Cerchio nel Grano anche a Riesi.. e non è la prima volta

Torna il fenomeno dei crop circle a Riesi. Sono comparsi o sarebbe meglio dire ricomparsi i cerchi nel grano, secondo quando riferisce il Giornale di Gela. 

Il primo maggio è stato avvistato da alcune persone un disegno geometrico in un campo di frumento nei pressi di Contrada “Deliella”.

Nelle campagne tra Riesi e Butera si può notare in una distesa di grano ancora verde un misterioso disegno non decifrabile da vicino ma sicuramente più comprensibile se osservato dall’alto.

Molti i curiosi subito recatisi sul posto per vedere personalmente quanto successo.

Non è la prima volta che si assiste al ritrovamento di crop circle (cerchi nel grano) fantastici quanto inquietanti disegni geometrici sui quali si fanno diverse ipotesi. Sono stati dei ragazzi a realizzare il disegno? Le raffigurazioni geometricamente molto più precise e perfette registratesi negli anni precedenti fanno pensare che si tratti di persone ormai in grado di compiere tali prodezze. Nel mese di maggio del 2007, in Contrada “Figotto”, fu trovata in un campo di grano una raffigurazione (sei cerchi che ruotavano attorno ad un cerchio centrale di 48 metri di diametro). Nel 2008 in una distesa di frumento non ancora maturo fu ritrovato un disegno, raffigurante un bellissimo fiore. I cerchi sembrano disegnati da un compasso, le spighe sono piegate a spirale e non spezzate, come se un campo magnetico le avesse dolcemente intrecciate. I primi curiosi accorsi sul posto per ammirare il pittogramma però hanno notato qualche imperfezione.

 

Alcune spighe non sarebbero completamente piegate. Riproduzioni grafiche ad arte, presenze misteriose o burla ad opera di ragazzi? Gli appassionati del verde parlano di fenomeno della natura. Vento e pioggia, eventi meteorologici inclinerebbero il grano verso il basso. Qualcuno cerca una relazione con i cerchi di grano ritrovati in passato o con il caso del pavimento surriscaldatosi improvvisamente. La data è simbolica. il primo maggio del 2009 il pavimento di un’abitazione di Via Mazzini raggiunse una temperatura di 88 gradi centigradi. Fenomeno che ad oggi resta inspiegabile. Riesi è diventata la meta di Ufo e extraterrestri che disegnerebbero nel grano per comunicare con noi? Un uomo nel 2007 in modo confidenziale raccontò di aver notato un piccolo omino di colore verde saltellare nei paraggi del primo cerchio misterioso comparso in “Contrada Figotto”. Ebbe paura però di essere deriso o ritenuto pazzo. Così conserva per sé quell’apparizione inquietante.

Scrivi commento

Commenti: 0