La Nuova Zelanda mantiene le promesse: tutti i file ufo consultabili

Dopo le parole seguono i fatti. Sono presenti online, e consultabili liberamente i faldoni degli archivi militari neozelandesi inerenti segnalazioni ufo. A differenza dei file inglesi che sono scaricabili in pdf dietro pagamento di un modesto compenso, i documenti della Nuova Zelanda sono stati resi pubblici dai maggiori siti del paese, e possono essere sfogliati e letti senza nessuna censura, almeno apparente.

Il sito Stuff.co.nz, ci viene in aiuto fornendoci tutti gli archivi: nove libri, che coprono gli anni dal 1995 fino al 2009. Non dovete fare altro che leggerli, in inglese naturalmente. In attesa di tradurre i più interessanti.

A seguire i documenti.

Tra i documenti più interessanti, notiamo quello del 1978 che attirò l'attenzione dell'allora premier Robert Muldoon, che descrive l'incontro nei cieli sopra South Island tra un aereo cargo e migliaia di luci fortissime che nessun radar è stato in grado di identificare. C'è anche un video che registrò l'accaduto, mai spiegato dalle autorità nonostante le diverse inchieste aperte.

In un altro file c'è un testimone che descrive e documenta  il suo incontro nel 1995 con un omino verde con un piede di enormi dimensioni, che gli ha raccontato come gli uomini, dopo la morte, si trasformino in atomi di idrogeno per 150 anni per poi diventare particelle di sodio.

Non si tratta di testimoni qualunque, ma i documenti raccolgono i racconti di piloti dell'aviazione o personale aereo, e sono accompagnati da disegni delle loro apparizioni. Alcuni contengono anche esempi di 'scrittura' aliena. Ma provate a sbirciare voi stessi cliccando qui.

Scrivi commento

Commenti: 8
  • #1

    Danilo (martedì, 28 dicembre 2010 19:12)

    Oddio che tristezza..... non voglio diventare una particella di sodio!!!

  • #2

    Ulisse (martedì, 28 dicembre 2010 19:13)

    Bè finalmente un pò di sostanza in un mare di ca**ate.
    ora me ne guardo qualcuno...grazie mille

  • #3

    Lorenzo (martedì, 28 dicembre 2010 20:38)

    Un omino verde con i piedi enormi ... 'na favola.
    Atomi di idrogeno dopo la decomposizione... in effetti siamo per gran parte formati da acqua, quindi ... Sulla particella di sodio non saprei: mi viene in mente l'acqua Lete ... Non vorrei essere quella perticella di sodio che chiede insistentemente se "c'è nessuno ?"

  • #4

    Lorenzo (martedì, 28 dicembre 2010 20:40)

    @Redazione
    Grazie per il link.

  • #5

    LORENZO M. (martedì, 28 dicembre 2010 21:16)

    Mi unisco a Lorenzo per i ringraziamenti.Per quanto riguarda l'avvistamento del 1978 lo ritengo molto interessante mentre la storia dell'omino verde col 50,beh ci credo poco,sopratutto dopo la "spiegazione scientifica" alquanto ridicola....

  • #6

    homer simpson (mercoledì, 29 dicembre 2010 13:04)

    deee iii ooo uuu diventerò una perticella di sodio miticoo....

  • #7

    Iris01 (mercoledì, 21 agosto 2013 14:55)

    Non riesco a vedere i documenti...
    Vorrei tanto vederli, perché mi interessano sopratutto gli esempi di scrittura aliena.

  • #8

    DarkMind (sabato, 07 dicembre 2013 17:34)

    Neanche io riesco a vederli e mi piacerebbe vederli anche a me interessa la scrittura aliena perchè la storia dell' alieno dal piede gigante è poco attendibile.
    Grazie DM.