Billy Meier remake, ufo tra giochi di luce e prospettive

Eduard Albert Meier, più semplicemente chiamato Billy Meier, è famoso per aver raccontato ripetuti contatti, sia fisici che telepatici con esseri umani provenienti dal sistema Plejaren. I contatti tra Billy e gli extraterrestri, iniziarono nel 1942 quando Billy aveva 5 anni. Da molti anni ormai nessuno da più credito ai suoi racconti e le sue fotografie ampiamente sbugiardate, rimangono tuttavia un segno vintage dell'ufologia legata agli anni delle foto icone. Phil Langdon, appassionato del tema ha realizzato con un coperchio di immondizia e altri gingilli delle foto similari giocando con le prospettive.

Godetevi questa bella galleria.

 A sinistra i fake prodotti da Meier.          A destra la loro riedizione odierna.

I giochi di prospettive, l'uso sapiente di miniature messe in un contesto a grandezza naturale, l'uso di fili e oggetti quotidiani spacciati per dischi volanti possono apparire oggi ridicoli, ma all'epoca le foto fecero grande scalpore e diventarono oggetto di culto per molti anni prima di essere smascherate. Senza contare le foto di attrici spacciate per aliene, "Asket", era in realtà Susan McIver Lund, nel Dean Martin Show.
Piccole e grandi storie di un truffatore certamente fantasioso.

E' sempre bene tenere a mente queste lezione quando si analizzano le fotografie di oggi, anche se l'alta definizione e le macchine digitali moderne che superano abitualmente gli 8Mega Pixel scongiurano nuovi pericoli del genere.

Scrivi commento

Commenti: 23
  • #1

    Daniele (venerdì, 10 dicembre 2010 10:33)

    Ok che ai tempi nn c'erano tanti modi x smascherare i FAKE,ma quelli di Billy Meier rasentano l'assurdità estrema!!! i presunti UFO sono assurdi!

  • #2

    Ivan il terribile (venerdì, 10 dicembre 2010 10:41)

    io lo trovo geniale *_*

  • #3

    Mario (sabato, 11 dicembre 2010 02:32)

    Ho sempre pensato che bisogna dar poco credito ai contattisti....non so perchè ma non me ne fido.....secondo me le persone piu attendibili in campo ufologico sono l'ormai scomparso Colonnello Corso e l'astronauta Edgar Mitchell.

  • #4

    saturn_3 (sabato, 11 dicembre 2010 12:52)

    Senza parole... Sono sempre stato un sostenitore di Billy Meier fino a quando non ha iniziato ad esegerare con le sue affermazioni. Penso che lui abbia realmente vissuto un contatto almeno fino al '78.Poi probabilmente i suoi amici plejadiani l'hanno abbandonato e così ha iniziato a fantasticare. Queste foto potrebbero mettere la parola FINE al caso ma vorrei sottolineare che ci sono foto di Meier dove si vede l'ufo dietro i rami dell'albero in contro sole. Sono state analizzate da Jim Dilettoso e personaggi di tutta stima come ad esempio Wendelle Stevens hanno giudicato il caso Meier come veritiero.

  • #5

    Mario (sabato, 11 dicembre 2010 16:08)

    @ saturn _3 mi sa che questo dilettoso è un dilettante. Caro mio tutte le prove fornite da Meyer sono dei falsi. Anche la foto che dici dell'albero è un super falso....mi dispiace

  • #6

    Sindone (sabato, 11 dicembre 2010 16:14)

    Guardate che Meier ha anche fotografato dei dinosauri da un libro di illustrazioni facendo risultare la foto sfuocata, e dicendo che lo avevano portato gli ufo poi si scoprì tutto! E' un ciarlatano, sono altri i contattisti veri.

  • #7

    Mario (sabato, 11 dicembre 2010 16:16)

    Poi ti vorrei ricordare che se si mette un modellino di ufo dietro dei rami e l'immagine sarà in controsole sia se l'ufo è vero o è un semplice modellino.

  • #8

    Mario (sabato, 11 dicembre 2010 16:23)

    Scusa il messaggio di prima non si capisce perchè l'ho inviato quando ancora non avevo finito di scrivere...cmq volevo dire....che se c'è un ufo dietro dei rami e l'immagine è in controsole, ciò non prova niente...perchè anche se sarà un modellino l'immagine sarà in controsole in egual modo

  • #9

    saturn_3 (domenica, 12 dicembre 2010 09:36)

    Certo, sarà in controsole ma se l'albero è distante 200-300 metri e i rami sono in prospettiva davanti all'ufo, si dovrebbe vedere se è un modellino. A meno che non abbia avuto un modellino di 3-4 metri. Jim Dilettoso non è un dilettante ma un ingegnere ed analista di computer grafica, già collaboratore dei laboratori JPL NASA. Comunque ben venga chi analizza le foto e i fimati per scovare gli impostori. Già a suo tempo ricordo di aver letto qualcosa di Maurizio Verga ex c.u.n e fondatore del c.i.s.u. Analizzò le foto di Meier vedendo pure i fili che tenevano su i modellini. Con tutta la stima che posso avere per i ricercatori seri come lui, non penso possa aver analizzato i negativi originali o la pellicola dei filmati. A volte mi sembra che alcuni ufologi, per far risultare un caso falso e dar più credito alla ricerca "seria" tendino a classificare un caso contattistico eclatante come quello di Meier come falso. Questo non vuol dire che io creda a tutti i contattisti o a tutto ciò che ha raccontato o fotografato Meier. Perchè tra peiadiani con pistole giocattolo, foto ai dinosauri, foto nello spazio e foto a subrette della tv e veri contatti, ne passa... I punti a favore di Meier secondo me sono: le tracce lasciate sull'erba dal dispositivo di atterraggio che ha lasciato l'erba schiacciata in senso antiorario che a distanza di un paio d'anni continuava a cresce in quella direzione anche se tagliata (dopo quasi 30 anni abbiamo visto che i crop circles hanno le stesse caratteristiche). L'analisi dei metalli da parte di Marcel Vogel (ingegnere chimico, direttore dei laboratori IBM, detentore di 32 brevetti e "padre" del floppy disk. L'indagine portata avanti da Wendelle C. Stevens (ex tenente-colonnello dell'US Air Force).

  • #10

    Daniele (lunedì, 13 dicembre 2010 09:09)

    Dai ragazzi sono palesemente storie inventate e anche se fosse stato veramente testimone di incontri con alieni lui poi esagerando con le foto e le dichiarazioni si è reso poco credibile! poi se vediamo le foto delle aliene(magari fosserò cosi)allora si capisce ancor di più che è tutta una sua invenzione!

  • #11

    Lorenzo (lunedì, 13 dicembre 2010 22:15)

    Concordo.

  • #12

    Mario (martedì, 14 dicembre 2010 13:56)

    @saturn 3......però vorrei ricordardti che la foto del falso ufo..(quella fatta con il coperchio della spazzatura le palline di natale...per intenderci) da l'impressione di essere a 200 300 metri dalla casa, quindi da l'impressione della prospettiva....ma è sempre un falso. Poi ci sono stati dei ricercatori che hanno dato cme veritiere alcune foto palesemente sbugiardate, quelle con i fili per intenderci.

  • #13

    Mario (martedì, 14 dicembre 2010 14:05)

    .....se poi stai parlando della foto di sopra quella vicino all'albero con l'ufo rossiccio per l'effetto del sole, non è detto che sia dietro l'albero. Ma se è un modellino puo darsi che sia d'avanti l'albero, questo perchè i rami non passano d'avanti l'immagine dell'ufo ma passano ai bordi dell'ipotetica navetta.

  • #14

    tony (martedì, 21 dicembre 2010 10:39)

    scusate, ma se dopo un tot di tempo, gli hanno imposto di far vedere al mondo quanto lui sia pazzo? Forse si sono accorti del pericolo "verità ufo" e hanno trovato un modo x far perdere credibilità a Meier, premetto che non conosco la sua storia, ma depistaggi quanti cè ne sono stati, quanti cè ne sono e quanti cè ne saranno...

  • #15

    alEX (martedì, 26 aprile 2011 16:18)

    MA IO HO VISTO U DOCUMENTARIO SU BILLY IN CUI DICEVANO CHE TUTTE LE FOTO SONO STATE ANALIZZATE AL COMPUTER E LE DISTANZE COME LE DIMENSIONI DEGLI OGGETTI ERANO ESATTI!NESSUNA PROVA CHE LUI HA PORTATO è STATA ETICHETTATA COME FALSO

  • #16

    ALEX (martedì, 26 aprile 2011 16:22)

    VI STATE INVENTANDO TUTTO!!!è UNO DEI MISTERI PIù GRANDI DELL'UFOLOGIA IL CASO MEIER!TRA I TANTI FILMATI E FOTO C'ERANO ANCHE REGISTRAZIONI AUDIO, METALLI CHE NON PROVENIVANO DALLA TERRA!!!SIETE SOLO DEI BUGIARDI!!!!VI INVENTATE LE COSE

  • #17

    Giovanni (lunedì, 12 settembre 2011 18:55)

    Purtroppo la quasi totalità delle persone si ferma solo all'apparenza. La dove non scendono in profondità hanno il fumo negli occhi, così da non essere più in grado di distinguere la verità dalla menzogna. La persona che viene screditata in questa pagina web, ha fornito in realtà una quantità di informazioni precise e puntuali, che vanno ben oltre il superficiale discorso ufologico. Peccato che ci sia tanta miopia.

  • #18

    joi (martedì, 06 dicembre 2011 18:07)

    Io credo che Meier sia semplicemente un uomo, quindi in mala fede. Secondo me ha visto qualcosa, ma poi si è sputtanato con la "pistola laser", la foto delle "aliene" fatta dalla tv e altre cose. Ma qualcosa secondo me ha visto ..(con lui molti testimoni) .. Del resto ha fornito informazione che lui non poteva avere. Saluti a tutti!

  • #19

    elio leghi (venerdì, 28 settembre 2012 17:16)

    perche mejer non fotografo semjases visto che gli era vicino e aveva con se la macchina fotografica - un fatto simile al caso mejer mi e capitato a me nel 1971-1973 sia pure in forma onirica e si verifico un ,odata di avvistamenti ufo nel nord italia sembra che gli stessi alieni che mejer incontro siano uguali a quelli che sognavo io presumo che il caso mejer sia vero

  • #20

    luigi P. (giovedì, 20 dicembre 2012 23:52)

    Gran parte dell'archivio fotografico Meier è autentico.
    Sembra che le foto più recenti siano state messe in circolazione da estranei per creare discredito.
    Alla luce dei fatti non esiste smentita sulla reale genuinità di foto e riprese in super8 del primo periodo.
    Foto e riprese che ancora oggi sono insuperabili per qualità e definizione.

  • #21

    mattia (mercoledì, 23 luglio 2014 17:32)

    Trovo le foto ed i video di Billy Meier bellissimi da vedere. La navicella che fa muovere la punta dell'abete è affascinante.
    Com'è possibile che un modellino riesca a far oscillare la (rigida) punta di un abete?
    Per non parlare dei video in cui le navicelle appaiono e scompaiono senza che via stacco di montaggio.
    O la stranissima navicella ''di Natale'' che, per quanto strana, è talmente ricca di dettagli (le palline, i colori...) da essere
    qualcosa d'altro rispetto al coperchio di un bidone dell'immondizia.
    Io non ho risposte riguardo al caso Meier... Personalmente credo che alcune cose siano reali, altre no.
    E credo anche che Billy mi sia simpatico...: ci fa fatto sognare e siamo ancora qui a parlarne.
    Abile truffatore? Uomo dotato di grande fantasia? Grazie Billy per averci fatto sognare
    ;)

  • #22

    elio (giovedì, 01 settembre 2016 00:41)

    da anni mi sto battendo su questo caso di billy mejer non ho mai havuto la possibilità di conoscere billy una domanda d'obbligo la farei perchè billy quando era seduto sull'erba mentre la plejadiana semiases si avvicinava verso di lui avendo li con se la macchina fotografica non l'ha fotografata ? perchè c,è solo un ritratto di lei come possibile fra tante foto che ha scattato dubito che billy sia incontrato veramente con questa plejadiana

  • #23

    franco (giovedì, 01 settembre 2016 00:46)

    quale caso al mondo è reale al cento per cento? tra complotti e fake ci si guadagna soldi ma pur vero che c,è anche fatti realmente accaduti