Medjugorje, 30°anniversario dell'apparizione tra polemiche e sospetti

Sono passati 30 anni da quando a Medjugorje, villaggio della Bosnia Erzegovina la Madonna decise di apparire a sei ragazzi: Ivanka Ivankovic, Mirijana Dragičević, Vicka Ivankovic, Marija Pavlovic, Ivan Dragičević e Jakov Colo.  Da quel 1981 sul monte Krizevac la Figura Sacra non li ha più abbandonati, continuando ad apparire loro nei giorni del loro compleanno ed il 25 di ogni mese, nello stesso luogo del primo miracolo. La Madonna invierebbe loro messaggi destinati all’umanità che a tempo debito verranno diffusi. Da allora milioni di pellegrini si sono recati in questo piccolo paese dell'ex Jugoslavia. Ma sono in molti a parlare di miracolo fasullo tra gli scienziati e anche la chiesa ha qualche dubbio, tanto che sono proprio i due vescovi succedutisi alla guida della diocesi che sono arrivati a  parlare di «una delle maggiori truffe nella storia della Chiesa».. Ma allora qual'è la verità su Medjugorje, diventata in qualche anno una ricca località del turismo religioso?

Il fatti

Il 24 giugno 1981 sei ragazzi avrebbero visto «una figura femminile luminosa sul sentiero che costeggia il Podbrdo», con un bambino fra le braccia. Il giorno seguente ella si sarebbe presentata come la «Beata Vergine Maria». Bisogna premettere che nel 1981 la Bosnia-Erzegovina apparteneva alla Repubblica Socialista Federale di Jugoslavia, guidata da una dittatura comunista. La polizia, pertanto, era insospettita da questa vicenda in quanto attirava molte persone attorno a questi ragazzi. Le apparizioni iniziate sul Podbrdo continuarono, nei primi tempi, nelle case dei veggenti e nella casa parrocchiale, tanto che Padre Jozo, allora parroco di Međugorje, fu arrestato per attentato alla sicurezza e all'unità dello Stato. Dal 1981 ad oggi, i veggenti avrebbero continuato ad avere visioni, anche se non vivono più tutti a Međugorje. I sei veggenti dell'apparizione del 24 giugno sono: Ivanka Ivanković, Mirjana Dragićević, Vicka Ivanković, Ivan Dragićević, Ivan Ivanković e Milka Pavlović. Dal 25 giugno 1981, ai primi quattro veggenti, si aggiunsero Marija Pavlović e Jakov Čolo, che formeranno il gruppo stabile dei veggenti di Međugorje.

Secondo quanto riferito dai veggenti, la Madonna avrebbe comunicato loro dieci segreti, affidando a Mirjana Dragićević il compito di rivelarli al mondo tre giorni prima del loro verificarsi, utilizzando come portavoce il padre francescano Petar Ljubicic.
A questi segreti si sarebbero aggiunte 5 richieste:

  • la preghiera umile e con il cuore
  • il digiuno nei giorni di mercoledì e di venerdì
  • la lettura della Bibbia
  • la Confessione almeno una volta al mese
  • l'Eucaristia, preferibilmente tutti i giorni.

La posizione della chiesa

Trattandosi di apparizioni ancora in corso, la Chiesa non ha ancora emesso un pronunciamento ufficiale, e, dal momento che fino ad ora non ha riscontrato alcunchè di contrario alla dottrina cattolica, lascia tutti liberi di credere o di non credere. Ma ci sono comunque della prese di posizione importanti.

 

a) La commissione d'inchiesta sugli avvenimenti di Medjugorje

Il vescovo Pavao Zanic per molto tempo non ha ritenuto di aver bisogno di qualcuno che lo aiutasse a valutare gli avvenimenti nella parrocchia di Medjugorje. Poi, in seguito a richieste provenienti da varie parti, nel gennaio 1982 istituì una commissione formata da quattro componenti. Sebbene all'inizio la commissione avesse dichiarato che avrebbe coscienziosamente eseguito il proprio lavoro, questo purtroppo non è avvenuto. Raramente o quasi mai si sono recati a Medjugorje. La conferenza episcopale jugoslava dell'epoca desiderava che la situazione venisse seriamente considerata. Consigliò al vescovo Zanic di nominare una commissione di esperti che facesse luce sugli avvenimenti di Medjugorje. Nel mese di febbraio 1984 il vescovo Zanic ampliò la commissione portandola a quattordici membri. In molti non erano soddisfatti perchè numerosi componenti della commissione erano persone che in passato si erano pronunciate negativamente sulle apparizioni della Vergine. La prima seduta della Commissione ebbe luogo il 23 e 24 marzo 1984. Al termine della seduta venne redatta una dichiarazione per la stampa nella quale si diceva tra le altre cose, che le rare riunioni erano dettate dal fatto che la Santa Sede aveva suggerito di non affrettarsi nell'analisi e nel raggiungimento di un giudizio.

La commissione si riunì la seconda volta nel mese di ottobre 1984. La dichiarazione fu identica a quella della prima volta.

Nel 1987 vi fu un grande cambiamento. Il responsabile della congregazione della dottrina della fede Cardinale Joseph Ratzinger affidò l'esame degli avvenimenti nella parrocchia di Medjugorje alla conferenza episcopale jugoslava.

 

b) Dichiarazione della Conferenza Episcopale Jugoslava dell'epoca

Dopo un'analisi durata tre anni, la Conferenza Episcopale Jugoslava dell'epoca il 10 aprile 1991 ha reso nota una dichiarazione in cui, tra le altre cose, si afferma: "Sulla base delle ricerche finora compiute non è possibile dichiarare che si tratti di apparizioni e fenomeni soprannaturali." Non si dice quindi che non vi sono apparizioni, ma solo che non sono ancora state confermate. Queste parole sono state in realtà un compromesso tra la posizione del vescovo Zanic ed i buoni frutti che le apparizioni di Medjugorje producono. Rendendosi conto della grandezza degli eventi di Medjugorje, i vescovi hanno deciso di dedicare attenzione allo studio della Beata Vergine Maria nella parrocchia di Medjugorje. Si sono impegnati a fornire adeguate direttive liturgico-pastorali.

I vescovi si sono recati solennemente a Medjugorje il 17 giugno 1991. Il giorno prima a Mostar avevano istituito una commissione per la vita pastorale nella parrocchia di Medjugorje. A capo di questa commissione c'era Franjo Komaric, vescovo della diocesi di Banjaluka, e tra i suoi componenti c'erano Vinko Puljic, arcivescovo di Sarajevo, Slobodan Stambuk, vescovo della diocesi croata e Pavao Zanic, vescovo della diocesi di Mostar-Duvan-Trebinje-Mrkanj nella quale è situata Medjugorje. La commissione comprendeva poi altri quattro consiglieri. Tutti i quattro vescovi, insieme agli altri sacerdoti, hanno celebrato la Santa Messa serale per i pellegrini. La Messa è stata celebrata dal vescovo Pavao Zanic e l'omelia è stata tenuta dall'arcivescovo Vinko Puljic. Con questo atto si è confermato che Medjugorje è un luogo di preghiera, un luogo santo in cui gli uomini si avvicinano a Dio.

La commissione per la vita pastorale nella parrocchia di Medjugorje ha deciso di riunirsi nuovamente il 26 giugno 1991. Tuttavia, con l'assalto serbo alla Slovenia, quello è stato il giorno in cui ha avuto inizio la guerra che ha conficcato l'ultimo chiodo nella bara chiamata Jugoslavia. Con la disintegrazione dello stato jugoslavo, si è sciolta anche la Conferenza Episcopale Jugoslava.

 

L'opinione di Rakto Peric

Pavao Zanic venne sostituito dal vescovo Ratko Peric che, durante il periodo in cui Zanic era in carica, fu docente presso l'Università Gregoriana a Roma e rettore del collegio di San Girolamo a Roma. Aiutò molto il vescovo Pavao Zanic durante le sue visite a Roma.

Divenne vescovo della diocesi di Mostar-Duvno-Trebinje-Mrkanj nel 1993. Seguì le orme del suo predecessore riguardo alle apparizioni della Vergine nella parrocchia di Medjugorje. Egli non si reca in parrocchia, se non quando deve amministrare la santa cresima o durante altre occasioni ufficiali. A testimonianza della falsità delle apparizioni della Vergine egli solitamente cita la "Dichiarazione" dell' ex conferenza dei vescovi jugoslavi. Egli dice che i vescovi di allora hanno detto molto chiaramente che la Vergine non appare a Medjugorje. Per l'opinione pubblica ha riportato la sua più completa opinione nel libro "Il trono della saggezza" (Crkva na Kamenu, Mostar 1995). In un capitolo del libro dal titolo "I criteri per la valutazione delle apparizioni", nel paragrafo dal titolo "A proposito delle apparizioni di Medjugorje" (pagg. 266-286), egli cerca di dimostrare che le apparizioni della Vergine non sono vere. Alla fine del capitolo riassume queste sue opinioni in 10 punti.

Il giorno della festa del Corpo e del Sangue di Cristo, il 14 giugno 2001, Mgr. Ratko Peric ha conferito il sacramento della Confirmazione a 72 candidati nella parrocchia di Medjugorje.

Nella sua omelia, ha ripetuto che non crede al carattere sopranaturale delle apparizioni di Medjugorje, ma ha espresso la sua soddisfazione sul modo in cui il parrocco gestisce questa parrocchia. Ha anche sottolineato l'importanza dell'unità della Chiesa cattolica, che è manifestata dall'unità con il vescovo locale ed il papa, ed anche la necessità che tutti i fedeli di questa diocesi, nella potenza dello Spirito Santo che è stato dato loro, siano fedeli all'insegnamento ed alla pratica della Chiesa Cattolica e Romana.

ll 15 giugno 2006, in occasione della Solennità del Corpo e Sangue di Cristo il vescovo di Mostar, dichiarava:

  • Medjugorje e' una parrocchia cattolica nella quale si realizza la vita liturgica e pastorale come nelle altre parrocchie di questa Diocesi di Mostar-Duvno. E nessuno è autorizzato ad attribuire il titolo ufficiale di “santuario” a questo luogo, eccetto la Chiesa.
  • In base alle indagini ecclesiastiche sugli avvenimenti di Medjugorje non si può affermare che si tratti delle apparizioni o rivelazioni soprannaturali. Questo significa che la Chiesa finora non ha accettato nessuna apparizione né come soprannaturale né come mariana.
  • Nessun sacerdote che opera canonicamente in questa parrocchia di Medjugorje o che sia di passaggio è autorizzato a presentare la sua opinione privata, contraria alla posizione ufficiale della Chiesa sulle “apparizioni e messaggi”, né in occasione delle celebrazioni dei sacramenti, né durante gli atti di pietà soliti, né nei mezzi di comunicazione cattolici.
  •  I fedeli cattolici non sono solo liberi dall'obbligo di credere nella veracità delle “apparizioni” ma devono sapere che non sono permessi i pellegrinaggi ecclesiastici, né ufficiali né privati, né personali né comuni, dalle altre parrocchie, se presuppongono l'autenticità delle “apparizioni” o se con ciò autenticassero tali “apparizioni”. Chi fa ed insegna diversamente, non agisce e non insegna secondo lo spirito della Chiesa.
  • In base alle indagini e prassi finora avute, come vescovo locale ritengo che riguardo agli avvenimenti di Medjugorje per tutti questi 25 anni non è accertata, a livello ecclesiastico, nessuna “apparizione” della Madonna come autentica. Il fatto che nel corso di questi 25 anni si parla di decine di migliaia delle “apparizioni”, non attribuisce nessuna autenticità a tali eventi, secondo le parole dell'attuale Santo Padre, udite durante l'udienza concessami il 24 febbraio u.s., alla Congregazione per la dottrina della fede hanno sempre suscitato la domanda come possano essere credibili per un credente cattolico.

La madonna sul telefonino

 

«Quando ho visto le immagini ho avuto un misto di sensazioni, di benessere e di malessere e mi sono chiesta: perché proprio io? Non sapevo neppure come fosse fatta la Madonna di Medjugorje. Sono credente, ma non ero una fedele di Medjugorie». Aprile 2010: Questa le parole, a “Domenica In-L’Arena” su Raiuno, di Fiorella, la donna che sostiene di aver filmato un’immagine soprannaturale con il telefonino a Petrignano, paese in provincia di Assisi.

Il video, pervenuto al giornalista Paolo Brosio, ospite in studio, e mostrato più volte nel corso della puntata, è stato esaminato da tecnici esperti e non risulterebbe manomesso. «Ad un certo punto – ha spiegato in collegamento telefonico con Massimo Giletti, l’autrice del video – mi sono resa conto che c’erano tante persone che fotografavano e anch’io volevo riprendere l’atmosfera gioiosa che c’era, mi sono ricordata di avere un telefonino. Volevo far vedere la veggente Marija alle mie figlie ma mi sono resa conto che le riprese non erano un granchè perchè la veggente era troppo lontana e ho chiuso il telefonino. Rivedendo le immagini a casa, ho visto questa figura luminosa, si è anche mossa».

«Anch’io ero un po’ scettica – ha concluso l’autrice del video – ho pensato fosse la violinista, che aveva un maglioncino bianco, poi il sacerdote, ma mi sono resa conto che era altro. Ho pensato anche che potesse esserci una suora vicino a Marija, ma non ho visto suore, né le hanno viste le altre persone del gruppo di preghiera».

In tutto questo circo mediatico religioso che mischia apparizioni, commissioni e storie personali una sola certezza: non esiste nessuna prova che confermi le apparizioni, di qualunque natura esse siano. Possiamo dire che un miracolo certo però c'è: Medjugorje è meta di pellegrini e turisti che affollano questo surreale villaggio della Bosnia, al ritmo di migliaia al giorno. Il fatturato annuo super i 38 milioni di euro, gli alberghi sono pieni, le bancarelle vendono anche nei periodi di crisi generale e il lavoro nell'indotto non manca. Non sarà molto caritatevole, ma chi vive con i soldi della vergine in fondo un pò miracolato continua a sentirsi.

Scrivi commento

Commenti: 51
  • #1

    Dnm (mercoledì, 22 giugno 2011 12:10)

    Non esiste alcuna prova delle apparizioni ? ma se sono 30 anni che analizzano l'estasi (li hanno pure infilzato Miriana con uno spillone nella spalla durante l'estasi e lei non ha fatto una piega...) dei veggenti senza riuscire a dare spiegazioni!
    Sono cose al di la' della nostra comprensione umana.

  • #2

    Scettico (mercoledì, 22 giugno 2011 12:15)

    Quella è una prova dell'estasi come hai detto tu non dell'apparizione.
    perchè li leghi scusa?

  • #3

    I-belive (mercoledì, 22 giugno 2011 12:37)

    Credo che le apparizioni altro non siamo che fenomeni extraterrestri che ancora non comprendiamo

  • #4

    Lino (mercoledì, 22 giugno 2011 13:40)

    brosio.... mamma mia

  • #5

    Antonio (mercoledì, 22 giugno 2011 14:17)

    Un copia-incolla delle solite critiche superficiali.

  • #6

    Men&Mind (mercoledì, 22 giugno 2011 14:21)

    @ANTONIO
    sono critiche della chiesa stassa caro antonio. O dovrebbo affidarci a quello che dicono 6 analfabeti? Curioso che voi cattolici siete cosi ottusi da credere a tutto per poi prendere per il culo maghi e stregoni quando quello che fate è esattamente lo stesso: un insieme di riti e incantesimi conditi da spiritismo da quattro soldi.

  • #7

    CristoRE (mercoledì, 22 giugno 2011 14:25)

    Med&Stupidità analfabeta sarai tu. Dio è in ognuno di noi e la sua luce è potenza divina. Gli ufo sono strumenti del diavolo e demoni come questi alieni che sono strumenti di satana. Non permettetevi di insultare la vergine maria irredenti o brucierete all'inferno.

  • #8

    Scettico (mercoledì, 22 giugno 2011 14:37)

    Tremiamo di paura....

  • #9

    Fabio (mercoledì, 22 giugno 2011 14:51)

    Scusate, sono che non è questa la discussione, ma come mai Ufoonline non ha trattato l'argomento a proposito dell'annuncio fatto dal direttore della Nasa Charles Bolden? Cioè, non so se avete sentito, ma dette certe cose da un esponente come lui c'è da iniziare a pensare parecchio.
    Grazie e scusate di nuovo.

  • #10

    Danilo (mercoledì, 22 giugno 2011 15:29)

    I soliti "segreti", addirittura 10!!! Con la velocità con cui vengono detti, state pur tranquilli che campiamo altri 100 anni. Non è solo questione di fede, ma di logica. I miracoli ci sono stati, guarigioni inspiegabili etc... Quello che non sa la maggior parte delle persone, e che in tutte le religioni, i miracoli si equivalgono in percentuali. Quanti di voi hanno sentito (x esempio) che budda ha guarito da malattie incurabili molte persone? Nessuno scommetto, eppure se vai in quei luoghi a sentire le testimonianze, la gente è guarita per davvero in modo inspiegabile (durante preghiere di massa e non). Secondo il mio modesto parere è l'uomo stesso che si auto convince della guarigione e badate bene non è affatto facile dopo anni di rincoglionimento spirituale. Eppure tutti i giorni sentiamo parlare di Placebo, quelle medicine finte che a volte si, altre no, fanno la loro parte di guarigione.

  • #11

    Danilo (mercoledì, 22 giugno 2011 15:35)

    @Dnm.....c'è un video chiarissimo (in giro dovresti trovarlo). Durante l'estasi, un persona fa un movimento brusco vicino l'occhio della veggente, e questa socchiude l'occhio come movimento automatico di difesa.
    Dio esiste, ma di sicuro non usa questi trucchetti da baraccone, per avere "fedeli" al seguito.

  • #12

    Raffaella (mercoledì, 22 giugno 2011 15:42)

    Ecco.. ci mancava la minaccia dell'inferno... Un bel "ricordati che devi morire!" (cit.), no?

  • #13

    Giovanni V. (mercoledì, 22 giugno 2011 15:45)

    CristoRe tu sei malato fidati. Io sono cattolico e credo nei miracoli perchè penso che la vita stessa sia un miracolo e che c'è un motivo se la materia inerte senza vita come gli atomi danno il via al grande mistero della vita umana che ha caratteristiche mai viste come l'anima, l'intelligenza, i sentimenti. Ma sentir parlare gente come te di inferno minacciando a destra e a manca mi fa trasecolare di sconforto. Vai da uno psichiatra buono, tu non sei credente...sei demente che è diverso

  • #14

    CristoRE (mercoledì, 22 giugno 2011 15:56)

    Dio è grande ma non perdona, voi volete insultare qualcosa che non capite. Non riuscite ad avere fede e vivete un'esistenza triste. Gli alieni non esistono La santissima trinità Si.

  • #15

    KOSLINE (mercoledì, 22 giugno 2011 16:51)

    @CRISTORE , vediamo di darci una calmata , sei in una discussione democratica ognuno dice la sua cercando di non offendere o intimidire nessuno ok?
    Altrimenti arriva il modrtore e blocca la discussione , non sai scrivere senza imprecare ?che cattolico sei ? porgi l'alra guancia su '''', e cmq dio perdona specie gli IDIOTI fidati che li perdona .........!!!

    ps) se studi un po di matematica e astrofisica sapresti che matematicamente non possiamo essere l'unica incognita dell INFINITO COSMICO ... poi aggiornati che anche la chiesa ormai ti dice che potrebbero esistere gli ALIENI pardon FRATELLI COSMICI ....

    PS) POI ci meravigliamo che gli ALIENI se' e sottolineo se' ci spiano non atterrano sulla terra , grazie sentono persone che credono ancora all INFERNO PARADISO BABBO NATALE e LA BEFANA ...!!!!!!!!! che fanno le guerre anche in nome di un DIO che a dir loro e' buono, che inquinano a dismisura autodistruggendosi , e tante altre cose che non saprei da dove incominciare , come ho detto in altri post io con il PIFFERO se ero un alieno che atterravo qui sulla terra ...........!!!!!!!!!!!

  • #16

    Sara (mercoledì, 22 giugno 2011 17:00)

    condivido in pieno quello che dice Danilo!

  • #17

    Alfredo (mercoledì, 22 giugno 2011 17:00)

    I miei genitori andranno li a luglio...mi farò raccontare da loro quel che vedono e se vedranno qualcosa!!!!!!!!

  • #18

    Silvia (mercoledì, 22 giugno 2011 17:11)

    Dov'è il video di cui parla danilo con la credente che in estasi socchiude gli occhi? potreste linkarlo grazie :)))))

  • #19

    Remo (mercoledì, 22 giugno 2011 18:20)

    @qualchevescovoafferratoincatechismo.
    1)Se si è sempre detto che il cielo paradiso è di color oro, perché la veggente Vikca lo ha visto celeste?
    2)come fa ad aver visto gli angeli con le ali se sono puro spirito?
    3) un plotone di migliaia di persone sa marciare sincronizzato, perché lo si ritiene miracolistico inginocchiarsi contemporaneamente alla presunta apparizione?
    4)perché la madonna appare a secondo dei flussi turistici?
    5) perché è permesso da parte di alcuni sacerdoti di minacciare fuoco e fiamme per chi non crede alle apparizioni ma nel resto del catechismo si?
    6) se negli anni ottanta si viveva nella paura continua di guerre, perché si spaccia che a quella epoca non si poteva prevedere la guerra in Bosnia?
    7) perché si spacciano novità cose riguardo alla Madonna che basta andare in un qualsiasi santuario sono descritti con affreschi?
    8) Regina pacis non è un titolo vecchio?
    9) come si conciliano messaggi universali con i percorsi di fede personali?
    10) i dieci segreti quando non si realizzeranno, che scusa troverete?
    11) perché avete paura di perdere questa accozaglia che va appresso a gente che l'unica cosa che sa fare è ripiegare gli occhi e versare qualche lacrima?

  • #20

    remo (mercoledì, 22 giugno 2011 19:53)

    http://www.marcocorvaglia.com/medjugorje/le-fonti-di-medjugorje-1-garabandal-parte-1.html è provato che è tutto falso

  • #21

    omarosx (giovedì, 23 giugno 2011 00:59)

    è tutta una messa in scena la madonna e gli angeli in colonna....Però ci sarà sempre gente che ci crederà perchè l'ignoranza e la stupidità umane sono infinite

  • #22

    kimaka (giovedì, 23 giugno 2011 03:39)

    rimango basito...e quando c'e' la fede:apriti cielo io nn parlo ke e' meglio...

  • #23

    Mik (giovedì, 23 giugno 2011 08:13)

    @CristoRE
    ... bei tempi quando c'era l'inquisizione eh!! :)

  • #24

    luca (giovedì, 23 giugno 2011 13:44)

    io sono cristiano, e ci credo alle apparizioni. son sicuro che qualunque cosa io vi dica, non riesco a convincervi. io vi rispetto e rispetto il vostro pensiero, per carità! solo una cosa mi permetto di dirvi: per capire una cosa, bisognerebbe conoscerla. allora, se volete avere un giudizio su questa questione, fate i bagagli ed andate la a sperimentare. solo allora potrete parlare e non per sentito dire. ciao

  • #25

    Giovanni V. (giovedì, 23 giugno 2011 14:26)

    Luca credo ci sia un equivoco anche io per esempio come ho detto prima sono cristiano e credo sia nei miracoli che nelle apparizioni, solo non in tutte!!

  • #26

    Lorenzo (giovedì, 23 giugno 2011 21:12)

    @Remo
    E' giusto avere dubbi e porsi domande: La fede cieca è per i belinoni, ma le convinzioni acquisite con la meditazione sono dei forti.
    Lascia perdere i vescovi, non ti risponderebbero e sicuramente non frequenterebbero questo sito. Io ci provo.
    1 - Se si è sempre detto che il cielo paradiso è di color oro, perché la veggente Vikca lo ha visto celeste?
    1.1 Perchè Vikca ha ragione e tutti gli altri torto...oppure no...oppure perchè il Paradiso non è un luogo bensì uno stato d'animo.
    2 - Come fa ad aver visto gli angeli con le ali se sono puro spirito ?
    2.1 Perchè noi vediamo gli angeli come ci piace vederli; Anche a me, da bambino, mi hanno detto che possiedono le ali e, poichè quando siamo in preghiera diventiamo un po tutti bambini indifesi bisognosi di aiuto divino, vediamo le ali degli angeli.
    3 - un plotone di migliaia di persone sa marciare sincronizzato, perché lo si ritiene miracolistico inginocchiarsi contemporaneamente alla presunta apparizione?
    3.1 Perchè se io non vedo, ma credo e 3 persone dicono di vedere inginocchiandosi, io faccio lo stesso, ritenendomi altresì indegno di potere vedere anch'io.
    4 - perché la madonna appare a secondo dei flussi turistici?
    4.1 Perchè il giorno x è l'anniversario dell'apparizione y...basta fare pubblicità preventiva
    5 - perché è permesso da parte di alcuni sacerdoti di minacciare fuoco e fiamme per chi non crede alle apparizioni ma nel resto del catechismo si?
    5.1 Perchè persino Gesù Cristo minacciò più volte, però è anche vero che lo stesso Gesù Cristo chiese di seguirLo senza imporlo; Solo dopo la Sua morte e resurrezione impose ai discepoli di predicare la Sua parola nel mondo intero...il catechismo è la moderna iniziazione ad opera dei moderni discepoli.
    6 - se negli anni ottanta si viveva nella paura continua di guerre, perché si spaccia che a quella epoca non si poteva prevedere la guerra in Bosnia?
    6.1 Scusa, non ho capito. Vuoi fare un paragone con Fatima ?
    7 - perché si spacciano novità cose riguardo alla Madonna che basta andare in un qualsiasi santuario sono descritti con affreschi?
    7.1 Se non si conosce, tutto è novità. Evidentemente tu sai cose che altri non conoscono e sono ignoranti in materia.
    8 - Regina pacis non è un titolo vecchio ?
    8.1 No perchè le guerre non si sono esaurite, quindi la speranza della pace rimane in tutti noi, Madonna compresa.
    9 - come si conciliano messaggi universali con i percorsi di fede personali?
    9.1 Personale è solo la volontà di seguire il messaggio credendo che sia corretto e condivisibile nel suo contenuto
    10 - i dieci segreti quando non si realizzeranno, che scusa troverete?
    10.1 E' decisamente più facile che i dieci segreti avranno (oppure avranno avuto) riscontro oggettivo piuttosto che il contrario, quindi nessuna scusa.
    11 - perché avete paura di perdere questa accozaglia che va appresso a gente che l'unica cosa che sa fare è ripiegare gli occhi e versare qualche lacrima?
    11.1 In verità la paura di perdere i fedeli è solo dei lucratori. Per chi non crede è più facile fare soldi con quella gente.

  • #27

    Lorenzo (giovedì, 23 giugno 2011)

    Correzione alla risposta 2.1
    Anche a me, da bambino, hanno detto ...
    "A me mi" non si scrive ... lo scrivevo da bambino ;-)

  • #28

    Remo (venerdì, 24 giugno 2011 17:51)

    A Lorè, tu non sei esperto.
    1) I discepoli di Medju. assicurano che il paradiso non è uno stato d'animo ma luogo reale seppur metafisico, come io credo. Indi: hai mai sentito parlare di aureo cielo? lo sai perché tutti i tabernacoli sono tutti dorati?
    hai mai visitato le cattedrali bizantine, con quei mosaici dorati? ti dico che la luce dorata che si crede essere in paradiso è un quasi DOGMA. Ora, se Vicka dice che è andata in cielo (sono informato) con il corpo i dati da lei riferiti devono essere oggettivi, non soggettivazioni. Lei in un programma televisivo ha affermato ad una giornalista di avere visto gli angeli svolazzare, e la conseguenza è la stessa. Finché siamo in terra con i nostri limiti, è legittimo interpretare il metafisico secondo le nostre categorie. Ma se essa afferma e giura che è stata in paradiso non vale il nostro "piacere" ma l'oggettività della situazione. Poi guarda caso li vede come è stato tramandato dall'arte. Ora io mi sono rivolto ad un esperto non per caso, quelle sono domande retoriche, risposta non ne hanno, quindi è inutile che continui con te a spiegarti gli altri punti. Solo il fatto della guerra. Dicono e ripetono che la Madonna prima che scoppiasse la guerra in Bossnia li avvertì del pericolo incombente in un messaggio. Ora, c'è il direttore di R.M. che dice che a quei tempi (anni 80)si viveva nella speranza di pace, ee non vi erano minacce ad essa. Cosa assurda se film, cartoni animati, canzoni, analisti e storici tutti ci minacciavano l'olocausto nucleare. Vi ricordate Conan, Ken, figli di Toto Cutugno, c'era un mondo che viveva nella paura. Io davvero ti consiglio di Leggerti attentamente tutti gli argomenti di Marco Corvaglia, quelle delle veggenti sono fantasie di bambini plagiati e plagianti.

  • #29

    Lorenzo (venerdì, 24 giugno 2011 18:28)

    Sono dorati perchè l'oro fu portato in omaggio dai 3 Magi a chi pensavano fosse re come re Erode... Tutti i re dell'antichità fecero dell'oro il simbolo della loro regalità, nessuno escluso. Gesù Cristo diceva di essere re, ma dell alto dei cieli, luogo sicuramente non conosciuto da tutti i viventi imprigionati in corpi materiali come lo siamo tutti noi oggi e ieri. Ad oggi l'oro è prezioso tanto quanto in antichità (se non di più) e non a caso le riserve auree di ogni Stato costituiscono ricchezza in caso di bisogno. Gesù Cristo non aveva bisogno d'oro, tantomeno d'incenso e di mirra (preziosi tutti perchè rari quanto rara fu la Sua discesa sulla Terra), bensì di fedeli affinchè potessero cambiare il mondo: Potessero essere liberi dalla schiavitù di loro stessi.
    Le veggenti vedono cio che vogliono vedere, come te d'altronde.
    Non v'è alcuna differenza tra te e loro.

  • #30

    Lorenzo (venerdì, 24 giugno 2011 19:19)

    Fino a quando si vorrà dare forma e consistenza a cio che non ne ha, ma è presenza non fisica o materiale, bensì spirituale o vibrazionale per essere molto moderno con le ultimissime ipotesi, allora sarà fin troppo facile dare adito a contraddizioni che fungeranno da spartiacque tra chi ha fede e chi non ce l'ha.
    Se cominciamo a pensare ad Adamo ed Eva come due persone, allora siamo fuori strada. Se al contrario diamo ad esse un significato simbolico quale l'uomo inteso come animale maschio e femmina, allora possiamo carpire il senso della metafora, pertanto il significato recondito che essa cela tra le pagine della Bibba.
    Allo stesso modo, se il Papa, i vescovi, i cardinali e tutto l'ordine sacerdotale non seguiranno le orme di S. Francesco d'Assisi il quale si liberò dei legami materiali che furono opera dell'uomo e non di Dio, allora perderanno progressivamente credibilità perchè finiranno in rovina predicando a loro stessi. Ci vuole coerenza; Essa è tutto in cio che insegni.

  • #31

    Remo (venerdì, 24 giugno 2011 19:54)

    ho capito sei uno di quei fanatici, cattolici illogici senza fondamenta che quando non sanno cosa dire sparano sulle gerarchie. Il dorato sole lo è perché avido di denaro? Quelli che devono spogliarsi del materiale in questo caso sono i seguaci Ustascia del poverello d'assisi. Io quello che penso non te lo addebito e non mi arricchisco. Invece voi pur di non recedere dalle vostre convinzioni fondate sull'imbroglio vi fate spolpare fino all'osso. Sei fritto. E ti informo che io non vedo niente, purtroppo.

  • #32

    Lorenzo (venerdì, 24 giugno 2011 21:08)

    A me non importa se non vedi.
    Se io fossi un fanatico m'importerebbe. Non lo trovi logico ?
    A me basta campare senza imbrogli, mica ho bisogno di diventare ricco alle spalle altrui !
    Certo è che se predicassi dovrei farlo in pubblica piazza con il cestello delle offerte in mano, benedicendo sia il caritatevole, sia l'avido, ma non sono un esperto come hai detto tu.
    Non vedo illogicità in quel che ho scritto, mentre sono fermamente convinto che chi non ha mente aperta verso il trascendente non può fare altro che trovare prove del proprio convincimento nel solo immanente...
    Poverello d'assisi ? Certo che si, poichè Gesù Cristo era un povero falegname e lavorava pure lui, sgobbava. Il grande Sole dorato lo si è chiamato in molti modi (Ra, Apollo, disco del Sole, ecc) sempre quello è, ma che fosse avido di denaro lo dici tu.
    Sai che non me ne frega un'accidenti di quel che dicono di vedere le veggenti ?
    Per me il Paradiso è uno stato d'animo, il mio stato d'animo, non quello tuo o di chiunque altro e continuo ad essere cattolico guarda un po, mentre sei solo tu che hai bisogno di prove materiali per poterle mettere in dubbio ed accrescere il tuo convincimento.
    La fede è personale ed ognuno ha la sua, non c'è bisogno delle veggenti, eppure continuo ad essere cattolico.

  • #33

    Davidof (domenica, 26 giugno 2011 15:09)

    ormai i cattolici con i prosciutti sugli occhi sono succubi delle cazzate e pur di non cadere in una disperazione conseguita dalla reale perdita di tempo avuta per tutta una vita vanno contro tutto e tutti. e inutile stare a perdere tempo dietro a loro sono ciechi e rifiutano tutto come delle capre andando fuori realtà e come dicevo prima credendo al primo fesso che dice di avere una visione, poi messi alle strette dicono....."il mistero della fede" ma dai deportiamoli! hihihihi

  • #34

    Davidof (domenica, 26 giugno 2011 15:33)

    poi onesto, credete pure ad un dio, che per le modalita che ha di farsi vivo, di selezione di miracoli, ed altre centinaia di esempi strani. ma rinnegate la chiesa che tanto ricca è, a discapito dei poveri e di tutti quei credenti che sono ciechi.....ma quando vi svegliate? non vedete che la chiesa tutto fa tranne seguire la parola di dio. ma allora voi credete nella chiesa non in dio, perché altrimenti dovreste chiedere alla chiesa di seguire la parola di dio e di non fare il male o + precisamente i cazzi suoi e scusatemi la parolaccia.

  • #35

    sconfortato (domenica, 26 giugno 2011 20:39)


    In primis rispetto il parere e la fede di chiunque sente in se' stesso il bisogno di aggrapparsi a un qualcosa che possa dare il coraggio di affrontare un evento negativo.
    Sulla negativita' di cui sopra non c'e' da discutere per cui ognuno puo' pregare per un esame di scuola o un esame di salute.
    Chi si e' ritrovato a ringraziare e fare ex voto si sente forse un essere superiore perche' l' occhio divino ha posato lo sguardo su di lui?
    E gli altri?
    Se esiste la GIUSTIZIA perche'a mio fratello e' stata tolta la vita che gli era stata donata, tolta un mese prima di compiere tre anni e dobbiamo pagare tasse per mantenere in vita pluriassassini?
    E' giusto non uccidere per noi umani ma perche' la GIUSTIZIA non interviene?
    Non interviene per premiare, non interviene per punire, interviene con sperequazione favorendo uno e infischiandosi di un milione di altri bisognosi!
    Quanti malati si sono rivolti con fede e quanti non hanno avuto risposta?
    Il mistero permane ma un dato e' certo: le preghiere, i peregrinaggi sono solo un gioco di azzardo.
    Andate a spiegare a un malato terminale perche', essendo lui steso su barella, la grazia viene elargita al vicino che guarisce dal pollice valgo!
    Non ho il coraggio di definire la mia persona, sappiate soltanto che preghiere e lacrime per me sono inflazionate e credo in unica cosa: SIAMO SOLI E DALL' ALTO PUO' CADERE SOLO UNA TEGOLA IN TESTA.

  • #36

    sconfortato (domenica, 26 giugno 2011 21:28)

    Rieccomi, non ho finito.
    Voglio porre un accento sull'ipocrisia derivante dall' amministrazione o, se volete, dalla gestione della fede.
    Chi vuol essere bigotto lo sia, chi vuole perdere il senno per il dogma lo perda.
    E' da molto tempo che la questua mediatica e' in atto facendo leva sui "diversi", sui "disadattati", sui "profughi".
    Pero' guarda caso non si fa cenno agli aiuti che sarebbe giusto elargire ai nostri nonni che non possono permettersi la retta in casa di riposo se non hanno pensione adeguata!
    Perche', visto che Eminenze sentenziano su fatti politici e non di fede come dovrebbero, non si interviene (da parte loro) per risolvere problemi
    di loro esclusiva competenza quale la garanzia per tutti di poter usufruire di strutture adeguate per la malattia universale che si chiama vecchiaia in prossimita' di morte, quindi dipartita per l'al di la'?
    Viene garantito, (sempre da parte loro) il perdono agli assassini ma i divorziati non possono accedere all' eucarestia che viene tranquillamente elargita agli sconosciuti di passaggio nei templi famosi per opere d'arte.
    Quante indulgenze sono state vendute, nei secoli, per ottenere vil denaro?
    Quante scomuniche sono state usate per il potere temporale?
    Quante vite sono state stroncate per...............?
    QUANTI LUOGHI DI CULTO SONO IMPLOSI PER TURISMO DANAROSO?
    A Lorenzo rispondo che Lui non era un falegname, non sgobbava, e non ha mai battuto un chiodo.
    Suo padre, Giuseppe, allargava le braccia sperando nel domani.
    I fatti sono noti e per sapere veramente cosa sia successo ci vuole la macchina del tempo.

  • #37

    Remo (lunedì, 27 giugno 2011 12:02)

    @lorenzo. Sei fuori tema. Io non metto in discussione la fede di nessuno, ma la veridicità delle affermazioni delle veggenti. Il tema proposto dal sito era: Apparizioni. Tra polemiche e sospetti. Comunque dalla timida iniziale difesa delle aparizioni sei arrivato a dire non te ne frega niente delle veggenti. Infatti sono indifendibili.

    @sconfortato. Lo sconforto è il grimaldello con cui i ciarlatani cominciano a infilarsi nelle vite delle persone. Compresi i veggenti, il fatto è che per chi crede (come me) vale la regola (affermata dal Papa) che bisogna seguire:
    Siate, Cristiani, a muovervi più gravi:
    non siate come penna ad ogne vento,
    e non crediate ch'ogne acqua vi lavi.

    Avete il novo e 'l vecchio Testamento,
    e 'l pastor de la Chiesa che vi guida;
    questo vi basti a vostro salvamento. Paradiso · Canto V

    La lor Pietà? s' è di rendita,
    affetto d' afflizione ch' altri tocca.
    la lor giustizia? Nutre e nutre l' ingiusto agire; cibo
    che il verro ingrassa, atroci
    e fier can l' addentano e danzan le pulci. (poeta contemporaneo)

  • #38

    sconfortato (lunedì, 27 giugno 2011 20:10)

    La gloria di Colui che tutto move.........
    Caro Remo il mio sconforto e' uno scudo non una debolezza!
    Lungi da me il ricercare conforto nei ciarlatani e veggenti vari: cio' che il destino riserva non e' prevedibile e gli eventi che si sono susseguiti nel corso dell'esistenza di chiunque di noi non sono stati, naturalmente, previsti altrimenti....
    Il mio sconforto e' a livello spirituale e di materiale ha solo la consapevolezza dell' ipocrisia di chi predica bene e razzola male, di chi vende santini per santoni, di chi si nasconde dietro una veste e ti esorta ad offrire denaro affinche' le tue pene siano lenite.
    I miracoli o accadimenti inspiegabili sono fuori discussione appunto perche' tali.
    Di fronte alla maculata lonza possiamo essere impotenti o addomesticarla per i nostri scopi.
    La mia invettiva e' rivolta, se e' vero come e' vero che hai letto i miei commenti l'avrai capito, al fatto del tutto dimostrato che da dimostrare non vi e' alcunche' e il grimaldello e' solo il "bigottismo".
    Se giustizia divina pervade il nostro esistere ebbene sia giusta e chi la amministra sia altrettanto giusto: ribadisco il mio sgomento quando si parla che siamo tutti uguali e fratelli ma i divorziati sono esseri inferiori anche agli assassini.
    La bocca alzo' dal fiero pasto e' forse solo un riferimento storico oppure essendo lui un ghibellino........fu Ugolino metafora?
    Purtroppo viviamo in quella serva italia (volutamente in minuscolo) di............ostello non donna di provincia ma bordello.
    Forse non ho citato correttamente a memoria ma il concetto rimane.
    E' meglio scorrere oltre, vedere sfilare i cipressi che a Bolgheri alti e schietti quasi in corsa giganti giovinetti van da S. Guido in duplice filar.......
    Chissa' perche' il passato ci lega? la fiducia nel futuro e' un insulto all'umanita' e il futuro di ognuno di noi e' sicuramente la dipartita.
    Lo sconforto e' uno stato dell' essere ma gestire il timore della morte e' una spregevolezza.

  • #39

    lourdes (lunedì, 27 giugno 2011)

    penso che medjiugorie e' un falso alimentato da troppi interessi
    forse all'inizio e' apparsa la VERGINE ma ora e' tutto ridicolo anche
    se cio' ha fatto del bene alla gente. sia radio MARIA SIA I VEGGENTI
    HANNO interessi propri a mandare avanti questo circo. GLI uomini hanno
    alimentato questo santuario con le loro offerte .piu' di UNA VOLTA
    IO HO AVUTO LA RISPOSTA DA DIO CHE medjiugorie e' un FALSO!!!!!
    LOURDES L'ARCANGELO DELLA DIVINA GIUSTIZIA

  • #40

    Remo (lunedì, 27 giugno 2011 21:42)

    Come dentro al tuo petto eterne risse
    Ardon che tu né sai né puoi lenir.

    ... e i rei fantasmi oh non seguire;

  • #41

    sconfortato (martedì, 28 giugno 2011)

    Ciao Remo sui fantasmi si puo' aprire un discorso a parte.
    Nessun decuius e' piu' reo.
    La signora in nero miete e qualsiasi filo d'erba cade a terra come qualsiasi stelo di fiore.
    E' l'unica imparzialita'.
    Ricordiamoci che le tombe servono ai vivi.

  • #42

    sconfortato (martedì, 28 giugno 2011)

    Ubi maior minor cessat.
    Es maior sed minor non sum .
    Sinis solis umbra non est: umbra munias ipse in lux solis incrementum.
    Duo in unum, unum in nihil, nihil in omnia.
    Tamquam lux, tamquam arum.
    Mors semper imperat.
    Nel mio petto le risse non albergano piu' e mai e poi mai potei(potei) lenirle.
    Solo l'oblio del mio essere potra' essere di conforto ma sconfortato io sono.....
    Adelante Pedro, adelante ma con iudicio.
    Ricordate la vergine Cuccia? aita aita grido' invano....
    E il giovin signore insorgnentato?
    Finestre sul passato aperte dalla letteratura: sei andato, caro Remo a Pegli a villa Pallavicini dove perse la vita la Luigia caduta da cavallo?
    Adelante Pedro, adelante ma con iudicio.
    Andiamo avanti, proseguiamo il cammin di nostra vita nella selva selvaggia cosi' aspra e dura che nel cor si rinnova la paura (piu' o meno).
    Di manzoniana memoria la Fede fu incrollabile e suo strumento il dito indice di Lucia mosso a mo di monito quando trovo' il coraggio di esortare l' Innominato a rilasciarla poiche' "Do perdona molte cose per un atto di misericordia".
    Letteratura, letteratura a consumo di coloro i quali frequentano simposi culturali, infischiandosi di coloro i quali tirano quattro paghe per il lessico e non "arrivano alla quarta settimana" ma elargiscono la loro presenza fisica sorridendo soddisfatti alle telecamere dei media nella loro esclusiva consapevolezza di far notizia per ingrassare gli editori di periodici piu' o meno scandalistici che gia' percepiscono lauti contributi statali per l'editoria mentre i nostri nonni, come in precedenza affermato da parte mia e per mia esperienza personale, non possono sperare nella piu' o meno lunga loro fine vita perche' i quattrini sono stornati in attivita' di attualita'.
    Quanto ci costano i canali Rai?
    Quanti investimenti sono elargiti e poi i canali si fanno concorrenza fra loro?
    Merda e solo merda alimenta l'ipocrisia.
    Merda e solo merda ci viene restituita.
    In quale futuro dobbiamo credere?
    Peccato che l'asteroide ci ha ignorati ma la signora in nero non fa sconti anche se qualche privilegio lo accetta.
    Il tempo e' galantuomo e nessuno e' immortale e rimangono le riminescenze del passato: le opre d'arte quanto ci costano?
    Spero che il loro sfruttamento valga il prezzo del biglietto di ingresso ai musei ma quella ricchezza ricade sul sociale?
    Coloro che il biglietto lo pagano sono consapevoli che sarebbe giusto destinare il surplus di guadagno alle case di riposo?
    Caro Remo non si tratta si non seguire fantasmi ma di essere consapevoli che fummo fatti per seguir virtude e veritade e non per viver come bruti.

  • #43

    Lorenzo (martedì, 28 giugno 2011 22:00)

    @Remo: "Io non metto in discussione la fede di nessuno, ma la veridicità delle affermazioni delle veggenti."

    Vuoi dire che tu hai visto cose differenti durante le tue visioni, tanto da poter affermare che quelle delle veggenti sono false ?
    E se sono false, è perchè non sono come quelle che avresti visto tu ?
    Oppure non ne hai mai avute, tanto da poter affermare che loro non possono averle avute perchè non le hai avute tu e loro sono persone come te ?

    Il discorso non può essere imperniato sulla veridicità o meno delle visioni perchè non v'è modo alcuno di dimostrare la falsità o la veridicità delle stesse; esse poggiano sulla fede e la fede è personale, non la puoi scalfire. Se non ti va di credere a cio che non vedi, liberissimo di farlo. Chi crede a chi dice di vedere, invece, può farlo benissimo, d'altronde non fa male a nessuno.
    Se vogliamo fare un discorso che esula dalla fede, cioè se vogliamo parlare della possibilità che qualcuno lucri su questioni a sfondo religioso, allora mi trovi propenso a portare avanti il discorso, altrimenti si percorrono due strade differenti senza possibilità d'incrocio.

  • #44

    Lorenzo (martedì, 28 giugno 2011 22:31)

    @sconfortato
    La questione è se Dio è il dio che vogliamo che sia, oppure Egli è quel che è e noi possiamo decidere di accettarLo o meno.
    Un dio giusto dovrebbe essere imparziale e severo, ma spesso lo vogliamo indulgente: In entrambi i casi ci fa comodo.
    Quando viene incontro alle nostre esigenze, allora crediamo che esita, contrariamente quando ci delude non può esistere.
    Possiamo dunque rimanere imparziali nel giudicare la Sua esistenza ?
    Quanto umani saremmo se ne fossimo in grado ?
    C'è una domanda che mi assilla da tempo: Come fa Egli ad essere giusto ed al tempo stesso compassionevole ?
    Permettere al male di esistere sarebbe ingiusto, ma compassionevole.
    Permettere al male di non esistere non sarebbe giusto perchè l'esistenza non è mai negata da parte di Dio e non sarebbe neppure compassionevole.
    Un bel dilemma.
    Se io fossi re, se la pena per chiunque trasgredisse fosse la morte e se questa persona fosse un mio caro, io sarei in grado di metterlo a morte per giustizia ? No. Probabilmente lo metterei al bando, ma non lo ucciderei.
    Se la persona fosse un perfetto sconosciuto, non ci penserei due volte a seguire la legge.
    Per amore, quindi, userei due pesi e due misure commettendo un grave errore: l'ingiustizia.
    Se Dio è dio e non è un'uomo, come faccio io a giudicarLo ?
    Aiutami a capire.

  • #45

    Remo (martedì, 28 giugno 2011 23:02)

    @Lorenzo. Ribadisco che io non vedo niente. Non metto in discussione la fede di nessuno. è dal primo mio intervento che limito la discussione alla veridicità delle apparizioni, cosa è consentito
    Hanno sacrificato a demoni che non sono Dio,
    a divinità che non conoscevano,
    novità, venute da poco,
    che i vostri padri non avevano temuto. Deuteronomio 32,17

    Prima di andarmi a gettare a capofitto nelle ginocchia di un presunto veggente devo assicurami cosa vede o non vede, e se non mi è possibile mi affido umilmente a chi ha più esperienza in proposito e l'investitura.

    @sconfortatato. A me non importa proprio un cazzo delle istituzioni statali,e un presunto soldato dell' E.I. che è per caso passato da questo forum ne ha avuto testimonianza, ma non toccarmi la grande poesia italiana perché la rovina della televisione, del cinema, della letteratura e cultura odierna, e l'averla considerata roba da stupidi. sentimentali.

  • #46

    sconfortato (mercoledì, 29 giugno 2011 11:31)

    Sono d'accordo con Lorenzo: in fondo l'uomo cerca sempre di ottenere il massimo, non importa con quali mezzi.
    Attribuire le positivita' a Dio e le negativita' al demonio e' quello ci ha insegnato la Chiesa che predica sempre bene ma a volte razzola male.
    Inquisizione docet.
    Remo: non era mia intenzione denigrare la letteratura ma l' uso che ne viene fatto come avviene per la cultura in generale.
    Un buon testo dei "Promessi Sposi" , una volta acquistato e' per sempre (a parte l'invecchiamento della rilegatura e'ingiallimento delle pagine)
    Pero' se diventa libro di testo ecco che non e' piu' valido per chi dopo di te potrebbe usarlo: si cambia qualche nota, si aggiunge un commento ed ecco che bisogna acquistarne uno nuovo.
    Date le ormai remote ristrettezze ho sempre usato i testi di un cugino piu' grande di un paio d'anni ma la cosa non era ben accetta da alcuni insegnanti.
    Bisogna pur ingrassare l'editoria!
    Quanto sopra vuol essere chiarimento ed esempio ma su questo piano stiamo andando fuori tema.
    Comunque non la considero roba da stupidi ma ho voluto porre in evidenza la stupidita' di chi si sente pago per aver presenziato ad una conferenza e se ne infischia del prossimo.
    Niente di personale: la mia e' solo un' opinione.
    Saluti.

  • #47

    PASQUALE (martedì, 27 dicembre 2011 10:33)

    La nostra vita è limitata nel tempo.Tutti viviamo nell'INCUBO DELLA MORTE,
    dell'invecchiamento e delle malattie.Alla costante paura dell'inevitabile
    futuro, ci accompagna nel mistero la speranza del divino, che diventa una
    esigenza, un bisogno dell'animo.Ecco perché corriamo là dove esiste
    il mistero e la speranza di conoscere la verità e di guarire.Immaginiamo
    un ceco,oppure un paralitico che non vivono in uno stato terminale,ma non vogliono vivere senza vedere,oppure senza gioire dei doni che Dio ha creato per tutti e che fanno parte della natura. A mio parere,la Madonna
    dovrebbe apparire a questi e ai malati terminali per sostenerli nel loro
    travaglio, oppure guarirli; invece questo miracolo succede a persone che stanno bene e che stanno meglio anche dal lato economico,come il
    veggente IVAN che da quanto mi risulta si sta arricchendo, poiché vive
    alcuni mesi in America e altri a Madjugorie e organnizza pellegrinaggi
    dall'AMERICA A MADJUGORIE che gli fruttano cospicui guadagni insieme alla
    sua consorte americana,tanto da aver acquistato immobili che utilizzano
    come pensioni per i loro clienti. MIRIJANA,"la bionda",quando parla, non
    mi sembra risoluta,semplice, ma mi da l'impressione di voler convincere,
    poiché parla come se fosse lei la Madonna.Come mai degli otto e non sei veggenti neppure uno abbia scelto la consacrazione alla vita religiosa ?
    Ai sei veggenti si sono aggiunti due, perché ? E chi sono ?
    Con queste mie riflessioni non voglio dire di essere scettico,ma vorrei
    che la Madonna in quanto tale guarisse veramente tutti coloro che vivono
    in situazioni pietose, che apparisse o che solamente parlasse o desse
    segno della SUA presenza non solo a qualcuno,ma a tutti coloro che
    soffrono,pregano e chiedono di Lei. Forse sono più coloro che non credono
    che avrebbero bisogno di vedere,per essere salvati.
    C'è molta gente che non crede e non chiede,ma che vive onestamente e con gran cuore, aiuta i bisognosi, ed ha un equo rapporto col suo prossimo,
    che accettano e sopportano qualsiasi destino che la vita gli riserva e
    non temono la morte.Che né sara di questa gente ? La vera preghiera non è fatta di parole,ma di opere.
    "NON CHIUNQUE DICE SIGNORE!SIGNORE! ENTRERÀ NEL REGNO DEI CIELI,MA CHIUNQUE FA LA VOLONTÀ DEL PADRE MIO". Parole di Gesù. Ma quanti cieli
    esistono,se la Bibbia parla nella Genesi, in principio, solo di un FIRMAMENTO? Probabilmente,anch'io mi recherò a Madjugorie,ma mi piacerebbe
    molto trovare una risposta a queste mie domande,ma non dall'UOMO,ma da
    un segno divino, poiché mi piacerebbe moltissimo poter testimoniare
    nella certezza, l'autenticità dell'immenso e profondo amore della Madre
    Celeste a tutte le anime di questa terra, nell'ambito dell'ambiente in
    cui giornalmente vivo.
    " E SE FOSSE TUTTO VERO ?"
    Questo breve pensiero ci colma DI AMORE e mantiene in vita,almeno,la nostra speranza.



  • #48

    LINO (martedì, 27 dicembre 2011 13:48)


    Non è l'IGNORANZA a farci credere,ma è la paura della disperazione.
    Ai pellegrinaggi non ci vanno solo contadini oppure gente analfabeta con
    media cultura oppure con scarsissime conoscenze nel campo religioso e
    teologico,ma anche politici,VIP dello spettacolo che guadagnano fior di
    quattrini. A mio parere l'errore che spesso alimenta un mercato,non è
    l'ignoranza culturale,la scarsa conoscenza dell'argomento in esame,ma è
    la paura,la speranza e la fretta con cui la gente si aspetta, oggi, dei
    positivi risultati alle proprie esigenze,aspirazioni o guarigioni.
    Ricchi e poveri,forti e deboli, vengono dalla sofferenza messi su uno stesso piano,quello della disperazione.
    OLTRE la fretta, il secondo segno della nostra ignoranza sta nelle offerte
    molti ricchi credono che donando esose cifre di denaro e prima degli altri, vengono privilegiati nei miracoli e protetti nella loro vita.
    QUALCUNO pensa di poter comprare anche un posto in cielo.
    IN VERITÀ il vangelo ci insegna che chi non avendo niente,non da niente,
    in realtà ha dato più di tutti.
    "GLI ULTIMI IN QUESTO MONDO SARANNO I PRIMI NEL REGNO DEI CIELI".
    Un'altra mia ingenua osservazione è:
    Se il Vangelo ci insegna ad umiliarci e a rendere la nostra vita un
    servizio,"MINISTRO=SERVO" al prossimo,perché nella Chiesa cattolica
    esiste una gerarchia dove i ministri assumono titoli quali:Eccellenza,
    Eminenza,Eccellentissimo ecc.Non è vero che Gesù ci ha insegnato che siamo tutti fratelli e sorelle e che dobbiamo imparare a essere come i bambini per meritre il Regno di DIO ?
    Perché si fanno così alti se l'ALTISSIMO, Gesù,
    si è fatto uomo povero,ha vissuto tra i poveri ed ha magnificato
    la sola volontà di Dio ? Forse a causa del benessere in cui vivono e delle ricchezze che li circondano.La prima pietra della CHIESA DI CRISTO è stato
    Simone "APOSTOLO PIETRO" e tutte le altre pietre che fondano la Chiesa
    siamo noi tutti,ossia più forte,intensa,profonda e costante è la nostra
    fede, più solide sono le basi della vera Chiesa. A MIO PARERE non dobbiamo
    confondere la Chiesa col TEMPIO.
    A MADJOGORIE La Madonna ci da dei messaggi, di digiunare il mercolerdì e
    il venerdì; questo vuol dire che i veggenti in questi giorni della settimana non mangiano ? Oppure si tratta di un digiuno solo spirituale
    e quindi simbolico ? IL Santo Rosario; non è forse la qualità di una
    preghiera,spesso più efficace della quantità ? LA Madre Celeste ci chiede
    di pregare a Lei, perché non a Dio, come anche Gesù ci ha insegnato ?
    Personalmente, apprescindere, se si bussa a una porta e questa non si
    apre,allora bisogna bussarne altre, quindi pregare anche gli Angeli e i
    Santi se vogliamo trovare un giorno qualcuno che senta la nostra voce.
    Perché la Madonna a bambini o gente semplice e non direttamente al
    Vaticano o ai Ministri della CHIESA, che dopotutto sono i più esperti
    in materia ? E POI PERCHÈ sempre ai cattolici ?
    LA SANTA VERGINE desidera che tutti noi ci convertiamo,che rinunciamo al
    nostro "EGO" e che restiamo tutti cime i bambini Suoi figli.

  • #49

    mago silva (sabato, 31 marzo 2012 22:30)

    prova commento

  • #50

    andremany (martedì, 26 giugno 2012 14:24)

    Ma scrivete tutti cosí male su questo sito?
    O è la fede che fa a pugni con l’italiano?
    Ch’io sapessi, lo Spirito Santo dava il dono di parlare tutte le lingue. Dev’essersi arrugginito.

  • #51

    mago prof. Silva (sabato, 05 ottobre 2013 12:06)

    HO LETTO COMMENTI DI PERSONE CHE RAGIONANO RIDICOLIZZANDO GIUSTAMENTE LA MADONNA DI MEDJUGORJE, MA POI PARLANO CONVINTI DELLA SERIETA' DI GESU' CRISTO DI DIO ECC., SENZA RENDERSI CONTO CHE I VANGELI LE BIBBIE SONO STATE SCRITTE CON FRASI FATTE DALL'UOMO CON SCOPI DIVERSI NON ESCLUSO LA MORALE . LE BELLE FRASI SCRITTE SUL VANGELO E MESSE IN BOCCA A GESU' CRISTO , SONO MOLTO SOFISTICATE E MANIPOLATE NEL TEMPO , BASTI PENSARE CHE ALL'EPOCA , IL DIZIONARIO ARAMAICO AVEVA SOLO UN CENTINAIO DI PAROLE . LA FEDE IN DIO NON HA MAI RISOLTO NIENTE , E LA SPERANZA CHE DANNO I PAPI SERVE A MORIRE DISPERATI . LA CHIESA CATTOLICA SI BASA ANCHE SUI MIRACOLI MAI AVVENUTI E PERIODICAMENTE NE INVENTA QUALCUNO , ORA IL FATTO CHE SI DICHIARI SUI MIRACOLI DI MEDJUGORJE , DOPO ANNI AMMETTERA' CHE TRATTASI DI VERI MIRACOLI , PRATICAMENTE ASPETTARE CHE LA CHIESA SI DICHIARI A FAVORE, E' LA STESSA COSA CHE ARLECCHINO METTE PER TESTIMONE PULCINELLA HO CONOSCIUTO PERSONALMENTE PADRE PIO, A PRESCINDERE CHE ERA SCORBUTICO E IGNORANTE , AVARO
    QUESTI NON HA MAI FATTO NESSUN MIRACOLO, EPPURE IL VATICANO LO HA FATTO SANTO, COME ORA STA FACENDO SANTI I DUE PAPI PREDECESSORI A CUI GLI AFFIBBIANO UN MIRACOLO PER UNO