La Terra e i suoi gemelli secondo Keplero

La Terra potrebbe avere tanti "gemelli". Non due, o tre, ma 100 milioni. Su un campione di 1.160 sistemi analizzati nella Via Lattea infatti, ne sono stati individuati 140 simili al nostro. Complessivamente, dunque, nella nostra galassia potrebbero esserci anche 100 milioni di pianeti simili alla Terra.

Il dato proviene da Kepler, la sonda da 600 milioni di dollari che la Nasa ha lanciato nel marzo 2009 in orbita eliocentrica con l’obiettivo di setacciare l’universo alla ricerca di pianeti. Da quanto è emerso, il numero dei mondi simili per dimensioni alla  Terra è superiore a quanto si aspettavano gli astronomi. «I pianeti come la Terra ci sono, la nostra galassia ne è piena - ha esordito Dimitar Sasselov dell’università di Harvard e direttore del progetto "Harvard Origins of Life" durante la "TEDGLobal conference", un evento prodotto da un’organizzazione noprofit - Solo che, con il nostro piccolo telescopio, nei prossimi due anni riusciremo ad analizzarne al massimo una sessantina».

Sasselov, riferisce la rivista Science, ha mostrato un grafico che illustra la distribuzione di circa 265 pianeti esaminati da Kepler, circa 140 dei quali etichettati come «simili alla Terra non perchè siano abitati o abitabili ma perchè di dimensioni similari: il loro raggio è inferiore al doppio di quello terrestre.
Fino ad oggi, la stragrande maggioranza dei pianeti extrasolari individuati dagli astronomi era del tipo giganti gassosi, come Giove, e non mondi rocciosi come la Terra o Marte.

Sasselov con la sua rivelazione ha bruciato sul tempo le pubblicazioni ufficiali, previste a partire dal prossimo febbraio, da parte dei team di astronomi impegnati ad analizzare i dati di Kepler. Il fatto che i pianeti in questione siano «simili alla Terra», o comunque candidati ad essere tali, non significa che sulla loro superficie vi siano condizioni adatte alla vita. Questa, fino ad ora,  è particolarità del nostro globo. Con l'inizio del 2012 potrebbe delinearsi un'idea concreta di quanti sono i pianeti simili al nostro nella galassia, ma è ancora presto per trarre conclusioni.

Scrivi commento

Commenti: 0