David Cameron, il nuovo premier inglese vuole la verità sugli Ufo

David Cameron uomo di punta del partito conservatore è una buona notizia per l'ufologia. Vi domanderete il motivo. E' presto detto. Il nuovo premier inglese è già noto agli ambienti ufologici inglesi ed internazionali per le dichiarazioni di “apertura” sugli UFO rilasciate lo scorso anno alla BBC durante la campagna elettorale. Il 27 Gennaio 2009 il Times pubblicò un articolo sulla posizione di Cameron sugli Ufo. In quelle occasioni  dichiarò che nel caso fosse stato nominato Primo Ministro avrebbe reso pubblici tutti i file riservati sugli UFO e fenomeni connessi raccolti in questi anni dalle autorità britanniche e che si sarebbe impegnato ad avere un rapporto “franco e sincero” con i propri elettori nell’affrontare tale problematica. 

Alla riunione di Tynemouth, nel Nord-Est dell'Inghilterra, è stato interrogato su una serie di incidenti misteriosi che avevano colpito la gran bretagna, in quel periodo sommersa da eventi enigmatici. La sua risposta risultò molto chiara "Non ho idea se c'è vita intelligente là fuori", rispose. "Ma io credo nella libertà di informazione e di apertura e a questa domanda che mi è stata posta più volte rispondo che penso che dovremmo essere più aperti e chiari possibile." 

Naturalmente è presto per cantare vittoria sulla trasparenza dei governi mondiali.
Ricordiamo infatti quante aspettative si sono riposte su Barack Obama, che per ora non ha ripagato la fiducia accordatagli dal movimento ufologico mondiale.
Tuttavia i segnali sono incoraggianti. Un uomo giovane, appassionato del tema e senza nessuna pressione delle vecchia lobby a fare da ostacolo.

Scrivi commento

Commenti: 7
  • #1

    Lorenzo (mercoledì, 12 maggio 2010 18:03)

    Le intenzione sono buone, speriamo che tenga fede alle sua promesse in materia di uncoverup. Un uomo giovane ed appassisonato che al momento non sembra subire pressioni da lobbies non sgnifica che col tempo n sia immune. Staremo a vedere, intanto molti files catalogati top-secret furono messi on line tempo addietro in forma totalmente gratuita ed in PDF fino a quando ahimè, qualcuno fiutò il business e adesso sono scaricabili e/o consultabili a pagamento.

  • #2

    Hiver (mercoledì, 12 maggio 2010 18:04)

    Non sono fiducioso, dopo tante batoste. Poi non mi sembra un'apertura sincera ma una risposta di comodo.

  • #3

    Nicklespaul (mercoledì, 12 maggio 2010 18:21)

    Più che dalla Granbretagna io spero arrivino segnali di apertura dal governo USA che sicuramente è quello più coinvolto nel coverup. Anche se credo che ormai le linee di Obama in tal senso siano ben chiare...

  • #4

    The unidici (mercoledì, 12 maggio 2010 19:50)

    Scusate ma...il governo britannico non ha già desecretato gli x-files finora top-secret?? A me sembra che vogliano farci passare come "notizia" una "non-notizia", ossia un qualcosa già posto in essere qualche mese fa..!!

  • #5

    Lorenzo (mercoledì, 12 maggio 2010 21:21)

    Si, hai ragione. Speriamo che siano nuovamente gratuiti e che siano tradotti in PDF nella loro totalità

  • #6

    Lorenzo (mercoledì, 12 maggio 2010 21:29)

    @Nicklespaul

    Credo che negli USA esista un potere al di sopra di Obama, al quale pure lui debba sottostare che gli piaccia o no. I poteri occulti hanno enormi risorse finanziarie, intelligenza fuori dal comune, esistenza centenaria ed il grande vantaggio di agire indisturbati perchè protetti dall'ignoranza di molti. Dio denaro compra, corrompe e tira le fila della grande economia mondiale. Gli interessi in gioco sono enormi.

  • #7

    Nicklespaul (giovedì, 13 maggio 2010 18:33)

    @Lorenzo

    Ciao, mi conforta sapere che non solo io la penso così, però avevo veramente sperato che Obama riuscisse in qualche modo a scardinare questo sistema ormai corrotto dal potere e dal denaro. Non so fino a che punto sia solo fantapolitica o meno...