Documenti FBI e Ufo: tutte le risposte ai dubbi dei lettori

Dopo la pubblicazione della notizia sugli ufo legati ai dispacci pubblicati dall'FBI, molte domane sono balenate nella testa dei lettori e sono rimaste senza risposta. In effetti esistono episodi molto diversi tra loro e l'interpretazione può generare dei fraintendimenti. I giornali hanno riportato la notizia con una certa leggerezza. Cerchiamo di mettere ordine sugli archivi dell'FBI, la loro autenticità e il modo in cui si possono leggere i faldoni on line. Ecco le risposte sintetiche alle domande più comuni che ci sono arrivate in redazione, nella fan page e sul forum.

Sperando di essere più chiari questa volta.

Dove si trovano i documenti ?

I documenti di cui stiamo parlando sono visibili sul sito dell’Fbi http://vault.fbi.gov/ in base alle regole sulla trasparenza del «Freedom of Information Act» voluto dall’Amministrazione Obama. Si dividono in dispacci semplici, memorandum, documenti riservati. Ogni documento ha degli omissis che non tolgono nulla alla completezza e alla comprensibilità delle informazioni. Gli archivi non sono esclusivamente di documenti ufologici ma contengono tutti gli atti federali passati sotto l'FBI che non siano coperti da segreto di stato.

Quindi è possibile vedere solo le pagine declassificate dal Federal Bureau Investigation.

 

I cable sugli Ufo erano già noti ?

In parte i documenti erano già conosciuti. La Freedom of Information Act è una legge del 1966 emendata nel 1996 con regole precise per normare l'accesso ai documenti elettronici "Electronic Freedom of Information Act (E-FOIA)". Dopo i tempi tecnici necessari tutti gli enti pubblici americani hanno messo in rete i documenti, che già erano visibili ma non accessibili a tutti. Alcuni di questi documenti hanno rinnovato l'interesse perchè sono diventati liberamente scaricabili.

 

Di cosa si compongono i faldoni sugli Ufo?

I file si compongono di documenti redatti dagli ufficiali in servizio, ma anche da allegati di articoli di giornale, e ogni informazione che potesse risultare utile. E' bene precisare che non ci troviamo di fronte ad indagini, ma archiviazioni di singoli documenti. Per questo i titoli strillati di molti giornali "l'FBI conferma l'esistenza degli ufo" non hanno ragione di esistere. 

 

Si parla di altre tematiche legate agli ufo ?

Si, esistono per esempio  archivi sulle mutilazioni animali, su velivoli sperimentali, su missili militari e via dicendo. Per le mutilazioni animali in particolare è presente una cartella. Cliccate qui per vederla.

Ci sono riferimenti anche al Project Blue Book (UFO).

Di cosa parlano i due cable più famosi?

Il primo cable è legato all'incidente ufo più famoso del mondo E’ infatti in New Mexico che si trova la contea di Roswell, di cui si parla da molto tempo e che è divenuta celebre proprio grazie alle storie sugli ufo. E’ qui che, stando al rapporto dell’agente Guy Hottel, sarebbero stati ritrovati tre dischi volanti. Sempre stando al rapporto, all’interno di ogni disco v sarebbero stati tre corpi, aventi forma umanoide ed alti meno di un metro. Tutti i corpi avevano addosso vestiti di tessuto metallico ed a trama fitta. Nel rapporto sarebbe riportata anche la probabile causa che ha portato i tre oggetti volanti a schiantarsi, ovvero le interferenze elettromagnetiche provocate dai radar militari presenti in quella zona.

L'altro cable è quello dell’avvistamento nello Stato dello Utah. Si basa fondamentalmente su tre testimonianze date da altrettante persone. Si tratta di una guardia armata di un negozio, di un poliziotto della cittadina di Logan e di un’agente della polizia stradale dello Stato. Tutti e tre avevano asserito, in data 4 aprile 1949, di aver avvistato un oggetto volante argenteo che poi sarebbe, pare, esploso. Molto simile alla testimonianza dei cittadini di Trenton, i quali hanno detto di aver avvistato una doppia esplosione aerea seguita dalla caduta di vari oggetti.

Se i documenti sono ufficiali perchè ci sono ancora dei dubbi ?

I dubbi esistono perchè si fa confusione con l'interpretazione dei fascicoli. In Italia sarebbe come dare credito a una perizia di parte in un processo o considerare veritiera una deposizione processuale equiparandola ad una sentenza, o alla conclusione di una commissione d'inchiesta governativa.

I documenti sono importanti perchè dimostrano l'attenzione con cui l'FBI monitorava ogni possibile prova della vita extraterrestre, ma restano semplici dispacci. La prova è nel fatto che sono stati resi pubblici. Ogni documento serio sull'esistenza degli ufo o il recupero di corpi sarebbe classificato top secret e non sarebbe possibile la sua diffusione nonostante la legge americana sulla trasparenza degli atti.

 

Non è strano che siano proprio gli ufologi a tentare di minimizzare?

In realtà non si tenta di minimizzare ma di non cadere nella trappola della stampa generalista che pubblica solo titoli ad effetto e non va più a fondo. L'ufologia per essere credibile deve essere la più grande critica di se stessa. Nessuno vuole sminuire l'importanza dei documenti, ma riportare tutto nei binari della serietà.

 

Vi lasciamo con una cartella interessante di documenti del "NICAP National Investigations Committee On Aerial Phenomena" un gruppo di ricerca civile sul fenomeno Ufo attivo negli Stati Uniti dal 1950 al 1980.

 

National Investigations Committee on Aerial Phenomena (NICAP) Part 1 of 3

National Investigations Committee on Aerial Phenomena (NICAP) Part 2 of 3

National Investigations Committee on Aerial Phenomena (NICAP) Part 3 of 3

Scrivi commento

Commenti: 41
  • #1

    kimaka (lunedì, 11 aprile 2011 15:40)

    daccordo si incomincia a capire pero' vorrei precisare una cosa: dico io pure se la stampa generalistica ne parla non e' un bene?Ripeto io ho avuto piu' discussione in queste 24 ore ke nelle settimane passate,scusate se e' poco per coloro ke nn credono o sono confusi...

  • #2

    Insider (lunedì, 11 aprile 2011 16:24)

    Facendo ulteriori ricerche mi sono fatto un'idea (per me conclusiva)su tutta la faccenda giusto per capire da dove trae origine.

    Questi benedetti documenti erano già noti da oltre 10 anni, non è stato declassificato nulla di nuovo. La novità, invece, è solo nella nuova veste grafica del sito dell'FBI integrata con questo sistema The Vault.

    Come spesso accade, è maggiormente in Italia che è stato dato questo risalto mediatico attraverso il "passaparola" degli internauti (simile al viral marketing) fino a giungere ai quotidiani nazionali e rubriche varie, che si sono attenuti solo a quanto letto in rete, senza indagare mediante altre fonti (le precisazioni in alcuni siti sono giunte dopo...).

    Questi documenti erano a disposizione di tutti da 10 anni, e oggi ne stiamo parlando...

    Inoltre, vari siti "complottisti" americani (che notiriamente non aspettano altro per mettere carne a cuocere) non ne parlano affatto, snobbando ciò che, per l'appunto, era già noto da tempo.

  • #3

    XXX (lunedì, 11 aprile 2011 16:38)

    Ok, che questi documenti sono a disposizione di tutti da parecchio tempo si era capito, fatto sta che per un motivo o per un'altro hanno avuto nuovamente risalto. Adesso mi chiedo....CI STANNO PREPARANDO AL CONTATTO? O STANNO CERCANDO DI FARCI CAPIRE CHE IL MITO DEGLI UFO DI ROSWELL ALTRO NON ERANO CHE UNA COPERTURA PER COPRIRE IL CRASH DI UN VEIVOLO CHE DOVEVA SPIARE I RUSSI IN PIENA GUERRA FREDDA?

  • #4

    Insider (lunedì, 11 aprile 2011 17:13)

    Caro XXX il risalto è stato causato proprio da noi... o meglio da un primo sito (o blog che sia), che ha navigato nelle pagine dell'FBI alla ricerca di chissà quale nuove rivelazioni, incappando così nel sistema The Vault (che offre un migliore rubricazione di documenti già noti).

    Oppure un incauto lettore ha segnalato la novità (che tale non era) al suo sito Ufo di riferimento e dal passaparola si è generato questo polverone che ha le sue radici sul "nulla di nuovo".

    Inoltre, se ne avrò riscontro, dovrei ricevere la conferma (magari postando un link) che questo benedetto MEMO di Guy Hottel (da cui si è nato il clamore) è già noto da diversi anni (molti anni), dibattuto e pubblicato in riviste e libri ufologici americani degli anni 80-90, e bollato come una delle più gustose bufale collocate in quel periodo (l'FBI non è una macchina infallibile nel repertoriare i documenti).

    Che poi si sia ritornati a parlare di Roswell è semplicemente per un iniziale equivoco nell'aver confuso due episodi che invece sono distinti (1947 Roswell - 1950 storiella del Memo), in quanto leggere di Ufo Crash nel New Mesico richiama prepotentemente quel presunto evento.

    A mio avviso è tutto qui.

  • #5

    Insider (lunedì, 11 aprile 2011 17:29)

    Questa poi è fenomenale (da far ridere!!!)
    Un esperto del CICAP, Marco Morocutti, confermerebbe la bufala, ma non solo per i documenti già stranoti, bensì per aver confuso 50 feet (piedi) con 16 centimenti (e non 16 metri, anzi 15.24), per cui secondo lui i 3 alieni non sarebbero mai potuti entrare in dischi dal diametro così piccolo... provo compassione per quest'uomo...

    http://www.vanityfair.it/news/lab/2011/04/11/ufo-a-roswell-il-cicap-avvistamenti-noti-niente-alieni

  • #6

    XXX (lunedì, 11 aprile 2011 17:36)

    Roswell 1947- documento Guy Hottel 1950. Sono due avvenimenti separati, ma simili fra di loro. Ad ogni caso penso che sia stato un bene dare risalto a questa notizia anche se vecchia di 10 anni. Tanto per fare un esempio quando in passato si è parlato di Roswell questo documento di Hottel poche volte è stato mensionato, a mio avviso se non si fa confusione fra i due eventi è un bene che vengano citati entrambi nella stessa trasmissione. Fatto sta che adesso se ne riparla,e forse anche molti appassionati di ufologia non erano al corrente di questa documentazione.

  • #7

    Insider (lunedì, 11 aprile 2011 17:49)

    @XXX

    Temo non ci siamo capiti: il documento di Hottel era notoriamente sbufalato, per questo non era nemmeno da menzionare (se non come dato statistico di un bluff), e nessuno di recente l'aveva preso in considerazione, se non per i rumors di questi giorni.

    Questo Memo era stranoto fin dal 1976-78, e poco dopo venne screditato dagli ufologi americani.
    Se riuscirò ad acquisire una fonte certa di ciò sto scrivendo sarò ben lieto postarla, altrimenti ognuno dovrà rifugiarsi nelle proprie legittime congetture, in base a quanto letto/capito/ragionato.

  • #8

    Divertito (lunedì, 11 aprile 2011 17:52)

    hahahaah che gonzo quello del cicap.
    Hanno talmente tanta foga di affondare ogni parvenza di mistero che nell'esasperazione diminuiscono le dimensioni del disco per urlare: non entranooooooooo ahahahah magic moment

  • #9

    Lorenzo (lunedì, 11 aprile 2011 17:58)

    Secondo me siamo arrivati ad un punto tale che se a chi crede agli alieni venisse dimostrato che non esistono, ci crederebbe comunque: lo stesso dicasi per lo scettico posto di fronte ad un alieno in "carne ed ossa" che continuerebbe a non volerlo vedere. A mio modo di vedere, il livello di perfezione raggiunto dal debunking è eccellente.

  • #10

    XXX (lunedì, 11 aprile 2011)

    Insider ok è un falso.....mi chiedo perchè metterlo sul sito. Se io vado in caserma e faccio una denuncia dicendo di aver visto un maiale volante, e poi questa caserma decide di fare una mostra di tutti i documenti andati in preiscrizione dici che mostra la denuncia del maiale volante?

  • #11

    Insider (lunedì, 11 aprile 2011 18:08)

    @XXX

    Appena avrò elementi più concreti te li segnalo volentieri, altrimenti resterà una piacevole chiacchierata ;)

  • #12

    XXX (lunedì, 11 aprile 2011 18:15)

    Insider un'ultima domanda, sennò si fa confusione. Tu dici che i due avvenimenti sono separati...(1947 Roswell - 1950 storiella del Memo)...perfetto cnche io ho capito questo. Ma se ti rileggi quello che scrive sopra UFOONLINE dimmi se non sembra parlare del fatto di roswell avvenuto nel 1947. Ti faccio il copia e incolla.......................................Di cosa parlano i due cable più famosi?

    Il primo cable è legato all'incidente ufo più famoso del mondo E’ infatti in New Mexico che si trova la contea di Roswell, di cui si parla da molto tempo e che è divenuta celebre proprio grazie alle storie sugli ufo. E’ qui che, stando al rapporto dell’agente Guy Hottel, sarebbero stati ritrovati tre dischi volanti. Sempre stando al rapporto, all’interno di ogni disco v sarebbero stati tre corpi, aventi forma umanoide ed alti meno di un metro. Tutti i corpi avevano addosso vestiti di tessuto metallico ed a trama fitta. Nel rapporto sarebbe riportata anche la probabile causa che ha portato i tre oggetti volanti a schiantarsi, ovvero le interferenze elettromagnetiche provocate dai radar militari presenti in quella zona.

  • #13

    Insider (lunedì, 11 aprile 2011 18:37)

    @XXX

    Il primo cable a cui fa riferimento Ufoonline è quello del memorandum?
    Senza dubitare del modo impeccabile in cui Ufoonline articola le sue news, è proprio questo l'equivoco che si è generato.
    Quel presunto memorandum non si riferiva al noto ufo crash di Roswell, il cui unico dispaccio, sempre reperibile in The Vault, rimarca invece la teoria del pallone sonda (vera o falsa che sia).

    Se si rilegge il memorandum, in esso non si fa alcun riferimento al luogo e alla data del presunto ritrovamento dei dischi. Vi è solo indicato l'anno 22 marzo 1950 (tre anni dopo Roswell), che potrebbe essere proprio quella del presunto evento (a mio avviso un bluff).

  • #14

    saturn_3 (lunedì, 11 aprile 2011 18:43)

    Quello che vide il Col. Corso non era un pallone sonda e con questa sua frase possiamo capire quello che sta succedendo e che succede ogni volta che vengono date notizie poi smentite:

    "Gli ufologi? Per noi sono degli utili idioti. Schiamazzano e litigano e servono al nstro scopo. La nostra politica è stata sempre quella di lasciarli fare, che si scannassero tra loro".

  • #15

    XXX (lunedì, 11 aprile 2011 18:52)

    @Insider Ok, però una volta guardando uno dei tanti documentari su roswell (adesso non ricordo se era voyager) si parlava di piu UFO precipitati in punti diversi nella contea di Roswell. Detto questo,diciamo per assurdo che a roswell siano precipitati questi UFO, puo darsi che questo memorandum sia stato compilato con tre anni di ritardo e che si riferisse propio ai fatti di Roswell avvenuti nel 1947? Se poi diamo credito alla possibilità che questo memorandum sia un bluff, penso che quest'ultima smonti anche la possibilità che a roswell in realtà non sia caduto alcun UFO. Se ritorniamo alla possibilità che a roswel sia caduto un ufo, mi chiedo, perchè compilare un memorandum falso simile ad una storia avvenuta realmente?.....Se poi questo documento è un bluf mi fa seriamente pensare che a Roswell non sia precipitato alcun UFO

  • #16

    saturn_3 (lunedì, 11 aprile 2011 19:00)

    Come sappiamo la stampa dell'epoca riportò la notizia del ritrovamento di un ufo precipitato nei pressi di Roswell ma venne poi SUBITO smentita sostituendo le parole "Disco Volante" con "Pallone Sonda" e quest'ultima notizia è la versione che rimase UFFICIALE per 60 anni. Le documetazioni relative al disco volante vennero fatte sparire e sostituite dalla balla del pallone sonda. Ecco perchè ora si trovano certi documenti tra i files dell' FBI.

  • #17

    XXX (lunedì, 11 aprile 2011 19:10)

    mi correggo al commento 15........Se poi diamo credito alla possibilità che questo memorandum sia un bluff, penso che quest'ultima smonti anche la possibilità che a roswell sia caduto un UFO

  • #18

    ufoonline (lunedì, 11 aprile 2011 19:11)

    Nei due articoli, e in particolare nell'ultimo nessuno dice che il memorandum si riferisce a Roswell. Anzi è vero il contrario.

    La frase è la seguente: "Il primo cable è legato all'incidente ufo più famoso del mondo E’ infatti in New Mexico che si trova la contea di Roswell".

    Mi sembra evidente che il legame è territoriale, non sostanziale. I due episodi si svolgono entrambi in new mexico circostanza sicuramente curiosa. Che non sia lo stesso episodio è palese, passano tre anni. Piuttosto il funzionario che compila gli atti è lo stesso come sottolineato nel primo articolo.

  • #19

    XXX (lunedì, 11 aprile 2011 19:19)

    Mi correggo al mio commento 15........Se poi diamo credito alla possibilità che questo memorandum sia un bluff, penso che quest'ultima smonti anche la possibilità che a roswell sia caduto un UFO

  • #20

    max (lunedì, 11 aprile 2011 19:59)

    voliamo tutta la verità gli alieni sono tra noi?

  • #21

    blackwater (lunedì, 11 aprile 2011 22:06)

    @ max.
    per me la risposta è SI. ma, nonostante tutti gli sforzi, il fenomeno rimane al di fuori della nostra portata cognitiva.

  • #22

    lorenzov (lunedì, 11 aprile 2011 23:27)

    Ciao a Tutti Voi.
    Devo riconoscere che la discussione attuale e quella precedente non mi hanno offerto un fulcro sul quale premere una leva.
    Come gia' espresso non sono per niente convinto che vi sia una qualche parvenza di veridicita' nei documenti presi in cosiderazione e che sono oggetto del nostro disquisire.
    Come gia' affermato ribadisco che non e' positivo discutere su illazioni ed ipotesi: finche' non sara' provato coi fatti quanto consideriamo "veritiero" non abbiamo alcuna possibilita' di dare per certo il verificarsi di un evento.
    L' evento certo, per noi terrestri, e' la nascita.
    Un altro e' la fine della nostra esistenza.
    Fra i due gli eventi sono soggetti a valutazioni, critiche, invidie, ma niente e' certo se non comprovato.
    Cercare di avvicinarsi alla verita' e' un volere supremo in quanto essa e' incontrovertibile e irraggiungibile.
    Possiamo solo sperare di farlo passo dopo passo, con calma "olimpica".
    Il mio messaggio e' che non dobbiamo, Amici miei, scontrarci sullo scambio di opinioni finalizzate a individualismi di posizione, bensi' Vi invito a mettere a disposizione di tutti noi le conoscenze che ognuno voglia divulgare.
    Buona serata e buon domani a Tutti.

  • #23

    Insider (lunedì, 11 aprile 2011 23:34)

    @Tutti

    Ecco la genesi del Memorandum taroccato e come l'agente Hottel venne fregato. I fatti raccontati dal poveretto risalgono alla testimonianza di 2 imbroglioni relativa al presunto ufo-crash di Atzec (New Messico) del 13 febbbraio 1948:
    http://www.queryonline.it/2011/04/11/l%E2%80%99fbi-e-gli-ufo/

    Qui è sbufalato in modo più sintetico:
    http://www.lorenzoc.net/index.php?itemid=2007

    Qui invece un approfondimento dove ha origine tutto, ma c'è tanto da leggere, fatelo con calma e senza fretta...
    http://spazioinwind.libero.it/zanzibarre/ufo1.htm

    Avrò generato più confusione? ;)

  • #24

    saturn_3 (martedì, 12 aprile 2011 14:30)

    Se qulcuno conosce un po' l'inglese può tradurre qualcosa?
    Grazie!
    http://www.guardian.co.uk/world/2011/apr/11/fbi-destroys-ufo-reports

  • #25

    Giuseppe (martedì, 12 aprile 2011 14:44)

    Davantia un documento..... solo belle storielle.
    Perchè L'F.B.I.non smentisce la veridicità di questi documenti?
    Solo chi ha postato i documenti sul proprio sito può darci al certezza che ciò che leggiamo é falso o vero.
    Altrimenti c'è gente che ci campa su ste cose!

  • #26

    RetiredAFB (martedì, 12 aprile 2011 15:47)

    Ragazzi fatevi due risate e andate a vedere qualche foto del sedicente esperto del Cicap Marco Morocutti,di cui parlava Insider al #5...io lo voterei all'unanimità come l'uomo-immagine del Cicap stesso!!

  • #27

    Insider (martedì, 12 aprile 2011 15:55)

    @RetiredAFB

    Oh mio Dio... ma è vivo? Gli manca poco per l'estrema unzione ^_^

  • #28

    Insider (martedì, 12 aprile 2011 16:04)

    @saturn_3

    Puoi usare tu stesso Google translate per farti un'idea abbastanza precisa dei contenuti. L'articolo cita i due cable di cui sopra, non aggiunge nulla di nuovo a quanto già appreso in questi giorni, a parte questo passaggio che ti riporto in merito ad una nota inviata il 16 agosto 1949 a J. Edgar Hoover, il direttore dell'ufficio di presidenza.

    "La nota, inviata da un anonimo agente dell'FBI a San Antonio, Texas, afferma che l'ufficio ha distrutto i rapporti UFO con la motivazione che erano arrivati ​​"in gran numero" e non conteneva "nulla di interessante per l'FBI".

    Si fa anche riferimento ad una "mancanza di spazio" per poter archiviare tutti questi documenti, che andarono in gran parte distrutti.

    Nulla di più.

  • #29

    Fire (martedì, 12 aprile 2011 16:05)

    @ Retired Afb Il nome non mi diceva nulla ma in realtà l'avevo già visto su voyager una volta. Una immagine vale mille parole, accidenti che roba..!

  • #30

    Insider (martedì, 12 aprile 2011 16:50)

    Interessante articolo di Paolo Toselli sul suo blog "A caccia di Ufo" presente sul sito di Focus:

    http://www.focus.it/Community/cs/blogs/ufo/archive/2011/04/11/446909.aspx

  • #31

    saturn_3 (martedì, 12 aprile 2011 19:46)

    Gazie Insider! Non ho molto tempo per leggere in questo periodo... Pensavo che avessero eliminato i files sugli ufo.. alla prossima!

  • #32

    Giovanni (mercoledì, 13 aprile 2011 08:50)

    Per me sono tutte cazzate. Se fossero notizie con un qualche fondamento, qualcuno (premier o capo di stato) avrebbe già ufficializzato con una comunicazione appropriata, questi documenti probatori sugli UFO!!!!!

  • #33

    giovanni (mercoledì, 13 aprile 2011 09:02)

    Lorenzov, a mio modesto parere, hai espresso un commento chiaro e razionale, che condivido pienamente!!

  • #34

    saturn_3 (mercoledì, 13 aprile 2011 12:26)

    Marcia su Washington:

    http://notiziefresche.info/marcia-ufo-su-washington-arriveranno-da-tutto-il-mondo_post-94993/

  • #35

    matthew (mercoledì, 13 aprile 2011 12:48)

    carissimi amici di ufo online,

    pensavo... mio modestissimo parere... ma come mai l'fbi ha messo questi documenti sul proprio sito? e mi vengono delle ipotesi:

    -pubblicizzare il nuovo sistema di archiviazione the vault?
    -rendere pubblico un piccolo archivio di documenti non certificati? (se si, perchè?)
    -fare parlare la gente... magari per far diventare comune a tutti il fenomeno ufo in previsioni di...

    oppure per cos'altro??

    mie opinioni... mi piacerebbe sapere la vostra

  • #36

    lorenzov (mercoledì, 13 aprile 2011 23:20)

    Ciao a Tutti Voi Amici.
    Rivolgo a Giovanni, mi scuso per il ritardo, riconoscimento per l'apprezzamento.
    Ho visionato il documento riportato FBI e sono in accordo con la traduzione di Fire: rimane solo il problema di dimostrare la veridicita' del documento stesso.
    Visto cosi' come e' presentato sembrerebbe autentico e allora ci troviamo di fronta ad una testimonianza di enorme valore.
    Purtroppo sono trascorsi moltissimi anni e non e' possibile la ricerca di un riscontro, perlomeno da parte nostra "poveri" appassionati di misteri alieni.
    E' comunque certo che le vicende ufologiche da Roswell in poi hanno infiammato la curiosita' dell' umanita' (forse solo quella occidentale) per la ricerca della verita' sulla possibilita' di forme di vita ET.
    Come ho gia' riferito in molti posts mi sembra pero' strano che gli avvistamenti siano sempre, o quasi, testimoniati con foto o filmati di pessima qualita' e ancor piu' strano che quelli "belli" lo siano cosi' tanto da sembrare falsi.
    Che dire poi degli avvistamenti di alieni, quasi tutti Grigi?
    Coloro ci appaiono quali esseri impauriti, schivi, fuggiaschi come atteggiamento e, come aspetto, piccoli esseri deboli, emaciati, oserei dire disorientati ed ignudi, i quali vivacchiano alla macchia infreddoliti ed affamati pur non avendo bisogno di alcun supporto per la sopravvivenza sul nostro pianeta.
    Questi esseri avrebbero risolto il problema dei viaggi intergalattici ed ottenuto la curvatura dello spazio-tempo?
    Cosa c'e di vero, di reale in quei video che ci mostrano un Grigio rinchiuso, disperato, in una spoglia stanza? E in quell'altro che viene interrogato? non esistono interpreti (per quanto ne sappiamo): allora perche' interrogarlo?
    Non voglio essere Amici miei un ricusatore di fatti che non conosco ne' voglio, a maggior ragione, dimostrarmi scettico ante litteram ma ho bisogno, e sono convinto come anche tutti Voi di aver bisogno di piu' concretezza, di testimonianze piu' comprovate.
    Ora getto una pietra nello stagno: non credete che ci sia bisogno di indagare piu' approfonditamente circa (il de latino) i cerchi nel grano?
    Sono essi una reale testimonianza di fatti inspiegabili eppure non vi e' quel clamore che circonda, ad esempio Area 51!
    In uno di essi vi e' la risposta alla targa riferentisi all' umanita' con tanto di rappresentazione del dna.
    La risposta e' stata simile ma con variazioni plausibili del dna.
    E allora?
    Forse i cerchi nel grano sono troppo materiali per essere oggetto di ricerche piu' approfondite o forse essendo materiali non risvegliano e non illuminano abbastanza l' alone di mistero come rifulge nall' ufologia.
    Eppure a mio avviso sono talmente perfetti da essere considerati a tutti gli effetti "alieni".
    Ciao a Tutti, buona serata e buon domani.
    P.S. scusate se sono stato troppo prolisso: non s'e' fatto apposta.

  • #37

    XXX (giovedì, 14 aprile 2011)

    @Insider queste sono le conclusioni della genesi del Memorandum taroccato. Leggendole non mi sembra che lo sbugiardano,tu su questa faccenda ne sai sicuro piu dime, altrimenti io non ci ho capito nulla. mi chiedo concludere con una frase del tipo...."e probabile spessore di un caso, come il crash di Aztec"......voglia dire sbugiardare. ECCO LE CONCLUSIONI........................Conclusioni

    Tutti i riscontri diretti ed indiretti sinora esaminati, e soprattutto il valore delle testimonianze di Smith e Sarbacher, parlano eloquentemente dell’alto coinvolgimento dei militari, dell’intelligence e dell’establishment scientifico con il fenomeno UFO, sin dai suoi primi esordi ufficiali dell’immediato dopoguerra, e delineano l’estrema complessità e probabile spessore di un caso, come il crash di Aztec, i cui testimoni e gran parte dei documenti vennero serrati fra le maglie del cover up. Tuttavia qualche spiraglio talora appare sulla cortina di segretezza, come la dichiarazione scritta di un ufficiale USAF, Robert Bowker, raccolta dal ricercatore Timothy Good:

    "Anni orsono, mi avvicinò un ingegnere di Wright Patterson, quando ancora prestavo servizio alla base, parlandomi di una ricerca che stava effettuando sul frammento di un congegno, rivelatosi contenere in quantità impressionante, rarissimi elementi, e che non rientrava nel disegn matematico tipico dei manufatti a noi noti, ma presentava uno strano modello digitale a tre livelli"

    In Behind the Flying Saucers, si diceva testualmente:

    Più di 150 test vennero effettuati nel tentativo di rompere il metallo di quei congegni…che si rivelarono essere costituiti sulla base di criteri inconcepibili agli ingegneri di questo pianeta. I congegni non presentavano alcun meccanismo noto e non erano lubrificati…

  • #38

    Insider (giovedì, 14 aprile 2011 09:19)

    @XXX

    Effettivamente più mi documento su questa storia e ricevo segnalazioni da fonti più addentrate di me, con cui scambio quotidianamente pareri e ragionamenti, e più la confusione prende il sopravvento, e sono arrivato ad uno stato di saturazione che non mi permette di acquisire altre info.
    Io direi che si va in pareggio assoluto, 1-1 e palla al centro. Da dove ricominciano? Proviamo a dare un'occhiata a quest'altro documento, disponibile sempre sul sito The Vault, che ritengo interessante...

    http://img59.imageshack.us/img59/9127/fbimemo.jpg

  • #39

    Insider (giovedì, 14 aprile 2011 09:54)

    Restando in tema di documenti governativi che trattano di Ufo, mi è giunta una interessante segnalazione circa un sito (credo già noto agli ufologi ed ai più informati) appartenente a Richard Dolan, considerato da molti il ​​più eminente storico del fenomeno UFO nel mondo, che così richiama i 12 documenti declassificati "più seri" che parlano di tali eventi, dal 1947 fino al 1989-90 con l'eclatante caso del Belgio:

    http://keyholepublishing.com/Leading-UFO-Documents.html

    Sono documenti che andrebbero diffusi al grande pubblico.

  • #40

    XXX (giovedì, 14 aprile 2011 15:11)

    Credo che il livello di saturazione sulla questione Aztec sia arrivata ai massimi livelli. Tutto ciò che esce fuori sono dei documenti simili a bollettini federali o memorandum, io credo che ciò venisse fatto apposta,propio per mantenere un velo di segretezza o di ambiguità sull'attendibilità dei documenti in caso di loro ritrovamento, questo perchè se i documenti in questione fossero stati dei file segreti governativi a quest'ora non staremmo quà a discutere sulla loro attendibilità. Oppure una seconda ipotesi questi memorandum sono dei falsi che servivano a coprire altri segreti governativi (per creare un po di confusione insomma). Cmq i casi comincio ad avere il sospetto che Aztec e Roswell 1947 siano la stessa cosa.Infatti io mi chiedo, se per assurdo a Roswell sia precipitato veramente un disco volante, perchè crerare un falso ad arte così simile a soli pochi anni di distanza? Quindi ripeto se i fatti di Aztec sono falsi per me automaticamente è un falso anche Roswell........Sperò che il mio ragionamento non sia troppo contorto :-)

  • #41

    Nick123 (domenica, 17 luglio 2011 06:50)

    "«Freedom of Information Act» voluto dall’Amministrazione Obama"

    No, e' diventata legge nel 1966 (firmata da LB Jonhson).

    http://en.wikipedia.org/wiki/Freedom_of_Information_Act_%28United_States%29

    Obama ha eventualmente soltanto declassificato dei documenti, che come tali, devono essere resi pubblici dopo un certo tempo.