Story Musgrave, l'astronauta che vide i dischi volanti

Gli astronauti della Nasa in questi ultimi tempi hanno rilasciato dichiarazioni importanti sulle loro esperienze con gli Ufo. L'ultimo in ordine di tempo è l’astronauta della NASA Story Musgrave ritiratosi dalla Nasa nel 1997. Musgrave ha dichiarato di aver vissuto un incontro ravvicinato con un UFO durante la missione STS-80 dello Space Shuttle Columbia. Durante la missione ad un'altitudine di 190 miglia nautiche, ha avvistato fuori da uno degli oblò dello Shuttle un oggetto di grandi dimensioni a forma di disco che volava al di sotto del Columbia. Il disco volante comparve all’improvviso, dal nulla, e ha volato poi attraverso le nuvole procedendo da destra verso sinistra.

L'astronauta non è stato il solo ad essere testimone dell'accaduto, anche il resto degli astronauti hanno assistito increduli e meravigliati all'evoluzione del "disco volante". I dettagli a seguire.

Secondo le testimonianze si è trattato di un oggetto di grandi proporzioni, con una dimensione stimata tra i 50 e i 150 piedi (cioè tra i 15,24 e i 45,72 metri, N.d.T.). Questa stima si è potuta dedurre comparando l’UFO alla comune spazzatura spaziale e ai pezzi di ghiaccio vaganti lì attorno; inoltre lo scafo del velivolo sembrava ruotare in senso antiorario.

In una recente intervista il Dottor Musgrave ha dichiarato che in tutte le sue missioni spaziali – sei in totale- ha fatto dei tentativi personali di comunicazione con gli extraterrestri chiedendogli di portarselo via con loro.

L’astronauta ritiratosi dopo la missione STS-80 in un recente evento pubblico di carattere scientifico in cui era presente come relatore,  ha detto – indicando la diapositiva di un extraterrestre della tipologia conosciuta come quella dei Grigi che veniva mostrata dal proiettore – “Questi ragazzi esistono veramente…. posso garantirlo!”.

 

Astronauti che parlano di ufo: una lunga storia


Gli alieni esistono: a dirlo non è il solito gruppo di appassionati ma Edgar Mitchell, l'astronauta americano che detiene il record della più lunga passeggiata sul suolo lunare. Gli alieni visitano costantemente la Terra e questi fatti, come l'esistenza degli UFO, «sono stati tenuti segreti da tutti i nostri governi per gli ultimi sessant'anni, ma poco a poco le notizie sono filtrate e alcuni di noi hanno avuto il privilegio di essere informati».

L'ex astronauta ha spiegato infatti di essere venuto a conoscenza della questione nel corso della sua carriera alla NASA. «La prima ragione della segretezza - ha detto Mitchell in un'intervista ad una radio americana - è che allora non si sapeva se gli alieni ci erano ostili, poi non si volevano condividere informazioni con l'URSS. Il governo americano sa benissimo della nave spaziale scoperta nel 1947 a Roswell nonché dei quattro cadaveri di alieni trovati nel deserto».

 

Ufo "rumeni", parla un astronauta del programma Intercosmos

 

Dumitru Prunariu, è il 103° uomo che è andato nello spazio, egli è stato scelto per prendere parte al programma Intercosmos nel 1978. Dopo 3 anni di preparazione, l’uomo fece nel 1981 un soggiorno di 8 giorni nello spazio a bordo del razzo Soyuz 40 e poi a bordo del laboratorio spaziale Salyut 6, in particolare con il cosmonauta russo Leonid Popov.

In un intervista esplosiva al quotidiano rumeno “Gardianul”, ha dichiarato:

Guardiamoci in faccia: noi siamo a un livello tecnologico troppo precoce per viaggiare nel cosmo. Una forma di vita intelligente può essere a  migliaia di anni luce di distanza da noi. Si ricerca su un qualsiasi segnale che potrebbe dare un senso e che potrebbe essere stato rilasciato da una specie intelligente. Durante la guerra fredda, tutte le scoperte sono state tenute segrete perché potevano consentire nel venire in possesso di tecnologie  più avanzate di quelle umane, una tecnologia che poteva essere utilizzata contro il nemico. Ancora oggi, i rapporti che risalgono agli anni ’40 o ’50 restano segreti. Qualche informazione esce in superficie, ma vengono rapidamente confutate da coloro che hanno interesse. E molto facile per loro distruggere la fiducia del pubblico su tali informazioni.

 

Conferme da Houston

 

Maurice Chatelain, noto esperto di comunicazioni del Centro Spaziale di Houston, scomparso di recente, ha scritto in un diario che in alcuni casi astronavi terrestri hanno sfiorato degli UFO. "Gli astronauti ­ scrive Chatelain ­ hanno visto cose delle quali non possono parlare con nessuno fuori dalla NASA". E ancora: "Tutti i voli Apollo o Gemini furono seguiti a distanza, qualche volta... molto ravvicinata, da veicoli spaziali di origine extraterrestre. Ogni volta che ciò è accaduto gli astronauti ne hanno informato la missione di controllo, che ha imposto loro l'assoluto silenzio".

 

 

Difficile per gli scettici confutare le tesi di gente esperta, irreprensibile e con anni di esperienza alle spalle. Soprattutto alla luce della varietà delle testimonianze. Resta da capire dove inizi la verità e dove finisca la propaganda per rimanere sotto i riflettori al termine di brillanti carriere.

 

Scrivi commento

Commenti: 31
  • #1

    Fabik (venerdì, 26 novembre 2010 15:00)

    A me sembra strano che la NASA mandi in orbita un branco di mitomani.
    O sono seleionati a priori e quindi sono attendibili oppure l'ufficio personale della mia azienda sa scegliere meglio...

  • #2

    Ekto (venerdì, 26 novembre 2010)

    Ma infatti che esistano gli UFO oramai è fuori di dubbio, che però il 98% degli avvistamenti siano bufale e che le abduction siano di fondo problemi psichici personali + che rapimenti alieni è altrettanto reale. Secondo me l'ufologia dovrebbe giocare su dei binari ben solidi, il problema di questa branca è che vi si accoda molta gente "spostata", ciò nuoce enormemente alla sua credibilità, ma una base di verità sulla loro esistenza direi che è oramai + che inconfutabile.

  • #3

    Ekto (venerdì, 26 novembre 2010 15:05)

    Volevo aggiungere che tra l'altro gli esami psicofisici degli astronauti sono costanti e particolarmente duri, anche perchè la nasa ogni volta gli mette in mano milioni e milioni di dollari di shuttle e componentistica varia.

  • #4

    Elio (venerdì, 26 novembre 2010 15:34)

    Sapete percè non parlano durante il servizio? sarebebro espulsi e radiati a vita. Esiste una casistica ampia di lunar object e di anomalie marziane inspiegabili. Sicuramente nei quartieri alti della Nasa sanno benissimo di cosa parliamo, non per essere complottista a tutti i costi ma p chiaro che non ce la raccontano tutta..

  • #5

    Fabik (venerdì, 26 novembre 2010 16:10)

    Esattamente, quoto in pieno quello che hai detto e mi ripeto: mi sembra strano che la NASA selezioni solo mitomani...

  • #6

    Padano vero (venerdì, 26 novembre 2010 16:22)

    Mi sembra che questi personaggi cerchino di rimanere sempre in primo piano e diventati vecchi spiattellano tutto...tanto chi li può smentire...voglio dire dopo 30 anni non vale niente la loro parola. Se avevano a cuore la cosa parlavano prima, troppo facile dopo.

  • #7

    Fabik (venerdì, 26 novembre 2010 16:26)

    Tu perderesti il lavoro dei tuoi sogni? Metteresti a repentaglio la tua vita? La vita della tua famiglia? Perchè anche se nessuno li avesse direttamente minacciati la prima cosa che uno pensa è che fare o dire certe cose tu compromette per sempre.
    Dirle a 70 anni ha un peso molto diverso

  • #8

    Padano vero (venerdì, 26 novembre 2010 16:28)

    Certo che la metteri a repetanglio se vedessi un alieno come fai a tenerti una cosa del genere per te...questi andavano nello spazio vedono una NAVICELLA SPAZIALE e per anni rimangono con il segreto che potrebbe cambiare la storia dell'umanità? NON CI CREDO

  • #9

    Daniele (venerdì, 26 novembre 2010 16:34)

    Caro Padano,parlare mentre si era ancora in servizio x la NASA poteva costare loro molto caro e dico molto caro! anche oggi appena qualcuno prova a parlare si cerca di screditarlo o insabbiare la cosa! lo stesso shuttle COLUMBIA quello che nel 2003 si disintegrò nel ritornare sulla Terra si dice possa avere a che fare con gli UFO! si dice abbiano scoperto qualcosa di assurdo nello Spazio e che forse la distruzione non sia per cause meccaniche o di cedimento strutturale..ovvio sono ipotesi! cmq gli astronauti come tutti i piloti militari e non sono persone di cui ci si può fidare e non di certo gente che soffre di manie di protagonismo o allucinazioni!

  • #10

    Ekto (venerdì, 26 novembre 2010 17:20)

    Tra l'altro se esistono anche i così detti MIB, ci potrebbe anche essere un rischio di essere eliminato definitivamente. Certe cose è bene non toccarle se si è persone in vista perchè ogni parola può avere un eco enorme sulle testate giornalistiche se dette da un astronauta, un politico o un alto grado delle forze armate. La vita nessuno ha voglia di rischiarla, neanche tu la rischieresti Padano.

  • #11

    Fabik (venerdì, 26 novembre 2010 17:40)

    E' facile fare i coraggiosi col la vita degli altri e dire: IO quà, io là.
    Secondo me avere paura se non per se stessi, per i propri cari è una cosa naturale

  • #12

    actarus (venerdì, 26 novembre 2010 17:49)

    visto che di reperti fisici di ufo a disposizione del pubblico non ne esistono, possiamo basarci solo sulle testimonianze.
    in questo caso direi che se non diamo per attendibili quelle della piccola elitè di uomini che nello spazio ci sono andati veramente (e questi sicuramente sani di corpo e di mente nonchè tecnicamente preparati e con le adeguate conoscenze in materia)allora possiamo veramente smettere di cercare la verità e andare a pettinare le bambole...

  • #13

    Padano vero (venerdì, 26 novembre 2010 18:22)

    Se tutti ragionassero come te fabik nessuno partirebbe per le guerre come volontario, nessuno andrebbe in miniera, nessuno smetterebbe di pagare il pizzo alla mafia...se bisogna sempre proteggere la famiglia. E' proprio in quesi casi che si vede la differenza tra i grandi uomini e i quaquaraquà come diceva qualcuno.

  • #14

    Lorenzo (venerdì, 26 novembre 2010 18:56)

    E' un livello molto più alto di obbedienza, comunque ogni contratto di lavoro ha in se clausole che disciplinano il comportamento delle due parti, i classici diritti e doveri, ma anche obblighi unilaterali che, nel caso non siano clausole vessatorie, tu devi accettare.

  • #15

    Ekto (venerdì, 26 novembre 2010 18:59)

    Io direi la differenza tra persone responsabili e persone incoscienti perchè uno la propria vita può scegliere di metterla a repentaglio anche se in se è già sbagliato come atto dato che ti togli la responsabilità di pensare e mantenere la tua famiglia, ma sicuramente non hai alcun diritto di mettere a repentaglio la vita dei tuoi cari. L'eroe lo si fa quando si è soli, non se si ha moglie e figli a carico altrimenti diviene pura incoscienza.

  • #16

    Daniele (venerdì, 26 novembre 2010 19:41)

    Tu parli perchè forse non ti rendi conto di quale segretezza ci sia x il fenomeno UFO! è il massimo segreto MONDIALE! quindi figurati se ne permettono di parlarne come tu dici!

  • #17

    Lorenzo (venerdì, 26 novembre 2010 19:54)

    L'eroe è colui che mette a repentaglio la propria vita ed a volte, purtroppo la perde, per salvare quella altrui. Capisco sia un modo di dire, ma è sbagliato. Io direi fare l'incoscente, comunque non è questo il punto: Molti militari hanno famiglia, ma il problema si pone quando lavori in condizioni di massima sicurezza, dove è assolutamente necessario che tu mantenga segreto cio di cui sei a conscenza; E' in questo contesto che trova collocazione il ricatto, come metodo coercitivo, per incutere timore di perdere i proprio cari. In fono sei un milite, la tua vita a rischio la puoi avere sempre, ma è chiaro che non potresti permetterti di far perdere la vita ai tuoi cari (prima di tutto) o agli appartenenti alla tua stessa patria che giuri di proteggere.

  • #18

    Daniele (venerdì, 26 novembre 2010 20:03)

    Giusto Lorenzo! quindi di fronte a tale ricatto se ne stanno in silenzio,ovvio che poi una volta andati in pensione o cmq fuori dalla NASA ne parlano e,a maggior ragione adesso che sempre più persone di un certo livello iniziano a dire ciò che sanno si fanno coraggio,e chi meglio e più di loro può dirci se realmente gli UFO esistono!

  • #19

    Kangal (sabato, 27 novembre 2010 02:00)

    portatemi un bullone di astronave, e ci credero'...

  • #20

    vincenzo (sabato, 27 novembre 2010 09:36)

    non siamo sempre stati capace di accettare questa realta, poi c era la concorenza tra USA e URSS quindi non si poteva dire la verita. Mah dal 1990 circa le mentalita hanno cambiato e il rapporto tra le 2 superpotenze anche, il segretto puo essere svelatto ma come? forse lasciando fugire tale dicchiarazzione? non dimentichiamo che lo studio di ufo a permesso non solo vantagio militare mah anche technologico delle industrie militare e civile americane

  • #21

    @vincenzo (sabato, 27 novembre 2010 12:10)

    complimenti per il tuo italiano. volevo sapere qual'è la tua lingua madre?

  • #22

    Guido (sabato, 27 novembre 2010 23:54)

    Forse nn avete chiara l'idea delle lobby mondiali. Le mafie italiane anke tutte messe insieme nn sono neanke considerabili per certe lobby mondiali e le guerre sono sciocchezze per questi individui, sono solo forme di guadagno enormi. Fare esempi di mafie e famiglie nn ha alcun senso. Voi pensate ke parlare pubblicamente di queste cose sia così facile????? avete mai pensato a chi si occupa della segretezza mondiale???? avete mai sentiro parlare delle teorie di David Icke??????? da alcuni commenti ke ho letto mi pare proprio di no. L'eroe è una figura ke esiste nei fumetti e nella mitologia, un personaggio di pura fantasia!!! Veramente nn so da dove iniziare, certi commenti mi hanno lasciato senza parole. Partiamo dal dare un idea di cosa sono le lobby mondiali e dell'influenza ke hanno nel mondo:

    Esistono particolari e ristrette lobby(organizzazioni) mondiali ke governano il mondo sotto ogni punto di vista (sociale, finaziario ecc). Loro ci governano tutti e lo fanno ogni costante gg. Hanno in mano tutti i punti di controllo di questo mondo. Hanno tutti i mass media, tutte le testate giornalistiche del mondo, una liquidità finaziaria fuori da ogni immaginazione. Una liquidità finanziaria in grado di mettere in crisi il mondo intero solo con il loro volere e con il loro interesse di guadagno. Con questo dico ke sono in grado di alterare le finanze mondiali a loro piacimento, è tutto in loro possesso TUTTO. Se domani decidessero di far crollare il mercato asiatico lo fanno quando ne avranno voglia lo ripristinano triplicando (o anke quadruplicando o quintuplicando) il loro reddito economico. Per loro questo è semplice, basta ke spostano le loro illimitate finanze in giro x il mondo. Sono loro ke sono a capo delle banke di tutto il mondo, sono loro ke sovvenziano gli esperimenti e le innovazioni tecnlogiche di ogni genere, sono loro ke mettono a tacere russia e america, sono sempre loro ke possiedono tutte le basi militari mondiali o ke permettono di far esistere enti come la nasa (tanto per citarne una). Ripeto, questa stretta cerchia di individui hanno in mano il mondo intero. Organizzano tutto (amministrazione degli stati, guerre, e tutto quello ke ci vogliono far sapere o meno). Il loro potere è illimitato su questo pianeta. Queste lobby sono sempre esistite e hanno avuto nomi diversi nel corso della storia. Su di loro nn si sa niente ma assolutamente niente, solo ipotesi su ipotesi. Quando rendi pubblico a livello mondiale qualcosa di davvero molto importante ne rendi conto a loro. Se lasciano trapelare qualke notizia e perchè lo vogliono loro. Sono tipo delle mafie ma a livello globale e gli individui ke ne fanno parte hanno un potere ke farebbe impallidire tutti i padrini di tutte le cosche messi assieme. Neanke il tempo di aver solo detto una notizia molto scomoda in diffusione mondiale e loro cancellano tutto e con tutto intendo traccia delle notizie e persone ke hanno sbagliato a parlare e pure chi ha ascoltato.

    Questo pensi basti a spiegare il perchè fino a prima degli ultimi 2 anni era tutto ma proprio tutto impossibile da sapere. Ma lo è tutt'ora. Se adesso trapela qualcosa è perchè loro lo vogliono ma è inimmaginabile la mole di informazioni e di segreti ke ci nascondono.

  • #23

    Guido (domenica, 28 novembre 2010 00:16)

    Se volete vedere qualcosa di veramente interessante riferita alla notizia in questo articolo ecco ---> http://www.youtube.com/watch?v=lth4phIjUuU&feature=player_embedded#!

    Guardate tutto con MOLTA attenzione

  • #24

    Fabik (domenica, 28 novembre 2010 09:50)

    Padano: Non ho detto che io ragiono così, ho detto solo che fare i coraggiosi sapendo che tanto si parla solo di ipotesi è facile.

  • #25

    Lorenzo (domenica, 28 novembre 2010 11:36)

    @Guido
    Non credo che nessuno ne sia al corrente qui, anche perchè le lobby segrete (le quali si identificano con il nome di Illuminati e Massoneria, quest'ultima ormai corrotta ed assorbita dalla prima) sono in stretta correlazione con gli alieni, dai quali traggono il potere di decidere le sorti mondiali. E' chiaro che con i tempi che corrono, il sospetto che in parte cio che tu affermi sia vero è quantomai credibile, soprattutto per quanto riguarda il potere economico gestibile attraverso le banche, anche se resta dubbiosa la questione alieni quali soggetti implicati nella condotta dele operazioni di comando.
    Tu stai dicendo cose di cui nessuno è certo e sono solo frutto del sospetto, come giustamente affermi qui: <<Su di loro nn si sa niente ma assolutamente niente, solo ipotesi su ipotesi>>

  • #26

    Mario (domenica, 28 novembre 2010 17:57)

    @Lorenzo tu accusi Guido di dire cose di cui nessuno è certo. E poi tu parli di Illuminati e Massoneria,che sarebbero in stretta collaborazione con gli alieni. Questo che tu affermi invece ne sono certi tutti vero?....MA PERFAVORE!!!!!

  • #27

    Lorenzo (domenica, 28 novembre 2010 18:31)

    Non accuso nessuno, ne spaccio le due sette (o lobby che dir si voglia) Illuminati e Massoneria come certezze, tranne la Massoneria conosciuta sicuramente in Italia,Svizzera e Francia. Se leggi bene te ne rendi conto ed inoltre è Guido ad averlo sottolineato. La questione alieni, sebbene sfugga ai più, è in stretta correlazione con la possibilità che esistano entità appartenenti ad altri mondi, ad universi paralleli, attribuendo la possibilità a queste entità di mettersi in contatto attraverso persone possedute o addotte. E' da considerare il fatto che molte sette segrete preparino i propri adepti, cioè li inizino alla dottrina, attraverso riti che traggono origine dall'occultismo o da antichi dei egizi. Guarda caso, in molti attribuiscono alla civiltà egizia matrice aliena. L'argomento è piuttosto vasto e solo chi è appassionato cerca informazioni in merito; Chi è scettico limita fortemente le sue conoscenze in merito. A parte tutto, io credo molto più alla natura umana del fenomeno e molto meno a quella extraterrestre.

  • #28

    @Mario (domenica, 28 novembre 2010 20:48)

    E tu invece che ne pensi delle affermazioni di Musgrave?Pensi che una delle persone più preparate al mondo di quell'epoca,a livello fisico e mentale,ora si metta a sparare cazzate?Oppure più razionalmente,date le credenziali di cui dispone,un po'più meritorie di tutte le nostre messe assieme,sia degno di essere creduto?
    Poi puoi incominciare a pensare che anche gli alieni esistano,e siano molto vicini.

  • #29

    Lorenzo (domenica, 28 novembre 2010 21:09)

    Non nego che esistano nello spazio velivoli di qualche genere sicuramente dotati di propulsione intelligente e che la NASA ne sia al corrente. Credo nel possibile UFO crash accaduto a Roswell e nella retro ingegnerizzazione sui rottami che solo di recente ha consentito di carpirne la logica costruttiva. In tutta sincerità (e non l'ho mai negato) credo ad un 1% delle segnalazioni di avvistamenti UFO avvenute sulla Terra e delle abductions connesse ai possibili occupanti.
    Credo altresì che esistano organizzazioni segrete che detengono il potere economico, miltare e politico forti di un cospicuo apporto di denaro che tempo addietro fu loro utile per corrompere e rendere vana la vigilanza sul loro operato e che al giorno d'oggi tale potere si sia incrementato considerevolmente.

  • #30

    Guido (domenica, 28 novembre 2010 22:45)

    @Lorenzo, come ogni volta le mie critiche (che spero vengano sempre prese come costruttive e nn di offesa) nn sono riferite a tutti i commenti letti ma solo ad alcuni di essi e in questo caso nn erano riferite a te.

    Non ho riportato i nomi di queste lobby perchè il fenomeno è talmente grande che è difficile delimitare il tutto. La più grande di tutte a livello storico è senza dubbio la Massoneria, è stata quella più presente (per quanto se ne sa) nella storia. E' stata la lobby più potente ai tempi delle crociate e del medioevo, ha smosso eserciti enormi in giro per il mondo e ha ricercato e ottenuto i più grandi tesori di questo pianeta. Gli inizi del potere di questa lobby sono ancora sconosciuti ma si pensa sia stata fondata agli inizi del X secolo e che sia rimasta viva fino ad oggi (o quasi, ma fino ai primi anni del 2000 alcuni politici italiani si pensava ne fossino adepti). Si pensa fosse nata in Francia e che avessero dalla loro l'ordine dei cavalieri esemplari. Forse come dice Lorenzo nel corso degli ultimi 10 anni è stata "Acquisita" dalla setta degli Illuminati (ma per ora lasciamola stare).
    Nella storia sono esistite e esistono organizzazioni di un certo spessore nelle maggiori località del mondo (l'OVRA (la polizia politica fascista ke a mio parere era qualcosa di + di quella ke ne è risultata all'italia intera) qui in italia, l'Organizzazione Odessa in germania, il KGB in russia, la CIA/FBI/NSA in america ecc). I veri intenti di queste organizzazioni nn si sanno di preciso.
    La più potente lobby della storia che governa il mondo anche oggigiorno e l'Ordine degli Illuminati (il cui simbolo è quello che si può trovare sul retro di qualsiasi banconota da un dollaro, il simbolo a sinistra perchè quello a destra dovrebbe essere il simbolo del pentagono anche se le simbologie sulla banconota da 1 dollaro sono innumerevoli). Si pensa sia nata in germania e che sotto di se abbia raccolto le più grande organizzazioni presenti nella storia. Gli adepti di questa lobby governano tutto, amministrano tutto e sono in possesso di tutto. Nn sono molti gli adepti di questa setta ma hanno un potere infinito (si pensa che tra le famiglie + ingenti della setta ci sia la famiglia Bush). Questa setta è al vertice della piramide gerarchica mondiale.

    Nel mio precedente commento per quanto riguarda gli alieni ho semplicemente riportato quelle che sono la teoria di Zecharia Sichim e David Icke e che io condivivo.

  • #31

    Lorenzo (lunedì, 29 novembre 2010 19:34)

    La setta degli Illuminati deriva direttamente dai cavalieri templari. Essi acquisirono così tante ricchezze che la Chiesa pensò subito che potessero diventare una minaccia, pertanto ne decretò l'estinzione. Evidentemenete non ci riuscì e siccome i cavalieri templari durante la loro attività si fecero paladini della Chiesa nel mondo, mal digerirono l'affronto e decisero di combattere la Chiesa screditandone i dettami e le convinzioni religiose. Capirono e fecero buon uso della corruzione dell'uomo, tanto che riuscirono a renderlo schiavo del denaro, identificando come scopo principe della loro subdola attività la nascita di un nuovo ordine mondiale basato sulla privatizzazione e la concessione in fruizione di qualunque cosa in loro possesso dietro a lauto pagamento. Si può non crederci, ma ultimamente le cose sembrano proprio andare in questa direzione. Sarà un caso ?