A TV7, rotocalco del Tg1 va in onda un ampio servizio sugli Ufo.

Nella puntata di “TV 7″, andata in onda su Rai 1 venerdì 26 novembre alle 24.00 si è parlato tra le altre cose di avvistamenti Ufo. Prendendo spunto dagli oltre tremila avvistamenti di Ufo segnalati ogni anno in Italia, a Tv7 le immagini di presunti incontri ravvicinati del terzo tipo e il parere di una grande scienziata, l’astrofisica Margherita Hack .

Sono intervenuti anche i comitati regionali del CISU, l'ufologo Maurizio Verga e alcuni testimoni. Il giornalista ha le idee chiare: "il 90% è frutto di suggestione degli oggetti più disparati" Numeri in libertà?

A seguire il video.

Il servizio sugli ufo parte dal minuto 46:00.

Scrivi commento

Commenti: 12
  • #1

    Riccardo (sabato, 27 novembre 2010 21:32)

    Servizio mediocre hanno fatto un minestrone e la Hack ormai è andata.

  • #2

    Laura (sabato, 27 novembre 2010 22:27)

    Grazie del video :)

  • #3

    Lorenzo (domenica, 28 novembre 2010 11:09)

    @Riccardo
    M'hai fatto ridere, grande !
    Grazie Redazione.

  • #4

    rigel (domenica, 28 novembre 2010 12:12)

    la hack ha ragione da vendere per quanto riguarda le nostre possibilità di viaggiare nel cosmo.
    altro discorso è quello della presenza aliena sulla terra.

  • #5

    *IraTenax* (domenica, 28 novembre 2010 14:27)

    aaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhh... avete visto la parte riguardante il sonno? il dottore che ha riempito di fili e macchinari il paziente si chiama "Ferrini Strambi" !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Aaaaaaaahhhhhhhhhhh! fantascitco!

  • #6

    Fire (domenica, 28 novembre 2010 14:43)

    Margherita Hack ha già dato prova svariate volte della sua notevole ristrettezza mentale.Sempre a dire le stesse cose.Se si degnasse di farla qualche ricerca seria sugli UFO scoprirebbe che il fenomeno è reale.Stesso discorso per i fantasmi.Come se fossero storielle di fantasia prive di qualsiasi fondamento. Lasciamo perdere il Cisu poi."Si se vediamo qualcosa di anomalo che non si riesce a identificare è appunto un UFO.Ma non sono certo alieni." Già. Ma se non si tratta di fenomeni naturali nè di oggetti costruiti dall'uomo allora che sono? Chi gli ha fatti? Per non dire nulla degli episodi IR3 e 4. Ci sono testimonianze e avvistamenti innumerevoli che ci giungono dal lontano passato. Non siamo in grado di costruire nulla del genere da soli oggi,figuriamoci allora. Perciò la risposta alla fine può essere solo una.

  • #7

    Ticino (domenica, 28 novembre 2010 14:49)

    Non c'è peggior bigotto dello scienziato autoconvinto.
    Ho avuto a che fare con alcuni del CICAP il comitato italiano sul controllo del paranormale: praticamente una setta satanica.

  • #8

    Scettico (domenica, 28 novembre 2010 14:54)

    Se il cicap è una setta voi cosa siete?

  • #9

    Skydiver (domenica, 28 novembre 2010 19:32)

    Scettico,solo gli ottusi non si aprono a nuove possibilità,anche solo in maniera puramente teorica.Il problema di base è il voler per forza ricondurre tutto a qualcosa di scientificamente spiegabile,e quando non ci sono i mezzi per affermare ciò,si dice che è un errore sperimentale,o fenomeni sconosciuti,osuggestione di massa,e via discorrendo.
    Chiunque si arroghi il diritto di dire che la realtà è così come la vediamo davanti ai nostri occhi,è da scartare a priori...c'è gente che ha subito il rogo prima di vedere che le proprie teorie erano quelle giuste..
    E sappi che tutto ciò che vediamo noi nell'Universo,rappresenta il 4-5% dell'intera massa,la quale per il resto è "materia oscura" ed "energia oscura".
    Noi in questo forum apparteniamo alla categoria degli umili,che cercano domande e magari forniscono risposte,più o meno plausibili,ma sempre in un ambito di discussione e confronto aperti.
    Tu evidentemente appartieni alla prima categoria.

  • #10

    Fire (domenica, 28 novembre 2010 20:41)

    Scettico vorrei proprio sapere qual è la tua posizione sugli UFO. Mi sembra chiaro ormai che sei tu il depositario della Verità, e noi diciamo solo cavolate tanto per spararle. D'altronde essendo degli squilibrati che non sanno distinguere la realtà dalla fantasia facciamo parte di una setta che incita a credere in un fenomeno che chiaramente non esiste. A noi non interessano i fatti e i dati oggettivi e concreti. Ci interessa solo offendere l'intelligenza altrui con delle balle e foto ritoccate.

  • #11

    Daniele (lunedì, 29 novembre 2010 10:08)

    Ragazzi ancora perdete tempo ad ascoltare la HACK ? non capisco perchè non va in pensione e sopratutto perchè ancora la mandano in televisione,dice sempre le stesse cose ed è figlia di un vecchio modo di vedere e interpretare la SCIENZA!

  • #12

    Lorenzo (lunedì, 29 novembre 2010 21:05)

    Perchè le stesse cose che dice sono le stesse cose che fa comodo siano dette. La Hack è comunista, quindi ulteriormente utile a rendere vana la componente religosa del fenomeno che potrebbe dare una spinta in più alla possibilità di vita intelligente su altri pianeti. Resta inteso che le distanze interplanetarie siano senza dubbio incolmabili con l'attuale tecnologia, almeno per quel che a tuttoggi ci è dato sapere.