Nasa: la conferenza stampa era un buco... nero (giovane)

Svelato il mistero, niente pianeta X, come era normale, prevedibile e forse intuibile al netto dell'eccitazione mediatica. Gli astronomi utilizzando "Chandra X-ray Observatory" hanno trovato prove dell'esistenza del più giovane buco nero nel nostro vicinato cosmico.  Il buco vecchio di 30 anni, fornisce un'opportunità unica per vedere il tipo di oggetto in questione svilupparsi dalla prima infanzia e potrebbe aiutare gli scienziati a capire meglio come le stelle massicce esplodendo lascino buchi neri o stelle di neutroni. L'oggetto  è un residuo di SN 1979C, una supernova nella galassia M100 circa 50 milioni di anni luce distante dalla Terra.  I dati di Chandra, il satellite Swift della NASA, l'Agenzia spaziale europea di XMM-Newton e l'osservatorio ROSAT tedesco, hanno rivelato una fonte luminosa di raggi X che è rimasta costante durante l'osservazione 1995-2007. Ciò suggerisce che l'oggetto sia un buco nero alimentato da materiali rientranti in esso dalla supernova o da una compagna binaria. A seguire i dettagli e la foto.

Ed ecco come promesso un'immagine emblematica di questo gigante scuro che ha fatto tanto scalpore.

Il buco nero più giovane mai scoperto - Credits: X-ray: NASA/CXC/SAO/D.Patnaude et al, Optical: ESO/VLT, Infrared: NASA/JPL/Caltech
Il buco nero più giovane mai scoperto - Credits: X-ray: NASA/CXC/SAO/D.Patnaude et al, Optical: ESO/VLT, Infrared: NASA/JPL/Caltech

Come spiega un comunicato dell'Agenzia spaziale statunitense, la Nasa, l'oggetto costituisce quanto rimane della supernova SN1979C, esplosa nella galassia M100 a circa 50 milioni di anni luce dalla Terra (il che significa che la luce dell'esplosione e la successiva radiazione a raggi X ci hanno raggiunto dopo un intervallo di 50 milioni di anni: l'età di trent'anni è quindi relativa). Le osservazioni di Chandra e degli altri telescopi a raggi X (l'Xmm Newton dell'Esa e il tedesco Rosat) hanno stabilito l'esistenza di una potente fonte a raggi X rimasta stabile dal 1995 al 2007, il che suggerisce trattarsi di un buco nero alimentato dai resti della supernova o da un'altra stella vicina; si tratterebbe della singolarità più vicina mai rilevata fino ad ora. Una seconda ipotesi possibile è che si tratti di una stella di neutroni in rotazione che emetta un "vento a raggi X", il cui esempio più noto e vicino è la Nebulosa del Granchio, formatasi 950 anni fa dopo l'esplosione di una supernova. Stelle di neutroni e buchi neri rappresentano il destino finale delle stelle troppo massicce per poter sopportare il proprio peso una volta esaurito il proprio combustibile nucleare: è infatti la pressione di radiazione (verso l'esterno) a controbilanciare la forza di gravità che tenderebbe a far collassare l'astro. Se la massa rimanente - eventualmente dopo l'espulsione del mantello esterno sotto forma di supernova - supera la massa critica di 1,44 masse solari si forma una singolarità, in caso contrario nasce invece una stella di neutroni.

Se avete delle curiosità su cosa succederà alla Terra, o quale sia la fine di questa storia leggete il nostro editoriale "Qualche risposta su buco nero".

Scrivi commento

Commenti: 40
  • #1

    Lorenzo (lunedì, 15 novembre 2010 19:17)

    A beh, e noi che speravamo fosse Nibiru, o una gigantesca astronave aliena...
    Un buco nero giovane, comunque extraterrestre, possiamo consolarci va.

  • #2

    Lucignolo (lunedì, 15 novembre 2010 19:25)

    La notizia non sarà interessante per qualcuno ma è estramente interessante per altri, per me per esempio. In parole povere vuol dire che i buchi neri non si producono solo quando una stella o un lampo gamma implode ma anche con altri tipi di variabili, in poche parole siamo in pericolo perchè ci ritenevamo al sicuro lontani da stelle morenti ma siamo molto vicini al colasso. Se il buco fosse stato più vicino il pianeta terra sarebbe collassato! magari per qualcuno non vorrà dire niente ma bisognerebbe rifletterci

  • #3

    picciotto (lunedì, 15 novembre 2010 19:30)

    Quando si vuole nascondere qualcosa di grosso, e la Nasa lo ha fatto e lo fa da molto tempo, si creano polveroni che accecano chi cerca di vederci chiaro. Il buco nero scoperto è vero, non lo metto in dubbio, ma è anche una buonissima occasione per sollevare un bel polverone che cerca di accecare chi vuol conoscere la verità !!!

  • #4

    Elio (lunedì, 15 novembre 2010 19:35)

    Non capisco una cosa...ma se era così incredibile come scoperta perchè tenerla nascosta tutto questo tempo?

  • #5

    elio (lunedì, 15 novembre 2010 19:56)

    In che senso il nostro pianeta è al collasso???

  • #6

    Andrea (lunedì, 15 novembre 2010 20:00)

    Ovviamente per chi non e' nel ramo scientifico si sono aperte ipotesi fantasiose.
    Per chi ci capisce qualcosa, bastava sapere che usano un telescopio a raggi X e che l'ogetto era a "diversi milioni di anni luce", un ufo era impensabile vederlo a tale distanza. Dal polverone che hanno sollevato speravo piuttosto che fosse il tanto atteso pianeta gemello della terra, con tanto di rigogliosa vita e residence di lusso gia' in svendita per contrastare la crisi. Senz'altro una supernova piu' vicina puo' causare tempeste radiattive e forse alterazione dell'attivita' solare. Fenomeni astronomici come questi sono probabilmente alla base di drastici cambiamenti climatici non spiegabili con i cicli stagionali e i super meteoriti.
    Quindi ci interessa perche' queste cose causano indirettamente anche grandi estinzioni di massa.

  • #7

    Nicola (lunedì, 15 novembre 2010 20:38)

    E sarebbe questa la GRANDE scoperta!?!? Ma va va...Buchi neri? E allora? Si consocono da decenni...nulla di sensazionale!
    Se alla Nasa non sanno più cosa fare chiudano e bsata ponendo fine ad una organizzazione-pagliacciata!
    Io so solo che non stanno facendo più niente, lo Shuttle (vero miracolo della tecnologia anni '70) va in pensione senza niente che lo sostituisca, missioni su Marte manco a parlarne e sulla Luna sembra che non esista più niente.
    Sanno solo fare annunci clamorosi per gisutificare i milioni di dollari spesi tutti gli anni per tenere in piedi una baracca che fa acqua da tutte le parti.
    Non ci voglio soldi ma TESTE! Heinstein non aveva grandi budget ma fece scoperte rivoluzionarie, sensazionali! E senza computer o altre diavolerie moderne.
    Negli anni '60 andavamo sulla Luna, ora non siamo manco capaci di mandare un satellite per le telecomunicazion in orbita.
    E poi la notizia "sensazionale" di oggi capita GUARDA CASO in coincidenza con l'ennesimo guasto dello shuttle che doveva partire a giorni! Veramente assurdo e ridicolo.
    Scusate lo sfogo ma uno come me appassionato di questi argomenti si sente preso in giro!

  • #8

    Tex (lunedì, 15 novembre 2010 20:41)

    ma scusate cosa vi aspettavate stiamo parlando della NASA mica di altro. Sono in difficoltà economica, il congresso ha appena tagliato i fondi, obama riduce il programma 2020 sulla Luna e loro hanno bisogno di pubblicità. Quindi in modo subdolo indicono una conferenza stampa dicendo "oggetto incredibile" ecc è chiaro che il mondo si domanda cosa devono annunciare.

  • #9

    Nicola (lunedì, 15 novembre 2010 20:49)

    Si vero, ma ci si aspettava almeno la scoperta di un pianeta "gemello" alla Terra! Avanti, sarebbe stata comunque una notizia degna di nota!
    Ma, con tutto il rispetto parlando, chi se ne importa di un nuovo buco nero? E quindi?
    I fondi sono stati tagliati alla Nasa, ma prima di tutto sarebbero da taglaire alcune teste!
    Indaghino piuttosto sulla vita extraterrestre (non quella a livello di "microbi" o affini) perchè ormai di avvistamenti UFO c'è ne una marea. E non vengano a dirmi che sono solo allucinazioni o fotomontaggi perchè non è possibile.
    Queste si che sarebbero notizie "rivoluzionarie".
    Se al contrario alla Nasa non hanno niente da dire...tacciano! Ma non prendano in giro la gente!

  • #10

    attila (lunedì, 15 novembre 2010 21:06)

    a loro poco interessa loro pensano a studiarli a farci sapere quello che vogliono e quando arrivera il momento del collasso saranno nei loro bunker

  • #11

    charlie (lunedì, 15 novembre 2010 21:08)

    Il solito BUCO nell'acqua!!!

  • #12

    Soufitier (lunedì, 15 novembre 2010 21:10)

    Secondo me questa storia del buco nero non è una "pagliacciata" a certe persone può non interesasre ma se non interesa si stà zitti invece che insultare la gente. e poi cosa vi aspettavate? navi spazziali e omini verdi? io ci credo agli alieni ma per l'amor di dio calmatevi, tanto come dice Stephen Hawking se arrivano ci ammazano tutti....

  • #13

    Nicola (lunedì, 15 novembre 2010 21:11)

    Ma quale bunker, ma quale collasso! Son tutte cavolate...
    La verità è che non sanno più come giustificare i milioni di dollari che vengono spesi per mantenere questa pseudo-organizzazione chiamata Nasa inventandosi notizie sensazionali quando di sensazionale c'è solo la loro spesa colossale ai danni dei cittadini Americani (e non solo)
    Almeno facessero delle missioni spaziali degne di nota o delle scoperte scientifiche rivoluzionarie...invece nulla di nulla!

  • #14

    sergio (lunedì, 15 novembre 2010 21:21)

    non aspettatevi un contatto alieno con la nasa' il contatto e solo per pochi.

  • #15

    mark (lunedì, 15 novembre 2010 21:24)

    potrebbe essere una prova ufficiosa per vedere come reagisce la popolazione mondiale all'annuncio di un evento "di grande importanza" della NASA?
    stavolta la rivelazione è poco più che irrilevante per la massa, la prossima volta forse sarà un po' più seria, fino che si arriverà all'annuncio della vera notizia bomba.
    che ci vogliano abituare gradualmente?

  • #16

    Tecno4098 (lunedì, 15 novembre 2010 21:28)

    chi dice che quello che è irrilevante per la massa è irrilevante per il mondo? gente meditate meditate molto, non è il buco nero la notizia ma quanto è vicino a noi...

  • #17

    Alfn9n899 (lunedì, 15 novembre 2010 21:45)

    ...ET è solo un film signori...sveglia...

  • #18

    Nicola (lunedì, 15 novembre 2010 22:00)

    ET è un film, ma gli alieni sarebbe assurdo non esistessero! Ma come sarebbe possibile il fatto che saremmo gli unici essere viventi inteligenti dell'universo? Ma no dai, è ridicolo anche solo statisticamente parlando...
    Ma poi trovo ancora più ridicolo chi dice che non è possibile un contatto alieno perchè le distanze sono enormi. Nessuno scienziato però ha mai pensato che le distanze si possano accorciare notevolmente con la distorsione dello spazio-tempo! Tutte cose che a livello scientifico non sono certo una novità (teoria della Relatività...). Però chissà per quale motivo molti non vogliono capirlo ritenendo impossibile l'incontro con razze aliene...mah! Fanno i finti tonti o non ci arrivano davvero? Non ci credo dai...
    La Nasa per conto mio sa parecchie cose in merito ma tace perchè si ha paura dell'opinione pubblica.
    In merito alla notizia (banale) di oggi non creddo che sia di copertura a qualcosa di serio, ma solo a scopo pubblicitario giusto per far vedere che stanno lavorando sodo (così vogliono far credere almeno...)
    Insomma non un buco nero, ma un bel buco nell'acqua!

  • #19

    ved (lunedì, 15 novembre 2010 22:05)

    La differenza tra la nostra stampa e quella dell'europa è incredibile.
    Su corriere e repubblica neanche un accenno ma su elmundo c'è la notizia gigante come sulla bbc

  • #20

    Franz (lunedì, 15 novembre 2010 22:21)

    Ma se la NASA comunica qualcosa deve trattarsi necessariamente di extraterrestri? ci sono miriadi di organizzazioni che diramano ogni giorno comunicati di interesse prossimo allo zero, dal governo italiano alle squadre di calcio. Questa non sarà la notizia del secolo, e sicuramente non è nemmeno la notizia del giorno, tuttavia mi sembra una scoperta importante, non solo per gli astrofisici, ma per chiunque abbia mai alzato gli occhi al cielo stellato, solo può trovarla una stupidaggine chi è incapace di distinguere il suo interesse per l'universo dal disturbo psichiatrico che glielo fa intendere sempre e soltanto in riferimento a questa o quella teoria esopolitica. La materia, signori, esiste anche la materia, se per caso non ve ne foste accorti, quelle là fuori sono stelle.

  • #21

    roby 66 (lunedì, 15 novembre 2010 22:31)

    ma se ci fosse una vita uguale a quella umana del nostro pianeta su un'altro pianeta, pensate a che problemi si creerebbero con tutte le religioni esistenti sulla terra!!!! Un qualcosa di sconosciuto all'uomo potrebbe causare discordie tra religiosi e scienziati che, fin'ora si sono sempre avvicinati tra loro con gli studi, ma mai collegati !!!

  • #22

    roberto (lunedì, 15 novembre 2010 22:35)

    roby ha azzecco alla grande: il problema filosofico è enorme, se esistesse una forma di vita aliena le grandi convinzioni etiche, civili, religiose andrebbero a farsi benedire. Niente più teatrini ...

  • #23

    Nicola (lunedì, 15 novembre 2010 22:40)

    ma cosè un buco nero? quello che hanno le donne in mezzo alle gambe?

  • #24

    roby 66 (lunedì, 15 novembre 2010 22:46)

    roberto, hai capito esattamente quello che volevo dire!!! E la NASA lo sà benissimo fin dagli annni 50 che certe notizie non devono assolutamente essere divulgate!

  • #25

    el messia (lunedì, 15 novembre 2010 23:08)

    pentitevi pecatori l'ora sta arrivando!!!

  • #26

    majinbu (lunedì, 15 novembre 2010 23:15)

    oggi ho mangiato il peperoncino.......
    ma non vado in tv a dire che mi fa male il buco nero eh

  • #27

    piedi per terra (lunedì, 15 novembre 2010 23:51)

    forse l'interesse che c'ercavano di suscitare non era veramente quello di informare il mondo di un evvento cosmico ma probabilmente cercano di soministrare in piccole dosi quello che veramente per l'uomo è un buco nero che si trova nell'area 51 con il dito puntano verso al celo ma al di sotto di noi hanno distrutto intere generazioni di persone spacciandole per alieni
    ma veramente credevate di trovare marziani o ufo che girano per i cieli del mondo. veramente credevate che la filosofia nazzista si fosse dissolta nel nulla ? in realta tutto quello che volevano fare nel 45 nei campi di esperimentazione e di sterminio lo hanno fatto nascondendosi alla vista di tutti noi e lo stanno facendo ancora.

  • #28

    Mike (martedì, 16 novembre 2010 00:07)

    Ma giusto per fare 2 calcoli... Un buco nero a 50 milioni di anni luce dalla terra e piccolo com'è, quanto tempo necessiterebbe a diventare così grande da essere rischioso per noi? La risposta è NON ARRIVERA' MAI...quindi sta notizia è da sbadiglio e basta.

  • #29

    Luca (martedì, 16 novembre 2010 02:01)

    Secondo me il buco nero potrebbe essere il principio di un evoluzione cosmica
    che genera un energia gravitazionale proporzionale all'inversione del campo magnetico terrestre con il culmine al 21 dicembre 2012. Questo porterà a
    campo zero cioè la terra diventerà vulnerabile alle radiazioni cosmiche che
    attiveranno la parte sconosciuta del nostro DNA trasformandoci in angeli
    della quarta dimensione..

  • #30

    Soufitier (martedì, 16 novembre 2010 14:37)

    Se parlano della scoperta di un buco nero non deve essere necesasriamente un pericolo imminente e che muoriremo tutti. hanno scoperto sto buco nero che è relativamente vicino a noi e probabilmente sarà molto utile studiarlo per capire qualcosa di piu del universo. quindi se non ve ne frega e vi pare una cazzata non venite qui a scassare.....ignoranti!!!

  • #31

    Luca (martedì, 16 novembre 2010 14:50)

    infatti non è una cazzata..io prendo l'evento con serietà e come credo nell'esistenza degli alieni anche per ragioni di probabilità matematiche penso
    che dovremo preoccuparci dell'esistenza di un buco nero nelle nostre vicinanze
    perchè a parte la storia degli angeli puramente poetica, il buco nero attrae
    materia cosmica e nessuno ci garantisce che un domani possa deviare anche la
    traiettoria terrestre in presenza di anomalie gravitazionali..

  • #32

    Renzo (martedì, 16 novembre 2010 15:01)

    ma l'avete letto l'articolo di sopra che spiega che non c'è pericolo per la terra?

  • #33

    kle (martedì, 16 novembre 2010 16:29)

    chi se ne fregaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!

    ci hano preso per il cul...

  • #34

    Lorenzo (martedì, 16 novembre 2010 23:19)

    Il buco nero è giovane e più vicino di quel che si pensava ... forse la notizia bomba è dovuta a questi due fattori ... Non trovo sia una notizia sensazionale, ma non essendo "del ramo" non ne so valorizzare la portata ... Se 'sti astrofisici riuscissero a capirci qualcosa in più male non farebbe, certo è che siccome siamo un po tutti poco esperti in materia, avremmo sicuramente preferito una notizia più alla nostra portata; Forse troppo chiasso e poca sostanza alla fine.

  • #35

    loris (mercoledì, 17 novembre 2010 10:51)

    io credo che la salvezza sia cercare di sistemare le cose sul nostro vecchio e stanco pianeta
    dato che lo bombardiamo in ogni modo di spazzature veleni radioattività
    inquinamento ecc..
    io dire che la nasa dovrebbe lavorare per risolvere queste questioni
    i pianeti popolati ci saranno pure ma chi sene frega io vivo qua e prima che la nasa riesca a trovare un pianeta compatibile per la nostra vita
    io e i mie figli saranno gia morti sommersi da spazzatura inquinamento ecc.

    Dio solo sa cosa ci riserva il futuro e io che lui metterà fine a tutte ste menate

    in bocca al lupo a tutti il futuro non ci riserva niente di buono
    salviamo il pianeta e poi pensiamo allo spazio che ci circonda

    fanculo a tutti i politici che nascondono la verità
    questo e il vero problema

    N.B.
    Stanno solo buttando polvere negli occhi per non svelare le vere catastrofi che attualmente colpiscono il nostro pianeta e quello che deve ancora accadere ( io credo che siamo nella fase antecedente la catastrofe
    cerchiamo il rimedio a questo )
    chi sene frega se c'e un buco nero che a quanto pare non disturba nessuno li dove è ora .
    saluti
    Loris

  • #36

    Saggio (mercoledì, 17 novembre 2010 10:53)

    Il pianeta non morirà certo per il buco nero ma lo distruggeremo da soli con il riscaldamento globale e tutti i disastri idreogeologici che stiamo causando..non preoccupatevi del buco nero che vi farà neri solo la stupidità umana

  • #37

    Luca (mercoledì, 17 novembre 2010 16:36)

    Si..a parte il buco nero, è vero che la NASA, gli scenziati e alcuni politici conoscono già il futuro perchè si avvalgono di previsioni e strumenti a noi sconosciuti come in ambito militare ( per volontà loro ). In questo modo
    devono tutelare le loro posizioni e non creare allarmismi per farci stare
    buoni. Fin qui tutto chiaro, però gli scenziati russi, che sono più
    indipendenti dalla politica (almeno credo) sperano in qualche volontario
    che si possa sacrificare per andare verso Marte senza ritorno (?)
    colonizzando un altro pianeta perchè la Terra è allo sfascio..Poi i più
    potenti si sono preparati i loro bunker, l'inquinamento stà aumentando
    assieme alla povertà, anche il nostro modo di essere è diverso rispetto a
    prima, è come se ci fosse una comunicazione comune a tutti che l'inconscio
    del nostro cervello percepisce come segnale negativo di distruzione e che ci
    porterà a farci del male tra noi stessi fino ad eliminarci per evitare una
    sovrapopolazione. In poche parole il nostro pianeta è come una grande arca che
    non ci regge più... quindi la grande onda metterà fine a tutto !

  • #38

    Lorenzo (mercoledì, 17 novembre 2010 19:47)

    Siamo molti, troppi oramai, però si continua a far nascere bambini ... Questi bambini un giorno chiederanno ai loro genitori "come'era il mondo quando eravate giovani voi ?" Se ponete la stessa domanda ai vostri genitori, tutti vi risponderanno che la vita era dura, ma se ci si rimboccava le maniche si riusciva a tirare avanti. Capite che esisteva il modo di farcela e bastava volerlo ?
    Oggi è più dura di ieri. Oggi non c'è scelta, si sgobba il doppio per fare quasi la fame. C'è persino chi non ha mai sgobbato e prende sussidi che paga chi sgobba. Cosa vi fa pensare che domani sarà meglio di oggi ? La speranza, cari miei, la si costruisce con le proprie mani perchè chi ha la sola fede nella speranza non è nient altro che un remissivo. Ed è proprio essere remissivi che ci viene imposto.
    Ogni giorno che passa veniamo posti di fronte ad una scelta che pare obbligata: Adeguarci al sistema per avere un misero compenso, oppure schiattare. Si parla di valori come la famiglia, ma è proprio chi ha famiglia ad essere il primo dei remissivi perchè il rospo brucia in gola, ma lo si butta giu lo stesso, daltronde si può fare altrimenti ? Ed i single dove li mettiamo ?
    I single sono etichettati come bambini (qualcuno lo è sul serio), infantili (qualcuno lo è sul serio), ma siamo davvero sicuri che invece loro non siano proprio i più responsabili ed adulti in questo periodo ?
    Si che lo sono, però la famiglia continua ad essere un'ideale da tutelare, tanto che si fanno venire gli extracomunitari in Italia che si sa siano persone che trombano come ricci e gli si da loro persino i sussidi. A domanda:"...E figli niente ?" la risposta: "non li metto al mondo senza speranza per il futuro che li possa far soffrire meno di quanto abbia sofferto io" è vista come una puerile scusa.
    Allora perchè non smettiamo un po tutti di farci la famiglia, così tanto per vedere se qualcuno si pone il problema del perchè i giovani Italiani non vogliono avere figli ?
    Certo che la soluzione la si troverà: Berlusconianamente parlando si farà pagar più tasse ai single per coprire le spese di chi si fa una famiglia ed invogliarli a farsela, diventando altri burattini da soggiogare. Beh, ma se il problema è il caro vita, allora che si conceda il doppio lavoro (regolare eh, non in nero !) a chi ha famiglia, così che possa sopperire alla necessità di dover guadagnar grano per tirare avanti. Il lavoro nobilita l'uomo e siamo tutti daccordo, però: assunzioni bloccate, precari in forse, chi ha già un lavoro si deve accontentare di un misero stipendio e non può trovarsene uno integrativo, ma allora dove vogliamo andare ?
    Sveglia Italiani:
    - chi fa le leggi non sgobba e non tira la cinghia
    - chi deve rispettare la legge se ne frega altamente e fa quel che vuole
    - chi deve controllare se viene rispettata, la complica ulteriormente così da far perdere la voglia di rispettarla perchè incomprensibile e ricca di cavilli
    - chi la legge vorrebbe rispettarla è ostacolato in ogni modo e messo di fronte al compromesso
    Ragazzi, qui bisogna mandare a fanculo certa gente ed agire nella legalità e con un forte senso comune, altrimenti non se ne esce.

  • #39

    Artic1 (venerdì, 26 novembre 2010 00:54)

    Ma svegliatevi.... 50 milioni di anni luce dalla terra ti pare vicino?
    Ne abbiamo uno molto più vicino! E' il centro della via lattea ignorante! E poi cosa credete? Che sia facile e sicuro misurare una radiazione (per quanto energetica come la gamma) da così distante? La NASA voleva solo essere sicura di non dire cazzate, per quello ha continuato le misure per decenni! Inoltre... se gli alieni fossero già su questo pianeta (cosa che NON ESCLUDO) pensate davvero che si facciano trovare nelle fotografie? Hanno tecnologia che permette loro di viaggiare nello spazio e voi pensereste di vederli con una misera macchina da ripresa? E comunque esiste una teoria (quasi affermata) che si chiama PANSPERMIA secondo la quale la vita si sparga nell'universo attraverso frammenti di pianeti, meteore, comete e quant'altro! Quindi rassicuratevi... gli alieni ci sono già sulla terra! Siamo tutti noi e tutti gli esseri viventi!

  • #40

    wicktor (lunedì, 18 aprile 2011 23:33)

    ei lucignolo ma che stai dicendo???

    come può implodere un lampo gamma????

    i lampi gamma vengono creati dalla fine di un certo tipo di stella e non potranno mai implodere....