La Nasa premia '2012': E' il film più anti-scientifico della storia

Alcuni scienziati della Nasa, in una cerimonia semi-seria, hanno stilato una classifica delle pellicole scientificamente più inverosimili. In particolare le osservazioni sono rivolte a tutte le pellicole che descrivono eventi che non seguono per niente le leggi scientifiche conosciute. La classifica è stata stilata durante un meeting al Jet Propulsion laboratory, e conta titoli famosi come 'Armageddon', 'The Day After Tomorrow', 'The Core' e 'The Sixth Day', tutti accusati di aver inventato o esagerato fenomeni naturali. Ma il vincitore di queste classifica è "2012", film campione d'incassi del 2009 che per giustificare i cataclismi che devastano la Terra proprio nella data prevista dai Maya va a scomodare la più 'innocente' delle particelle del cosmo, il neutrino. Scopri tutta la classifica.

Il film parla di una tempesta di neutrini che provoca il surriscaldamento del nucleo terrestre, portando effetti devastanti sulla Terra: "In realtà dovendo fare un danno non sceglierei certo il neutrino - spiega Lucia Votano, direttrice dei Laboratori Nazionali del Gran Sasso dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn) dove è stata rilevata la prima misura diretta della trasformazione del neutrino da un tipo a un altro tipo della stessa famiglia - questa particella ha così poche interazioni con la materia che per vederne poche decine al giorno serve un macchinario da 1800 tonnellate".

 

"Questo film ha avuto degli effetti terribili - spiega lo scienziato Donald Yeomans, abbiamo dovuto mettere una pagina speciale sul nostro sito per rispondere a tutte le domande che abbiamo ricevuto. Non era mai successo prima". Il regista Roland Emmerich, ha però ottenuto un'altra nomination dagli scienziati, grazie al film 'The day after tomorrow', in cui gli effetti del riscaldamento globale vengono esagerati e concentrati in un lasso temporale troppo breve per essere vero.

 

Questa dunque è la lista dei peggiori film di fantascienza

1) 2012 (2009)

2) The Core (2003)

3) Armageddon (1998)

4) Volcano (1997)

5) Chain Reaction (1996)

6) The 6th Day (2000)

7) What the Bleep Do We Know!? (2004).

 

La lista dei migliori:

1) Gattaca (1997)

2) Contact (1997)

3) Metropolis (1927)

4) The Day the Earth Stood Still (1951)

5) Woman in the Moon (1929)

6) The Thing from Another World (1951)

7) Jurassic Park (1993).

 

 

Scrivi commento

Commenti: 14
  • #1

    mark (venerdì, 07 gennaio 2011 23:23)

    per gli amici di questo sito e alla faccia degli scienziati del JPL io nomino miglior e peggior film Independence Day

  • #2

    Ulisse (venerdì, 07 gennaio 2011 23:42)

    Contact è al secondo posto tra quelli più credibili mi fa piacere. Quindi secondo la Nasa la ricostruzione del film dove jodie foster ricever istruzioni su una macchina che trasporta nel loro pianeta è credebile. Sono contento!

  • #3

    Daniele (sabato, 08 gennaio 2011 08:54)

    Bravo Ulisse..piccola conferma anche da parte loro che ci sono civiltà extraterrestri!

  • #4

    Gino (sabato, 08 gennaio 2011 10:00)

    Brava Nasa, Contact (1997) e The Day the Earth Stood Still (1951) (ultimatum alla terra) sono i miei preferiti e "2012" se lo meritava questa umiliazione pubblica.

  • #5

    *IraTenax* (sabato, 08 gennaio 2011 11:27)

    beh, almeno si sdrammatizza un pò. qui si sta diventando un pò troppo paranoici... anche se non tanto a torto! 8|

  • #6

    LORENZO M. (sabato, 08 gennaio 2011 12:34)

    Cosa!?!?Non hanno messo il leggendario Indipendence Day che ho visto una trentina di volte!!!!Oltre a essere un film stupendo per gli appassionati del genere trasmette anche un messaggio importante....inoltre come possono dimenticare la scena più stupenda che abbia mai visto quando il grandissimo Will Smith dopo un intenso combattimento apre il portellone dell'UFO abbattuto e dice"Benvenuto sulla terra....buuuuum"zittendo l'alieno con un bel cazzotto XD!!!!Che scena epica....

  • #7

    anonimo2 (sabato, 08 gennaio 2011 13:02)

    Com'è che Armageddon è al terzo posto dei peggiori?è così impossibile atterrare su di un'asteroide gigante,trivellarlo e farlo esplodere dividendolo a metà?

  • #8

    Marco V (sabato, 08 gennaio 2011 13:08)

    Sono entusiasta di questa classifica!!!

    "Gattaca" è uno dei miei film di fantascienza preferiti. Consiglio a tutti voi di guardarlo, lo reputo un mezzo capolavoro, anche se ormai sono passati 13 anni dalla sua uscita.

    Mi permetto inoltre di consigliarvi anche "Moon", opera prima del giovane regista Duncan Jones (figlio di David Bowie), uscito nel 2009. Non so perché la Nasa non lo abbia considerato...

  • #9

    Fire (sabato, 08 gennaio 2011 15:37)

    @ Anonimo2 Con Armageddon penso che uno dei problemi era il fatto che il preavviso era sin troppo breve. Se ben ricordo nel film l'asteroide killer fu avvistato solo 13 giorni o giù di lì, prima dell'impatto con la Terra. E' opinione comune tra gli astronomi che il preavviso minimo con cui avere una speranza per poter fare alcunchè sia di almeno un anno,ma in realtà più anni di preavviso ci sono meglio è perchè l'asteroide andrebbe intercettato e fatto deviare dalla sua traiettoria a una certa distanza dalla Terra. Anche il fatto di impiegare una testata nucleare ad una distanza talmente ravvicinata dalla Terra non risolverebbe il problema.Questo perchè trasformerebbe un singolo oggetto in un gruppo di molti oggetti che ci colpirebbero comunque con effetti devastanti.

  • #10

    paolo (sabato, 08 gennaio 2011 18:38)

    Manca il capolavoloro più anti-scientifico "Avatar" se lo sono scordato

  • #11

    Marco V (lunedì, 10 gennaio 2011 20:38)

    Manca anche il magnifico District9...forse poco scientifico, ma proprio bello e innovativo!!

  • #12

    Enzo (martedì, 11 gennaio 2011 17:53)

    Anche Segnali dal futuro meriterebbe una menzione. Gran bel film.

  • #13

    Giuseppa (mercoledì, 02 febbraio 2011 11:03)

    Con tutto il rispetto per gli scienziati, mi pare che essi dimentichino le profezie bibliche, le uniche attendibili circa il destino della terra, principalmente perché è stata creata da Dio ed Egli ne conosce la fine. Questo fatto mette, però, in secondo piano le pretese di infallibilità degli uomini. Io credo che potrebbe esserci qualche verità sulla trasformazione dei neutrini, non capisco altrimenti perché si diano tanto da fare per eseguire in gran segreto tutti gli esperimenti che fanno. Non conosco a fondo questa materia, ma le profezie apocalittiche hanno un’inquietante analogia con la fine del mondo causata da sconvolgimenti
    naturali i quali sembrano darci i primi avvertimenti. L'influenza del sole e gli agenti esterni al nostro pianeta saranno la causa primaria del riscaldamento terrestre. E' profetizzato che la prima distruzione della terra a causa del peccato estremo degli uomini fu realizzata con il diluvio, la seconda e ultima distruzione della terra è riservata al fuoco. Il peccato deve essere distrutto e Dio ci avverte che il rifiuto della Sua autorità causerà anche la distruzione dell'uomo, meglio dire la fine del peccato sulla terra. Riscopriamo la Bibbia, il rapporto con Dio è personale. Non è necessario fare parte ad una chiesa, io non appartengo a nessuna istituzione religiosa.
    http://www.avventismoprofetico.it

  • #14

    M4Rc02 (mercoledì, 29 febbraio 2012 03:25)

    @Giuseppa
    Purtroppo la NASA non si occupa di profezie bibliche, loro sanno tutto solo perché hanno tecnologie avanzate per guardare lo spazio , ma si son dimenticati di chi gli permette di vedere così bene la sua creazione: Dio.
    Il mondo grazie a certe persone è in un processo rivolto verso il caos , conseguenza della cancellazione di una parola dal dizionario universale: coscienza.
    Gli esperimenti sui neutrini hanno lo scopo di scoprire la cosiddetta "particella di Dio"; tutto l'universo si basa sulla velocità della LUCE, ma è una potenza quantisticamente non emulabile dalle conoscenze tecnologiche umane, se i neutrini fossero davvero più veloci della luce Albert Einstein si rivolterebbe nella tomba e noi un giorno troveremo come sinonimi le parole nucleare e luce.
    E' scientificamente provato che l'ultimo picco di innalzamento globale della temperatura risale al 1997, il clima è nettamente più propenso al freddo, il sole fa parte di un ciclo in cui si prevede un decremento dell attività solare , cio' rende favorevole l'aumento di energia all'interno del nucleo, tutto cio' provoca il risveglio di tanti vulcani e i terremoti che sembrano avere qualche piccolo rapporto con i vari pianeti. Ti stimo per le ultime n°4 righe perché la vivo allo stesso modo ed è la ragione primaria per cui ti sto rispondendo. La scienza dovrebbe essere solo al servizio di Dio, se osservassimo nello spazio infinito, senza quel bisogno di sapere come abbia fatto, dovremmo solo rimanere affascinati davanti alla sua grandezza ed essere consapevoli di farne parte.
    Ma il male è sempre in agguato. Dove c'è ricerca scientifica ci sono i governi e quando scoprono qualcosa non ci dicono mai la verità, nella classica televisione qualcuno di loro dichiarerà che dobbiamo credere in Dio andando in chiesa noi. Mentre loro continueranno a giocare con la Terra.