Scegli un argomento:


La materia oscura continua ad essere un mistero

L'hanno cercata, desiderata, monitorata con precisione maniacale, ma della materia oscura ancora non c'è traccia. Lo confermano gli scienziati che seguono gli esperimenti del Large Underground Xenon (LUX), tra i rilevatori di materia oscura più sofisticati al mondo. Nonostante gli sforzi la materia oscura, l’elemento più misterioso e più abbondante del cosmo, non si fa trovare. Gli effetti che la dark matter esercita sulla materia visibile potrebbero spiegare il moto delle stelle all'interno delle galassie, e alcune leggi universali, cambiando per sempre la nostra comprensione del cosmo. Eppure ancora una volta non siamo riuscitivi a vederla direttamente.

leggi di più 2 Commenti

Torna la (pericolosa) paranoia da fine del mondo, sarà il 29 Luglio 2016

Se pensavate che dopo gli attentati terroristici e i colpi di stato di quest'estate, la paura fosse passata, non avevate fatto i conti con l'imminente fine del mondo, il prossimo 29 Luglio. Il sito ultracattolico End Time Prophecies, non proprio una fonte affidabile, ripreso dai soliti tabloid è riuscito a propagandare la prossima Armageddon. Per la setta la fine del nostro pianeta vedrà la ridiscesa di Gesù Cristo sulla Terra l'inversione dei poli e una seria correlata di catastrofi naturali. Scenari già visti che in passato hanno prodotto isteria e suicidi di massa. Nessuno però ha imparato la lezione.

leggi di più 18 Commenti

Gli articoli più letti

Ricerca per anno di tutti gli articoli: 2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014 - 2015


R1, l'umanoide italiano che entrerà nelle nostre case

Si chiama R1, "Your Personal Humanoid": e' il nuovo umanoide nell'ecosistema robotico dell'Istituto italiano di tecnologia di Genova, concepito per operare in ambienti domestici e professionali. R1 e' progettato studiando le reazioni umane durante l'interazione con lui. La sua Intelligenza Artificiale (IA) è studiata e sviluppata direttamente sull'umanoide. Ecco tutto quello che c'è da sapere sul piccolo robot italiano.

leggi di più 10 Commenti

Big Bounce, la teoria che riscrive l'origine dell'universo

Se vi dicessero che la teoria del Big Bang è superata come reagireste? E quello che sostiene uno studio apparso su Physical Review Letters, e curato da Steffen Gielen dell’Imperial College di Londra e Neil Turok dell’Istituto di Fisica Teorica sperimentale del Canada. Si sostiene che il nostro universo sia il risultato del collasso di un universo precedente. Questa ipotesi già sviluppata negli anni 20 è chiamata Big Bounce e per la prima volta la ricerca dimostra come sia tecnicamente possibile, grazie alla meccanica quantistica. Una teoria che se fosse validata demolirebbe molte granitiche certezze.

leggi di più 16 Commenti

RR245: c'è un altro pianeta nano ai margini del Sistema Solare

Un nuovo pianeta nano, diciotto volte più piccolo della Terra, è stato scoperto ai margini del nostro Sistema Solare grazie al progetto Outer Solar System Origin Survey. Il nuovo pianeta ha un diametro di circa 700 chilometri e si trova su un'orbita altamente ellittica, con un perielio di circa cinque miliardi di chilometri: attualmente la sua distanza dal Sole è di 9,7 miliardi di chilometri, 65 volte quella terrestre. Il diritto di proporre un nome, che dovrà poi essere approvato dall'Unione Astronomica Internazionale (Uai), spetta agli scopritori: nell'interim, è stato battezzato con la sigla RR245.

leggi di più 8 Commenti

La figlia di Stanely Kubrick perde le staffe: basta bugie sull'Allunaggio

Alla fine si è stufata pure lei, la figlia del grande Stanley Kubrick che ha scritto una lettera aperta pubblicata su Twitter contro tutti i sostenitori della teoria del falso allunaggio che tirano in ballo suo padre. Secondo i teorici del complotto, i filmati dello sbarco sulla Luna sarebbero riprese di studio con effetti speciali, sotto commissione del governo degli Stati Uniti. Tutte cose già viste e già sentite, compreso il coinvolgimento di Kubrick, ma stavolta la smentita è una piccata replica di chi ha conosciuto in prima persona il regista e ne difende la credibilità: sua figlia. 

leggi di più 22 Commenti
Continua la mattanza negli USA,questa volta in Florida (mar, 26 lug 2016)
>> leggi di più

Il mondo sovrappopolato e le risorse energetiche - di Mario Galardi (mar, 26 lug 2016)
>> leggi di più

[Rubrica] Stranezze Spaziali (lun, 25 lug 2016)
>> leggi di più

Perchè iscriversi gratuitamente?


+ Potrai aprire discussioni e messaggi.
+ Avrai accesso a contenuti esclusivi
+ Potrai visualizzare gli allegati del forum.
+ Potrai chattare con gli utenti
+ Potrai condividere le tue esperienze in prima persona.
+ Potrai creare un profilo, un avatar e partecipare alle varie iniziative.


Il nuovo premier britannico Theresa May e quella volta che salvò l'Hacker ufo

Il probabile nuovo premier britannico Theresa May ha incrociato i destini di uno dei più grandi casi di spionaggio a tinte ufo della storia. La donna che allora era ministro dell'Intero bloccò per ragioni di salute -contro tutti i pronostici- l'estradizione in Usa dell'hacker britannico Gary McKinnon, ricercato per essersi introdotto nei sistemi informatici del governo di Washington. Gli Usa lo volevano processare nel loro paese. McKinnon, affetto da sindrome di Asperger, ammise la sua colpevolezza ma disse di essersi infiltrato nei sistemi informatici di Nasa e Pentagono per cercare prove dell'esistenza degli Ufo. La sua lotta contro l'estradizione durò 10 anni e fu vinta proprio grazie all'intervento della May.

leggi di più 9 Commenti

Arriva l'equazione probabilistica sulla vita aliena

È possibile definire un'equazione matematica per calcolare la probabilità che su un pianeta esistano forme di vita a partire da alcuni parametri fondamentali? Il compito è arduo, ma è stato affrontato da Caleb Scharf del Columbia Astrophysics Laboratory a New York e Leroy Cronin dell'Università di Glasgow, nel Regno Unito, che illustrano la loro proposta in un articolo apparso sulla rivista "Proceedings of the National Academy of Sciences". La formula rappresenta uno strumento utile per gli esobiologi perché costringe a pensare il problema in termini quantitativi, mettendo ordine nell'enorme mole di fattori che influiscono sull'origine della vita

leggi di più 12 Commenti

La spettacolare nuvola colombiana che fa il verso a Independence Day

L'hanno soprannominata la "nuvola madre", ed ha colpito proprio tutti il suggestivo fenomeno atmosferico ripreso in Colombia lo scorso 30 Giugno 2016, sopra la città di Cartagena. Una nuvola di grandi dimensioni è stata filmata mentre si muoveva ricordando più le scende di un film di fantascienza che la realtà. E a nulla è servata la precisazione dell'Istituto di Meteorologia e Studi Ambientali secondo cui il fenomeno è stato causato un repentino cambio di pressione. La nuvola ha incantato proprio tutti.

leggi di più 7 Commenti

L'Italia sogna il suo spazioporto

L'Italia ospiterà presto uno spazioporto? E' uno dei progetti compresi nel memorandum di cooperazione firmato ieri a Roma dal presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi), Roberto Battiston, dal vicedirettore generale dell'Ente Nazionale Aviazione Civile (Enac), Benedetto Marasà, e da George Nield, direttore per il Trasporto spaziale commerciale dell'Agenzia federale degli Stati Uniti per l'Aviazione (Faa). L'Italia sarà pioniera in Europa nel costruire una struttura in grado di supportare i voli suborbitali del futuro, capaci di collegare Roma e New York in un'ora, fino al turismo spaziale. Ecco cosa prevede il progetto.

leggi di più 16 Commenti

Il cervello umano come non si era mai visto

Pronta la nuova mappa del cervello umano: piu' precisa e definita delle versioni precedenti, raddoppia il numero delle regioni conosciute, portandole a 180 per ogni emisfero cerebrale. Pubblicata sulla rivista Nature, e' stata realizzata incrociando i dati relativi a oltre 210 cervelli studiati dal progetto di ricerca Connettoma Umano: grazie ad un software speciale, puo' essere adattata a ciascun individuo e personalizzata, fornendo un prezioso strumento di indagine ai neurochirurghi e ai ricercatori che studiano malattie come l'autismo e l'epilessia. I dettagli dopo il salto.

leggi di più 0 Commenti

Un contatto con gli alieni ? Ci vorranno almeno 1500 anni

Altro che contatto imminente con gli extraterrestri, come si ripeteva da tempo. La possibilità di ricevere un segnale alieno è questione non di secoli ma di millenni, almeno 1500 anni. Almeno a sentire le previsioni degli astronomi della Cornell University, che hanno presentato il loro studio al forum annuale dell'American Astronomical Society. L'inizio del comunicato è incoraggiante, per quanto scontato "Non abbiamo ancora sentito segnali dagli alieni, e lo Spazio è grande, ma non significa che non ci sia nessuno là fuori" spiegava il ricercatore Evan Solomonides autore del paper. Ma nel documento intitolato "Analisi probabilistica del paradosso di Fermi"  la doccia fredda. Dobbiamo aspettare ancora molto.

leggi di più 19 Commenti

Gli articoli più popolari


Decifrate le ultime scritte del celebre Meccanismo di Anticitera

La macchina di Anticitera è uno dei più affascinanti e misteriosi reperti archeologici mai trovati. Oltre ad essere il più antico calcolatore meccanico conosciuto, è stato per decenni frutto di ricerche accurate sulle sue funzioni. Dopo lunghi studi si è capito di avere davanti il primo esempio di sofisticato planetario, che attraverso una combinazione di circuiti su ingranaggi dentati calcolava con precisione le fasi lunari, il ciclo notte giorno, gli equinozi e non solo. Il mese scorso, come scrive il Washington Post si è ritornato a parlare dell'enigmatico congegno grazie a uno studio pubblicato nel numero speciale della rivista scientifica Almagest. I Raggi X hanno portato a decriptare le ultime enigmatiche iscrizioni e quello che emerge ha permesso di completare il puzzle.

leggi di più 4 Commenti


Altre Storie
 | Vedi tutto>>


Avvistamenti

Ufo e Alieni


Misteri

Paranormale