Ufologia, Astronomia, Esobiologia, Scienza e Misteri


Scegli un argomento:


Paolo Nespoli torna nello spazio, missione (a 60 anni) sulla ISS nel 2017

Un altro italiano volerà nella Stazione Spaziale Internazionale. Il prescelto è il veterano Paolo Nespoli. L'annuncio è dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi) e dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa). Paolo Nespoli avrà 60 anni quando affronterà la nuova missione, in programma nel maggio 2017. Per l'ingegnere italiano sarà la terza volta, dopo un volo con lo Shuttle nel 2007 e una missione sulla ISS, la prima nella storia per un italiano, tra il dicembre 2010 e il maggio 2011. Dopo Samantha Cristoforetti una nuova soddisfazione per l'Asi, che continua ad avere un ruolo di primo piano nell'equipaggio umano del nostro avamposto spaziale. Ecco i dettagli.

leggi di più 6 Commenti

Gli scienziati: con l'intelligenza artificiale militare umanità in pericolo

Fermare l'uso bellico dell'intelligenza artificiale applicata. E' un grido dall'allarme forte e chiaro che giunge da alcuni dei più eminenti scienziati di tutto il mondo. Una lettera aperta, firmata da centinaia di ricercatori ed esperti di intelligenza artificiale, chiede alle nazioni del mondo di fermarsi prima che sia troppo tardi.  Lo scenario che ci aspetta è ben rappresentato nel report del Pentagono intitolato "Visualizzare il campo di battaglia tattico del 2050". Robot senza etica, armi di distruzione che ubbidiscono ad algoritmi. Droni, missili senza un controllo umano che non possono essere fermati, 'anarchia dei computer che vince. L'umanità è in pericolo? 

leggi di più 22 Commenti

Gli articoli più letti

Ricerca per anno di tutti gli articoli: 2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014


Donna inglese chiede aiuto per identificare un presunto ufo a Peterborough

Cosa vola nei cieli di Peterborough? Se lo chiede la fotografa naturalista Sandra Stuteley, che ha immortalato uno strano oggetto mentre camminava in un sentiero vicino Orton Hall a Orton Longueville, il 21 Aprile di quest'anno. Erano le 11:48, quando Sandra ha effettuato un paio di foto senza pensarci più di tanto, fino a quando -guardando in seguito i suoi scatti-si è resa conto che l'oggetto era ben più misterioso di quanto immaginasse. Con un certo ritardo si è messa a chiedere aiuto in giro.

leggi di più 10 Commenti
"Nello spazio c'è un altro pianeta Terra", l'annuncio della Nasa (gio, 30 lug 2015)
>> leggi di più

I piedi sporchi colpa di un complotto. vito crimi e m5s denunciano (gio, 30 lug 2015)
>> leggi di più

Io hoscelto di vivere così.... (gio, 30 lug 2015)
>> leggi di più

Perchè iscriversi gratuitamente?


+ Potrai aprire discussioni e messaggi.
+ Avrai accesso a contenuti esclusivi
+ Potrai visualizzare gli allegati del forum.
+ Potrai chattare con gli utenti
+ Potrai condividere le tue esperienze in prima persona.
+ Potrai creare un profilo, un avatar e partecipare alle varie iniziative.


Kepler 452b, c'è un'altra Terra nell'universo

Quando ieri nel pomeriggio la Nasa ha diramato la nota sull'annuncio "atteso da millenni" in molti hanno sperato che fosse stata trovata la vita extraterrestre. Non è così, ma in compenso è stato trovato un pianeta del tutto simile al nostro nella zona abitabile: Kepler 452-b. Un pianeta  che John Grunsfeld della Nasa ha definito una "nuova Terra". Kepler-452b ha un diametro del 60 per cento più ampio di quello della Terra, ruota intorno a una stella simile al Sole, ha un'eta' di 6 miliardi di anni. Caratteristiche quasi speculari al nostro mondo, che ne fanno il luogo perfetto per aver ospitato, ed ospitare tutt'ora la vita. Il punto su questa straordinaria scoperta.

leggi di più 23 Commenti

Nasa convoca conferenza stampa per una notizia "che l'umanità sogna da migliaia di anni"

Il mondo della scienza è in fermento in queste per le dichiarazioni della Nasa, che terrà alle 18.00 ore italiane una conferenza stampa per fare un annuncio che "l'umanità aspetta da millenni". I giornali di tutto il mondo stanno riportando la notizia, dall' Washington Post, al Telegraph al nostro Corriere della Sera. Quello che è certo per ora è che l'ente spaziale americano annuncerà qualcosa che riguarda le "nuove scoperte" dalla sua missione Keplero, che è a caccia di pianeti abitabili nella Via Lattea. Per questo le speculazioni di questi minuti parlano della possibilità che il telescopio abbia individuato una nuova Terra, che orbita intorno ad una stella simile al sole

leggi di più 37 Commenti

I mondi alieni abitabili e i nuovi parametri per valutarli

Cosa rende un pianeta abitabile? Semplificando acqua liquida e temperature non proibitive. Questi due parametri principali sono stati riassunti nella così detta Goldilocks Zone: la fascia di abitabilità in cui deve trovarsi un pianeta. Nel corso di questi anni questa visione limitata ha lasciato spazio ad altre importanti evidenze, da tenere in conto nella ricerca di mondi alieni. Secondo l'ultimo studio pubblicato su Nature Geoscience le condizioni di abitabilità di un pianeta, non possono prescindere dalla sua composizione chimica. Secondo lo studio la formazione della tettonica a placche, del vulcanismo e dell’emissione di anidride carbonica rappresentano le principali variabili che possono condizionare il clima e quindi l'abitabilità di un pianeta. A seguire tutti i dettagli.

leggi di più 1 Commenti

Il tycoon russo Yuri Milner: 100 milioni di dollari per trovare gli Extraterrestri

Una boccata d'aria fresca, soldi, tanti soldi per cercare gli alieni nello spazio profondo. Ammonta a 100 milioni di dollari l'investimento speciale che il magnate Yuri Milner ha programmato per il prossimo decennio. Il progetto, battezzato Breakthrough Listen, come riferisce il New York Times è stato illustrato a Londra alla presenza anche di Stephen Hawking. Gli scienziati a cui verranno affidati i fondi, avranno accesso alle tecnologie abitualmente utilizzate per monitorare l'attività delle stelle, con la possibilità di individuare eventualmente il segnale che una lampadina da 100 watt produrrebbe ad una distanza di 4 anni luce. Entusiasmo tra gli scienziati.

leggi di più 15 Commenti

Crop Circles Stagione 2015


Un cacciatore argentino: "Ho ucciso un alieno"

Un cacciatore argentino sta facendo parlare in questi giorni i media locali, per una storia al limite della fantascienza con risvolti grotteschi. L'uomo sostiene di aver ucciso un alieno."Sono grigi e hanno quattro dita delle mani e dei piedi, misurano circa un metro e quindici centimetri", spiega Alberto Tavernise, residente a Luan Toro, località di Santa Rosa, La Pampa. Al giornale Chronicle ha raccontato la sua esperienza, un incontro che non dimenticherà mai: "Qualche mese fa sono andato a caccia in un campo qui vicino. Poi mi sono visto circondato da cinque alieni " ha confidato. A seguire il video e la sua testimonianza.

leggi di più 6 Commenti

Gli articoli più popolari


New Horizons conquista Plutone, nella notte il segnale di conferma: festa alla Nasa

"Plutone siamo arrivati". La conferma è giunta questa notte alle 2,53 al Deep Space Network della Nasa: la sonda New Horizons ha inviato alla Terra il segnale sancendo il successo della missione. La sonda lontana ormai 5 miliardi di chilometri, ha eseguito il flyby di Plutone, il "pianeta nano" più lontano del sistema solare. Erano stato momenti di grande tensione dopo il black out di 22 ore, in programma durante il sorvolo ravvicinato del pianeta. Da ora in poi gli scienziati si aspettano di ricevere le foto in altissima risoluzione di Plutone e tutti i dati scientifici conseguenti. Tutto succederà nel corso dei prossimi mesi. La scoperta di Plutone e delle sue meraviglie è solo all'inizio.

leggi di più 27 Commenti

TheBlackVault pubblica le scansioni originali degli "UFO" fotografati dal sottomarino Trepang SSN 674

Il sito The Black Vault continua nella sua operazione di trasparenza sul caso ufo finito nelle prime pagine di tutto il mondo. In queste ore sono state messe a disposizione degli internauti le scansioni originali delle foto pubblicate dalla rivista francese Top Secret. 

Il 13 Luglio sono stato inviate a John Greenewald, Jr. le fotografie via e-mail. Quelle a seguire sono le scansioni ricavate dalle fotografie originali. Per la prima volta emergono una serie di particolari prima solo descritti, e ora finalmente visibili a tutti, come la famosa sigla SYGMA. Ecco tutto il materiale.

leggi di più 0 Commenti


Altre Storie
 | Vedi tutto>>


Avvistamenti

Ufo e Alieni


Misteri

Paranormale


Marte

Astronomia