenza che sta ricombinandosi in materia e quindi visibile ad occhio nudo ?
    Tale operazione comporta un dispendio di energia ed è in contrapposizione o in accordo al principio di conservazione della stessa ?

  • #26

    Guido (venerdì, 09 settembre 2011 11:47)

    Non bisogna essere credenti o cristiani per credere in una vita dopo la morte. Lo spirito prevale sulle leggi fisiche. In ogni momento della nostra vita, prima nel mentre e dopo.

    La domanda che facevo a te @Remo era per intendere se immagini un Dio fisico o etico, un Gesù fisico o etico. Siamo sicuri che Gesù sia esistito? Quali ne sono le prove?? La sindone per caso? Dio ha ai dato prova tangibile della sua esistenza? Se si quando?

    Ciò che viene narrato nella Bibbia può essere interpretato in vari modi e a mio parere tra le migliori interpretazioni dei testi sacri ci sono quelle di, pace all'anima sua, Zecharia Sitchin. Il Dio ha il solo compito di aumentare la fiducia dell'uomo. Chi crede in un Dio è debole di spirito e cerca conforto nell'esistenza di un fantomatico Dio che possa sopperire alle sue mancanze umane. Chi è forte di spirito non sente l'esigenza di affidare il suo "destino" ad un Dio che non esiste ma confida a pieno nel proprio essere.

  • #27

    Sebastiano (venerdì, 09 settembre 2011 15:21)

    Nel caso del pianto a lacrime di sangue,io ho sempre avuto una titubanza,la Madonna mi perdoni se è stato un vero miracolo,ma ammetto le lacrime bianche come quando pianse a Siracusa,quelle a sangue mi sembra una scena un tantino cruenta,ma, perdonatemi l'ignoranza anatomica,si puo' piangere sangue?PACE E BENE A TUTTI.

  • #28

    Remo (venerdì, 09 settembre 2011 17:35)

    Guido, l'uomo si illude di essere padrone del suo destino. A parte che nessun uomo può dire che di sicuro sopravviverà dopo la morte. Tu dici che è un essere spirituale, che si soppravvive dopo la morte. Ma dimmi perché questo essere spirituale non è nato direttamente spirito, senza la necessità di passare per questa valle di pianto? Se lo spirito prevale sulle leggi fisiche perché non lo hai mai visto, o sentito, o per lo meno provato la sua esistenza? Perché mai un tuo antenato è spuntato al tuo capezzale? PERCHE' QUESTO SPIRITO DIPENDE DEL TUTTO DALL'ESSERE SUPREMO. Quali sono le mancanze umane? mancanza di soldi?
    mancanza di salute? mancanza di amici per divertirsi? per il cristianesimo sono tutte benedizioni le mancanze. Come spieghi la sempre sicura rovina di quelli che credono nelle loro solo forze? poi nessuno è artefice del proprio destino, è una pura illusione. Come fai a dire che quello che hai adesso è solo grazie a te?
    Se Gesù di cui ne danno testimoninza generazioni di uomini non è esistito, allora tu che a male a pena di conoscono qualche migliaia di persone sei un nulla di nulla.

  • #29

    Lorenzo (venerdì, 09 settembre 2011 18:11)

    Lo sconforto è una condizione dello spirito poco piacevole e credere in un Dio salvatore con poteri al di sopra di quelli umani è una consolazione, fin qui non c'è nulla di incomprensibile.
    Quello che sconcerta un po è che anche il più comunista di tutti quando sta per morire ci ripensa e magari vuole un prete al suo capezzale perchè in quei momenti li non si sa mai...
    Scherzi a parte, è da notare che ogni volta che il genere umano si è trovato in condizioni di oppressione e sconforto, il bisogno di dio si è rinforzato: Gesù Cristo nasce 2011 anni fa in Palestina sotto l'oppressione dell'impero romano: Di questo abbiamo ampia documentazione storica scritta. Non voglio approfondire l'argomento sugli amministratori della fede ai quali il potere sull'uomo attraverso la religione come panacea contro i loro mali spirituali è sempre stato un obiettivo ambito, raggiunto e peprpetrato.
    Anche oggi viviamo una situazione analoga e siamo in attesa del Salvatore, come le profezie affermano. Chiaramente, oggi il giogo è l'equilibrio economico-politico un po troppo fuori bolla, non i romani dominatori del mondo, benchè quell'equilibrio sia a tutti gli effetti in mano a uomini.
    Per quanto riguarda la fede, è sicuramente qualcosa di personale, ma è ovvio che per comprendere cosa sia Dio appartenente alla sfera del trascendente non sia sufficiente la mente umana così limitata. Quando ci si avvicina all'immanente, però, ci si rende conto che esistono regole per cui cio che esiste esiste solo così perchè in caso contrario non esisterebbe...

  • #30

    kimaka (domenica, 11 settembre 2011 16:17)

    no comment le cose di religione...

  • #31

    Guido (lunedì, 12 settembre 2011 14:43)

    Ciao Lorenzo, noi si sappiamo quando è nata la persona che è stata associata a Gesù ma non c'è NESSUNA PROVA che quella persona sia stata realmente Gesù.

    @Remo se hai fede sei comunque in grado di metterti così in gioco difronte ad un non credente come me e di questo te ne ringrazio perchè il confronto serve a chiunque. Io dico di essere artefice del mio destino in pieno. Sono io che decido della mia vita e per farlo non chiedo nessun intervento divino o robe simili. Quello che ho è frutto del lavoro di una vita dei miei genitori non frutto del volere di un dio. Se io vinco mi gratifico con me stesso e se perdo o sbaglio me la prendo con me stesso senza provar rancore per nessun dio. Poi io personalmente penso che al massimo ci possono essere stati transitori nella propria esistenza e poi in definitiva io non penso alla morte o al dopo-morte ma penso prima a campare almeno 100 anni e a rendere la mia vita un capolavoro poi quando arriverà la morte, se proprio dovrà arrivare, l'affronterò senza paura e poi quel che ne verrà dopo lo scoprirò. Vedi io a differenza di voi credenti non mi fa nessuna differenza finire "in paradiso o all'inferno" dopo la morte, non vivo compiendo azioni che possono far pendere l'ago della bilancia tra "paradiso si paradiso no". Ti consiglio anche a te di fare lo stesso, affida le tue speranze a te stesso e non ne rimarrai mai deluso.

    Lo sanno tutti che questa manfrina religiosa serve ad accalappiare il più alto numero di fedeli possibili in modo far far ingigantire ulteriormente il potere economico di un istituzione privata e dal comportamento mafioso quale la santissima e purissima chiesa

  • #32

    *IraTenax* (domenica, 18 settembre 2011 21:46)

    Mi sa che Polidoro a sta botta dirà che la sostanza che esce dal quadro è una resina del legno dietro il telo e credo che abbia ragione....

  • #33

    *IraTenax* (domenica, 18 settembre 2011 21:50)

    azz... olio vegetale!

  • #34

    Receptionist (venerdì, 02 dicembre 2011 13:14)

    Una cosa la voglio dire , anche se il topic é vecchio e nessuno leggerá questo mio commento.
    Potete insultare la chiesa in quanto composta da esseri umani che , ahimé , sbagliano e fanno del male (preti ped...) peró se riflettete bene il cristianesimo é l'unica religione che professa la pace e il bene del prossimo...UNA RELIGIONE CHE DICE "IL PRIMO SARÁ L'ULTIMO" X ME VA RISPETTATA.