Studio Aperto presenta “Speciale Mistero: gli alieni, il contatto”

Stasera in primissima serata Studio Aperto presenta “Speciale Mistero: gli alieni, il contatto”. L’appuntamento è fissato per le ore 21.10 su Italia 1 e alla conduzione del programma troveremo, come sempre, Raz Degan Sabrina Pieragostini, inviata di Studio Aperto.

Vivremo un’altra serata all’insegna del paranormale, condita con avventure avvolte dal mistero. Sabrina Pieragostini si è recata a New York per incontrare e intervistare Zecharia Sitchin, l’autore di molte produzioni letterarie sulla poca conosciuta archeologia misteriosa.

A seguire il video della puntata.

La teoria di Sitchin interessa coloro che sono stregati dall’idea di un mondo aliena; l’autore, difatti, sostiene che la creazione della civiltà dei Sumeri sia da attribuire a una razza aliena, proveniente dall’ipotetico decimo pianeta del sistema solare chiamato “Nibiru”. E nel suo libro lo scrittore rivela di avere individuato una prova verificabile scientificamente del passaggio sulla Terra di questa razza aliena.

L’inviata di Studio Aperto realizzerà altre interviste. Parlerà con il fisico Michio Kaku, il quale sostiene come nell’universo sia certa la presenza di altre civiltà. Insomma: esistono o no gli alieni? Paul Hellyer, ex Ministro della Difesa canadese, in un’intervista realizzata a Toronto ribadisce che molti governi, primo fra tutti quello americano, sono in possesso di prove e testimonianze sull’esistenza degli Ufo.

Crederci o non crederci? Questo è il dilemma che “Mistero” cerca di svelare o, sarebbe meglio dire, cerca di far luce su un argomento, quello degli alieni, che riesce sempre a dividere l’opinione pubblica.

 

Gli altri video della puntata li trovate nella playlist del video postato. Buona Visione.

Potete vedere la puntata integrale e scaricarla cliccando qui. Occorre essere registrati alla community.

Scrivi commento

Commenti: 15
  • #1

    genesy (giovedì, 01 luglio 2010 22:07)

    lo sto seguendo...devo dire molto interessante...non immaginavo!

  • #2

    Lorazio (giovedì, 01 luglio 2010 22:16)

    Peccato il conduttore...

  • #3

    genesy (giovedì, 01 luglio 2010 22:32)

    e va be.......apparte lui....."li ufo"....va b...però comunque stanno dicendo cose interessanti

  • #4

    tidius (giovedì, 01 luglio 2010 22:44)

    ci sono ci sono

  • #5

    LORENZO M. (venerdì, 02 luglio 2010 09:27)

    Comunque la cosa che mi fa ridere è che pensano di essere i primi a saperle queste cose....ma dove!?!?Che ne hanno già parlato in duecento programmi tra cui Voyager e se ci si mette a contare tutte le puntate a riguardo di questo tema si perde veramente qualsiasi dubbio o incertezza.Comunque bella puntata e poi c'era lo scienziato giapponese che stimo troppo,è un grande!!!!

  • #6

    Domenico (venerdì, 02 luglio 2010 10:05)

    bella puntatona, ma che si è risolta come sempre... con un MISTERO...
    tutti sanno, tutti vedono... ma nessuno ha prove concrete.
    io credo alla possibilità di altre civiltà, ma... quello che non mi torna è sempre "il punto di inizio", molti dicono... "siamo creazione degli alieni" e gli alieni chi li ha creati? non avremo mai risposta... almeno non dai nostri simili.

  • #7

    Alessandro (venerdì, 02 luglio 2010 14:26)

    Trasmissione interessante ma... visto che hanno speso tempo e soldi per andare negli USA, perchè non sono stati a fare investigazioni a Dulce? Lì sì di cose interessanti ce ne sono parecchie...

  • #8

    Lorenzo (venerdì, 02 luglio 2010 16:04)

    @Domenico
    E' chiaro che resti un mistero. Anche se non si può negare che vi siano velivoli non convenzionali che volano, non si sarà mai certi della loro provenienza.
    Se gli ufologi considerano attendibili solo un 5% di tutti gli avvistamenti segnalati, io che credo al 10% son fin troppo ottimista.

  • #9

    Domenico (venerdì, 02 luglio 2010 19:58)

    @Lorenzo: una mia amica mi ha detto di aver visto un oggetto volante non identificato, riporto cio che mi ha scritto: "l'altro ieri sera l'ho visto in cielo...era un affare stranissimo! non era un aereo...rimase per tantissimo tempo sospeso sempre nello stesso punto. e poi aveva una luce verde sotto al veicolo che saliva e scendeva.....mah....poi dopo u n pò è scomparso nel nulla..." come puoi vedere di avvistamenti di cose strane ce ne sono, io non sono per nulla scettico.. anzi, mi piacerebbe proprio vedere qualcosa.. l'unica cosa che mi ha incuriosito l'estate scorsa è stata una luce arancione che volava lentamente... ma era solo una lanterna cinese :o).

  • #10

    Lorenzo (venerdì, 02 luglio 2010 20:38)

    Sei fortunato domenico.
    Io ho avuto un solo avvistamento anni fa: Luce bianca fissa, di notte,ore 22 +- piuttosto alta nel cielo, ma non so dire a quale altezza di preciso, che si muoveva molto velocemente con traiettoria rettilinea ed ho escluso satellite perchè troppo veloce anche per lui. Nessuna coda, quindi niente meteorite o cometa.

  • #11

    Lorenzo (venerdì, 02 luglio 2010 20:47)

    Aggiungo: Silenzio anche dopo la sua scomparsa, almeno niente che mi avrebbe fatto pensare ad un rumore di reattori. Altri particloari non ricordo.
    Poi ho avuto la "sfortuna" di non vedere un passaggio di navi aliene proprio sopra il mio palazzo: Ricordo che inspiegabilmente ero combattutto tra l'alzarmi dal letto e rimanere li dov'ero. Sentivo i cani abbaiare in modo strano, poi sentii il vicino uscire di casa e tranquillizzare i cani che però non smettevano. Il mattino dopo mi disse che aveva visto luci strane di diversa forma e dimensione viaggiare in fila indiana. Uscì pure col fucile da caccia pensando fossero dei ladri a far abbaiare i cani. La notizia uscì pure sul giornale ma nessuno scattò foto, ci furono solo testimonianze oculari riportate nell' articolo. Porca miseria, è stato un peccato.

  • #12

    Lorenzo (venerdì, 02 luglio 2010 21:47)

    Leggete quello che segue, ve lo descrivo come se fosse ieri perchè mi è rimasto impresso, ma io so che forse ero nel dormiveglia e quindi non è stato quello che fino a parecchi anni fa mi ha inquietato per molto tempo: Avevo 19 anni, quindi non ero più un ragazzino e non credevo più all'uomo nero, però vi giuro che rimasi piuttosto terrorizzato.
    Dunque: Stavo dormendo tranquillamente quando mi svegliai come spesso accade e guardai verso il letto di mio fratello; All'epoca dormivamo nella stessa camera. Vidi una sagoma alta, longilinea, con gli occhi rossi e curva sopra mio fratello che stava dormendo tranquillamente. La prima reazione che ebbi fu di rendermi conto che ero sicuramente sveglio e rimisi la testa sotto le coperte per la paura. Pensai subito che quella cosa non doveva nuocere in alcun modo a mio fratello, quindi tirai fuori la testa nuovamente per vedere cosa stesse facendo. Ad un certo punto, la sua testa, accortasi che non stavo dormendo, si girò verso di me e gli occhi rossi sparirono immediatamente. Quella sagoma scura si alzò in piedi e si avvicinò al mio letto, non di lato, ma dal fondo. Io dissi a mio fratello di svegliarsi, ma lui continuava a dormire. Quella sagoma allungò le sue mani lungo le mie gambe e cominciò a stringere con una forza tale che dovetti prendere le sue braccia con le mie mani e stringere anch'io più che potevo per allontanare la stretta...Cribbio, faceva male e non poco. Ad un certo punto, m'incazzai di brutto, pensai di prenderlo a pugni sul muso (fanc..o bastardo, adesso t'ammazzo di colpi), qualunque cosa fosse, ma con mia grande sorpresa tutto svanì all'istante, proprio quando ero li senza timore alcuno di perdere la prova, cioè quando ormai sei alla frutta e o la va o la spacca.
    Non dissi nulla a mio fratello per un po, poi gli raccontai il fatto. Lui non ricordò nulla di quella notte, ma parecchio tempo dopo mi disse che una notte fu lui ad essere sveglio, a prendere "di peso" quella sagoma scura e a buttarla fuori dalla porta di casa.
    Cosa fu quell'esperienza ? Fu un tentativo di adduzione o pura fantasia ?
    Mah, io ero sveglio o almeno credevo di esserlo
    Mio fratello era sveglio ed io non mi accorsi di nulla
    Mio fratello lo prese di peso e lo buttò fuori dalla porta ? Ma allora come fece ad entrare quella sagoma e perchè lo buttò fuori dalla porta senza che nessuno se ne fosse accorto ?
    Ripensandoci, col tempo ho capito che tutto sommato fu una sorta di sogno reale che ebbe come conseguenza la vittoria di entrambi su qualche sorta di paura recondita adolescenziale.
    A parte gli innesti, da li mi sono convinto che la maggior parte dei casi di addotti altro non è che la reminescenza sotto ipnosi di sogni che hanno materializzato paure recondite che a volte tornano a galla quando si è in uno stato di dormiveglia, cioè quando sei ad un passo dallo svegliarti.
    Studi medici sullo stato di dormiveglia riescono a spiegare anche il famoso senso di impotenza che quasi tutti proviamo in quello stato, cioè non riusciamo a muoverci o a parlare perchè il nostro cervello si rifiuta di svegliarci, vuole ancora dormire perchè non ritiene di averlo fatto abbastanza.
    In realtà il cervello non dorme mai, è in continua attività ed ha bisogno di elaborare informazioni per creare nuove connessioni neurali. Queste connessioni ci aiutano a sviluppare la memoria nonchè la parte analitica ed in minor misura quella emozionale. Quando s'invecchia, questa capacità la si perde ed anche le connessioni vengono meno: Infatti, i vecchi dormono poco, ricordano poco ed a volte vivono in un loro mondo perchè la parte analitica se ne va piano piano, mentre quella emozionale è più dura a morire, semplicemente perchè le emozioni le proviamo fin da piccoli. Questa degenerazone la si può contrastare solo mantenendo attivo il cervello, alimentandolo con esercizi di calcolo o mnemonici, oppure facendo partecipare attivamente la persona anziana alla vita di tutti i giorni: E' di notte, mentre si dorme che il nostro cervello cresce...Di giorno ha da elaborare troppe informazioni che gli giungono dagli organi di senso e che in realtà hanno veramente ben poca importanza se non quella di farci intendere che siamo al mondo.

  • #13

    Domenico (sabato, 03 luglio 2010 08:37)

    @Lorenzo: perchè sarei fortunato?

  • #14

    Lorenzo (sabato, 03 luglio 2010 10:26)

    Avevo capito male. Ora rileggendo ho capito che non hai mai avuto un'avvistamento che non fosse una lanterna cinese, quindi dei un po sfortunato pure tu ;-)

  • #15

    Domenico (sabato, 03 luglio 2010 14:21)

    @Lorenzo: si in effetti avevo intuito l'incomprensione ;-) comunque è anche vero che noi passiamo la maggior parte del tempo con lo sguardo basso... forse se alzassimo + spesso gli occhi al cielo riusciremmo a vedere qualcosa di più... chissà. L'ultimo evento affascinante che ho visto dal mio terrazzo fu la cometa Hale Bop... per il resto nulla. :-(