Ti piace l'ufologia? 

Unisciti a noi !


Scegli un argomento:

Segnalazione Ufo

Invia video e foto


Avvistamenti

gio

26

feb

2015

Cosa vola nei cieli di Parigi ? Droni e velivoli non identificati diventano un caso politico

Volano i droni sul cielo di Parigi e nessuno sa la loro provenienza. Per alcune notti droni non identificati hanno sorvolato la capitale francese. La notizie è stata ripresa dalla BBC, Telegraph, Le Monde, e il TIME, e dal nostro Corriere della Sera fra gli altri. Gli oggetti volanti erano almeno cinque secondo quanto riferito dalla Gendarmerie parigina, che non è riuscita a risalire ai proprietari. La polizia ha aperto un'indagine ieri sull'accaduto per "volo di aeromobile in zona vietata" ma per ora brancola nel buio. Vige infatti il divieto di sorvolare Parigi a meno di 6 mila metri di altezza senza una specifica autorizzazione.

La vicenda sta causando parecchi grattacapi al governo francese, ancora sotto shock per l'attentato terroristico su Charlie Hebdo. Usa Today riporta la notizia che tre giornalisti dell'emittente tv al-Jazeera sono stati arrestati dopo aver fatto levare in volo un drone da un parco della città.  Al momento non sono stati confermati collegamenti tra l'episodio e la serie di avvistamenti di droni nei cieli della capitale. Stephane le Foll, portavoce del governo cerca di tranquillizzare la popolazione, ma la capitale non è l'unica zona delle Francia dove si segnalano avvistamenti di velivoli a controllo remoto e luci apparentemente apparse dal nulla.

 

Resta il mistero, chi e perchè sta facendo volare i droni nei cieli francesi?

leggi di più 4 Commenti

Astronomia



Astronomia

mar

24

feb

2015

Soho-2875: la cometa misteriosa che sopravvive al Sole

Una cometa 'misteriosa' si è avvicinata al Sole senza disintegrarsi ed è diventata un rompicapo per gli astronomi. Non appartiene infatti a nessuna delle comete "suicide" finora note, che finiscono la loro esistenza tuffandosi nella nostra stella. Invece la cometa è riemersa intatta dal pericoloso avvicinamento, come mostrano le immagini dell'osservatorio solare Soho, della Nasa.


Centinaia di telescopi sulla Terra stanno adesso aspettando che sia di nuovo visibile, al di là del bagliore del Sole.

leggi di più 1 Commenti

Misteri


Articoli recenti | I più letti  

Ricerca per anno di tutti gli articoli: 2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014

La misteriosa luce su Cerere ha un nuovo partner più piccolo: l'enigma si infittisce
>> leggi di più

Si riaccende il Large Hadron Collider (Lhc) del Cern di Ginevra con rinnovate ambizioni
>> leggi di più

Avvistamenti degli utenti
Foto, video e domande arrivate in redazione


lun

23

feb

2015

L'UFO nella spiaggia di Bude in Cornovaglia, il gabbiano a controllo remoto e le polemiche

Un oggetto non identificato è stato fotografato il 17 Febbraio 2015 nei cielo sopra una popolare spiaggia di Bude in Cornovaglia. Lo scatto è diventato virale velocemente, scatenando un dibattito sulla sua reale provenienza. L'immagine è stata diffusa dal Cornwall UFO Research, che riceve oltre 40 segnalazioni ogni anno. Dopo la condivisione si è acceso un ampio dibattito nel nel tentativo di decifrare la sua origine. Secondo i primi pareri l'oggetto a tre punte ricordava un drone, ma qualcuno si spingeva oltre e arriva ad ipotizzare che fosse un bombardiere russo, dopo che un velivolo ex sovietico era stato avvistato e immortalato la settimana scorsa nei cieli inglesi. C'era spazio anche per ipotesi più esogene. Il caso è arrivato rapidamente ai tablodi inglesi come il Daily Mail e il Mirror ma anche a siti come Yahoo. Quattro giorni dopo il colpo di scena: arriva un uomo che sostiene che si tratti di un gabbiano a controllo remoto. Eppure la polemica non si esaurisce: quello "non è l'ufo delle foto" sostiene David Gillham che ha portato lo scatto all'attenzione del grande pubblico. Chi ha ragione? A seguire i dettagli, le foto e il resto della storia.

leggi di più 5 Commenti

sab

21

feb

2015

Hawking ritorna e avverte: "Colonizzare altri pianeti è l'unica salvezza per l'umanità"

Dobbiamo aumentare gli sforzi per lasciare il nostro pianeta e trovare un altro approdo sicuro. Almeno in prospettiva. L'idea di colonizzare gli altri pianeti è un vero pallino per il celebre scienziato britannico Stephen Hawking: "L'umanità si salverà solamente se l'uomo comincerà a colonizzare altri pianeti nell'universo". Il fisico parlando a un evento al Museo della Scienza di Londra, ha avvertito che "la fine dell'umanità potrà arrivare da un'aggressione da parte della stessa specie umana".

Alcuni giorni fa a Sanremo l'astronauta italiana Samantha Cristoforetti aveva detto: "Da quassù si è più consapevoli del legame particolare con la terra nel suo complesso, questa fragile terra che alla fine è la nostra astronave che ci porta tutti nello spazio: dobbiamo averne cura perché un'altra non l'abbiamo" Negli ultimi anni l'esplorazione umana nello spazio ha subito un brusco rallentamento, e le condizioni di salute del nostro pianeta, sempre più minacciato tra disastri naturali, effetto serra e surriscaldamento globale sono peggiorate. Senza considerare gli scenari più cupi, che sia proprio l'uomo a rendere invivibile il posto dove oggi prospera. Distrutta la Terra l'umanità si troverebbe scoperta.
Non è la prima volta che Hawking lancia l'allarme: dobbiamo pensare a un dopo per la nostra civiltà lontano da dove siamo ora.

leggi di più 14 Commenti

Sei appassionato di Ufo, Alieni ed Extraterrestri?

Qui avrai le informazioni che cerchi. Gratis! 

Entra in una delle più grandi community italiane di Ufologia


Ultimi aggiornamenti inseriti:

Interessante articolo de La Stampa sugli ufo e gli alieni
>> leggi di più

E' morto il Dottor Spock
>> leggi di più

"Guardate, nel fuoco è apparsa la Madonna": i fedeli gridano al miracolo
>> leggi di più

Cartella personale Power User
>> leggi di più

Spettacolare video del cratere lunare Tycho ripreso dalla sonda NASA LRO,
>> leggi di più

Cartelle Principali

AVVISTAMENTI
AVVISTAMENTI
UFO E ALIENI
UFO E ALIENI
ENIGMI SPAZIALI
ENIGMI SPAZIALI

Cover Story

Argomenti Correlati:


mar

17

feb

2015

Un video nella valle di Hessdalen fa discutere: cosa sono quelle entità luminose?

Il binomio Hessdalen e luci misteriose fa sempre colpo. E' una verità accertata che da molti anni nel centro norvegese si susseguono avvistamenti enigmatici, su cui si sono cimentati molti esperti, alla ricerca di una soluzione condivisa. A partire dagli anni 80 ricercatori, tecnologi e scienziati si sono avvicendati nel tentativo di capire e misurare il fenomeno. "Gli sferoidi di luce, di varie dimensioni, forme e tonalità di colore, di modesta o elevata luminosità, lente, saettanti, con movimenti random erano eterogenee da rendere complessa la comprensione della loro natura" dichiarava nel 2013 l'Italian Committee Project Hessdalen. Nello stesso anno veniva reso pubblico uno studio intitolato "Hessdalen una perfetta batteria naturale" di Jader Monari e Stelio Montebugnoli che suggeriva in via speculativa che le luci potrebbero essere causate da enormi batterie naturali. Teoria ancora in discussione. Succede però che in mezzo ad avvistamenti reali, di cui potete leggere le cronache, finiscano episodi che di misterioso non hanno nulla. L'ultimo è il caso dell’8 Febbraio di quest’anno. Una Live Cam di sorveglianza posta a valle, ha inquadrato e registrato una stranissima sfera di luce molto luminosa e brillante, che sembrava mutar forma e contorcersi davanti alla telecamera. Ne hanno parlato tra gli altri Befan, Beforeitsnews, e molti siti ufologici italiani e stranieri. In questo caso però le luci trovano una spiegazione razionale. A seguire i dettagli.

leggi di più 5 Commenti

Discutine con noi nel forum: ORB filmato da webcam in Norvegia


mer

11

feb

2015

L'ufo sigariforme su Catania, il CUFOM, le foto genuine e gli ufo sigariformi: di tutto un po'

Il Centro Ufologico Mediterraneo continua a sfornare casi ufo, che puntualmente si rivelano inutili fallimenti. Sono anni che ci occupiamo del centro, smontando pezzo per pezzo numerosi falsi avvistamenti, che con dovizia di particolari il centro riesce a propagare in tutte le direzioni. Non lo facciamo perchè ci piace, soltanto perchè non costituiscono casi ufo, ma un inganno all'opinione pubblica, dove manca il requisito essenziale per poter procedere: l'oggettività dei fatti. L'ultimo in ordine di tempo è un "Ufo sigariforme" immortalato nei cieli di catania tredici anni fa. Il caso censito nel sito del centro Mediterraneo è finito nelle prime pagine del Secolo XIX, Radio Savona, MeteoWeb, Scrive il C.UFO.M: "L’ufo files che ci accingiamo a trattare si riferisce al mese di agosto del 2002, probabilmente in un giorno della prima quindicina, atteso che i due testimoni non ricordano precisamente la data del fatto. Il caso ci piace molto in quanto l’oggetto fotografato è di tipo sigariforme o cilindrico, evento non molto frequente nella casistica ufologica, nella quale oramai, da alcuni anni a questa parte, si assiste ad una netta preponderanza degli oggetti volanti non identificati di forma sferica. I poveri ovni discoidali, constatazione oggettiva, anch’essi battono la fiacca da diverso tempo, quasi insomma che gli eventuali alieni abbiano cambiato strategia optando per probabili sonde molto più comode e maneggevoli. A giusta ragione si potrebbe pensare che si servano della nanotecnologia con sonde invisibili all’occhio umano, ma questo è un altro discorso." Osserviamolo allora questo ufo sigariforme, per dimostrare che si tratta dell'ennesimo falso ufo.

leggi di più 26 Commenti

lun

16

feb

2015

La nuova frontiera dell'esplorazione umana nello spazio? Gli asteroidi

Gli asteroidi hanno un potenziale immenso, di risorse e di utilizzo per la colonizzazione spaziale. La Nasa ha divulgato da poco i nuovi dati sul numero di asteroidi individuati come possibili obiettivi per l’esplorazione umana del Near-Earth Program Office. Ci sono 1346 candidati a diventare il secondo oggetto spaziale in cui l'uomo metterà piede, dopo aver conquistato la Luna nel lontano 1969.

 

Nel numero di possibili asteroidi entrano tutti i candidati conformi ai criteri di selezione del NHATS, sigla che sta per Near Earth Object Human Spaceflight Accessible Targets Study: un sistema automatizzato di raccolta dati di stanza a Greenbelt, nel Maryland, che controlla e aggiorna periodicamente la lista dei candidati a una missione futura. Arrivare su un asteroide è la tappa intermedia prima di arrivare su Marte, secondo il piano messo in cantiere da Obama, nel luogo percorso che dovrebbe portare gli Stati Uniti su Pianeta Rosso. E non finisce qui. Perché gli asteroidi sono ricchi di minerali che sono rari sulla Terra, sfruttati al meglio potrebbero diventare i centri minerari per escavatori telecomandati e macchinari di lavorazione. In 20 anni, un settore a che si può a malapena immaginare ora potrebbe essere l'invio di materiali raffinati, metalli rari e anche gratis, l'energia pulita sulla Terra da asteroidi e altri corpi.

Insomma tutti pazzi per gli asteroidi? Ma a che punto siamo nella pratica?


leggi di più 1 Commenti

ven

13

feb

2015

La Terra ha un secondo nucleo nascosto ? Sorprendente scoperta intriga gli scienziati

Il centro della Terra nasconde un "segreto": nel cuore del nostro pianeta c'è un secondo nucleo. La sensazionale scoperta è stata pubblicata sulla rivista Nature Geoscience, ed è basata sull'analisi delle onde sismiche. Gli autori sono gli scienziati dell'Università dell'Illinois guidato da Xiaodong Song, con la collaborazione dell'università cinese di Nanchino. Il secondo nucleo della Terra è racchiuso all'interno del nucleo principale, quello finora noto, è molto piccolo e ha proprietà bizzarre. Il cuore nascosto del pianeta potrà fornire informazione preziose sulla formazione del nostro Pianeta, può raccontarcene la storia e i processi dinamici. L'analisi delle onde sismiche ha permesso ai ricercatori di "vedere" che cosa c'è nel cuore della Terra, proprio come le onde sonore permettono ai medici di osservare gli organi interni in un'ecografia.

I ricercatori hanno scoperto così i cristalli di ferro che rivestono il nucleo principale sono allineati diversamente da quelli che rivestono il nucleo più interno: in direzione Nord-Sud i primi e in direzione Est-Ovest i secondi. I dati indicherebbero inoltre che i due nuclei si comportano in modo diverso e l'ipotesi è che potrebbero avere una composizione differente.  A seguire ulteriori dettagli.

leggi di più 5 Commenti

Cover Story


ven

13

feb

2015

Samantha Cristoforetti a Sanremo: "La Terra è la nostra astronave nello Spazio"

Il festival di Sanremo giunge fino allo spazio con il collegamento di ieri con Samantha Cristoforetti direttamente dalla Stazione spaziale internazionale. 

L'astronauta italiana è intervenuta all'Ariston nel segmento del programma "Tutti cantano Sanremo" che celebra i migliori esempi italiani nel mondo. L'intervista incomincia alle 21.56. "Di tutte le interviste che ho fatto questa è quella che mi ha portato più in alto" dice Conti.

Samantha si è abituata subito ai ritmi frenetici nel cosmo e si dice triste al pensiero di ritornare a casa. Dopo 81 giorni di missione il suo entusiasmo è come il primo giorno. Si trova bene. L'arrivo nella Stazione Spaziale è il coronamento di un sogno.

La Cristoforetti ne approfitta per ricordare che la ISS è visibile anche dalla Terra durante la sua orbita intorno al nostro pianeta, e con un po' di buona volontà ricercando i passaggi visibili (per esempio heavens-above.com n.d.r ) potremmo riuscire a "salutarla" proprio in questi giorni, mentre solca i cieli italiani a una media di 7 km/s.

Ma il pensiero più importante è per la Terra,"la nostra astronave nello spazio" come la definisce l'astronauta italiana. 

 

A seguire il video dell'intervista integrale della Cristoforetti a Sanremo.

leggi di più 7 Commenti

lun

09

feb

2015

Il lato nascosto della Luna, spiegato.

In questi giorni il lato nascosto della Luna è tornato nella prime pagine dei siti internet. Da quando la Nasa ha diffuso un video in cui -elaborando le immagini del Lunar Reconnaissance Orbiter, del 2009- ha ricostruito e montato in un filmato il lato oscuro della Luna. In realtà il lato oscuro della Luna è conosciuto dal 1959, quando la navicella sovietica Luna 3 trasmise le prime immagini del lato lunare che non possiamo vedere della Terra. Questo si presentava molto diverso dal lato "esposto", andando ad alimentare leggende e supposizioni. Gli uomini videro con i loro occhi il lato nascosto della Luna con l'Apollo 8: il suo equipaggio osservò direttamente la faccia nascosta del nostro satellite il 24 dicembre 1968. La parte "invisibile" della Luna mostrava la quasi totale assenza di zone più scure, la presenza di numerosi crateri e caratteristiche morfologiche completamente diverse da quelle che gli scienziati avevano imparato a conoscere nel lato più noto. La Luna ha solo una faccia a chiazze, quella rivolta verso noi. Quello che abbiamo imparato a conoscere mostra una superficie dove spiccano zone più scure, i Mari, ampie pianure basaltiche.

Com'è nata la leggenda sul lato nascosto della Luna? Come mai non ci siamo mai andati?


Ecco tutta la verità sull'altro lato della Luna.

leggi di più 5 Commenti

Dossier | I più popolari

Vai a: Speciali |  CoverUp | Analisi | Misteri | Sondaggi


sab

31

gen

2015

Flavio Vanetti: il giornalista del Corriere della Sera che confonde la Luna con il Pianeta X

Il popolare blog del Corriere della Sera, Mistero BUfo, che si occupa di tematica aliena, scritto e diretto dal giornalista Flavio Vanetti ha pubblicato di recente un articolo in cui Daniela Ghirardi afferma di avere le prove che un Pianeta X passi nei nostri cieli con il silenzio complice degli scienziati. In particolare Vanetti dando spazio al racconto della donna, sottolinea come "nessuno ne fa cenno oltre il muro – così pare – di circoli elitari". Effettivamente se la storia fosse vera sarebbe incredibile: una webcam svizzera riprende un oggetto sconosciuto che brilla nel cielo, senza che nessuno se ne accorga. Come afferma appunto la Ghirardi, che dice "Non tutto ciò che passa nel cielo in questo periodo storico è stato reso noto dai media ufficiali, c’è qualcosa di cui si parla solo in circoli ristretti e che viene deriso dai più. Chiamiamolo Nibiru o Planet X, come più ci piace. Forse, e sottolineo forse, non è poi così invisibile e distante. Il motivo che mi fa affermare questo è che c’è uno strano astro che transita nel cielo e di cui non si sa nulla o, perlomeno, i comuni mortali non sanno nulla e gli esperti tacciono." Ma cos'è questo astro sconosciuto ripreso verso Pognana Lario, di cui nessuno parla e di cui il blog di Vanetti da notizia, con tanto di documentazione fotografica? La Luna. 

leggi di più 18 Commenti

ven

06

feb

2015

Vita nel cosmo: una stella standard ha in media due pianeti abitabili nella "Goldilocks Zone"

Quanti sono i pianeti fuori dal sistema solare nella fascia abitabile, quella nota agli scienziati come Goldilocks Zone, termine scientifico per indicare la regione intorno ad una stella ove è teoricamente possibile per un pianeta mantenere acqua liquida sulla sua superficie ?


Gli scienziati se lo chiedono da molto tempo. Creare un protocollo scientifico di riferimento per individuare un termine di paragone con le condizioni favorevoli per la vita per come noi la conosciamo sulla Terra, è un obbiettivo che i ricercatori inseguono da tempoUn nuovo studio firmato da Tim Bovaird e Charley Lineweaver dell’Australian National University (ANU), e pubblicato su Monthly Notices of the Astronomical Society, si focalizza su migliaia di pianeti scoperti dal satellite Kepler. Con qualche sorpresa positiva.

leggi di più 2 Commenti

In Evidenza | Gli Ultimi articoli

La misteriosa luce su Cerere ha un nuovo partner più piccolo: l'enigma si infittisce
>> leggi di più


mer

04

feb

2015

La Nasa presenta il budget del 2016: mezzo miliardo di dollari in più e ricerca di vita su Europa

In un'affollata conferenza stampa presso il Kennedy Space Center in Florida, l'amministratore della NASA Charlie Bolden ha annunciato ai giornalisti i dettagli fiscali e i progetti del 2016, illustrando i capitoli di bilancio dell'agenzia spaziale statunitense, che l'amministrazione Obama ha recentemente presentato al Congresso. I fondi sono stati incrementati di mezzo miliardo di dollari. Una piacevole novità rispetto ai tagli degli anni scorsi. Il surplus di spesa verrà quasi interamente destinato alla voce “Commercial Spaceflight”, cioè navette private per la tratta Terra-ISS. Bolden ha confermato l'intenzione dell'Agenzia Spaziale Americana di mantenere la leadership degli Stati Uniti nell’esplorazione e nella ricerca spaziale. Il nuovo piano di spesa della NASA -se verrà approvato- prevederà un incremento di 519 milioni di dollari rispetto allo scorso anno, arrivando così a un totale di 18.5 miliardi di dollari. «La NASA è in viaggio verso Marte. Non commettiamo errori, è un viaggio che potrà guidare e definire la nostra generazione», ha dichiarato Bolden.

Ecco nel dettaglio su cosa punterà la Nasa nei prossimi anni.


leggi di più 8 Commenti

sab

31

gen

2015

ProjectCE: Come trasformare il computer in un "UFO dectector" 

Come riconoscere un vero ufo nelle immagini che visionate nel vostro computer?
Un nuovo programma promette di "poter utilizzare una webcam collegata tramite presa USB", per eseguire la scansione del cielo in cerca di veri UFO, e quando ha visto qualcosa che non è un uccello, un aereo, o un altro oggetto conosciuto, di poter registrare l'UFO per effettuare una revisione più tardi.

 

Il programma è stato creato da ProjectCE ed è chiamato semplicemente "Detector UFO". E 'disponibile gratuitamente e scaricabile nel sito web dedicato.

Secondo i creatori, il programma prevede un "algoritmo di rilevamento che analizza la luce emesse dall'oggetto e capisce se può definirsi non identificato."

 

In altre parole, -promettono i creatori-, sarà in grado di rilevare se l'oggetto è qualcosa di banale oppure no. Al fine di contribuire a migliorare l'algoritmo, gli utenti possono inviare immagini di oggetti sospetti a Detector UFO, anche se questi non sono propriamente oggetti non identificati. Questi "falsi positivi" presumibilmente aiuteranno il software a non commettere lo stesso errore in futuro.
Ma può funzionare davvero?

 

leggi di più 4 Commenti

Potete comunicarci gli avvistamenti servendovi della piattaforma Disqus. Potete entrare con il vostro profilo Facebook, Twitter e altri social abilitati o semplicemente registrarvi al servizio. Nel messaggio potete anche allegare immagini e file. 

Tutto in modo immediato e sicuro.


ven

23

gen

2015

Ufo censurati dalla Nasa nella missione Apollo VII: storia di una bufala

Numerosi organi di informazione italiani e stranieri hanno ripreso la notizia che la Nasa "avrebbe censurato degli oggetti volanti non identificati" negli scatti effettuati dagli astronauti durante la missione Apollo 7. Il primo a rilanciare la notizia è stato il sito dell'edizione britannica dell'Huffington Post, attingendo da Ufosightingsdaily, portale decisamente inaffidabile. La news è stata pubblicata in Italia dal sito di Radio Deejay, e a ruota dal Cufom (Centro ufologico Mediterraneo) che si è spinto oltre: accusando la Nasa di occultare le prove dell'esistenza di Ufo che orbitano intorno alla Terra, e di censurare tutto con il nastro adesivo. Le foto in questione sono molto vecchie, risalgono alla Missione lunare Apollo 7, avvenuta ad Ottobre del 1968. Da quando sono state digitalizzate e girano in rete, hanno alimentato le più svariate teorie di cover up. Ma gli oggetti che si vedono nelle fotografie non sono reali, sono artefatti, e/o anomalie della pellicola. E' la stessa Nasa a spiegarlo, con motivazioni che appaiono convincenti. La conferma indiretta avviene visionando il resto degli scatti. Una spiegazione dettagliata dell'origine di queste e altre anomalie simili era stata confermata dall'analista del CISU Paolo Bertotti, che su casi analoghi si era espresso chiaramente. A seguire i dettagli di questa bufala di ritorno.

leggi di più 14 Commenti

mar

30

dic

2014

No, nessun ufo è "decollato" dalla Luna il 28 Dicembre 2014

«Alle ore 15 e 07 del 28 dicembre 2014 sulla Luna un ufo è sfrecciato imperterrito davanti ad un telescopio su cui stava lavorando il ricercatore Angelo Maggioni» sono parole del C.UFO.M, Centro di ricerca ufologica di cui ci siamo già occupati più volte, e salito agli onori della cronaca per aver pubblicizzato falsi avvistamenti ufo nel corso della sua storia. L'ultimo in ordine di tempo è un caso riportato dal sito MeteoWeb, dal Mattino di Napoli e dallo stesso portale del Cufom, in cui un oggetto non identificato si muoverebbe appena sopra il suolo lunare e viene battezzato come "Astronave Aliena". L'oggetto in questione però non ha niente di extraterrestre, anzi la sua spiegazione è molto più semplice. A seguire il video e i dettagli.

leggi di più 33 Commenti



Analisi

Trattati e/o risolti



StoryBoard
 | Articoli recenti 

Archivio: Notizie | Approfondimenti | Immagini

La misteriosa luce su Cerere ha un nuovo partner più piccolo: l'enigma si infittisce
>> leggi di più

Si riaccende il Large Hadron Collider (Lhc) del Cern di Ginevra con rinnovate ambizioni
>> leggi di più

Cosa vola nei cieli di Parigi ? Droni e velivoli non identificati diventano un caso politico
>> leggi di più

Soho-2875: la cometa misteriosa che sopravvive al Sole
>> leggi di più

Dentro la statua del buddha spunta un monaco in meditazione
>> leggi di più

L'UFO nella spiaggia di Bude in Cornovaglia, il gabbiano a controllo remoto e le polemiche
>> leggi di più

Hawking ritorna e avverte: "Colonizzare altri pianeti è l'unica salvezza per l'umanità"
>> leggi di più

Cerere, la sonda Dawn sempre più vicino al pianeta nano che potrebbe ospitare la vita aliena
>> leggi di più

La storia della stella Scholz, che "invase" il sistema solare nella preistoria
>> leggi di più


Astronomia

Gli ultimi articoli

Vedi anche:

Astrobiologia  Marte  Luna


Multimedia
 

Audio

Photo

& Video



Ufoonline.it Forum Community 
Sei appassionato di Ufo, Alieni e Vita extraterrestre?

Avete trovato il posto giusto. Tutto gratuitamente.
Entrerai in una delle più grandi community italiane di Ufologia.

Perchè iscriversi gratuitamente?
Avrai la possibilità di aprire discussioni e messaggi.

Avrai accesso a una ricchissima galleria di video ed immagini.
Potrai visualizzare gli allegati del forum.
Entrarai nelle sezioni esclusive UfoonlineTV: Film, Documentari e altro materiale da scaricare gratis.
Potrai creare un profilo, un avatar e partecipare a giochi, sondaggi ed iniziative.

Discussioni | Ultimi argomenti con risposta

Interessante articolo de La Stampa sugli ufo e gli alieni
>> leggi di più

E' morto il Dottor Spock
>> leggi di più

"Guardate, nel fuoco è apparsa la Madonna": i fedeli gridano al miracolo
>> leggi di più

Cartella personale Power User
>> leggi di più


Agenda | Stampa, Eventi Mostre e Conferenze.

Se vuoi segnalare un evento clicca qui

Opinioni

  Editoriali

  Interviste

  Sondaggi

  Recensioni

About Ufoonline

  Chi Siamo

  Faq 

  Aiuto

  Moderazione

  Contatti

Community

  Forum

  Rss

  Fanpage

  Twitter

Utenti

  Login

  Registrazione

  Staff

  Topic