Lourdes dopo 13 anni la chiesa dichiara un nuovo miracolo

Un Miracolo a Lourdes fa ancora notizia? Sembra una cosa scontata che succeda vista la fama del luogo, ma in realtà dall'11 febbraio 1858, giorno della prima apparizione della Vergine a Bernadette, solo l'uno per cento di circa 7 mila «dichiarazioni di guarigione» sono state riconosciute «miracolose». L'ultima miracolata «riconosciuta» era casualmente un'italiana, l'evento si svolse nel 2005, e a beneficiarne fu la siciliana, Anna Santaniello. Da ieri abbiamo un nuovo "fortunato": il miracolato numero 68. Si chiama Serge François, un artigiano di Angers in pensione. Il fatto risale al 12 aprile 2002. Ecco cos'è successo.

Partiamo come detto prima dal 12 aprile 2002. Serge aveva praticamente perso l'uso della gamba sinistra, semiparalizzata dopo due operazioni. E soffriva di terribili dolori, leniti solo da iniezioni di morfina. Quel giorno, nella grotta, dopo aver pregato e bevuto l'acqua, Serge sentì, parole sue, «un dolore così lancinante che credevo di morire». Poi «la gamba che mi faceva tanto soffrire e che era sempre fredda si è riscaldata». Tanto che poi, per «rendere grazie», è andato in pellegrinaggio a Santiago di Compostela: 1.570 chilometri, e a piedi.

Ieri il suo vescovo, Emmanuel Delmas (che, ironia della sorte, è medico di formazione) ha solennemente riconosciuto il carattere «remarquable» della guarigione, senza parlare di «miracolo». «Ma per me non c'è dubbio - spiega monsignor Delmas al Figaro -. Avrei potuto usare il termine "miracolo". Tutto permetterebbe di farlo, ma mi sembrerebbe un po' presuntuoso».

L'eufemismo del prelato si spiega con le prudentissime regole della Chiesa in materia di guarigioni, ulteriormente irrigidite nel 2006. Il primo passaggio è la visita da parte dell'équipe medica di Lourdes, per due anni diretta da un italoamericano, Alessandro de Franciscis, che ha esaminato 38 casi nel 2009 e 33 nel 2010. La commissione prende in considerazione l'intero dossier clinico, ordina nuovi esami e lascia passare altro tempo, perché la guarigione dev’essere «permanente». Poi, se tutto risulta convincente, dichiara una «guarigione constatata». Per passare allo stadio successivo servono altre due indagini. Una è ancora scientifica, con gli esami di due collegi medici - il secondo internazionale - che si riunisce a Lourdes una volta all'anno. L'altra è religiosa, effettuata da una commissione diocesana presieduta dal vescovo del «miracolato», che esamina gli aspetti spirituali della guarigione e del guarito. Se anche questa è d’accordo, la guarigione è «confermata», come nel caso dell’artigiano di Angers. Adesso gli manca la terza tappa, la «guarigione ratificata», la sola che, secondo il diritto canonico, permette di parlare di «miracolo». Ma il signor François il suo miracolo l'ha già ottenuto. Lungo 1.570 chilometri.

Alcune statistiche sui miracoli di Lourdes

 

80% dei miracolati sono donne.
Il più giovane miracolato aveva 2 anni.
I Paesi d’origine dei miracolati : Francia (55) Italia (6) Belgio (3) Germania (1) Austria (1), Svizzera (1).
6 miracolati affermano di essere guariti per l’intercessione della Madonna di Lourdes quantunque non erano venuti a Lourdes.
La maggior parte dei miracolati sono guariti a contatto con l’acqua di Lourdes (49 miracolati di essi 39 guariti nelle piscine).

 

Negli ultimi anni le guarigioni miracolose sono in netto calo. Molti addebitano le cause al progresso compiuto dalla scienza,  che negli ultimi tempi, ha raggiunto traguardi inimmaginabili, che continuano a stupirci, proiettandoci verso mete ancor più lontane.  Altri alle maglie della chiesa sempre più strette nel concedere il visto di attendibilità.
Ha tuttuavia ancora senso parlare oggi, all'inizio del terzo millennio, di guarigioni miracolose ? 

Qual'è la linea di confine che separa il miracolo dal fenomeno inspiegabie perchè non conosciuto, ma non per questo "divino"? Possiamo certamente affermare che le tecnologie di oggi, la televisione, il cellulare, le reti senza fili, l'elettricità sarebbero apparsi agli occhi degli uomini medioevali fenomeni magici.

 

Eppure è indubbio che la cittadina Francese conservi ancora oggi un fascino particolare ed alcuni accadimenti siano certamente sconcertanti. Le apparizioni di cui spesso abbiamo parlato anche cavalcando l'ipotesi ufologica, sono uno dei fenomeni di massa da cui parte un'ampia letteratura che va dai critici agnostici che spiegano tutto con il fenomeno dell'allucinazione di massa, ai salotti buoni vicini alle alte sfere ecclesiastiche che al contrario riconducono tutto alla grandezza divina.

In mezzo la maggior parte della gente che cerca di capire, forse aspettando un miracolo anche per se.

Scrivi commento

Commenti: 36
  • #1

    Insider (martedì, 29 marzo 2011 18:33)

    Con tutto il dovuto rispetto: ma cosa c'entrano le apparizioni e i miracoli di Lourdes in un sito che tratta prevalentemente di alieni e ufologia...?
    Saluti.

  • #2

    Tapo (martedì, 29 marzo 2011 18:49)

    Insider, se guardi poco più in alto a destra, vedrai che ci sono anche altre categorie di contenuti :)...

  • #3

    Insider (martedì, 29 marzo 2011 18:56)

    @Tapo
    Azz... leggo categoria "Religione"... giuro che non ci avevo fatto caso ^_^
    Grazie, pardòn :P

  • #4

    saturn_3 (martedì, 29 marzo 2011 19:04)

    Vedi anche fenomeni B.V.M. fai una ricerca e vedrai che la connessione c'è...
    Se ti interessa ci sono 4 parti da guardare di questo programma:

    http://www.youtube.com/watch?v=fse52__fkcU

  • #5

    Werde (martedì, 29 marzo 2011 19:16)

    Insider e se la madonna non fosse altro che qualche alieno apparso in forme che hanno interpretato male qualche secolo fa? Riflettici bene...

  • #6

    Insider (martedì, 29 marzo 2011 22:59)

    @Werde

    E' un'ipotesi che non ho mai scartato. Le eredità lasciateci dagli antichi scribi potrebbero averci raccontato eventi del tutto simili a quello che oggi studia l'ufologia.
    Gli Dei di un tempo, il Dio di Abramo, Adamo, lo stesso Gesù, potrebbero essere state manifestazioni "aliene", ben lontane dalle interpretazioni oggi date.
    Mi pare che uno studioso, Mauro Biglino, stia proprio rivisitanto l'intera Bibbia sotto questo aspetto, traducendo dall'ebraico in forma esclusivamente letterale, con risvolti a dir poco eccezionali.

  • #7

    kimaka (mercoledì, 30 marzo 2011 00:54)

    Un filone niente male,appunto mi ripeto ke messi tutti insieme questi filoni misteriosi con annessi e connessi si presenta la necessita' di una figura nuova da considerare per formarla culturalmente e intellettualmente: lo studioso trasversale allo scibile umano,ahime' nessuna universita' nn militare e' pronta a farlo,ma continueremo al solito con compartimenti stagni.Unica eccezione in parte e forse e' la figura dell'astronauta...

  • #8

    saturn_3 (mercoledì, 30 marzo 2011 08:44)

    Infatti Insider...il link che ho messo sopra è della trasmissione Rebus e ospite in studio è Biglino...

  • #9

    Insider (mercoledì, 30 marzo 2011 08:56)

    @saturn_3

    Non avevo ancora visto il filmato del tuo link... che coincidenza però ;)

  • #10

    Ego (mercoledì, 30 marzo 2011 09:22)

    Bravo WERDE e il tutto si ricollega alle apparizioni di Fatima e ai tantissimi testimoni presenti che riportano strani fenomeni nel cielo...

  • #11

    Romolo (mercoledì, 30 marzo 2011 09:59)

    C'è un piccolo particolare, la religione l'ha creata l'uomo non un dio. Se analizziamo questo dato di fatto capiamo che è tutto inventato e che i miracoli non sono altro che suggestioni che agiscono in modo terapeutico sul corpo ed a volte riescono anche a curare. Il famoso effetto placebo in sostanza, poi ognuno + o - spostato si vede le madonne sue, gli alieni, gli angeli, etc. un pò come gli sfasati che dicono di essere stati rapiti.

  • #12

    avanti tutta (mercoledì, 30 marzo 2011 11:05)

    @ romolo

    vedi che la religione cristiana si basa sulla parola di DIO e dio si è incarnato in un uomo per slavarci e soprattuto indicarci come si deve vivere la nostra vita, quindi per me non è stata creata dall'uomo!

    cmq i miracoli sono qualcosa di inspiegabile e quindi non si deve cercare sempre una risposta! Se hai fede ci credi, ma come ho letto quì c'è gente non credente e quindi è scettica e crede che tutte ste cose li fanno gli alieni!

  • #13

    Ego (mercoledì, 30 marzo 2011 11:32)

    Avanti Tutta non si tratta di credere o non credere o alieni o non alieni,la religione è fanatismo e al giorno d'oggi poca gente ci si rivolge,quello che combina la Chiesa ti dice qualcosa? e del resto la stessa Chiesa seppur velatamente ammette che la vita extraterrestre esiste! come sempre è questione di punti di vista e nessuno dice che gli alieni fanno miracoli xkè semplicemente non esistono! o vorresti dirmi che solo pochi prescelti ne godono il beneficio? ma non siamo tutti creature di Dio posti sullo stesso piano?

  • #14

    Avanti tutta (mercoledì, 30 marzo 2011 12:14)

    Ego io come uomo non ti so dire il perchè solo alcuni sono stati "miracolati", ma sicuramente ci sarà qualcosa perchè solo pochi sono guariti da mali incurabili! E questo non si potrà mai spiegare con la scienza! La chiesa non si è aperta liberamente all'idea dell'esistenza della vita extraterrestre, ma ha detto che se esistono questi ET sono figli di DIO e quì c'è un condizionale, quindi non lo ammettono spudoratamente! La chiesa inoltre è presieduta da un uomo e come uomo può sbagliare (a volte non condivido alcune scelte neanche io), però loro applicano ciò che è scritto nelle sacre scritture!E poi per strada ormai c'è un mal costume evidente, dovuto ai tanti mali della nostra società, perchè la gente ha smarrito la loro strada!

  • #15

    Fire (mercoledì, 30 marzo 2011 13:11)

    Ecco vedo che il nostro Ego ha già toccato un punto su cui anche io mi sono fatto delle domande.
    Se i miracoli sono opera di Dio,perchè alcuni sì e altri no? Perchè i più sono costretti a soffrire in maniera indicibile? Non siamo forse tutti figli suoi? Allora queste preferenze e queste vere e proprie discriminazioni da dove arrivano? Avrò pure una mente limitata, figlia di quello che è la condizione umana, ma a me pare un'ingiustizia vera e propria. Comunque sarei interessato a sentire anche l'opinione degli altri su questo argomento.

  • #16

    saturn_3 (mercoledì, 30 marzo 2011 16:11)

    Le religioni sono state create dagli alieni per tenere sotto controllo l'uomo. Nell'antichità essi si presentavano arrivando dal cielo. L'uomo a quei tempi li vedeva come esseri soprannaturali, dei per l'appunto. Giungevano dal cielo su carri o navi di fuoco (luminose). Vi siete mai chiesti perchè ancora oggi quando la gente prega unisce le mani e guarda il cielo? In più le varie fazioni di e.t. avevano avamposti un po' ovunque quì sulla terra. Tra il Tigri e l'Eufrate, in India, in Egitto ecc.. tra di loro c'era chi voleva dominare l'uomo. Altri forse non erano d'accordo e da si quì si scatenarono le battaglie descritte nel Mahabaratha (testo sacro indiano). Uno di questi dei che voleva essere venerato era il famoso Jahweh. Egli era a capo di un gruppo di e.t. che cammina tra la gente e non venivano riconosciuti perchè molto simili all'uomo. Oppure potevano prendere sembianze umane. Per farsi venerare facevano ogni tanto dei "miracoli" usando tecnologia o il potere mentale di gran lunga superiore al nostro. Penso ci siano razze di alieni che si cibano delle nostre energie o paure. Quando si raggruppa un bel po' di gente per pregare come nel caso di Fatima, Lourdes o Medjugorie si sprigiona anche un bel po' di energia. Ogni tanto qualche contentino con qualche miracolo e il gioco è fatto! più fedeli = + energia da succhiare. Le apparizioni mariane guarda a caso avvengono nella mente di alcune persone (ciò è possibile con un cervello utilizzato al 100%). Oppure tramite proiezioni olografiche (tramite tecnologia). E' successo che in alcuni luoghi la Madonna sia apparsa a metà o con un immagine vibrante o addirittura parlava in una lingua incomprensibile per la gente del posto (hanno sbagliato la programmazione della lingua).
    Questo è il mio punto di vista.

  • #17

    Insider (mercoledì, 30 marzo 2011 16:46)

    @saturn_3

    Il tuo punto di vista rispecchia molto il mio, anche sulla base delle ultime conoscenze acquisite proprio dalla traduzione letterale della Bibbia ad opera di Biglino.
    Sulla scorta di quanto detto, ti invito anche a leggere un libro-dossier(tratto da una storia vera) dal titolo "Il plico misterioso" di Maja Ricci Andreini che mi ha abbastanza sconvolto...

  • #18

    saturn_3 (mercoledì, 30 marzo 2011 17:11)

    Il Plico Misterioso l'ho letto l'anno scorso. Non so se crederci però. Se fosse realmente accaduto sarebbe veramente sconvolgente. L'ufologia però è piena di avvenimenti di questo tipo..morti misteriose di ricercatori ecc...

  • #19

    Insider (mercoledì, 30 marzo 2011 17:18)

    @saturn_3

    Non è tanto di per se l'avvenimento trattato in minima parte, cioè l'abduction dei ragazzi, quanto la spiegazione che i presunti esseri alieni avrebbero loro fornito sull'esistenza dell'uomo, della vita, dell'universo intero e di come tutto sia in armonia in un precario equilibrio... e chi ci riallacciamo agli interventi esterni necessari per mettere le cose al loro posto, anche a costo di sconvolgimenti di ogni natura che a noi appaiono incomprensibili...

  • #20

    saturn_3 (mercoledì, 30 marzo 2011 17:47)

    Guarda, ho letto così tanto sull'argomento abduction, contatti con gli alieni e i loro messaggi che prendo tutto con le pinze. Ci sono storie così incredibili avvallate da carabinieri e autorità quali il Console Alberto Perego che se le leggi sembra di leggere un libro comico-fantascientifico. Sto parlando del caso Amicizia raccontato nel libro "Contattismi di massa" di Stefano Breccia...senza tirare in ballo i contattisti che tutti conosciamo. Altri hanno fornito spiegazioni del ruolo dellessere umano i rapporto con madre terra e l'universo ma il discorso si amplierebbe un bel po'... Sta a noi poi credere o no a quello che leggiamo...

  • #21

    Fire (mercoledì, 30 marzo 2011 20:29)

    Anche io condivido il discorso alieni-religione. Non dico che sia per forza così,ma comunque la ritengo una possibilità molto meno incredibile e assurda di quanto pensino i più. E assurda perchè poi? Per certi è più facile dare credito a storie riguardanti esseri divini soprannaturali che non accetare la presenza di vita intelligente extraterrestre notevolmente più avanzata della nostra.
    Anche io trovo certamente possibile che le apparizioni BVM possano essere ologrammi di qualche tipo. Non capisco però il discorso del cervello utilizzato al 100%. Tutti usano il proprio cervello al 100%. Per fare un paragone il cervello è come un muscolo. Se una persona magra e debole solleva a fatica 15Kg sta usando il suo muscolo al 100%. Un sollevatore di pesi usando i suoi muscoli al 100% ne solleva 150! Semmai sono le capacità che possono essere migliorate con l'allenamento. E questa cosa non la dico io ma i neurologi che proprio attraverso l'attività di neuroimaging hanno scoperto che praticamente si usano tutte le aree del nostro cervello. L'ho letta proprio la settimana scorsa questa notizia.
    Comunque ripeto questo è un tema su cui mi trovate certamente d'accordo,di elementi che puntano in quella direzione c'è ne sono.

  • #22

    saturn_3 (mercoledì, 30 marzo 2011 21:35)

    C'era l'ipotesi o la leggenda metropolitana che l'uomo usi solo il 10% del cervello. Comunque se così non fosse, diciamo che gli alieni riescono ad usare meglio il loro cervello dal momento che usano la telepatia ecc..

  • #23

    Fire (mercoledì, 30 marzo 2011 22:09)

    Si infatti saturn,questa cosa del cervello è apparentemente una leggenda metropolitana come dici te,come appunto ci dicono i neurologi. Però anche da noi c'è la questione telepatia,telecinesi,esp... Forse determinati alieni sono avanti a noi non solo tecnologicamente ma anche sulla scala evolutiva e magari anche gli esseri umani svilupperanno tali capacità su vasta scala, chissà!

  • #24

    Romolo (giovedì, 31 marzo 2011 08:19)

    Avanti tutta, Dio è divenuto uomo per salvarci da cosa? Dalla collera di dio? Cioè da se stesso?
    C'è qualcosa che non mi torna. :D

  • #25

    meo mara (giovedì, 31 marzo 2011 11:30)

    - 6.000.000 di pellegrini ogni anno si recano a Lourdes
    - 68 sono i presunti miracoli certificati dalla chiesa

    Se di questi 6 milioni solo un milione fosse affetto da qualche forma di malattia incurabile e grave

    - 68 è lo 0.0068 % di 1.000.000
    - se i guariti fossero 1000 sarebbe lo 0.1 %

    Un pò pochini eh?

    Perchè scomodare divinità quando le comprovate remissioni spontanee (di credenti e non) sono la spiegazione più ovvia?

  • #26

    Io sono la luce (giovedì, 31 marzo 2011 11:52)

    bè sono pochini perchè si parla di miracoli, devono capitare con percentuali basse, se no che miracoli sono se capitano a tutti?

    Il termine deriva dal latino mirari; dunque sarebbe miracoloso innanzitutto ciò che desta straordinaria meraviglia in chi crede di assistervi e in chi lo sente raccontato. Quando la causa di ciò che accade in modo così straordinario non può essere conosciuta da tutti indistintamente, e sorpassa l’ordine della natura, si parla di miracolo in senso stretto.

    Teologicamente, il miracolo (a) deve poter essere percepito direttamente (ad es. una guarigione) o indirettamente (ad esempio una conversione o la “scienza infusa”) dai sensi; (b) deve trascendere l’ordine (ritenuto assolutamente costante) della natura (ad esempio: ridare la vita a un morto), e ciò indipendentemente dalla sua rarità; (c) non può essere operato da alcun uomo, e perfino neanche dai cosiddetti angeli.

    Gli angeli e gli uomini, tuttavia, possono essere, secondo la Chiesa, «mediatori» del miracolo.

    Gli articoli 547-550 del Catechismo della Chiesa Cattolica (CCC), pubblicato nel 1997, sebbene parlino di “miracoli”, tuttavia non spiegano in alcun modo questo termine. Per averne una precisa definizione dobbiamo ricorrere ai trattati di teologia, in particolare quelli meno recenti, che invece hanno dato sempre ampio spazio ai miracoli, ritenuti il vero suggello (assieme alle profezie) della “rivelazione”, tramite Gesù. Il criterio stesso di riconoscimento della “rivelazione” sarebbe il suo carattere miracoloso.

  • #27

    meo mara (giovedì, 31 marzo 2011 12:09)

    Se uno vuole guarire da qualche malattia ricordo che la percentuale di remissione spontanea di un tumore incurabile è di 1 su 10.000 per cui conviene stare a casa anzichè andare a Lourdes! Questa è scienza e non fantascienza o, al peggio, superstizione e servile ignoranza.

  • #28

    saturn_3 (giovedì, 31 marzo 2011 12:56)

    Anche i medici a volte fanno dei miracolo grazie all'esperienza,alla bravura e alla tecnologia. Ricordo di una trasmissione anni fa nella quale si raccontava di una donna che fu portata nella grotta a Lourdes perche non poteva camminare. Nelle sue gambe c'erano diversi chiodi che tenevano insieme le sue ossa e delle bende che le avvolgevano le gambe. Secondo la descrizione vide una luce abbgliante che non abbagliava, poi perse i sensi. Al suo risveglio si trovo stesa con i chiodi posizionati a fianco del suo corpo e le bende riavvolte vicino. Ora, io non so se dare credito a testimonianze di questo tipo poichè non ero presente, però per fare un miracolo del genere ce ne vuole... Ho si tratta di un intervento divino o di un'abduction con guarigione e tanto di distorsione temporale...fatto sta che se è successo veramente, la remissione spontanea c'entra ben poco...(in questo caso).

  • #29

    saturn_3 (giovedì, 31 marzo 2011 13:01)

    "O" si tratta senza H..scusate..

  • #30

    Silvia (giovedì, 31 marzo 2011 13:36)

    La madonna farà la fine di osiride, diana, iside, venere e tutte le divinità antiche che ora ridacchiamo solo a sentir nominare. Come reagireste se qualcuno vi dicesse "vado a pregare diana ? ". Ecco fra mille anni chi studierà la storia del 2000 dipingerà così le nostre divinità che oggi prendiamo tanto seriamente!!

  • #31

    Romolo (giovedì, 31 marzo 2011 17:40)

    Hai dimenticato la 4° opzione Saturn: "o era na bufala."

  • #32

    saturn_3 (giovedì, 31 marzo 2011 17:56)

    Infatti..ho usato il condizionale...

  • #33

    Avanti tutta (giovedì, 31 marzo 2011 18:45)

    @ romolo: come prima cosa sia dio che gesù cristo che lo spirito santo sono la stessa cosa, infatti formano la cosidetta Trinità ed è la prima cosa che ci insegnano al catechismo! Sono i Misteri della fede cattolica ed è un discorso complesso, che nessuno e neanche io so spiegare! Cmq DIo non è un vendicativo è sempre nel giusto...se hai letto la bibbia lui interviene con la sua "collera" quando l'uomo ha sempre sbagliato, diciamo come un padre fa con i suoi figli....

    @ Silvia: tu hai nominato uno dei tanti dei dell'antichità (per fare un altro esempio potevi dire zeus) e tu sai che nell'antichità non si venerava un dio ma tanti e poi la madonna non è un dio, stai confondendo tante cose! Gli antichi avevano tutti questi dei, perchè non sapevano spiegare gli avvenimenti e quindi li eguagliavano a dei

  • #34

    abc (giovedì, 31 marzo 2011 21:20)

    ma siete dei teologi?
    ma dove le avete sentite queste storie?

  • #35

    Romolo (domenica, 03 aprile 2011 16:36)

    Avanti tutta, quando l'uomo sbaglia lui interviene nel giusto?
    Come quando uccide l'intera umanità con l'alluvione universale?
    Menomale che è un buon padre e non è vendicativo.. lol.
    Come la distruzione di sodoma e gomorra o la richiesta ad abramo di uccidere il proprio figlio per metterlo alla prova? Scusa e, ma a me sembra uno psicopatico, sadico e perverso.

    Non prenderei per oro colato tutto quello che propina la chiesa, dentro i testi "sacri" c'è molto di chi l'ha stilati che è sempre un uomo, con le sue visioni, le sue paure ed i suoi vaneggiamenti.

  • #36

    Fire (domenica, 03 aprile 2011 20:37)

    Io sono d'accordo con Romolo. Tipo la faccenda delle piaghe in Egitto. Per dimostrare che gli Ebrei erano il popolo eletto e il loro Dio quello "giusto". Una dimostrazione che è costata la vita ai primogeniti egizi, per non parlare di tutto il resto. Poi se Dio ci ha dato il libero arbitrio perchè tutte queste dimostrazioni e atti di forza nei confronti degli altri? Le persone non erano allora libere di scegliere?
    Io non sono ateo,ma comunque la Bibbia e la Chiesa per me hanno parecchi punti interrogativi.