La sonda Voyager 2 invia misteriosi messaggi "alieni"

La sonda Voyager 2 sta inviando sulla Terra dei segnali in formato sconosciuto, che stanno facendo impazzire gli scienziati: inviata nel cosmo nel 1977, è provvista di un disco di 12 pollici, con all’interno incisi musica e saluti in 55 lingue terrestri. Questo nel caso in cui una eventuale civiltà extraterrestre ne venisse a conoscenza. La sonda ha attraversato Giove, Saturno, Urano e Nettuno. Attualmente si trova a circa 14 miliardi di chilometri di distanza dal Sole. A quanto pare il segnale, che impiega 13 ore per raggiungere la Terra, non si è mai interrotto. La notizia è stata portata in primo piano dal quotidiano tedesco Bild nella sua versione inglese, e rilanciata da tutti i principali media del mondo, dalla Bbc al Telegraph.

L’anomalia è iniziata il giorno 22 aprile 2010 e, aspetto sconcertante, solo i dati scientifici non sono tornati indietro come segnale. Ecco quindi le ipotesi inquietanti, che mettono in relazione ciò a un sabotaggio extraterrestre. Infatti secondo l’ipotesi dell’esperto in misteri  Hartwig Hausdorf, 54 anni e autore del libro “UFOs – They Are Still Flying”, ha dichiarato: “sembra quasi come se qualcuno avesse dirottato o riprogrammato la sonda, forse così non conosceremo ancora tutta la verità“. Ci sarà da credere?

La Voyager 2 è stata una delle prime sonde spaziali automatiche realizzate per l'esplorazione del Sistema Solare esterno, ed è ancora in attività. Fu lanciata il 20 agosto 1977 dalla NASA da Cape Canaveral, a bordo di un razzo Titan-Centaur, poco prima della sua sonda sorella, la Voyager 1, in un'orbita che l'avrebbe portata nel tempo a visitare i maggiori pianeti del Sistema Solare.

Il famoso disco d'oro
Il famoso disco d'oro

Ricordiamo che il Voyager 2 è concepito proprio per un'eventuale incontro con cinviltà extraterrestri. Per questo motivo contiene il celebre disco d'oro.

Il Voyager Golden Record è un disco per grammofono inserito nelle prime due navicelle del Programma Voyager, lanciato nel 1977, contenente suoni e immagini selezionate al fine di portare le diverse varietà di vita e cultura dellla Terra. È concepito per qualunque forma di vita extarterrestre o per la specie umana del futuro che lo possa trovare. La navetta Voyager impiegherà 40.000 anni per arrivare nelle vicinanze di un'altra stella.

Con questo tentativo invece,la NASA ha voluto inserire un messaggio omnicomprensivo, una sorta di capsula temporale con l'intenzione di comunicare la storia del nostro mondo ad eventuali forme di vita extraterrestri.

 

Il contenuto del disco venne selezionato per la NASA da una commissione guidata da Carl Sagan della Cornell University. Il dottor Sagan e la commissione misero insieme una varietà di 115 immagini e un gran numero di suoni naturali, come quelli prodotti dalle onde, dal vento, dai tuoni e suoni prodotti da animali, come il canto degli uccelli e quello delle balene. Con questi venne inserita una selezione musicale proveniente da diverse culture e diverse epoche, oltre ai saluti di abitanti della Terra in 55 lingue diverse e la riproduzione del messaggio del presidente degli U.S.A. Jimmy Carter e del Segretario generale delle Nazioni Unite Kurt Waldheim.

Dopo le critiche ricevute dalla NASA sull'inserimento nelle placche del programma Pioneer dell'immagine di un corpo maschile e uno femminile nudo, l'agenzia spaziale non permise a Sagan di inserire immagini di uomini e donne nude

I saluti nelle diverse lingue iniziano con l'accadico, parlata dai Sumeri circa 6.000 anni fa e finiscono con la lingua Wu, parlata attualmente in Cina.

Commenti: 21 (Discussione conclusa)
  • #1

    IraTenax (venerdì, 14 maggio 2010 11:55)

    S'a rott........ Si è rotta!

  • #2

    Alf1980 (venerdì, 14 maggio 2010 14:41)

    Provo a trovare una spiegazione....Visto che è attiva dal 1977 gli alieni avranno fatto un aggiornamento del Sistema Operativo della sonda, solo che noi siamo ancora a Windows 7 :-D

  • #3

    Silvia (venerdì, 14 maggio 2010 14:52)

    Domanda ingenua!
    Ma perchè disturbarsi a sabatorla? un bel raggio laser alla star trek e via, non è più logico?

  • #4

    Lorenzo (venerdì, 14 maggio 2010 18:37)

    Il guasto tecnico lo si scarta in principio ? In fondo 'sti circuiti integrati è da parecchio che funzionano, siamo sicuri che non abbiano subito usura da parte del tempo o qualche sorta di radiazione che abbia superato le barriere protettive della sonda causando il malfunzionamento ?
    Poi perchè manometterla, visto che le informazioni contenute non avevano alcun carattere di minaccia ?

  • #5

    Massimino2010 (venerdì, 14 maggio 2010 18:44)

    Per lorenzo:
    il guasto tecnico è l'ipotesi più probabile, però la voyager è programmata per durare a lungo. Oggi la piattaforma di entrambe le sonde, (Voyager 1 e 2) e con essa gli strumenti contenuti, è spenta. Lo spettrometro ultravioletto del Voyager 1 è rimasto acceso fino al 2003, quando anch'esso è stato spento. I giroscopi continueranno a funzionare fino al 2015 per il Voyager 2 e fino al 2016 per il Voyager 1. Sono utilizzati per ruotare la sonda su sé stessa di 360 gradi una volta ogni due mesi. Questo consente di misurare il campo magnetico della sonda stessa, che è poi sottratto dai dati scientifici del magnetometro.

    Le due sonde sono ancora capaci di operare e di mandare a Terra dati scientifici. Entrambe hanno abbastanza energia elettrica e carburante per poter funzionare fino a circa il 2020,anche se il totale esaurimento della potenza elettrica disponibile avverrà non prima del 2025, quando non sarà più sufficiente per alimentare alcuno strumento scientifico.

  • #6

    Lorenzo (venerdì, 14 maggio 2010 21:06)

    Ti ringrazio Massimino2010 per le graditissime ulteriori informazioni tecniche

  • #7

    Lorenzo (venerdì, 14 maggio 2010 21:11)

    <<I saluti nelle diverse lingue iniziano con l'accadico, parlata dai Sumeri circa 6.000 anni fa>>
    Mi ricorda un film sulle abductions di poco tempo fa: il sumero, madre di tutte le lingue moderne

  • #8

    Misteroonline (venerdì, 14 maggio 2010 21:14)

    Mah, e perchè non potrebbero essere delle interferenze elettromagnetiche dovute a qualche pianeta, o altro?

  • #9

    Lorenzo (venerdì, 14 maggio 2010 21:18)

    Forse non è da escludere come causa del guasto tecnico, Purtroppo nessun ingegnere è la per verificare, ma sulla possibilità extraterrestre ci andrei cauto: Se i crop-circles sono una forma di comunicazione aliena, sabotare la sonda per non riuscire a comunicare usando lo stesso mezzo di trasmissione sarebbe un controsenso ...

  • #10

    Lorenzo (venerdì, 14 maggio 2010 21:20)

    ...Questo solo se pensaiamo che i crop-circles siano un modo per comunicare con noi, non tra loro ... Mah, le supposizioni si sprecano, tanto quanto le possibilità che cio che non è ancora noto possa essere la soluzione temporanea al problema

  • #11

    Lory (sabato, 15 maggio 2010 07:12)

    Non sapevo del disco d'oro...questo mi fa credere ancora di più al possibile messaggio alieno!
    Può darsi che abbiano intercettato la navicella e siano cercando di rispondere al nostro messaggio..perchè no? in fondo è quello che abbiamo sempre sognato

  • #12

    Lorenzo (sabato, 15 maggio 2010 10:40)

    Non direi, perchè l'intelligenza sta nel capire come funziona qualcosa, in questo caso una sonda in cerca di altre intelligenze, ed utilizzare lo stesso linguaggio di comunicazone per far comprendere che hai trovato qualcuno nella tua ricerca,

  • #13

    michele (domenica, 16 maggio 2010 14:53)

    non sempre la verità è come la vediamo (verità nascosta) ,ma sempre verità.quel che mi sgomenta è40000 anni /il segna tanto impiega per arrivare dalla stella più vicina...p.s(ma non viaggia alla velocità della luce? ..ciao a tutti.

  • #14

    alex (lunedì, 17 maggio 2010 21:58)

    Il Voyager ha energia sufficiente fino ad arrivare nell'anno 2026! E' strano che giungono segnali con dati indecifrabili e i dati scientifici non sono ritornati, come se c'è qualcuno ha sabotato la sonda come per non far sapere nuovi dati scientifici! Il Voyager contiene un disco con tutti i dati della nostra umanità e non vorrei che fossero capitati in mano a degli alieni con cattive idee, come nel film "indimpedence day"!

  • #15

    Marco (sabato, 22 maggio 2010 19:12)

    L'ipotesi del guasto è di gran lunga la più probabile. Quelle strumentazioni, anche se ottimamente progettate, lavorano ininterrottamente da più di 30 anni in condizioni limite.
    Nessuna alternativa è da scartare a priori, speriamo in ogni caso che la Nasa riesca a dirci presto qualcosa di concreto.

    Per Michele:
    Raga se vi piacciono questi argomenti informatevi un pò come si deve. L'unica cosa che può andare alla velocità della luce è la luce!
    Voyager ci metterà 40000 anni a raggiungere la prima stella, e probabilmente continuerà a vagare solitaria e senza meta molto più a lungo. Infatti la Nasa ha concepito il disco come una "capsula temporale". Una sorta di testamento in grado di comunicare ad una qualche forma di vita intelligente che dovesse intercettarla in un lontanissimo futuro, che noi siamo esistiti. Chi, dove e come eravamo...un segno tangibile della nostra esistenza in mano ad un'altra intelligenza, quando noi probabilmente, non ci saremo già più da un pezzo.

  • #16

    daniele (giovedì, 27 maggio 2010 01:41)

    ma insomma io non ho capito bene... gli alieni se so fregati il disco d'oro?

  • #17

    antonio (domenica, 30 maggio 2010 11:34)

    perche limitarsi a comunicare con noi tramite il voyager? potrebbero farlo in modo piu diretto non credete?, forse non hanno alcuna intenzione di comunicare con noi, è gia successo che quando un ufo si avvicina ad esempio ad aerei militari di mandare in tilt i comandi, quindi mi chiedo non puo essere semplicemente che uno di questi sia passato o si trovi vicino al voyager? con tutti gli avvistamenti che ci sono stati e i contatti che ormai credo sia inutile nascondere perche cercare di comunicare tramite una sonda lontana anni luce da qui, quando tutti i giorni essi ci osservano in tutte le parti del mondo??? vorrei non fosse cosi ma l'unica motivazione è che secondo me noi siamo un loro esperimento e ci studiano come noi facciamo con gli animali......

  • #18

    Marco (domenica, 13 giugno 2010 16:26)

    Secondo me è una cavolata come farebbero a comunicare con noi gli alieni?
    Che possibilità c'è che loro sappiano l'italiano invece del cinese sono e resteranno due mondi diversi!!!
    Poi c'è sempre la possibilità che abbia incontrato un campo di meteoriti!!!
    e li si che sarebbero cavolacci amari!
    potrebbero anche arrivare a noi?
    no?
    nn c'è da escludere nnt!
    cmq meglio confermare una teoria sicura e con delle prove sciaccianti!!!
    Non dobbiamo fare pregiudizi o affermazioni affrettate!!!

  • #19

    de paola maurizio (sabato, 10 luglio 2010 18:04)

    Potrebbe essere semplicemente dovuto al fatto dei parecchi cambiamenti
    atmosferici e climatici al quale la sonda si sta imbattendo man mano avanza nella sua rotta,freddi,caldi.radiazioni e chissà cos'altro affronta nel suo nero cammino stellare,in certi punti troverà energie capaci di modificare il segnale semplicemente come un filtro o una spugna,farebbe con l'acqua....
    Vorrei anche fare notare una cosa da me ritenuta drammatica che mentalità c'è in questa terra che porta a vergognarsi del corpo umano nudo ?
    Perchè non inserire l'essere umano con orgoglio di splendore che dimostra nel suo semplice apparire?Ciò di per se da un messaggio ad eventuali extraterrestri non molto onorevole dimostrando da noi stessi una avversione verso noi stessi

  • #20

    Oriente (domenica, 29 agosto 2010 19:34)

    secondo me si son messi a fa na festa co sa' musica che hanno trovato...
    ...screcciando il discoooooooooo :D

  • #21

    antonio (lunedì, 04 aprile 2011 19:27)

    le notizie dai vojager sono il risultato di una intelligenza inegualiabile, se la nasa continua a negare le apparizioni di oggetti negli scorsi,anni- in diversi modi e forme,viviamo un mondo nel quale nessun essere vivente vuole affacciarsi per primo-- questo perchè sa- sappiamo-- che all,orizzonte ci attente la parola fine-- grazie anche a determinati linee di politici,che anzicchè aiutare- anno tirato la corda senso contrario--ma,,,, nel burrone ci andiamo tutti---attenzione--------