Seguici su Facebook:


Scegli un argomento:

Segnalazione Ufo

Invia video e foto


Missioni

ven

24

ott

2014

Missioni su Marte: confermato il rischio radiazioni per astronauti

Diventare un viaggiatore dello spazio è rischioso, soprattutto se si pensa a missioni di lungo corso. Il corpo umano è costretto a subire numerose sollecitazioni, compreso l’effetto di raggi cosmici e radiazioni nocive. Rischi da tenere seriamente in considerazione nella fase di progettazione di missioni spaziali con equipaggio umano soprattutto di lunga distanza (oltre i 6 mesi di permanenza nello spazio).Si sapeva ma nuovi studi analizzano le problematiche di lunghi viaggi spazialiDa un team di ricercatori guidato da Nathan Schwadron dell’Università del New Hampshire, come rileva il notiziario online dell’Istituto nazionale di Astrofisica, arriva proprio la conferma che, a causa dell’anomalo e prolungato ciclo di attività solare poco intensa, il vento solare mostra una densità estremamente bassa di particelle e un campo magnetico altrettanto debole, il che provoca livelli allarmanti di raggi cosmici che pervadono l’ambiente spaziale e che provengono dall’esterno del Sistema solare.  “Il comportamento del Sole è recentemente cambiato ed è da 100 anni a questa parte che non si osservava una situazione del genere”, ha detto Schwadron, sottolineando che “le missioni verso la Luna, Marte o asteroidi più lontani non verranno bloccate per questo motivo, ma i limiti sono comunque tanti”.

leggi di più 0 Commenti

Cover Story



Articoli recenti | I più letti  

Ricerca per anno di tutti gli articoli: 2010 - 2011 - 2012 - 2013 - 2014

Missioni su Marte: confermato il rischio radiazioni per astronauti
>> leggi di più

Un oceano di acqua liquida dentro Mimas, il più piccolo satellite di Saturno ?
>> leggi di più

Avvistamenti degli utenti
Foto, video e domande arrivate in redazione


Avvistamenti

mar

21

ott

2014

Palla di fuoco avvistata a Terralba (Sardegna) il 19 ottobre: la rete si interroga

Un oggetto luminoso, una palla di fuoco, che si sarebbe schiantata al suolo finendo avvolta da una nube di polvere. La segnalazione è arrivata attorno alle 20,30 quando alcuni automobilisti hanno visto qualcosa nel cielo troppo difficile da decifrare, ripreso (sembra) anche da un telefonino. Lo racconta l'Unione Sarda nella sua edizione di ieri. Il fatto è' successo al km 70, all'altezza di Terralba. I Vigili del Fuoco hanno perlustrato tutta la zona oggetto della segnalazione. Il sopralluogo, conferma la compagnia di Ales, è andato avanti per circa 3 ore ma senza risultato. Di quell'oggetto misterioso, neppure l'ombra.  Si ipotizza possa essersi trattato di un pallone aerostatico utilizzato per le rilevazioni meteo. Il materiale video di carattere amatoriale sarebbe comunque al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Terralba, intervenuti sul posto anche nella mattinata di ieri.  La conferma dell'avvistamento è arrivata anche redazione del giornale da parte di uno dei testimoni. "Insieme a mio figlio e mio marito - racconta una donna di Terralba - abbiamo notato la "palla rossa". Siamo stati i primi ad arrivare nel luogo in cui è caduto lo strano oggetto. Con noi c'era una coppia di ragazzi che non conosciamo. Era troppo buio e nel campo, annerito da qualche incendio, non si vedeva nulla. Quando la palla è caduta ha sollevato un gran polverone". A seguire i dettagli.

leggi di più 4 Commenti

Cover Story


Sei appassionato di Ufo, Alieni ed Extraterrestri?

Qui avrai le informazioni che cerchi. Gratis! 

Entra in una delle più grandi community italiane di Ufologia


Ultimi aggiornamenti inseriti:

Nuovo "caso CUFOM": ufo a Deruta, Perugia. Video e foto.
>> leggi di più

21 ottobre ufo triangolare in croazia
>> leggi di più

Epidemia di ebola c'è una circolare segreta !
>> leggi di più

Fuochi di Caronia a altri fenomani a Messina e dintorni: un topic per capire
>> leggi di più

Ufo sopra la nostra macchina: automobilista racconta l'incontro ravvicinato
>> leggi di più

Cartelle Principali

AVVISTAMENTI
AVVISTAMENTI
UFO E ALIENI
UFO E ALIENI
ENIGMI SPAZIALI
ENIGMI SPAZIALI

lun

20

ott

2014

Canneto di Caronia, svolta shock: indagato 25enne accusato di essere l'autore dei misteriosi incendi

Svolta shock nell'intricata vicenda dei misteriosi incendi che da dieci anni divampano senza apparente spiegazione a Canneto di Caronia, in Sicilia. La notizia è su tutti i principali siti italiani: Repubblica, Ansa, Corriere della Sera, TgcomAlle prime luci dell’alba di oggi i Carabinieri della Compagnia di Santo Stefano di Camastra, hanno effettuato 11 perquisizioni ad abitazioni e veicoli di Caronia. Le attività – delegate dalla Procura della Repubblica di Patti – hanno, inoltre, comportato la notifica di un’informazione di garanzia a persona sottoposta ad indagini per i reati di incendio e danneggiamento seguito da incendio continuati, relativi a diversi episodi incendiari connessi fra loro e commessi, fra il 20 luglio 2014 ed il 08 ottobre 2014, nella frazione di Canneto di Caronia. Le perquisizioni sono state eseguite nell’intento di individuare strumenti atti ad appiccare con rapidità il fuoco, dispositivi generatori di combustione e altre cose pertinenti ai reati per i quali si procedeLe attività odierne si stagliano nel contesto di un’indagine per la quale gli inquirenti mantengono il più stretto riserbo. 

leggi di più 25 Commenti

ven

17

ott

2014

Ufo nel nordest del Brasile? No, solo una pioggia di Meteoriti

I centralini della polizia e dei vigili del fuoco sono stati intasati dalle chiamate di cittadini impauriti dallo strano fenomeno apparso nei cieli del nordest del Brasile: improvvisi bagliori hanno illuminato le ultime notti facendo anche "scatenare sui social network gli appassionati di Ufologia e fenomeni extraterrestri", secondo quanto riporta LaRepubblica. La Società astronomica di Recife (Sar) è dovuta intervenire con un comunicato ufficiale per tranquillizzare tutti e spiegare il singolare fenomeno, osservato da migliaia di residenti degli Stati di Pernambuco, Paraiba, Sergipe e Rio Grande do Norte. I siti brasiliani trattano la notizia spiegando che la popolazione si è trovata emotivamente impreparata a gestire l'evento, ma confermano che non si segnalano danni a persone o cose. In realtà il fenomeno è stato causato da uno sciame di meteoriti che si ripresenta ogni anno, e che quest'anno è stato particolarmente impattante. A seguire le foto e ulteriori dettagli.

leggi di più 8 Commenti

Ufologia

gio

16

ott

2014

La storia delle cinque polaroid anni 60 che immortalano gli ufo, ritrovate in una cantina

Cinque Polaroid con impresso un disco volante, sarebbero state trovate in un vecchio album, appartenuto ad un non ben identificato capitano dell'Air Force. Le foto sarebbero state scattate ad Albuquerque, New Mexico nel periodo che va dal 1961 al 1965 e sarebbero state ritrovate in un almanacco fotografico del nonno della moglie del militare. L'avvistamento è stato riportato dal sito Ufocasebook, riprendendo una segnalazione del Mufon. Non è la prima volta che i siti ufologici divulgano presunto materiale ritrovato a distanza di anni che proverebbe l'esistenza dei dischi volanti. Ad una prima analisi le fotografie sembrano mostrare coperchi di metallo lanciati in aria, e fotografati al momento giusto. Le foto -se autentiche- riportano alla memoria uno spaccato nostalgico dell'ufologia dei primi anni sessanta, e mostrano com'è variata nel tempo la raffigurazione iconografia dei dischi volanti.  A seguire il video e le foto liberamente scaricabili.

leggi di più 19 Commenti

Discutine con noi nel forum: Fotografie di UFO risalenti al 1961 - 1965

Cover Story


lun

13

ott

2014

Ebola, con l'aumento dei casi spuntano le teorie del complotto: lobby, eugenetica e demoni

«Che cos’è questa storia di ebola e gli zombie?» si chiede su Twitter una navigatrice. E già, perché anche un’emergenza seria come quella della febbre emorragica che sta flagellando Liberia, Sierra Leone e Guinea equatoriale, e ha già raggiunto (in maniera limitatissima per ora) Stati Uniti e Spagna, ha comunque dato vita ad un fiorire di teorie della cospirazione. Come succede spesso quando una notizia diventa patrimonio comune ed è mediaticamente rilevante, ognuno ha la sua verità alternativa, che diverge da quella ufficiale. In questo caso trattandosi di una problematica di sicurezza e salute pubblica, tutto diventa più delicato e pericoloso. Marco Letizia sul Corriere della Serariepiloga e sfata, le tesi più in voga sul virus Ebola, dall'immancabile lobby farmaceutica, passando per la selezione eugenetica e il "demone bianco".  A seguire altri dettagli.

leggi di più 19 Commenti

Discutine con noi nel forum: Epidemia di ebola c'è una circolare segreta !

sab

18

ott

2014

Incontro ravvicinato tra Marte e la cometa Siding Spring, che domenica "sfiorerà" il pianeta rosso

Astronomi pronti e telescopi puntati per osservare come si comporteranno le sonde spaziali in orbita intorno a Marte, che si stanno preparando a 'dribblare' la scia di detriti della cometa Siding Spring. Il 19 ottobre la cometa sfiorerà il Pianeta Rosso ad appena 139.500 chilometri di distanza, meno della metà rispetto a quella che separa la Terra dalla Luna. Saranno 20 i minuti che lasceranno col fiato sospeso i tecnici della Nasa e dell'Agenzia spaziale europea (Esa) per il pericolo di impatto con i detriti della scia della cometa e per lo l'importanza dell'evento a livello scientifico. Le ultime stime parlano di un rischio più basso di quanto previsto in precedenza: un sospiro di sollievo che permetterà di godere appieno di questo appuntamento unico per raccogliere informazioni preziose sulle origini del nostro Sistema solare. A seguire tutti i dettagli.

leggi di più 1 Commenti

lun

13

ott

2014

CUN a congresso: "Ufo avvistato da una famiglia sulle Alpi Apuane è l'IR più rilevante da 15 anni"

Un oggetto di forma circolare ellittica, di circa 8-10 metri di diametro, alto pochi metri da terra e che emanava della luce blu elettrico, avvistato lo scorso 5 aprile da un impiegato e dalla moglie casalinga sulle Alpi Apuane, è "il caso ufo più rilevante dell'ultima decade e non solo", secondo il Centro Ufologico nazionale. Il caso, già denunciato ai carabinieri di Massa, è stato reso noto nel corso del terzo congresso internazionale del Cun, che si è appena svolto a Roma. In realtà i giornali, in particolare la Nazione avevano già pubblicato degli articoli sull'avventura vissuta dalla famiglia toscana. Oltre al racconto non esistono prove fisiche o altri elementi che possano avvalolare la tesi dei testimoni, ma secondo Vladimiro Bibolotti, presidente del Cun, si tratta comunque di "uno degli avvistamenti più importanti degli ultimi quindici anni". A seguire il resto della storia.

leggi di più 23 Commenti

Dossier | I più popolari

Vai a: Speciali |  CoverUp | Analisi | Misteri | Sondaggi


Editoriali

ven

10

ott

2014

Il ritorno di Vladimiro Bibolotti: Ufo, Politica, Ricerca e CUN. L'autocritica può aspettare

"Il problema degli Ufo, come evento sociologico, scientifico e di gossip è stato di fatto sdoganato da imbarazzi nella sua trattazione, da quando molti organismi militari di vari paesi i tra cui il nostro, hanno consentito  la visione dei cosiddetti X-files secretati e poi declassificati pubblicandoli su Internet o su libri. Ultimo fulgido esempio ne è il libro bestseller “UFO i Dossier italiani” con oltre diecimila copie vendute in pochi mesi, scritto da due navigati giornalisti, che avendo avuto accesso ai famosi archivi hanno semplicemente pubblicato “sic et simpliciter” senza commenti, le schede ed i rapporti di avvistamento di oggetti volanti non identificati, pervenuti al Reparto Generale Sicurezza dello Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, tramite le segnalazioni giunte da carabinieri, piloti civili, militari e privati cittadini." Parole e testo di Vladimiro Bibolotti, presidente del Centro Ufologico Nazionale, che nel blog del Fatto Quotidiano, prende ad esempio il libro Di Sinapi e Petrilli per imbastire un ragionamento complesso, che va da Isaac Asimov a Michio Kaku.

leggi di più 17 Commenti

Cover Story


NASA

mer

08

ott

2014

Amministratore Nasa Charles Bolden a Roma: "Italia partner fondamentale, conquisteremo Marte nel 2030"

"Il viaggio per raggiungere Marte dura sei mesi, per affrontarlo c'è bisogno della collaborazione di tutti i Paesi e di tutti i cervelli". Così l'amministratore della Nasa, Charles Frank Bolden, all'incontro "Reaching for the stars: example from my life as a marine", tenuto il 6 Ottobre a Roma al tempio di Adriano. All'appuntamento hanno partecipato un selezionato gruppo di studenti universitari italiani ai quali, il direttore dell'ente americano, ha illustrato il passato e il futuro dei viaggi spaziali. Molte le domande sui lavori per raggiungere il pianeta rosso, a tutti l'ex astronauta ha garantito che il primo viaggio partirà nel 2030, come da programma, grazie al nuovo razzo Sls (space Launch system) in fabbricazione. Per ottenere i risultati sperati, però, è necessaria la "piena collaborazione di i 22 Paesi che collaborano con la Nasa all'impresa", ha tenuto a precisare. Le prossime tappe dell’esplorazione umana dello spazio sono segnate. Quattro volte in carriera a bordo dello shuttle, primo afroamericano alla guida dell’agenzia spaziale statunitense, ha incontrato inoltre vertici dell’Asi e dell’Esa. 

RaiNews è riuscito a intervistarlo. A seguire le sue parole e il video della sua partecipazione.

leggi di più 4 Commenti

Cover Story


lun

06

ott

2014

I primi a screditare l'ufologia? "Sono gli ufologi" parola dello scrittore Philippe Marlin

Nel pittoresco ritrovo di Rennes-le-Château, un caratteristico villaggio d'oltralpe, si è svolto il 7 settembre 2014 il secondo congresso francese sull’ufologia. I lavori del simposio, a cui hanno partecipato una sessantina di specialisti di “fenomeni inspiegabili”, si sono basati essenzialmente su osservazioni scientifiche. L’editore francese Philippe Marlin, organizzatore della manifestazione, ha lanciato un duro atto di accusa verso un certo approccio allo studio degli oggetti non identificati: “Persone dotate di troppa fantasia hanno inquinato e danneggiato gravemente l’ufologia" – ha commentato. “Su internet è molto facile fabbricare immagini. I video vanno analizzati per verificare che non si tratti, ad esempio, della Stazione spaziale internazionale – ha aggiunto Gilles Thomas, direttore di una web Tv che si occupa del fenomeno ufo. Marlin non si è fermato a questo, ma ha rincarato la dose in un'intervista a Le Parisien, in cui si augura che in futuro la materia venga trattata con più serietà.

leggi di più 4 Commenti

Astronomia

ven

24

ott

2014

Un oceano di acqua liquida dentro Mimas, il più piccolo satellite di Saturno ?

La misurazione di lievi oscillazioni nel movimento di rotazione di Mimas, il più piccolo satellite di Saturno, può fornire nuove e inattese informazioni sul suo interno: è quanto sostengono in un nuovo articolo apparso sulla rivista “Science” Radwan Tajeddine della Cornell University a Ithaca e colleghi di un'ampia collaborazione internazionale. Il gruppo ha utilizzato una tecnica denominata stereo-fotogrammetria per interpretare le immagini dell'Imaging Science Subsystem montato sulla sonda Cassini dell'ESA/NASA/ASI, che è entrata nell'orbita di Saturno nel 2004. Il 13 febbraio è avvenuto un flyby del satellite a soli 9500 chilometri di quota. Le immagini sono state catturate in momenti diversi e da posizioni di osservazione differenti per ricostruire dei modelli tridimensionali della posizione di centinaia di punti di riferimento sulla sua superficie. Come spiega Lescienze il nucleo di Mimas, potrebbe avere una forma allungata, simile a quella di un pallone da rugby, oppure contenere un oceano di acqua liquida sotto una crosta di ghiaccio dello spessore di 25-30 chilometri. 

leggi di più 0 Commenti

Religione & Scienza


Vita Aliena e Religione

mer

01

ott

2014

Guy Consolmagno Gesuita Specole Vaticana: "Sono pronto a battezzare gli extraterrestri"

"Se domani venisse una spedizione di marziani verdi, con il naso lungo e le orecchie grandi come vengono dipinti dai bambini. Ma se uno di loro dicesse «io voglio il battesimo» cosa accadrebbe?” Si era espresso così Papa Francesco lo scorso 12 maggio, nel corso dell’omelia quotidiana a Santa Marta commentando una pagina degli Atti (11, 1-18). L'esempio fu utilizzato dal Santo Padre per attualizzare la "crisi interna" vissuta dalla Chiesa antica quando si pose il problema di battezzare i gentili, cioè le persone che chiedevano di diventare cristiani senza essere stati ebrei e circoncisi, ma divenne il titolo di tutti i giornali "Il papa disposto a battezzare i Marziani". Ora c'è un altro Gesuita che parla volentieri di vita extraterrestre, questa volta in un contesto di serietà. E' Guy Consolmagno, 62 anni, nativo di Detroit e dal 1993 astronomo della Specola vaticana. A riportare le sue parole è il sito Vatican Insider, nella sua versione italiana e internazionale. Il religioso nel suo ultimo testo Would You Baptize an Extraterrestrial? (Vuoi battezzare un ET?), parla dell'amore universale e dei sacramenti. Dopo un lungo ragionamento teologico sulla vita "altrove" conferma: "sarei disposto a battezzare gli extraterrestri."

leggi di più 12 Commenti

Cover Story


Per la nuova stagione 2014 potete comunicarci gli avvistamenti servendovi della piattaforma Disqus. Potete entrare con il vostro profilo Facebook, Twitter e altri social abilitati o semplicemente registrarvi al servizio. Nel messaggio potete anche allegare immagini e file. 

Tutto in modo immediato e sicuro.


Astronomia

mar

30

set

2014

Il telescopio di Schiaparelli che riprese "i canali su Marte", non trova una casa

Giovanni Virginio Schiaparelli, è stato tra i più celebri astronomi italiani. Nella seconda metà dell'Ottocento, individuò alcune le fondamentali strutture superficiali di Marte e studiò alcune particolarità della sua climatologia, con un secolo e oltre di anticipo. Con una serie di assidue osservazioni condotte nell'arco di un decennio, dal 1877 al 1888, dall'Osservatorio astronomico di Brera a Milano, Schiaparelli individuò alcune strutture che definì con termini impropri "terre" e "mari"Ma il suo studio più celebre si riferisce ai "canali marziani", un'intricata rete di linee scure che collegavano i mari fra loro attraversando le terre e paragonò queste linee ai canali naturali di un arcipelago. Quando parlò per la prima volta di canali marziani, Schiaparelli non pensava che queste strutture potessero essere opera di creature intelligenti. Ma l'articolo scientifico con cui dava notizia della scoperta ("Osservazioni astronomiche e fisiche sull'asse di rotazione e sulla topografia del pianeta Marte", Roma 1878), ebbe una vasta eco in tutto il mondo, anche fuori degli ambienti scientifici. Pubblicato anche in lingua inglese, la parola canali, anziché con l'equivalente "channels",fu tradotta con il termine "canals", che in lingua anglosassone indica un canale di origine artificiale. Da quel momento, per molte persone, la presunta scoperta dei canali di Marte equivalse alla prova dell'esistenza di una civiltà evoluta che aveva realizzato quelle opere. Schiaparelli aveva un ottimo telescopio, ottenuto grazie ai buoni auspici del suo vecchio amico Quintino Sella, e voleva provarlo su un soggetto che non aveva mai osservato. Il Corriere della Sera racconta che oggi quel pezzo di storia dell'astronomia mondiale, è rimasto senza un museo disposto ad ospitarlo.

leggi di più 0 Commenti

Cover Story


In Evidenza | Gli Ultimi articoli

Missioni su Marte: confermato il rischio radiazioni per astronauti
>> leggi di più


Incontri Ravvicinati

dom

28

set

2014

Marziano Giampieri, pastore 72enne, racconta: nel 1954 incontrai gli alieni a Macerata

Sono trascorsi 60 anni da quando, due pastorelli dodicenni di Appignano, a Colcerasa di Cingoli, (Macerata) fecero un incontro inaspettato. Era il 25 Ottobre del 1954 e quella che raccontano i due protagonisti sembra una storia d’altri tempi. La loro avventura è riportata dal sito Leggo.it  “Io e il mio amico Pacifico Tantucci, stavamo pascolando il gregge - dice Marziano Giampieri, che oggi a 72 anni decide di rompere il silenzio - quando dopo esserci allontanati per qualche attimo, decidemmo di tornare e di accendere un fuoco”. Radunarono quindi il gregge e si avvicinarono al fuoco per scaldarsi. Ma ad un tratto accadde qualcosa di molto strano e incapparono -secondo quanto narrato- in un incontro ravvicinato del terzo tipo con tre piccoli esseri umanoidi.

A seguire il racconto di Giampieri.

leggi di più 14 Commenti

Cover Story


mer

17

set

2014

Un ufo vola sopra la superficie della cometa Churyumov Gerasimenko ? Non proprio

L'Huffington Post, numerose testate internazionali come DirectMatin e alcuni siti cospirazionsti, pubblicano degli articoli secondo i quali sulla cometa 67P/Churyumov Gerasimenko sarebbe stato fotografato un Ufo. Le fotografie effettuate dalla sonda spaziale Rosetta, mostrano un oggetto bianco che viene definito "dall'aspetto metallico, sospeso sopra la superficie della cometa mentre riflette la luce del sole". Come succede spesso in questi casi il clamore mediatico è stato immediato. L'allarme ufo è stato rilanciato anche UFOvni2012, un canale You tube da sempre impegnato a creare casi ufologici dal nulla. Ma cos'è davvero l'anomalia? Appena rilasciata l'immagine l'Esa ha fornito una spiegazione nel sito della missione. Osservando altri scatti della stessa zona l'oggetto scompare. A seguire le immagini, e una possibile spiegazione.

leggi di più 11 Commenti

Discutine con noi nel forum: Rosetta fotografa UFO sulla Cometa?




Analisi

Trattati e/o risolti



StoryBoard
 | Articoli recenti 

Archivio: Notizie | Approfondimenti | Immagini

Missioni su Marte: confermato il rischio radiazioni per astronauti
>> leggi di più

Un oceano di acqua liquida dentro Mimas, il più piccolo satellite di Saturno ?
>> leggi di più

Palla di fuoco avvistata a Terralba (Sardegna) il 19 ottobre: la rete si interroga
>> leggi di più

Il faraone Tutankhamon è nato da un incesto. Un documentario della BBC ha ricostruito il suo volto
>> leggi di più

Canneto di Caronia, svolta shock: indagato 25enne accusato di essere l'autore dei misteriosi incendi
>> leggi di più

Incontro ravvicinato tra Marte e la cometa Siding Spring, che domenica "sfiorerà" il pianeta rosso
>> leggi di più

Ufo nel nordest del Brasile? No, solo una pioggia di Meteoriti
>> leggi di più

La storia delle cinque polaroid anni 60 che immortalano gli ufo, ritrovate in una cantina
>> leggi di più

Nella Luna vulcani attivi fino a 100 milioni di anni fa ?
>> leggi di più


Astronomia

Gli ultimi articoli

Vedi anche:

Astrobiologia  Marte  Luna


Multimedia
 

Audio

Photo

& Video



Ufoonline.it Forum Community 
Sei appassionato di Ufo, Alieni e Vita extraterrestre?

Avete trovato il posto giusto. Tutto gratuitamente.
Entrerai in una delle più grandi community italiane di Ufologia.

Perchè iscriversi gratuitamente?
Avrai la possibilità di aprire discussioni e messaggi.

Avrai accesso a una ricchissima galleria di video ed immagini.
Potrai visualizzare gli allegati del forum.
Entrarai nelle sezioni esclusive UfoonlineTV: Film, Documentari e altro materiale da scaricare gratis.
Potrai creare un profilo, un avatar e partecipare a giochi, sondaggi ed iniziative.

Discussioni | Ultimi argomenti con risposta

Nuovo "caso CUFOM": ufo a Deruta, Perugia. Video e foto.
>> leggi di più

21 ottobre ufo triangolare in croazia
>> leggi di più

Epidemia di ebola c'è una circolare segreta !
>> leggi di più

Fuochi di Caronia a altri fenomani a Messina e dintorni: un topic per capire
>> leggi di più


Agenda | Stampa, Eventi Mostre e Conferenze.

Se vuoi segnalare un evento clicca qui

Opinioni

  Editoriali

  Interviste

  Sondaggi

  Recensioni

About Ufoonline

  Chi Siamo

  Faq 

  Aiuto

  Moderazione

  Contatti

Community

  Forum

  Rss

  Fanpage

  Twitter

Utenti

  Login

  Registrazione

  Staff

  Topic