Seguici su Facebook:


Scegli un argomento:

Segnalazione Ufo

Invia video e foto


dom

21

dic

2014

Chiusura del Progetto BlueBook sugli UFO, sono passati 45 anni

Nel pomeriggio del 24 giugno 1947, l'aviatore amatoriale Kenneth Arnold stava volando vicino a Mt. Rainier, a Washington, quando notò nove oggetti insoliti all'orizzonte. Arnold sostenne che gli oggetti volassero da un lato all'altro all'unisono, come "la coda di un aquilone cinese". Stimò che si muovessero a circa 1.700 miglia all'ora, di gran lunga più velocemente di qualsiasi aeromobile conosciuto. Inizialmente pensò che gli oggetti che "sfidavano le leggi delle fisica" potessero essere velivoli militari segreti, poi ammise che l'incidente rimaneva "tanto un mistero per me come lo è per tutti gli altri." La storia straordinaria di Arnold trovò presto il suo spazio nei giornali di tutto il paese. I giornalisti descrissero gli oggetti come "dischiIn pochi giorni, si assistette alla nascita del temine "disco volante". History Channel in un articolo  ricorda come tutto ha avuto inizio. Accoppiato con il famoso incidente di Luglio 1947 a Roswell, New Mexico, quando l'Air Force ha sostenuto che un pallone meteorologico militare era stato scambiato per un'astronave aliena, l'incontro di Arnold spicca tra gli avvistamenti sui dischi volanti capitati in tutti gli Stati Uniti. I militari hanno spazzato via la maggior parte di questi "incontri ravvicinati", come errori di identificazione o spiegazioni razionali, ma alcuni rapporti venuti da controllori del traffico aereo e dai piloti commerciali -quindi persone addestrate a scrutare il cielo con un occhio attento- rimasero insoluti. L'inizio della guerra fredda, portò molti a ipotizzare che i misteriosi avvistamenti potessero essere velivoli del nemico ostile. Si arrivò allora l'idea di un progetto di ricerca degli oggetti volanti non identificati: il Blue Book.

leggi di più 2 Commenti

Articoli recenti | I più letti  

Ricerca per anno di tutti gli articoli: 2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014

Chiusura del Progetto BlueBook sugli UFO, sono passati 45 anni
>> leggi di più

Kepler riparte e scopre una Super Terra a 180 anni luce da noi
>> leggi di più

Avvistamenti degli utenti
Foto, video e domande arrivate in redazione


Esopianeti

ven

19

dic

2014

Kepler riparte e scopre una Super Terra a 180 anni luce da noi

E' di nuovo attivo il cacciatore di pianeti della Nasa, il satellite Kepler, che scopre un pianeta poco più grande della Terra, ma probabilmente troppo caldo per ospitare forme di vita simili a quelle terrestri. 

 

Del diametro 2,5 volte quello della Terra, il pianeta si chiama HIP 116454b, e si trova a 180 anni luce da noi nella costellazione dei Pesci. La sua orbita è molto veloce, dura solo nove giorni, e la sua stella è più piccola e più calda del Sole.

In via di pubblicazione sull' Astrophysical Journal, la scoperta inaugura la "nuova vita" di Kepler siglata K2 che estende gli obiettivi della missione alla ricerca di pianeti simili alla Terra in grado di ospitare la vita alle stelle vicine e all'osservazione di ammassi stellari, galassie e supernove. Inoltre, sottolinea Paul Hertz, direttore della divisione astrofisica della Nasa, Kepler selezionerà i pianeti da studiare poi con il telescopio spaziale James Webb, che sarà il successore di Hubble, per analizzare le loro atmosfere e cercare per le firme della vita.

 

A seguire tutti i dettagli.

leggi di più 0 Commenti

Cover Story


mer

17

dic

2014

Curiosity scopre Metano e molecole organiche su Marte, nuovi indizi di vita sul pianeta rosso ?

Importante novità sul fronte dei possibili indizi della vita su Marte. Curiosity, il rover della NASA mandato sul pianeta rosso tra le altre cose per cercare le prove dirette o indirette di vita extraterrestre, ha rilevato una quantità di metano nell’atmosfera circa 10 volte superiore rispetto a quella misurata nel punto in cui era atterrato nell’estate del 2012. La comparazione è stata effettuata tra il periodo di approdo del rover su Marte e gli ultimi mesi della sua permanenza. I ricercatori a questo punto dovranno indagare sulle origini della concentrazione anomala di metano, elemento associato da sempre alla possibile presenza di vita organica. Infatti gli organismi viventi producono grandi quantità di questo gas nonostante lo stesso si possa produrre per processi geologici e chimici che non c’entrano direttamente con la vita.  La scoperta è stata pubblicata sulla rivista scientifica Science e ha fatto subito il giro del mondo. Intanto la Nasa ha confermato che da un campione analizzato sempre da Curiosity sarebbero state trovate  molecole organiche.

A seguire i dettagli di queste due eccezionali scoperte.

leggi di più 8 Commenti

Sei appassionato di Ufo, Alieni ed Extraterrestri?

Qui avrai le informazioni che cerchi. Gratis! 

Entra in una delle più grandi community italiane di Ufologia


Ultimi aggiornamenti inseriti:

SCIE CHIMICHE: Informarsi aiuta a vivere meglio
>> leggi di più

[Utenti] Strana sfera fotografata nell'estate 2014 in Lombardia
>> leggi di più

orgasmo femminile
>> leggi di più

Ufoonline Awards 2014: Miglior Utente del forum 2014, le nomination. Sondaggio Aperto
>> leggi di più

I mal costumi moderni che portano al disagio sociale - la Friendzone
>> leggi di più

Cartelle Principali

AVVISTAMENTI
AVVISTAMENTI
UFO E ALIENI
UFO E ALIENI
ENIGMI SPAZIALI
ENIGMI SPAZIALI

mer

17

dic

2014

Nasa nella bufera: ha speso 350 milioni di dollari per A-3, opera chiusa subito dopo l'apertura

Bufera sull'Agenzia Spaziale Statunitense dopo un'inchiesta del Washington Post. L'autorevole giornale americano ha ricostruito uno scandalo che ha coinvolto la Nasa, in merito alla costruzione di una gigantesca torre di collaudo nel Mississippi, completata nei mesi scorsi e subito chiusa, perché il progetto che i tecnici avrebbero dovuto testarvi, era stato cancellato nel 2010. Tutto al costo di 349 milioni di dollari, più altri 700mila dollari che i contribuenti americani dovranno pagare ogni anno per il mantenimento della struttura, ormai inutile. Come ricorda il Washington Post, la costruzione della torre-laboratorio, alta 30 piani e denominata 'A-3', è stata terminata a Giugno. Immediatamente dopo il completamento, la torre è stata chiusa, come del resto era già ampiamente preventivato. La struttura, nel progetto originario, doveva servire a testare i motori di un nuovo razzo, lo 'J-2X', che avrebbe dovuto riportare gli americani sulla Luna e poi, in prospettiva, su Marte. La torre è infatti dotata di una speciale camera sigillata in grado di ricreare le condizioni di vuoto dello spazio. Lo scandalo coinvolge anche il Congresso americano che avrebbe costretto la stessa Nasa a continuare a costruire un'opera completamente inutile. 

leggi di più 8 Commenti

Avvistamenti

ven

12

dic

2014

La storia dell'ufo che vola sopra la Statua della Libertà, nei cieli di New York

Un video, postato su YouTube dal signor Scott Kensington, che mostra un oggetto nero non identificato in bilico mentre sorvola la Statua della Libertà a di New York, sta facendo molto discutere. La storia è raccontata tra gli altri dal Daily Mail. L'oggetto si fa strada lentamente nel cielo, prima di rimanere stazionario in aria e sfilare dietro il monumento simbolo degli Stati Uniti d'America.


Kensington ha pubblicato il suo video non riuscendo a dare un nome all'oggetto e identificandolo di conseguenza come Ufo. Ha pensato di chiedere aiuto agli utenti del popolare sito di condivisione video, per capire se avevano una spiegazione convincente per il suo avvistamento o se altri avevano filmato la stessa cosa. In molti hanno cercato di fornire delle spiegazioni, i pareri sono stati i più diversi: chi ha visto una mongolfiera, chi sostiene che il filmato sia ritoccato e chi ci vede un'astronave aliena che sorvola i cieli americani. Una spiegazione però convince più della altre, e non è la prima volta che capita. A seguire il video e altri dettagli.

leggi di più 30 Commenti

+ Discutine con noi nel forum: Ufo sopra la Statua della Libertà 


lun

15

dic

2014

Il Big Bang non è l'inizio di tutto? Una nuova ricerca immagina "due futuri" che viaggiano opposti

Che si tratti della gravitazione di Newton, dell'elettrodinamica di Maxwell, delle relatività speciali e generali di Einstein o della meccanica quantistica, tutte le equazioni che meglio descrivono il nostro universo funzionano perfettamente sia che il tempo scorra in avanti sia che scorra all'indietro.

Naturalmente il mondo che sperimentiamo è completamente diverso. L'universo è in espansione, non in contrazione. Le stelle emettono luce e non la assorbono, e gli atomi radioattivi decadono e non si riassemblano. Le frittate non si ritrasformano in uova integre e le sigarette non si rigenerano dal fumo e dalla cenere. Ricordiamo il passato, non il futuro, e diventiamo vecchi e decrepiti e non giovani e pimpamti. Per noi, il tempo ha una direzione chiara e irreversibile. Vola in avanti come un missile, alla faccia delle equazioni. Una nuova teoria pubblicata su Scientificamerican, e tradotta integralmente da LeScienze, spiega perché il tempo ci appare scorrere in una sola direzione come un effetto finora ignorato della gravità. Secondo i nuovi studi il big bang non sarebbe affatto l'inizio di tutto, ma solo un punto centrale da cui si dipartono due frecce del tempo in direzioni opposte: così noi saremmo nel lontanissimo passato di un universo che scorre lungo la freccia del tempo opposta alla nostra, e viceversa.

leggi di più 0 Commenti

sab

13

dic

2014

Loris Mazzorato sindaco di Resana (Treviso): "Applico i principi etici di Scientology"

Loris Mazzorato primo cittadino di Resana una ridente cittadina del trevigiano, ha una particolarità che lo distingue dai suoi vicini: è l’unica amministrazione del Veneto ad essere retta da un sindaco che aderisce a Scientology. L'amministratore che governa la città dal 2009 con la lista civica “Un Sindaco del Popolo Veneto” ha dichiarato che non solo aderisce alla setta religiosa, ma amministra il suo comune ispirandosi ai principi etici della stessa organizzazione fondata nel 1954 dallo scrittore di fantascienza Ron Hubbard che conta fra i suoi adepti volti famosi come Tom Cruise e John Travolta.


La minoranza del comune non l'ha presa bene e ha attaccato il primo cittadino. Il Partito Democratico che sta all'opposizione, ha infatti accusato Mazzorato per aver organizzato in occasione della giornata mondiale per i diritti umani un evento in collaborazione con una delle tante associazioni della galassia Scientology, l'”Associazione Gioventù per i Diritti Umani Internazionale”. Mazzorato con un’intervista al Corriere del Veneto di oggi tira dritto e non sembra avere ripensamenti: «Quelli del Pd andassero a togliere erbacce dai fossi, piuttosto». A seguire le sue dichiarazioni.

leggi di più 19 Commenti

gio

11

dic

2014

Marte 4 miliardi di anni fa ? Un clima mite, laghi e tracce di vita microbica

Da anni gli scienziati si chiedono quale fosse l'aspetto di Marte in passato. Una nuova ipotesi sembra dare forza alle teorie che sostengono che il pianeta più prossimo alla Terra fosse coperta di laghi, in cui si specchiava una tenue atmosfera, circa miliardi di anni fa. Lo indicano gli ultimi dati del rover laboratorio della NasaCuriosity, che dall’inizio di agosto del 2012 scandaglia il grande cratere Gale sulla superficie del pianeta. Un cratere che, secondo le analisi della sonda marziana, per milioni di anni avrebbe ospitato proprio un lago. Il rover  Curiosity – sbarcato su Marte proprio per cercare le prove che il pianeta un tempo abbia ospitato la vita – ha da poche settimane iniziato l’esplorazione del monte Sharp, che con i suoi 5 chilometri di altezza sovrasta il centro del cratere. La formazione montuosa potrebbe essersi originata proprio a partire dai sedimenti depositati sul letto di un antico lago, prosciugatosi e riformatosi numerose volte nel corso della storia geologica del Pianeta rosso. Lo dimostrerebbero le centinaia di stratificazioni rocciose presenti sui fianchi della montagna, nella sua parte basale, difficili da spiegare se si esclude la presenza di acqua. La Nasa ha diffuso un video che rende l'idea di come poteva essere il pianeta rosso in passato.

leggi di più 7 Commenti

dom

07

dic

2014

Samantha Cristoforetti ha visto veramente un Ufo ? Ecco qualche piccola precisazione.

Da due settimana impazza su internet un video in cui un'espressione di stupore della nostra astronauta Samantha Cristoforetti viene associata alla visione di un Ufo. Negli ultimi tre giorni anche due quotidiani generalisti come Libero e ilGiornale ne hanno parlato. Inoltre il blog di Flavio Vanetti sul Corriere della Sera si è inserito nella diatriba mettendo in luce alcuni "inquietanti aspetti della questione" secondo il suo autore. Ricapitoliamo i fatti: durante la manovra di attracco della navicella Soyuz alla stazione spaziale internazionale ISS, Samantha ha un attimo di sorpresa, lancia un urlo strozzato in gola e il suo respiro si fa più accentuato. Il comandante russo Anton Shkaplerov la rassicura "calma, calma, calma. Seguono alcune frasi, che nonostante le interpretazioni più maliziose si riferiscono ad alcune operazioni di manovra. In rete si scatenano le interpretazioni più strane: cos'hai visto davvero la Cristoforetti ? 

leggi di più 12 Commenti

Dossier | I più popolari

Vai a: Speciali |  CoverUp | Analisi | Misteri | Sondaggi


sab

06

dic

2014

La missione perfetta di Orion, apre la strada alla conquista di Marte ?

La capsula Orion, la più recente navicella spaziale progettata dalla NASA, ha completato il suo primo viaggio di prova senza equipaggio ammarando nell'Oceano Pacifico dopo un tuffo a 32 mila chilometri l'ora nell'atmosfera. Se tutto andrà come nei progetti dell'agenzia spaziale americana, questa giornata potrebbe essere ricordata come il primo passo verso la conquista di Marte. 

 

"Uno splashdown perfetto", ha commentato Amber Philman, portavoce della NASA, dalla nave che stava recuperando la capsula a circa 1.000 chilometri a sud-ovest di San Diego.  Lanciata venerdì intorno alle 13 ora italiana, Orion ha prima compiuto un'orbita intorno alla Terra alla quota attualmente tenuta dalla Stazione Spaziale Internazionale (430 chilometri) per poi continuare su un'orbita più allungata e raggiungere una distanza massima di 5.800 chilometri dal pianeta: è la prima volta, dopo le missioni Apollo degli anni Sessanta e Settanta, che un velivolo progettato per ospitare astronauti si spinge così lontano dal nostro pianeta. Poi il suo velocissimo tuffo attraverso l'atmosfera, lo sgancio dei paracadute, l'ammaraggio. Conosciamo meglio la navetta che ci dovrebbe portare un giorno su Marte.

leggi di più 11 Commenti

mer

03

dic

2014

Nuovi indizi di vita su Marte ? Ecco la storia del meteorite Tissint

Un nuovo studio rilancia il dibattito sulle forme di vita che potrebbero essere esistite su Marte. La ricerca, a cui ha partecipato il Politecnico federale di Losanna, ha analizzato le tracce di carbonio in un meteorite del pianeta rosso precipitato nel 2011 in Marocco.

I risultati dello studio puntano a un’origine biologica del carbonio, che proverrebbe dall’infiltrazione di un liquido ricco di materia organica nelle fessure della roccia quando era ancora su Marte.

 

Queste conclusioni contrastano con quelle di studi precedenti, secondo i quali il carbonio si era formato a partire da una cristallizzazione del magma. "Siamo pronti ad essere contraddetti da altre ricerche, ma le nostre conclusioni rilanciano attivamente il dibattito" afferma Philippe Gillet, direttore del laboratorio di scienze della terra del politecnico. Questa è la storia del meteorite Tissint.

leggi di più 0 Commenti

mar

02

dic

2014

I mondi paralleli potrebbero esistere davvero: la fisica spiega perchè

Potrebbero esistere altri mondi, almeno in teoria, in cui - un po' come nel film Sliding Doors i nostri alter-ego in tutto e per tutto uguali a noi conducono vite 'parallele'? Si tratta di una domanda che da molti anni viene posta non solo dalla letteratura fantascientifica, ma anche dal mondo accademico. Oggi, un nuovo studio teorico sull'argomento, pubblicato sulla prestigiosa rivista Physical Review X, afferma che i mondi paralleli potrebbero non essere un prodotto esclusivo della fantascienza, ma idealmente potrebbero esistere ed interagire tra loro, almeno a livello teorico. Viola Rita su Repubblica spiega nei dettagli  come lo studio condotto dai ricercatori della Griffith University a Brisbane, in Australia, insieme ad un ricercatore dell'Università della California a Davis, negli Stati Uniti apre scenari teorici sull'esistenza delle dimensioni parallele. A seguire i dettagli.

leggi di più 16 Commenti

dom

30

nov

2014

"Ho visto due uomini camminare su Marte" parola di Jackie ex dipendente Nasa in incognito

"Nel 1979 ho visto due uomini camminare su Marte". Parola di quella che si identifica come una ex dipendente della Nasa, che si fa chiamare Jackie. La notizia è ripotata dai tabloid britannici: Daily Mail, Mirror e da altri siti internazionali come Yahoo UkHuffington post e The Inquisitr.

La donna ha parlato alla radio senza svelare la propria identità, circostanza che rende la sua storia niente più che un aneddoto, ma che ha trovato spazio nei siti di tutto il mondo. Secondo il suo racconto non sarebbe l'unica ad aver visto la scena. Con lei altri colleghi del Lander Viking, la prima navicella ad atterrare su Marte, hanno notati degli esseri umani calpestare la superficie del Pianeta Rosso. Hanno immortalato la scena e inviato le prove sulla Terra. Una tesi ardita che la donna ha sostenuto per tutta l'intervista radiofonica. Non è la prima volta che le sonde Viking vengono tirare in ballo per alcuni "segreti" marziani. Un'antica polemica si innescò sul fatto che le sonde avrebbero trovato e distrutto -involontariamente- materiale organico nel pianeta rosso.

leggi di più 22 Commenti

Discutine con noi nel forum: Nuova foto di un alieno nell'Area 51 del 1947


Avvistamenti

ven

28

nov

2014

Gli strani avvistamenti ufo sopra la citta russa di Khabarovks

Strani avvistamenti Ufo a Khabarovsk, nel lontano oriente russo dove, tra l'altro, si trova una parte importante dell'industria aeronautica russa. Nella notte del 23 Novembre, si sarebbero verificati allarmanti fenomeni inspiegabili, nel cielo sopra la città. Loro riporta il sito Askanews ripreso dal IlSole24ore a altri siti. Secondo il portale "molti residenti di diversi quartieri hanno cominciato a descrivere l'evento nelle reti sociali e proprio sui social network sarebbero apparse alcune immagini, postate su Youtube."

 

Il quotidiano russo Moskovskij Komsomoletsk citato dallo stesso Askanews come fonte locale, informa che i residenti della città dell'Estremo Oriente hanno avvistato un oggetto non identificato nel cielo notturno. La vicenda ha creatoo molta preoccupazione tra i residenti. Decine di persone infatti avrebbero segnalato la comparsa nel cielo di oggetti luminosi di origine sconosciuta. A seguire il video.

leggi di più 3 Commenti

ven

28

nov

2014

Il DNA è il grado di sopravvivere e rimanere funzionale dopo un viaggio nello spazio

Quanto è resistente il nostro Dna in un ambiente ostile come lo spazio? Se lo sono chiesti per decenni gli scienziati di tutto il mondo. Oggi abbiamo una risposta. Immaginatevi di applicare al guscio esterno di un razzo, piccole molecole di Dna che possono volare dalla Terra allo spazio e viceversa. Lanciatele nel cosmo e dopo il viaggio in orbita, il rientro nell’atmosfera e l’atterraggio sulla Terra, i filamenti a doppia elica, detti plasmidi saranno sopravvissuti alla missione. 


Lo hanno scoperto degli scienziati austriaci, che hanno fornito la prova che il Dna è dunque grado di sopravvivere ad un viaggio nello spazio.  

I risultati di questo sorprendente esperimento, che imprime una svolta nella caccia alla vita extraterrestre, sono pubblicati su Plos One dai ricercatori dell’università di Zurigo coordinati da Cora Thiel e Oliver Ullrich. 


A seguire tutti i dettagli della ricerca.

leggi di più 0 Commenti

mar

25

nov

2014

Siamo "figli" delle comete? Attesa per i dati sul materiale organico trovato da Philae

Accensione dei thruster e qualche aggiustamento di rotta per ottimizzare l'orbita: sono queste le manovre che attendono nei prossimi giorni la sonda Rosetta dell'Agenzia spaziale europea (ESA), dopo il successo dell'atterraggio del lander Philae sulla cometa 67P/Churymov–Gerasimenko.

“Conclusa la missione del lander, Rosetta riprenderà le osservazioni scientifiche di routine, e passeremo alla fase di accompagnamento della 67P”, ha spiegato Andrea Accomazzo, direttore delle operazioni di volo della missione. “Con il nuovo anno saremo insieme alla cometa nel suo moto verso il perielio, il punto di massima vicinanza al Sole, che sarà raggiunto il 13 agosto”.

Mentre Rosetta prosegue la sua lunga corsa di affiancamento alla cometa, gli occhi sono puntati sui ricercatori che in tutta Europa stanno analizzando i dati sulla composizione superficiale e interna del corpo celeste raccolti da Philae nelle 64 ore successive all'atterraggio concesse dall'autonomia delle batterie elettriche. La speranza è che le informazioni siano sufficienti a rispondere a una domanda cruciale: sono state le comete a innescare lo sviluppo della vita sul nostro pianeta?

leggi di più 4 Commenti

Cover Story


gio

20

nov

2014

Russia, il mistero del gigantesco "lampo arancione" sopra gli Urali a Rezh: video e ipotesi

E' ancora senza apparente soluzione il mistero intorno al gigantesco lampo di luce arancione che per una decina di secondi ha illuminato il cielo della Russia, sopra la citta' di Rezh, immersa nella regione di Sverdlovsk, sugli Urali. A cinque giorni dal misterioso fenomeno - finito su Youtube dopo essere stato fotografato e filmato da varie persone - scienziati e servizi di emergenza si stanno ancora sforzando di trovare una soluzione: divisi tra l'ipotesi di esercitazioni militari e quella di un nuovo meteorite, come quello caduto nel febbraio 2013 a Celiabinsk, sempre sugli Urali.


Coma allora anche questa volta le "Dash Camera", le piccole telecamere che i Russi fanno installare sul cruscotto, -e che riprendono tutto quello che succede davanti alla macchina-, hanno registrato l'evento nei dettagli e in zone diverse.


A seguire alcuni dei video disponibili e le spiegazioni emerse fin'ora.

leggi di più 5 Commenti

In Evidenza | Gli Ultimi articoli

Chiusura del Progetto BlueBook sugli UFO, sono passati 45 anni
>> leggi di più


mer

19

nov

2014

Gli ufo che si "moltiplicano" nel cielo di Valparaiso in Cile? Sono solo dei gabbiani

Un video del cileno Jonathan Olivares sta spopolando in questi giorni nei media locali, ed è diventato virale anche da noi, ripreso tra gli altri da Il Giornale e Blitz Quotidiano. Olivares ha pubblicato su You Tube un filmato ripreso con il cellulare, che immortala una serie di oggetti non identificati nel cielo, che sembrano scomparire e riapparire velocemente nei cieli di Valparaiso, in Cile.

Il video che ha catturato più di 300mila visualizzazioni, ha suscitato molto clamore. Alcuni utenti individuavano nelle "sfere"dei palloncini, altri hanno scomodato una pioggia di meteoriti. Per Olivares niente di tutto questo, ai giornali ha dichiarato di aver assistito a un fenomeno da lui giudicato inspiegabile. 

In realtà le sfere di luce sono molto "naturali". A seguire le spiegazioni e il video.

leggi di più 3 Commenti

Cover Story


gio

13

nov

2014

Le frecce tricolori, l'ufo che è un Lens Flare e il GAUS che va su tutte le furie

Un "Ufo" durante un'esibizione delle Frecce Tricolori. Da tre giorni non si parla d'altro, nei siti a tema e non solo. Abbiamo già affrontato l'argomento nel forum, dove è stato spiegato nei dettagli che l'oggetto che si vede è un lens flare, qualcosa che non esiste fisicamente ma è provocato -di solito- da un'errata diffrazione della luce nel gruppo ottico. Nonostante questo quello che sta succedendo in queste ore ha dell'incredibile. Prima di tutto i fatti: L’oggetto volante non identificato appare in un filmato girato lo scorso 14 giugno a Forte dei Marmi. Il documento è stato presentato in anteprima dal GAUS, il Gruppo Accademico Ufologico Scandicci, durante il XV Convegno internazionale di ufologia di Firenze.

Il video è opera del cameraman Fabrizio Scorza, 47enne di Viareggio. Doveva realizzare un filmato di backstage il giorno delle prove dell'esibizione della Pattuglia acrobatica nazionale, prevista per l'indomani, il 15 giugno. Al convegno ha descritto così quello che è accaduto. "Era una giornata caldissima e nell'aria si percepiva qualcosa di strano. Durante l'esibizione c'era un certo nervosismo: i computer, i tablet, gli Ipad si bloccavano. Anche le comunicazioni tra gli aerei in volo e il personale a terra avevano dei problemi”.
Domenica in tarda serata la diffusione del video diventato virale rapidamente.

leggi di più 25 Commenti

dom

16

nov

2014

Gli scienziati sono scesi nei "misteriosi" crateri siberiani nello Yamal: ecco le foto

Ricordate i misteriosi crateri siberiani apparsi nella penisola dello Yamal, termine russo che vuol dire "fine del mondo". Una missione nel gelo siberiano composta da ricercatori ed esperti, ha cercato di esplorare le voragini che si sono formate in estate. Più che un cratere la formazione si può definire una dolina, un cedimento della struttura sottostante, che ha portato il suolo a sprofondare.


Gli scienziati che hanno raggiunto uno dei tre crateri questa volta si sono portati dietro l’equipaggiamento speleologico, e si sono calati nelle profondità di questa voragine alta circa 16 metri e mezzo. Alla base hanno trovato un lago ghiacciato ed hanno effettuato un carotaggio. L’acqua, qui, è profonda altri 10 metri e mezzo. I campioni raccolti dovranno essere esaminati, per confermare l'ipotesi che le voragini siano state causate da cedimento del permafrost, dovuto al riscaldamento globale. Fin'ora per quanto logica l'ipotesi non è confermata da prove certe. Insieme alla missione sono state effettuate delle foto mozzafiato, che potete osservare dopo il salto.

leggi di più 2 Commenti

Per la nuova stagione 2014 potete comunicarci gli avvistamenti servendovi della piattaforma Disqus. Potete entrare con il vostro profilo Facebook, Twitter e altri social abilitati o semplicemente registrarvi al servizio. Nel messaggio potete anche allegare immagini e file. 

Tutto in modo immediato e sicuro.


Scienza e Fede

sab

15

nov

2014

Origine dell'uomo e dell'universo. Come Scienza e Fede possono convivere secondo gli italiani

La scienza e la fede religiosa appaiono tra di loro compatibili o incompatibili all'“italiano medio”?
È questa la domanda a cui la Sisri (Scuola Internazionale Superiore per la Ricerca Interdisciplinare), ha cercato di rispondere, con un sondaggio – a dire il vero il primo nel suo genere nel nostro Paese – effettuato nell’ottobre 2013 in modalità Cati (Computer assisted telephone interview). Il campione di 1.000 persone, scelto in modo tale da essere rappresentativo della popolazione italiana.  I risultati sono stati pubblicati dalla rivista «Paradoxa» della Fondazione Nova Spes e messi a confronto con un analogo sondaggio svolto l’anno scorso dall’agenzia Gallup negli Stati Uniti. A parlarne tra gli altri il quotidiano l'Avvenire Quello che viene fuori è uno spaccato dell'idea che gli italiani hanno dell'uomo, di Dio e del creato. Con molte sorprese: per oltre il 40% degli italiani esiste un ruolo della "trascendenza" nella nascita dell'universo e della vita.


A seguire i risultati dell'indagine nei dettagli.

leggi di più 1 Commenti

Cover Story


dom

09

nov

2014

Antonietta Laveglia: "Ho fotografato gli alieni dietro un vetro"

Si fa un selfie e fotografa gli alieni alle sue spalle. Questa la storia raccontata da Antonietta La Veglia ad alcuni giornali locali e riportata oggi tra gli altri dal Quotidiano di Salerno, Leggo.it e Il Mattino. Racconta il giornalista Antonio Citera "Tutto accade il 4 novembre scorso, Antonietta Laveglia, donna sposata con due figli, operaia, casalinga, sta passando una serata come tante. A casa in compagnia della figlia Marika, ancora adolescente decidono di scattarsi a vicenda delle foto con il cellulare. Un gioco innocente, un modo come un altro per passare qualche lasso di tempo. Una, due, tre foto. Fin qua tutto nella norma almeno fino a quando visionano gli scatti. In  alcune di esse dietro Antonietta, compaiono dei volti strani." Le foto sono state rapidamente rilanciate nel web. Qualcuno fa notare che gli alieni altro non sarebbero che semplici riflessi, ma la donna è fermamente convinta che qualcosa sia accaduto e dichiara di sentirsi seguita e aver perso la serenità. A seguire le foto e il resto della storia.

leggi di più 17 Commenti

Discutine con noi nel forum: Donna dice di aver fotografato gli alieni


dom

21

dic

2014

Chiusura del Progetto BlueBook sugli UFO, sono passati 45 anni

Nel pomeriggio del 24 giugno 1947, l'aviatore amatoriale Kenneth Arnold stava volando vicino a Mt. Rainier, a Washington, quando notò nove oggetti insoliti all'orizzonte. Arnold sostenne che gli oggetti volassero da un lato all'altro all'unisono, come "la coda di un aquilone cinese". Stimò che si muovessero a circa 1.700 miglia all'ora, di gran lunga più velocemente di qualsiasi aeromobile conosciuto. Inizialmente pensò che gli oggetti che "sfidavano le leggi delle fisica" potessero essere velivoli militari segreti, poi ammise che l'incidente rimaneva "tanto un mistero per me come lo è per tutti gli altri." La storia straordinaria di Arnold trovò presto il suo spazio nei giornali di tutto il paese. I giornalisti descrissero gli oggetti come "dischiIn pochi giorni, si assistette alla nascita del temine "disco volante". History Channel in un articolo  ricorda come tutto ha avuto inizio. Accoppiato con il famoso incidente di Luglio 1947 a Roswell, New Mexico, quando l'Air Force ha sostenuto che un pallone meteorologico militare era stato scambiato per un'astronave aliena, l'incontro di Arnold spicca tra gli avvistamenti sui dischi volanti capitati in tutti gli Stati Uniti. I militari hanno spazzato via la maggior parte di questi "incontri ravvicinati", come errori di identificazione o spiegazioni razionali, ma alcuni rapporti venuti da controllori del traffico aereo e dai piloti commerciali -quindi persone addestrate a scrutare il cielo con un occhio attento- rimasero insoluti. L'inizio della guerra fredda, portò molti a ipotizzare che i misteriosi avvistamenti potessero essere velivoli del nemico ostile. Si arrivò allora l'idea di un progetto di ricerca degli oggetti volanti non identificati: il Blue Book.

leggi di più 2 Commenti


Analisi

Trattati e/o risolti



StoryBoard
 | Articoli recenti 

Archivio: Notizie | Approfondimenti | Immagini

Chiusura del Progetto BlueBook sugli UFO, sono passati 45 anni
>> leggi di più

Kepler riparte e scopre una Super Terra a 180 anni luce da noi
>> leggi di più

Il cimitero egiziano dei misteri: oltre un milione di mummie e taglie fuori misura
>> leggi di più

Curiosity scopre Metano e molecole organiche su Marte, nuovi indizi di vita sul pianeta rosso ?
>> leggi di più

Nasa nella bufera: ha speso 350 milioni di dollari per A-3, opera chiusa subito dopo l'apertura
>> leggi di più

Il pasticcio di Greenpeace sulle sacre linee di Nazca, bufera sull'associazione ambientalista
>> leggi di più

Il Big Bang non è l'inizio di tutto? Una nuova ricerca immagina "due futuri" che viaggiano opposti
>> leggi di più

Loris Mazzorato sindaco di Resana (Treviso): "Applico i principi etici di Scientology"
>> leggi di più

La storia dell'ufo che vola sopra la Statua della Libertà, nei cieli di New York
>> leggi di più


Astronomia

Gli ultimi articoli

Vedi anche:

Astrobiologia  Marte  Luna


Multimedia
 

Audio

Photo

& Video



Ufoonline.it Forum Community 
Sei appassionato di Ufo, Alieni e Vita extraterrestre?

Avete trovato il posto giusto. Tutto gratuitamente.
Entrerai in una delle più grandi community italiane di Ufologia.

Perchè iscriversi gratuitamente?
Avrai la possibilità di aprire discussioni e messaggi.

Avrai accesso a una ricchissima galleria di video ed immagini.
Potrai visualizzare gli allegati del forum.
Entrarai nelle sezioni esclusive UfoonlineTV: Film, Documentari e altro materiale da scaricare gratis.
Potrai creare un profilo, un avatar e partecipare a giochi, sondaggi ed iniziative.

Discussioni | Ultimi argomenti con risposta

SCIE CHIMICHE: Informarsi aiuta a vivere meglio
>> leggi di più

[Utenti] Strana sfera fotografata nell'estate 2014 in Lombardia
>> leggi di più

orgasmo femminile
>> leggi di più

Ufoonline Awards 2014: Miglior Utente del forum 2014, le nomination. Sondaggio Aperto
>> leggi di più


Agenda | Stampa, Eventi Mostre e Conferenze.

Se vuoi segnalare un evento clicca qui

Opinioni

  Editoriali

  Interviste

  Sondaggi

  Recensioni

About Ufoonline

  Chi Siamo

  Faq 

  Aiuto

  Moderazione

  Contatti

Community

  Forum

  Rss

  Fanpage

  Twitter

Utenti

  Login

  Registrazione

  Staff

  Topic