Commissione Ufo argentina (CEFAE): ecco il logo e il sito web

Gli argentini fanno sul serio. Dopo aver parlato della formazione della Comisión de Estudio de Fenómenos Aerospaciales (CEFAE), la divisione ricerca della FFA muove i primi passi concreti dell'organizzazione di studio del paese sudamericano. Per cominciare sono stati messi on line il nuovo logo e, si è proceduto l'apertura di un sito internet, ancora piuttosto scarno, con i contatti per inviare materiale interessante al pannello degli esperti. Andrea Pérez Simondini, uno dei cinque membri esterni provenienti dalla comunità ufologica argentina è l'addetto ai rapporti con la stampa. Simondini ha ha dichiarato che il motivo di grande soddisfazione "consiste nel riconoscimento da parte del Air Force argentina dell'esistenza di un fenomeno con caratteristiche anomale segnalate nel  paese. L'obiettivo è ora quello di permettere che gli strumenti e la conoscenza scientifica permetta di approfondire la possibilità di trovare le prove necessarie e dimostrare l'esistenza di un fenomeno di origine extraterrestre."Abbiamo dato un'occhiata per cercare di capire meglio come si sviluppera l'iniziativa.

Facciamoci aiutare dal sito internet e vediamo un pò di dettagli:

Commissione per lo studio dei fenomeni aerospaziali


Missione

Per documentare, analizzare e studiare i fenomeni non identificati in maniera ordinata, sistematica e veritiera per mezzo di sistemi di controllo convenzionali dello spazio aereo sotto la giurisdizione nazionale".


Creazione

A causa l'incremento delle informazioni fornite dalla popolazione per quanto riguarda gli avvistamenti di fenomeni aerospaziali non identificati, il Capo di Stato Maggiore della Air Force Argentina ha creato la Commissione per lo studio dei fenomeni aerospaziali, con la risoluzione n ° 414.  Il suo scopo è quello di contribuire nella ricerca di una spiegazione scientifica e tecnica di quei fenomeni aerospaziali che non sono stati identificati. La commissione è composta da personale a tempo pieno della Air Force argentina e specialisti con una comprovata in diversi campi di ricerca, che possono contribuire con un prezioso sostegno per l'analisi di ogni campo di studio da diverse prospettive. E 'fondamentale per lo studio contare su informazioni veritiere che possano descrivere con la massima precisione il fenomeno osservato. Per questo la collaborazione dei nostri cittadini è molto importante.

Ed eccola la commissione nella prima foto ufficiale dopo la nomina. Andrea Pérez Simondini si trova sulla sinistra e il capitano Marcelo Mohaupt sulla destra. Da oggi sarà pienamente operativa, ma ricordiamo che tratterà solo i casi argentini o gli avvistamenti segnalati nel paese. 

 

E ora un pò di recapiti:

fenomenosaerospaciales_sg@faa.mil.ar in cui si chiede di aggiungere alle informazioni dell'avvistamento i dati personali in modo da poter essere contattati personalmente, se richiesto dalle indagini.


Comisión de Estudio de Fenómenos Aerospaciales

Pedro Zanni 250 – Ciudad Autónoma de Buenos Aires –

fenomenosaerospaciales_sg@faa.mil.ar Tel/Fax. 4317.6000  int 15930

 

Non ci resta che augurare un buon lavoro agli esperti, e con un pò di sana invidia imparare per una volta dal tanto bistrattato sud america come si forma e si sceglie una commissione meritocratica, aperta, e seria.

Scrivi commento

Commenti: 4
  • #1

    Ulisse (lunedì, 20 giugno 2011 14:31)

    Ecco la serietà che ci vorrebbe in italia!!! Fa ridere che dobbiamo prendere lezioni dal sudamerica sempre più avanti. Bravi argentini e il logo è fantastico!

  • #2

    Scettico (lunedì, 20 giugno 2011 14:34)

    Evviva la 76849 commissione ufo....

  • #3

    Al3 (martedì, 21 giugno 2011 12:59)

    ... splendida iniziativa del Governo Argentino ...

  • #4

    kimaka (mercoledì, 22 giugno 2011 04:17)

    interessante...almeno togliamo una piccola parte del nuovo introito da parte della Cia:l'intrattenimento proveniente dagli UFO e fantascienza,prima era la droga....